annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

spinelli perchè

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • spinelli perchè

    sono una mamma...mia figlia di 15 anni fuma ...paine...cannoni ...drum?!? da circa 2 mesi leggo sul suo diario...mi è cascato il mondo addosso quasi...sigh,è una ragazzina che non ha mai dato problemi + di tanto,promossa a scuola senza grandi voti ,ma senza comunque debiti,ordinata ,abbastanza responsabile, parsimoniosa,tranqui lla anche se naturalmente ora con qualche paranoia adolescienziale ,mi sembra naturale insomma ,nessuno è perfetto ,ma iniziare a fumare questo proprio da lei non me lo aspettavo accidenti...ne abbiamo parlato con continuità dell'uso di droghe...ora se insisto a parlarne reagisce non bene dicendo che sono fissata...che fare ?!?che mi potete dire mamme e anche voi ragazzi?
    grazieeeeeeeeeeeee

  • #2
    che vuoi angjee è la moda del momento poi magari passa ;stalle vicino + che puoi con tanta pazienza e speranza

    Commenta


    • #3
      c'è modo e modo di fumare...

      una canna a settimana divisa tra un po' di amici è una casa, 1 o più al giorno e da sola è un'altra.

      è pericoloso anche il contesto, dove trova i soldi, dove la compra, cosa è disposta a fare per fumare. si passa spesso da fumatori a spacciatori.

      tienila d'occhio e tollera solo fino a un certo punto, e poi rivolgiti a professionisti: il sert delle asl per esempio ti possono aiutare

      ciao

      Commenta


      • #4
        Allora sono una ragazza adolescente e so come reagiscono gli adolescenti!Inanzitu tto gli spinelli non sono una cosa positiva se è successa una volta,può perdonargliela però essendo sicura che non succederà più, se invece è una cosa d'abitudine, deve capire attraverso i suoi atteggiamenti, i suoi pensieri, le sue azioni che cosa l'ha spinta a fumare!Non è tanto un discorso di moda perchè se una cosa fa male anche se va di moda non si fa diciamo che c'è sempre una ragione emotiva, sociale che spinge un ragazzo a provare e continuare non so per esempio una delusione forte, una catena di eventi negativi ect. Dopo se riesce a capire il punto dolente della situazione deve cercare di starle vicina (perchè molto vulnerabile) però non facendo la mamma perchè i ragazzi tendono a fare l'effetto contrario, ma magari facendoli regali e dandoli affetto, facendola sentire protetta e vedrà che piano si sfogherà! buona fortuna ciao!

        Commenta


        • #5
          Dipende essenzialmente dal carattere di tua figlia. Spesso è la compagnia che frequenta che può portarla a fumare e se tua figlia diciamo non ha un carattere forte, si fa corrompere dall'uso degli spinelli.

          Commenta


          • #6
            Ciao

            ciao sono mamma anche io, ho due bimbe ancora piccole, la più grande ha sei anni. In effetti c'è da chiedersi il motivo di questa voglia di trasgressione, peraltro anche normale a questa età, sempre se non esagerata. Oggigiorno purtroppo sembra normale farsi le canne, sono considerati strani quelli che non fumano. La tendenza a voler far parte di un gruppo, essere come gli altri, purtroppo alla fine vince sulle buone intenzioni della ragazza. Penso che dovresti cercare di parlare chiaro con lei, da adulta a adulta. Non so come farò, ti dirò che solo a pensarci mi viene quasi l'angoscia. Eppure credo che l'unica soluzione sia parlare, parlare, parlare, non accusare, non incriminare, non essere delusa. Forse la ragazza è stufa di essere una brava ragazza, vorrebbe essere libera e trasgressiva. Fa tendenza. Forse sarebbe bene andare a fare del volontariato insieme una volta la settimana, farle conoscere altri modi di vedere la vita, altri problemi che non siano i vostri. Conosco una persona che ha portato la figlia 16enne con sé in ferie in India, per un lavoro di tre settimane di volontariato. La ragazza è cambiata, dalla notte al giorno. Ha smesso di fumare, si è iscritta alla scuola propedeutica e vuole fare l'infermiera. Ciao auguri

