annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ormai ho letto di tutto...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ormai ho letto di tutto...

    ... e sto continuando, libri di vario genere, tra cui ora un libro che lamenta di come gli uomini fatichino ad abituarsi ai cambiamenti avvenuti nelle donne. Tra cui le poverette che sono prennemente single... Beh, avessi trovato un sito, non dico un libro, ma una pagina di un sito che si occupi degli uomini che non hanno mai avuto niente... Forse siamo proprio degli animali rari! Che tristezza... siamo una mnoranza che pare impossibile che esista, ma c'è. E nessuno parla di noi, nessuno si chiede "perché?"... No, anzi, gli uomini sono additati di essere pigri, di non volersi adattare... ma che epoca di *****

  • #2
    Re: Ormai ho letto di tutto...

    Comunque le varie letture almeno mi hanno fatto capire cosa ci frega... egocentrismo, egoismo o come lo vogliamo chiamare. E sì che tutto mi sento tranne che un egoista... ma quando mi metto a pensare alla mia solitudine, il cervello va in tilt e vedo solo me stesso. Già riconoscerlo è un primo passo, però andrebbe seguito da altri passi, e dubito che questo avverrà, almeno non a breve.
    La mia psicologa continua a battere sul tasto che c'è ancora tempo, che non sono vecchio, che con calma l'amore verrà. Io sono un po' pessimista in tal senso... anche se la speranza in fondo non muore mai, sarà perché sono cristiano

    Commenta


    • #3
      Re: Ormai ho letto di tutto...

      Ecco, mi rispecchio molto in questo

      http://costanzamiriano.com/2015/02/1...gle-cattolico/

      Commenta


      • #4
        Re: Ormai ho letto di tutto...

        Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
        ma che epoca di *****
        Ognuna a modo proprio, tutte le epoche sono di *****.
        Anche le epoche più propizie e gaudiose sono di ***** per le persone sensibili, per quelle insicure, per quelle psicolabili... è proprio la vita in sé che è costituzionalmente di *****, e lo è perché si nasce senza averlo chiesto.
        Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

        Commenta


        • #5
          Re: Ormai ho letto di tutto...

          Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
          Beh, avessi trovato un sito, non dico un libro, ma una pagina di un sito che si occupi degli uomini che non hanno mai avuto niente...
          Questo perché siamo effettivamente un' anomalia del sistema (nella normalità uomini e donne interagiscono, si incontrano, si mettono insieme, si sposano, si lasciano e si mettono con altri chi più chi meno ma quasi tutti fanno questo percorso) e siamo un'anomalia talmente minoritaria da non essere considerati un campione degno di nota.

          Ti chiedi giustamente: "E delle donne single perennemente perché ne parlano nonostante siano un caso ancora più raro rispetto ai colleghi maschi?".
          Perché sono donne, se nessuno ne parlasse darebbero subito la colpa agli uomini insensibili.

          Morale, se sei uomo devi arrangiarti, se sei donna qualcuno che ti aiuta o ti comprende salta sempre fuori.

          Commenta


          • #6
            Re: Ormai ho letto di tutto...

            Oltretutto le "poverette perennemente single" non lo sono alla stessa maniera dei maschi.
            In genere quando una donna è perennemente single è solo una che non azzecca una storia o che pesca sempre la persona sbagliata e quindi non si sistema.
            Quasi mai troverai donne che effettivamente nessuno se le fila di pezza...

            Commenta


            • #7
              Re: Ormai ho letto di tutto...

              Ohimè, caro Seba, hai perfettamente ragione. E purtroppo la cosa è nota. Purtroppo SIAMO un bug del sistema, se si prende per buono il sistema che generalmente funziona qui. Un bug neppure contemplato, se si vuole, perché ormai nella mia esperienza ho visto che NESSUNO se non chi ha gli stessi problemi è in grado di comprendere questo tipo di carattere, perché alla fine il problema sta lì, nella testa, fondamentalmente, vuoi la concomitanza di episodi o situazioni sfavorevoli, ma il problema lì risiede.

