annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

crisi ipertensive

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • crisi ipertensive

    Salve a tutti, ho 29 anni, un caratt alquanto emotivo e timor, e ultimam tendo ad avere crisi spontanee ipertensiveMi sembra di notare però che queste ricorrono maggiorm in periodi in cui ho scarso tempo per lo svago(di recente sono andato a viv da solo,e quindi tra lavoro e sistem le cose non ho avuto quasi niente tempo per me).In passato ho avuto epis analoghi,ma erano cmq colleg o allo stress per lo studio(università particolarm pesante)opp a situaz sentiment/personali avverse.Stavolta sembra non esserci una causa precisa se non il gran daffare delle ultime settim e cmq lo stile di vita indubb più impegnat.Il probl si manif con una sensaz di allerta continua,calore al capo,sensaz di stordimento e di peric imminente,vaga tachicardia(non palpitaz),sensaz di irrigid muscol, doloretti cardiaci molto leggeri.Al termine della crisi,che provoca una sensaz di enorme sollievo,c'è l'emiss di urina incolore.La misuraz della press presenta val di circa 160/95 e anche oltre.La mia situaz person:ho un lavoro,amici,e seguo un gruppo di cresc cristiana.Gli unici punti deboli sono l'essere figlio unico,con due genitori "critici",e non ho una ragazza per cause sia est che int(indecis,paura del futuro,ecc).Cmq consulterò uno specialista,ma 2 campane sono meglio di 1;chiedo quindi:il quadro evidenz può essere correl ad attacchi di pan o cosa?Ed inoltre ci sono rischi cardiov a breve term?La risoluz di questo tipo di probl è puram farmacol?Grazie per l'attenz

  • #2
    Ciao! Il tuo problema non è dei più semplici, anche se così potrebbe apparire. Non so dirti qual'è la causa della tua sintomatologia, dal momento che ho troppo pochi elementi per giudicare. Certamente l'ipertensione potrebbe essere collegata agli attacchi di panico, così come potrebbe essere il contrario. Per arrivare ad una diagnosi si devono prima escludere e verificare alcune cause, che possono essere fatte solo con esami di laboratorio e strumentali. Certo, il consiglio che ti posso dare al momento è quello di evitare le situazioni stressanti. Comunque stai tranquillo, a breve termine non ci sono particolari rischi cardiovascolari se la pressione è quella che mi hai detto, ma cerca comunque di scoprirne la causa al più presto.

    Commenta


    • #3
      Attaccchi di panico.

      Tu, come me qualche anno fa, soffri di questo.

      Commenta


      • #4
        Volevo aggiungere che non sono un medico, quindi quello suggerito da Galdio mi sembra l'approccio migliore.

        Grazie Gladio. Il parere di un medico è cmq indispensabile in questi casi.
        Anche io penso che, per tua tranquillià, dovresti fare un controllo. Gladio mi potrà smentire, eventualmente, ma si parted a dei semplici esami del sangue e dalla visita cardiologica.

        In ogni caso, se come me tu hai "la paura del camice del medico" ... ... sappi che i dottori ci sono per aiutarci.

        Commenta


        • #5
          Ciao, io ho avuto più o meno diverse volte il tuom problema, sbalzi di pressione, paura nell'affrontare le cose...le casue sono molteplici ma penso che quella principale (nel mio caso) sia la limitazione nella propria libertà, nella propia voglia di fare quello che ci si sente veramente: ho i tuoi problemi di panico e di paure infondate da molto tempo, sono andato dal mio medico, ma sono sano e le crisi ipertensive sono dovute solamente all'emotività caratteriale, prendo delle goccie per calamre l'ansia e con queste le cose vanno meglio anche se non mi fido a toglierle per ricadere.
          Le cause? tutte quelle che hai detto tu, magari genitori troppo protettivi che ti hanno tolto le capacità di reazione davanti ad eventi anche di poca importanza, difficoltà ad assumersi delle responsabilità che la vita di pone (io sono sposato e con un figlio piccolo, quattro anni)
          La soluzione? credere tanto in te stesso, è questa la magia, difficile ma non impossibile da ottenere; praticamente bisonga rovesciare il rapporto che si è avuto sempre con il mondo, capire che la tua persona è importante ; oddio a a me ci vogliono anche le goccine, poche, ma aiutano a farti ritrovare l'equilibrio psicologico e psicosomatico che ti serve.
          Mark Therehaveyoubroken

          Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
          apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

          Commenta

          Sto operando...
          X