annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Distrofia di genere. Parlarne con mia madre

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Distrofia di genere. Parlarne con mia madre

    Aaaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaaaaaaaaaaaaaaaaaaa aaa

  • #2
    Re: Distrofia di genere. Parlarne con mia madre

    Originariamente inviato da femboy95 Visualizza il messaggio
    Sono un ragazzo di 22 anni e vivo ancora con mia madre e mia sorella. Il mio problema è che mi sento femmina. Non sono gay, mi piacciono solo le donne, ma non mi sento maschio, sono molto femminile. Non voglio cambiare sesso, ne truccarmi o vestirmi da donna. In modo discreto vorrei vivere in modo "femminile" soprattutto nella vita domestica, quindi voglio interpretare un ruolo femminile sia nell'atteggiamento, che nell'aspetto ( tipo una depilazione totale è definitiva ), secondo gli stereotipi della nostra società. E E un'altra cosa a cui sto seriamente pensando, perché sento di averne bisogno è la castrazione. Quindi non un cambio totale di sesso. Voglio tenermi il pisellino e rimuovere solo i testicoli. Ho parlato di tutto questo ( tranne della castrazione ) con mia sorella più grande. Mi ha assicurato di volermi bene ma non è per niente d'accordo con me. Mi ha comunque promesso che non lo dice a nessuno. Ora però ne voglio parlare con mia madre. Perché non posso andare avanti in questa cosa senza il loro sostegno. Mi aiutate a capire come si può affrontare questo argomento in famiglia ?
    Non sono sicuro di aver capito bene. Dici che ti piacciono solo le donne. Ma nell'altro thread dici che vorresti di più dal tuo migliore amico.

    L'altra cosa che non mi è del tutto chiara è il fuolo femminile, anche se intuisco ti riferisca più ad un atteggiamento che ad un ruolo.

    Anche riguardo ai testicoli non capisco esattamente perché tu senta il bisogno di toglierteli, per diminuire i livelli di testosterone? Da quanto dici mi sembra tu non ne abbia bisogno. Inoltre c'è il serio risco di avere scompensi ormonali seri.

    Su come affrontare l'argomento in famiglia... :33: mi sembra che tu abbia prima bisogno di chiarire con te stesso cosa vuoi davvero.

    Commenta


    • #3
      Re: Distrofia di genere. Parlarne con mia madre

      Mi piacciono le donne sotto tutti i punti di vista. Se guardiamo invece solo i bisogni di affetto anche fisico mi piacerebbe riceverlo dal mio migliore amico. Io ho già un atteggiamento femminile che spesso nascondo perché non verrei capito e quindi recito la mia parte da maschio ma vorrei interpretare in modo libero il ruolo femminile. Per i testicoli si li voglio togliere per eliminare il testosterone. È vero che ci sono dei rischi ma anche dei benefici. So in modo chiaro cosa voglio

      Commenta


      • #4
        Re: Distrofia di genere. Parlarne con mia madre

        Originariamente inviato da femboy95 Visualizza il messaggio
        Mi piacciono le donne sotto tutti i punti di vista. Se guardiamo invece solo i bisogni di affetto anche fisico mi piacerebbe riceverlo dal mio migliore amico. Io ho già un atteggiamento femminile che spesso nascondo perché non verrei capito e quindi recito la mia parte da maschio ma vorrei interpretare in modo libero il ruolo femminile. Per i testicoli si li voglio togliere per eliminare il testosterone. È vero che ci sono dei rischi ma anche dei benefici. So in modo chiaro cosa voglio
        E quali sarebbero i benefici?

        Sul fatto di comportarti in modo femminile, non mi farei troppi problemi. Ognuno è fatto a proprio modo e se non fai male a nessuno non hai nulla da nascondere.

        Invece per il discorso che fai sul fatto che ti piacciono le donne e però hai un bisono affettivo nei confronti del tuo amico, ancora non capisco cosa intendi.
        Ti piacciono le donne nel senso che ti eccitano?
        E il tuo amico? Ti eccita? Ti eccita immaginare di stare nudo con lui?

        Commenta

        Sto operando...
        X