annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Questione di vita o di morte!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Questione di vita o di morte!

    scusate, vorrei un consiglio.
    Spero ci sia qualcuno, magari un'avvocato esperto di questo argomento.
    Ho conosciuto una ragazza extracomunitaria la quale si trova in Italia x seri motivi di salute.
    Per un trapianto di organo (donatore il papà) avrebbe bisogno di rimanere in Italia x curarsi almeno un anno dopo l'operazione,che, se tutto va bene dovrebbe fare fra Febbraio e Marzo.
    Non avendo un lavoro e quasi concluso il periodo di studio presso l'università della città dove risiede,gli scadrà il permesso che pultroppo non gli sarà rinnovato, gli stessi dottori Italiani gli hanno detto che assolutamente non può ritornare nel suo paese in quelle condizioni perchè la sua malattia non gli permetterà di vivere x molto tempo in quanto non ci sono i mezzi x curarla ne le medicine e comunque non avrebbe i soldi x le costosissime terapie. L'unica soluzione sarebbe contrarre un matrimonio. Io non posso dire di esserne innamorato ma mi piace e mi trovo bene con lei, ma se non dovessi più trovarmi bene con lei e non innamorarmi? Vorrei aiutarla e il mio Amore attuale è solo morale ed etico ma sarei disposto a sposarla comunque.Io ho 39 anni lei 28. Ma vorrei farlo con le dovute precauzioni, pertanto vi domando se sia possibile fare un matrimonio mettendolo x iscritto, è possibile farlo
    davanti ad un'avvocato? si commette un reato?
    Vi prego per me è molto importante vorrei che questa ragazza possa operarsi e curarsi............R ISPONDETEMI DATEMI UN CONSIGLIO!

  • #2
    Per legge e' reato!E anche non piccolo,se lo vuoi fare fallo ma no dirlo a nessuno perche' lo fai perche' siete entrambi perseguibili per legge.
    Il tuo gesto e' nobile ma la legge non ammette niente di tutto cio' e tanto meno per iscritto se la ami sposala e magari senza i beni in comune se sara' vero amore poi le cose si vedranno in futuro.Sei una mosca bianca spero che lei se ne renda conto e non ne approfitti.Buona fortuna ad entramb.i

    Commenta


    • #3
      Allora x velocizzare il tutto potresti sposarti in municipio, circa un mese e dovresti farcela...poi però devi chiedere, quando dovrai preparare la documentazione x il matrimonio, la divisione dei beni in modo tale da proteggere i tuoi averi in caso di divorzio...alltrimen ti, ma x questo ci vorrà un pò più di tempo e di soldini...puoi fare un contratto prematrimoniale x salvaguardarti ecc..parlane con il tuo legale x sta cosa...baci

      Commenta


      • #4
        Un' idea

        Ciao,
        è molto nobile quello che vuoi fare, ma il matrimonio, per la legge, è un contratto, e come tale va conosciuto bene prima di usarlo ed impugnarlo. A tal proposito, come altri hanno già scritto, consulta un ottimo avvocato (non sottovalutare che parenti o approfittatori possano cercare di sfruttare a favore la cosa).

        In ogni caso, io proverei a muovermi anche su un altro fronte. A tutti i costi, cercare di far rinnovare il permesso di soggiorno. Corrompendo politici, se è necessario. Di fronte ad una bella somma di denaro, raccolta tramite amici, il canale dei dottori, provare eventualmente anche a corrompere qualcuno per accelerare le pratiche. E per un fine nobile!

        Lo so che è scandaloso, ma penso sia ancor di più scandaloso sapere di non poter tratterere una persona bisognosa di cure in un paese estero solo perchè extra-comunitaria.
        Insomma, cerca di sensibilizzare anche l'opinione pubblica, se l'alternativa è sposarla "per cortesia"; datti da fare sul fronte umanitario. E non fermarti davanti alle difficoltà assurde che ti si presenteranno.

        Auguri ed in gamba!

        Commenta

        Sto operando...
        X