annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Non è un paese per vergini adulti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Non è un paese per vergini adulti

    Dopo molto tempo ho deciso di aprire una nuova discussione, sul tema della psicologia delle donne italiane e sul perché, questo crei tanti vergini, iniziamo con 3 articoli su un sito di incontri di nuova generazione che a quanto pare in tutto il mondo funziona molto bene, tinder:


    http://www.vice.com/it/read/esperimento-sociale-tinder-incontri-ragazze-639

    http://www.vice.com/it/read/uso-tinder-ma-non-esco-con-i-ragazzi-887

    http://www.tbwt.com/tinder-app-alternative-opinioni/

    vi invito a soffermarvi sul secondo articolo e a pensare.

    Premesso che io non sono d'accordo con questo sistema, molte donne dovrebbero sapere come funziona in molti paesi stranieri, forse poche di loro sanno che, in paesi come la Norvegia, Scandinavia etc... le donne si fanno avanti con gli uomini per il sesso, vedono se l'uomo gli piace da quel punto di vista e solo dopo valutano se è un tipo che vorrebbero come compagno, fidanzato o marito.

    Fate molta attenzione a continuare con i vostri modi e valori medievali perché non sono molti gli uomini ancora disponibili a soddisfare la vostra arroganza... presto potrebbero ignorarvi, l'Italia è l'unico paese al mondo che se non avesse immigrazione avrebbe la popolazione autoctona in costante calo, dovreste iniziare, voi donne, a farvi un autoesame molto serio e senza ironia perché l'andazzo che state prendendo è autodistruttivo.

    segue
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  • #2
    Re: Non è un paese per vergini adulti

    Ed evitate battutine del tipo: "da domani tutte tr...ie come in Norvegia" primo perché sarebbe offensivo e falso nei confronti di donne che sono l'antitesi della prostituta, secondo perché hanno molto da insegnarvi su cosa significa essere donne...

    Compreso questo, vorrei rivolgermi ai tanti vergini adulti che si chiedono che cosa non va in loro, semplicissimo: avete la colpa di essere nati in Italia...

    In tutto il mondo esistono vergini, ma come quelli italiani solamente qui...

    Faccio notare che la differenza tra fare le snob nella vita reale, vedendo quanto gli uomini hanno interesse quando si va in un locale, piuttosto che giocare alle manager della domenica in ufficio per poi essere asfaltate non appena si parla di un problema reale non risolvibile con la sola apparenza da donnina snob, non è molto differente da fare quello che fa la donna del secondo link.

    Cambiate il vostro essere!
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

    Commenta


    • #3
      Re: Non è un paese per vergini adulti

      Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
      le donne si fanno avanti con gli uomini per il sesso, vedono se l'uomo gli piace da quel punto di vista
      Appunto, ecco la condizione per cui non può essere un social teoricamente più "spinto" degl'altri, nè l'emigrazione a risolvere il problema dei vergini adulti.

      O credi davvero che una ragazza delle nostre parti pensi: "Oh che figo quello, me lo farei, ma lascio perdere perchè sono italiana"?

      Mi ricordo che negli anni in cui ero nel pieno dell'imbranataggine con le donne, con la scuola facemmo uno scambio con l'estero e andammo a stare per un paio di settimane fuori dall'Italia, con la gente del posto.

      E vuoi sapere cos'è successo?

      Che chi rimorchiava qua ha rimorchiato anche là, e chi era s****to qua, lo era anche là e non ha rimorchiato..
      mi sono alzato e sono andato da loro

      Commenta


      • #4
        Re: Non è un paese per vergini adulti

        Ciao Luca, era tanto che non ti leggevo. Come stai? Spero bene, dai.

        Questo post è passato un poco in sordina, invece toccherebbe dei punti molto interessanti.

        In primis quello delle cosidette chat, che dovrebbero rappresentare la soluzione dei problemi di molti, cosa che in realtà così non è.
        In primis perchè in genere chi ha problemi a relazionarsi nella vita reale spesso ce li avrebbe pure in chat. In secundis appunto perchè purtroppo nel nostro paese i social e le chat spessissimo per le ragazze son solo un modo di mettersi in mostra e fare le dive, non interessando in realtà minimamente in genere di conoscere le persone che le contattano, come invece accade in altri paesi più di sovente. ( poi c'è chat e chat ovvio ).