            Commenta


            • #7
              Ciao,innanzitutto vorrei rassicurarti dicendoti che anche io alla sua età sfumacchiavo qua e là con gli amici, ma dopo qualche anno la cosa è passata insieme all'adolescenza e come vedi sono ancora qui e non me la passo tanto male Purtroppo non sapendo nulla di preciso non posso azzardare conclusioni, ma so di per certo che a 15 anni si fanno tante cose che poi lasciano il tempo che trovano. Giustamente qui sopra qualcuno distingueva tra lo spinello in compagnia ogni tanto e quello "solitario", e ti confermo che il problema riguarda il secondo caso, non tanto per il principio (condivisibile o meno) quanto per il motivo, che spesso si nasconde un disagio,+ che altro.Mi sembrerebbe azzardato rivolgersi ora ad un sert o simili, ancora peggio farle capire che leggi di nascosto il suo diario, allora sì che perderebbe ogni fiducia in te con conseguenze poco felici e un ovvio allontanamento...Se è una ragazza che cmq non ha mai dato problemi e a scuola va bene (i "debiti" ai nostri tempi erano gli esami a settembre, e questi non mi sembrano problemi, credo ci siamo passati un po' tutti no?) e se comunque avete dialogo non mi preoccuperei troppo: sono mode, e come c'erano 20, 10 anni fa ci sono ancora, credo. A volte(sia chiaro, è una mia personale opinione)è meglio lasciare che le cose seguano il loro corso senza fregarsene. Un consiglio che ti do è di continuare a vigilare in sordina:sono momenti,fasi,mode.No n credo ci sia da preoccuparsi, nel tuo caso.

              Commenta


              • #8
                io fumo da quando ho 15anni,e sempre in qty.industriali....d a sempre ogni giorno assumo ascis !!!!!!voglio rassicurarti mamma...nessun uomo e' mai morto per l'assunzione di cannabis,quanti ne sono morti invece di alcool o roba del genere?????!!!diteme lo....

                io fumo perche' mi piace proprio,mi fa rilassare,mi apre la mente ma non me la "distorce" come l'alcool ad es. e questo e' gia' una grande nota positiva!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! !!

                Commenta


                • #9
                  Adesso capisco! In un momento di "apertura mentale" ti sono sfuggiti tutti i neuroni che ti avevano dato!

                  Per quanto riguarda l'alcool, nessuno ne ha mai fatto un elogio, anzi....
                  Comunque prova a guidare dopo esserti fumato "un qty.industriale" di erba
                  e poi facci sapere come vedi la strada.
                  La canna è il primo livello, moltissimi si fermano lì, ma qualcuno no; pretendi che un genitore non abbia paura che suo figlio possa "provare" qualcosa di più pericoloso?
                  Per quanto mi riguarda penso, come ha detto un altro ospite, che dietro una canna molto spesso si nasconda un disagio.
                  Io ho iniziato e smesso di fumare nel giro di qualche mese, quando mi sono reso conto che la mia, più che apertura mentale, era fuga mentale; ho imparato che i problemi, se ci sono, è meglio affrontarli e risolverli piuttosto che evitarli.
                  Cordialmente, Hell(o)

                  Commenta


                  • #10
                    Se è una canna ogni tanto nn t preoccupare. Oggi sarebbe strano il contrario. Anke se nn da approvare è un'esperienza di socialità ke, se mancasse, la renderebbe diversa dai suoi coetanei...e lì sì ke c sarebbero problemi.
                    Se invece è troppo spesso e tanto fossi in te passerei alle maniere dure (meglio però aggirare il fatto ke leggi il suo diario...) e, anke se dicon tutti ke nn s dovrebbe fare, menala (nn kn violenza, è l'umiliazione ke konta) se serve. E, in ogni caso, ricordati ke sei sua madre, nn una sua amica: non devi starle simpatica, devi farla crescere.