              Per una società dove regna l'estroversione e l'egocentrismo massimi l'introversione e la timidezza (importanti) in un maschio sono situazioni altamente penalizzanti.

              E, per quanto si lotti, combatta, e si sforzi di migliorare, alla fine poco cambia.
              Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

              Commenta


              • #8
                Re: Ormai ho letto di tutto...

                (segue) e gli altri, le persone "normali" non si rendono conto di come sei davvero. Delle tue difficoltà. Non possono arrivarci.

                I miei comportamenti son alla fine stati sempre stati considerati come : egocentrismo, alte pretese, situazioni che alla fine io vorrei, appunto pigrizia e mancanza di adattamento.... invece purtroppo per quanti sforzi abbia fatto, in anni e anni e anni di duro lavoro su me stesso, alla fine l'agnello non può diventare lupo, nè la gazzella leone. Mi sono sforzato anni e anni solo per potere fare due chiacchiere con qualche ragazza senza scappare a gambe levate, o balbettare o fare scena muta.... ma questo è nulla paragonato a chi per istinto innato "ci sa fare" e arriva in 5 minuti dove io ho impiegato anni ad arrivare.... purtroppo questa è la realtà. (segue)
                Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

                Commenta


                • #9
                  Re: Ormai ho letto di tutto...

                  (segue) E l'egoismo, l'egocentrismo, purtroppo, dopo tanti e tanti anni da soli, da single, ti si attacca addosso, anche senza volere. Diventa difficile pensare "in due" quando sei solo con te stesso affettivamente da anni e anni. Diventa difficile non pensare prima a se stessi, anche in modo inconsapevole, o in modo che la propria persona, nel bene e più che altro nel male sia abbastanza centrale..... tutto diventa più difficile, più di quanto già non fosse prima e non sia.... ci si aggrappa con forza alle nostre piccole insulse abitudini, alle nostre piccole cose, ai nostri piccoli rituali, ai nostri angusti ambienti, ( parlo di ambienti morali beninteso ) .... è difficile spezzare queste catene.

                  Quando ti capita di conoscere ragazze in un locale, invitarle a far colazione ( pensando che non vengano) e invece vengono, quando chiedi i contatti ( e una te lo dà in un secondo ) e poi i giorni successivi TI CERCA LEI, ma tu te ne freghi perchè abita troppo distante e tu hai già dato in passato, beh certo uno può dire che non era quella giusta, che non è scattato nulla e fine se no saresti andato, ma a me viene il dubbio anche che ci sia questa componente di egoismo/egocentrismo più o meno inconscia che invece lavora incessante.... e sono catene che è dura spezzare.
                  Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Ormai ho letto di tutto...

                    Purtroppo è vero, sono talmente abituato a stare solo che mi domando se vorrei veramente una fidanzata, ormai...

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Ormai ho letto di tutto...

                      Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                      Purtroppo è vero, sono talmente abituato a stare solo che mi domando se vorrei veramente una fidanzata, ormai...
                      E' bello stare con qualcuno lo ammetto: ti senti amato, cercato, coccolato, sostenuto, incoraggiato..
                      Ma la domanda è: tu sei pronto a fare altrettanto?
                      Per quanto mi riguarda io non ne sono sicuro del tutto.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Ormai ho letto di tutto...

                        Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                        E' bello stare con qualcuno lo ammetto: ti senti amato, cercato, coccolato, sostenuto, incoraggiato..
                        Ma la domanda è: tu sei pronto a fare altrettanto?
                        Per quanto mi riguarda io non ne sono sicuro del tutto.
                        Per me è il contrario, rischio di annullarmi pur di accontentare qualcuno... Comunque, ho appena visto un video che finiva con: non perdere la speranza, Gesù ti aspetta in Paradiso! Mi sono un po' commmosso... vedremo cosa succederà, d'altra parte se penso a quante vite giovani si sono spente nei giorni scorsi, mi pare già tanto essere in vita!!