        Per il mio carattere la chat non fa per me, in ogni modo, nonostante da anni amici miei mi consigliano di iscrivermi qui o lì e ne decantino le lodi, e ne conosco anche un paio che ci si son fidanzati. Io non ci so fare dal vivo nè in chat.

        Però vedo che effettivamente davvero una gran parte delle ragazze, almeno in certi locali, e lo vedo coi miei occhi, vanno lì solo per fare le dive, mandando sistematicamente a quel paese chiunque le avvicini. Non tutte, ma ormai davvero una gran parte. E lo stesso, pure peggio, è per le chat.

        E questo accade molto più qui in italia che in altri luoghi, poi il fatto che IO non capace di far nulla è un altro discorso, ma avendo viaggiato un poco negli ultimi anni ho veduto che le ragazze ti avvicinano molto di più e sono meno scontrose all'estero. Il bello è che anche le italiane all'estero diventano più amichevoli. Mah. Ovviamente parlo di tendenze generali, so che poi ci sono anche ragazze diverse, ma sono purtroppo una minoranza....
        Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

        Commenta


        • #5
          Re: Non è un paese per vergini adulti

          Sicuramente in molti paesi la socializzazione tra le persone è molto più facile e molto più stimolata.
          Ciò non toglie che anche lì esistono persone che non riescono a combinare nulla e, visto che in altre parti è più semplice socializzare, queste persone sono bistrattate ancor peggio che da noi.

          Commenta


          • #6
            Re: Non è un paese per vergini adulti

            Originariamente inviato da lonelyheart Visualizza il messaggio
            Ciao Luca, era tanto che non ti leggevo. Come stai? Spero bene, dai.
            Si grazie tu? Ti leggo spesso, anche se non scrivo molto per tutte le resistenze che ci sono state nei miei confronti...

            Originariamente inviato da lonelyheart Visualizza il messaggio

            Però vedo che effettivamente davvero una gran parte delle ragazze, almeno in certi locali, e lo vedo coi miei occhi, vanno lì solo per fare le dive, mandando sistematicamente a quel paese chiunque le avvicini. Non tutte, ma ormai davvero una gran parte. E lo stesso, pure peggio, è per le chat.

            E questo accade molto più qui in italia che in altri luoghi, poi il fatto che IO non capace di far nulla è un altro discorso, ma avendo viaggiato un poco negli ultimi anni ho veduto che le ragazze ti avvicinano molto di più e sono meno scontrose all'estero. Il bello è che anche le italiane all'estero diventano più amichevoli. Mah.
            Infatti il problema è che il sistema m.e.r.d.o.s.o Italia, insegna il non darla e il dimostrarsi schizzinose con tutti come un valore aggiunto per le donne, cosa che all'estero non avviene, anzi, al estero una che fa così è considerata da emarginare.

            Bisognerebbe lottare perché il sistema m.e.r.d.o.s.o Italia di stampo democristiano, sparisca, venga messo alla gogna da tutti.
            Nello specifico per quanto riguarda il comportamento delle donne, fai la difficile e ti comporti come se tutti la volessero da te? Bene nessuno più ti rivolgerà la parola e verrai considerata una malata di mente da schivare e schernire, in pratica l'opposto, fare ciò che avviene oggi col vergine con queste donne!

            Però pochissimi hanno le ***** per farlo!
            Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

            Commenta


            • #7
              Re: Non è un paese per vergini adulti

              Discussione stuzzicante e che per molti aspetti mi fa fischiare di brutto le orecchie!
              Prima di buttarmici a capofitto, devo puntulizzare però una cosa piuttosto importante e cioè che ormai quando si parla di certi argomenti, pur non essendo un decrepito, mi sa che le mie esperienze sono da considerarsi ormai obsolete; io faccio per forza riferimento ai miei trascorsi e alle mie +/- coetanee, ma già quando ero nella prima metà dei 30, mi stavo già rendendo conto che per le generazioni più giovani le cose stavano cambiando piuttosto rapidamente dal punto di vista qualitativo e anche da quello quantitativo (dai punti di vista sociale e culturale).
              Di conseguenza anche le mie conclusioni/opinioni mi sa che sono ormai da considerarsi obsolete in rapporto alla società attuale, ma dal momento che su questo forum i giovani veri sono ormai in estinzione, dico ugualmente la mia (pensandoci un attimo,mi sa che paradossalmente sono uno dei bebè del forum!).