                    Commenta


                    • #11
                      ricordati ke sei sua madre, nn una sua amica: non devi starle simpatica, devi farla crescere.
                      mi piace tanto questa frase
                      logo_sanih Lalla logo_sanih

                      Commenta


                      • #12
                        piv.hell(o) lo sai che se ti piglio ti faccio tanto male?????

                        tu sei il classico perbenista ignorante che e' bravo solo ad accusare e non capisce il significato delle parole!!
                        e' ovvio che un genitore si preokkupi per il proprio figlio ,ma e' altrettanto ovvio la disinformazione generale sull'effetto delle droghe leggere e sull'uso della cannabis!!!sei cosi' IGNORANTE che non sai che la cannabis e' prescritta ,in alcuni casi,addirittura dal medico curante ad es. per "calmare" gli attacchi d'asma o per farne diminuire l'intensita'!
                        il mio discorso era rivolto al genitore in questione..non a te cretino....
                        piv.hello non sai un ***** di niente..ti sarai fatto un tiretto di canna una volta e poi sarai dovuto andare in chiesa a confessarti per l'enorme peccato che avevi commesso...bigotto che non sei altro,il disagio l'avrai tu... io dico che non per forza dietro la "droga" vista solo come cannabis (che pero' io non considero tale) ci dev'essere un disagio...il disagio lo create persone come voi brave solo a giudicare che "reprimono" e disadattano persone normalissime,magari. .anzi...sicurmanete piu' in gamba di te per queste cazzate!!"quello e' un cattivo ragazzo perche' si fa le canne,non frequentarlo!" sei il classico piv.hello...t'abbiam o sgamato.

                        il fatto che tu abbia provato una volta a fumare non significa che tu ne conosca gli effetti ..per cui informati e poi ne riparliamo! ora vai in pace..l'ora di catechismo sta per iniziare!!!!!! affrettati !!!!!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da appagato
                          perbenista ignorante
                          sei cosi' IGNORANTE
                          non a te cretino....
                          non sai un ***** di niente..
                          bigotto che non sei altro,
                          per queste cazzate!!".
                          Esimio collega, la laurea l'ha ottenuta ad Oxford o a Cambridge?

                          Commenta


                          • #14
                            Caro Appagato, siccome hai forti problemi di comprensione del testo, ti spiego in punti sintetici come la penso su questo argomento:
                            1) fumare una canna tra amici a quell'età non è un problema, è un'esperienza che abbiamo fatto tutti
                            2) fumare "un qty.industriale" di canne (a tutte le età) è un problema (l'erba è una droga, che ti piaccia o no). Es: se una persona beve una/due birre al giorno non è un alcoolizzato, se beve "un qty.industriale" di birre al giorno è un alcoolizzato
                            3) i medici non prescrivono "un qty.industriale" di erba al giorno, e comunque prescrivono anche metadone, in certi casi...
                            4) un ragazzo che fumava le canne insieme a me adesso si buca (ecco perché capisco la paura della mamma)
                            5) mi è capitato che durante il "giro" qualcuno mi abbia proposto altre cose rispetto alla "solita" canna
                            6) mi è capitato di provare "altre cose" e non è stato affatto divertente (ecco perchè capisco ancora di più la paura della mamma)

                            A presto, tuo piv.hell(o)

                            P.S.
                            Ultimamente ti vedo poco fantasioso, quindi ti suggerisco altri soprannomi:
                            secchi.hell(o), rand.hell(o), forn.hell(o), lav.hell(o), bord.hell(o)-il mio preferito-, etc.

                            Commenta


                            • #15
                              Rapporto

                              "Cocaina, ecstasy e cannabis attirano sempre di più i giovani europei.
                              Eroina a parte, le altre sostanze stupefacenti più diffuse vedono un aumento del consumo - a volte "pesante" - da parte dei giovani di età compresa tra i 15 e i 34 anni.
                              L'ecstasy ha ormai sorpassato le anfetamine come seconda droga più diffusa in Europa dopo la cannabis e i dati mostrano che l'andamento del consumo di ecstasy è in continuo aumento tra la popolazione giovanile"

                              Rapporto annuale dell' Osservatorio europeo sulle droghe (Emcdda)

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X