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Ormai ho letto di tutto...

                          Originariamente inviato da lonelyheart Visualizza il messaggio
                          E, per quanto si lotti, combatta, e si sforzi di migliorare, alla fine poco cambia.
                          Forse perchè in realtà questo nemico contro cui si lotta non lo si combatte veramente e il motivo per cui non lo si combatte è che è molto ben nascosto, forse non lo si conosce ancora, non lo si è indivuato con esattezza e questo grande sforzo che sembra di avere fatto è stato solo uno sventolio di spade contro l'aria, un movimento che consuma tanta energia ma alla fine "non ferisce colpo alcuno".

                          Anch'io ho impiegato anni per capire quale potesse essere il perchè (anzi, i perchè) delle mie insicurezze e difficoltà relazionali, con le donne e non solo. E ho scoperto che all'origine di tutto spesso ci sono episodi di un passato anche molto lontano (età di 5-6 anni o anche prima) che non hanno nemmeno attinenza diretta con le situazioni problematiche successive.. cose come una vecchia sconosciuta che ti sgrida con ferocia perchè non stai fermo in fila all'ufficio postale, o una bambina che ti mena senza avviso e senza riguardi perchè pensa che tu le abbia fregato il posto sull'altalena, o la mamma iperprotettiva di una coetanea che ti fulmina con lo sguardo mentre provi ad avvicinarti alla figlia per fare amicizia.. Sembrano sciocchezze ma piccole esperienze spiacevoli possono lasciare il segno e creare nella testa di un bambino significati sbagliati che se non vengono corretti, perchè nessun adulto se ne accorge sul momento o perchè te ne vergogni e non lo racconti a nessuno, si ripropongono in seguito e quando sei più grande la mente, macchina formidabile che ha registrato e catalogato tutte le esperienze, positive e negative, fatte fino a quel momento, riconosce una situazione simile a quella traumatica passata e ti dice: "Attenzione, c'è un pericolo, se vai avanti finisci male, ti succede come quella volta che ti sgridano/ti menano/ti deridono/ti umiliano, rivivirai lo stesso trauma e proverai lo stesso DOLORE".
                          mi sono alzato e sono andato da loro

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Ormai ho letto di tutto...

                            Ecco la parola d'ordine: dolore.. che sia fisico (botte) o morale (derisioni, umiliazioni) poco importa, il sistema nervoso lavora per preservarci dalle esperienze dolorose e lo fa perchè queste altrimenti ci intossicherebbero e non solo metaforicamente. Lo stress produce nell'organismo sostanze che non sono compatibili più di tanto con i parametri della vita biologica e allora con le buone o con le cattive (generando stati d'ansia forti quanto basta a costringere a desistere dal fare ciò che la mente ritiene pericoloso) un cieco meccanismo si attiva per tirarci via dal (presunto) pericolo.

                            La cosa buona però è che si può riuscire a controllare il meccanismo autonomo, non del tutto ma almeno quel tanto che basta per ripristinarne la sua normale funzionalità fisiologica ed eliminare quella componente invece patologica, o comunque controproducente, che si è insinuata a un certo punto, che è stata appresa in particolari momenti e in seguito a particolari episodi sfortunati della vita passata.

                            Penso che sia questa la strada su cui lavorare interiormente..
                            mi sono alzato e sono andato da loro

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Ormai ho letto di tutto...

                              Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                              Per me è il contrario, rischio di annullarmi pur di accontentare qualcuno...
                              Non hai capito-
                              Anche a me all'inizio è successo di annullarmi ai suoi desideri per paura di perderla.
                              Ma accontentare qualcuna, lasciarle fare ciò che vuole, assecondarla in tutto, non vuol dire affatto dimostrarle amore, affetto, comprensione e tutto ciò che a una storia seria è collegato.
                              Quel comportamento non è sintomo di amore ma di paura.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X