              Commenta


              • #8
                Re: Non è un paese per vergini adulti

                Direi di iniziare da qui:
                Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
                Re: Non è un paese per vergini adulti (...)Compreso questo, vorrei rivolgermi ai tanti vergini adulti che si chiedono che cosa non va in loro, semplicissimo: avete la colpa di essere nati in Italia...(...)
                Credo che purtroppo sia la verità, forse più che per i vergini in sè, non lo è principalmente per i timidi/introversi & affini, categorie che possono poi evolversi facilmente in vergini adulti.

                Commenta


                • #9
                  Re: Non è un paese per vergini adulti

                  Passiamo alla famigerata applicazione per incontri, versione 3.0, discussa negli articoli.
                  Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
                  (...)iniziamo con 3 articoli su un sito di incontri di nuova generazione che a quanto pare in tutto il mondo funziona molto bene, tinder...)
                  Non l'ho mai usata, ma ho una certa esperienza con le sue versioni 2.0 ovvero i siti di incontri on-line, e pur essendo un poco più datati ho notato che alcune dinamiche sono più o meno rimaste le stesse di oggi.
                  I due sessi infatti anche allora avevano evidentemente delle finalità differenti che di conseguenza ne influenzavano le modalità di utilizzo: gli uomini si rivelavano essere una specie r-stratega, ovvero per perseguire il successo puntavano sulla quantità gettando un'infinità di lenze, sperando che qualcuna attirasse qualche "preda". Le signorine invece, o non contattavano per nulla (a parte una marea di fake o di truffe) limitandosi a selezionare le centinaia di contatti (e chi poteva biasimarle!), oppure adottavano una strategia-k, fondata su un'accurata selezione degli obiettivi (quando erano loro ad approcciare ovviamente).
                  Io trovavo ridicolo usare la strategia della rete a strascico, mi piaceva leggere bene i profili e mandare messaggi e "sbandate" solo a quelle che mi destavano davvero interesse; in 3 mesi di iscrizione devo aver mandato messaggi a circa un centinaio ragazze e mi sarà capitato non più di 6-7 volte di riceverne, inoltre da quello che ho visto, le ragazze straniere tendevano a rispondere più frequentemente, sia che vivessero all'estero che in Italia.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Non è un paese per vergini adulti

                    Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
                    (...)
                    Premesso che io non sono d'accordo con questo sistema, molte donne dovrebbero sapere come funziona in molti paesi stranieri, forse poche di loro sanno che, in paesi come la Norvegia, Scandinavia etc... le donne si fanno avanti con gli uomini per il sesso, vedono se l'uomo gli piace da quel punto di vista e solo dopo valutano se è un tipo che vorrebbero come compagno, fidanzato o marito.
                    (...)
                    In tutto il mondo esistono vergini, ma come quelli italiani solamente qui...
                    (...)
                    In effetti concordo con te che in molti posti all'estero le cose stiano diversamente, ricordo benissimo le testimonianze dirette di alcuni ex utenti del forum a tal proposito, fra i quali zorik, amarok e mi sembra anche mathman.
                    Da parte mia posso citare un dato già scritto in passato su questo forum: fino ai 31 anni (età cruciale per quel che mi riguarda), in Italia non sono mai, dico mai stato approcciato, nemmeno una volta. Quando sono uscito dalla madre-patria è praticamente sempre successo.
                    Citando la scandinavia mi fai tornare in mente ricordi piacevolissimi, li in un paio di settimane sono stato avvicinato per 3 volte in locali pubblici o per strada (una volta ero solo e un paio di volte con amici). Anticipo ancora le obiezioni del tipo "è perchè in quanto straniero attiravi la curiosità" o robe del genere, perchè non è così, per motivi fisionomici sono stato sempre scambiato per un autoctono, tant'è che le ragazze mi parlavano sempre in lingua madre, ripiegando sull'inglese quando si accorgevano del malinteso. Per vari motivi poi non si è mai arrivati a incendiare le lenzuola, ma sono pur sempre state delle esperienze molto istruttive.

