annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Disfunzione erettile, testosterone basso, ipersensibilità al glande

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Disfunzione erettile, testosterone basso, ipersensibilità al glande

    Ho 28 anni, l'anno scorso ho "scoperto" (probabilmente ero in negazione del problema da una vita) di soffrire di disfunzione erettile, in più il mio glande è ipersensibile ed il contatto mi provoca fastidio e dolore, i pochi rapporti orali che mi sono capitati sono stati una tortura così come la masturbazione fatta da una partner, inoltre avevo il frenulo corto, operato da circa 2 mesi.
    Le mie erezioni sono scarse, riesco a masturbarmi e ad eiaculare senza problemi ma non appena interrompo la stimolazione l'erezione comincia a svanire, mi è quindi quasi impossibile indossare un preservativo e ad oggi non sono mai riuscito a penetrare.

    L'anno scorso sono stato da un andrologo, dagli esami è saltato fuori il testosterone basso, mi ha prescritto Gonasi1000 2 volte a settimana, non ricordo esattamente per quanto tempo ma sostanzialmente non ci sono stati effetti.
    Quest'anno sono stato da un andrologo urologo che mi ha dato il Proviron 50 mg e Daga a giorni alterni per 80 gg.
    Da circa due settimane ho cominciato una terapia desensibilizzante con olinorm (detergente e crema) 2 volte al giorno ed emla una volta al giorno, insieme a fortilase, poi ha detto di continuarla per 45 gg.
    In tutto ciò il proviron su di me non ha avuto effetto, mi ha detto di interromperlo e che dopo un periodo di stop se sarà necessario dovrò cominciare con il testosterone intramuscolo ogni 2 settimane.

    ​​​​​​È saltato fuori anche il problema che in erezione il prepuzio non riesce a scorrere come dovrebbe, si blocca dietro la corona e non mi è possibile ricoprire il glande.

    È normale che il proviron non abbia avuto effetto su di me?

    ​​​​​​Esiste qualche alternativa da prendere in considerazione prima di cominciare col testosterone?

    Una domanda un po' bizzarra, ho 3 otturazioni in amalgama, è possibile che io possa avere un'intossicazione da mercurio che mi provoca squilibri ormonali?

    ​​​​​​

  • #2
    Esami 1 anno fa
    LH 1,4 - FSH 1,1 - prolattina 4,4 - testosterone 3,01 - testosterone libero 12,6 - E2 30,63 - inibina B 116 - TSH 1,36 - FT3 4,23 - FT4 - 0,70 - DHT 171,00 - SHBG 67,0

    Esami circa 3 mesi fa
    FSH 1,8 - LH 4,0 - estradiolo 27 - progesterone 0,53 - prolattina 12,96 - testosterone 4,26 - dht 482 - insulina 14,7 - calciuria 113 - glicemia 123 (ma avevo fatto un'abbuffata e controllando con l'apparecchio per il diabete dei miei genitori è risultata normale) - emoglobina glicosilata 5,6 - calcemia 9,9 - cortisolo 199 (mattino)

    Per mancanza di spazio sopra ho omesso che il dottore mi ha anche trovato una prostatite batterica per cui mi ha prescritto antibiotico antinfiammatorio fluimucil e di utilizzare probiotici max 10gg al mese.

    Non so se queste info possano completare il quadro, comunque la barba mi cresce malissimo, per lo più tutta sotto la mandibola, su guance e baffi è quasi inesistente, soffro di calvizie, cominciata con la pubertà molto lentamente con una stempiatura che nel corso del tempo si è allargata ed è cominciato il diradamento, adesso non è che sia completamente calvo ma da poco ho preferito radermi per evitare l'effetto riporto

    Ho letto che in vecchie discussioni si parlava della maca peruviana, può essere valida nel mio caso?

    Per il prepuzio il problema potrebbe risolversi da solo con l'utilizzo delle creme per la terapia desensibilizzante o sarà necessario intervenire in qualche modo?

    Commenta

    Sto operando...
    X