                    P.S
                    Da quello che posso vedere, le cose sono differenti pure qui in Brasile.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Non è un paese per vergini adulti

                      Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
                      Dopo molto tempo ho deciso di aprire una nuova discussione, sul tema della psicologia delle donne italiane e sul perché, questo crei tanti vergini,(...)


                      Fate molta attenzione a continuare con i vostri modi e valori medievali perché non sono molti gli uomini ancora disponibili a soddisfare la vostra arroganza... presto potrebbero ignorarvi, l'Italia è l'unico paese al mondo che se non avesse immigrazione avrebbe la popolazione autoctona in costante calo, dovreste iniziare, voi donne, a farvi un autoesame molto serio e senza ironia perché l'andazzo che state prendendo è autodistruttivo.
                      (...)
                      Cambiate il vostro essere!
                      Su questi aspetti non sono così categorico, considero legittimi i loro comportamenti, non intendo dire che li considero tutti logici e produttivi, anzi, in molti casi è tutto il contrario, ma credo che ognuno abbia il diritto di comportarsi come ritiene giusto. Certo, basta poi non venirsi a lamentare!

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Non è un paese per vergini adulti

                        In conclusione.
                        Per quel che mi riguarda, non porto il minimo rancore verso le italiane, ci mancherebbe; se in tutti quei lunghi anni (fino ai miei 31 per la precisione) non c'è mai stato feeling, è stato solo perchè non ci poteva essere, non era colpa di nessuno.
                        Mi sono reso conto che in effetti, li ero come un pesce fuor d'acqua, un animale in un habitat che non era il suo, per l'appunto un timido & introverso in Italia. Le uniche possibilità erano o di adeguarmi al gioco oppure tirarmene fuori, ho scelto la seconda e per molto tempo me ne sono stato per i fatti miei, poi ho scoperto che c'era anche una terza possibilità, ovvero rivolgere il proprio interesse a chi, sia dentro che fuori i confini italiani, "giocava" e pensava in modo diverso, quindi verso le ragazze straniere.
                        Chiaramente anche fra le straniere ho trovato un po' di tutto e non sempre sono state rose e fiori, ma solo il fatto di poter avere qualche opportunità mi dava un entusiamo che non avrei mai pensato


                        Pensandoci bene, se anche un giorno, per qualsiasi motivo, finisse la mia relazione attuale (super scongiuri!!), non so se potrei (o vorrei) mai iniziare una nuova storia con un'italiana.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Non è un paese per vergini adulti

                          Kennet, è vero, noto anch'io che i rapporti tra i ventenni attuali sono un po' diversi, vedo tanti gesti d'affetto tra ragazzi e ragazze che quando avevo quell'età non ho mai visto.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Non è un paese per vergini adulti

                            Ok ma se tutto ciò che dite è vero perché anche in tutti gli altri paesi ci sono persone che non combinano nulla?

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Non è un paese per vergini adulti

                              Negli altri paesi è di sicuro più facile. Chi qui ha qualche difficoltà in altri paesi potrebbe riuscire a conoscere. Ma chi ha GRAVI difficoltà non farebbe nulla in nessuna situazione, neppure la più favorevole. Purtroppo c'è una piccola minoranza di .... "Eletti" che ha questa ben poco invidiabile prerogativa. E io ho l'onore di fare parte di questa elite, che fortuna, nevvero? Spero che in ben pochi facciamo parte di questo poco invidiabile club. Ho sprecato occasioni assurde per la mia grave problematica. Spererei che pochi siamo insulsi come me. Ohime. Purtroppo per quanto possa essere meglio in altri paesi il problema per alcuni resta tutto e non lo si risolve. ....
                              Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X