annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescente

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescente

    Salve a tutti, mi presento, sono Claudio, abito a Milano.

    Sono nuovo del forum, e mi sono deciso a scrivere spinto da una situazione preoccupante, che vi sottopongo, per ponderare consigli ed apporti valevoli che possano scaturire dalla sua condivisione.

    Sono in fase di separazione con mia moglie, ed evidentemente l’ambiente domestico risente delle tensioni che scorrono tra me e lei.
    Ho 2 figli, di 15 e 11 anni, Carlo e Luca, rispettivamente.
    Il conflitto di coppia è in effetti mediamente pacato, a tratti c’è nervosismo, a tratti si alza un po’ la voce, ma posso solo dire che in casa sia io che mia moglie stiamo facendo del nostro meglio per impostare una convivenza “civile”, a beneficio dei ns nervi e di un minimo di serenità dei ragazzi.
    Stiamo procedendo con le pratiche con avvocati ed affini, e ci vorranno pochi mesi perché si vada davanti ad un giudice.

    In sovrapposizione a questa situazione, il ragazzo più grande, Carlo, mi sta impensierendo molto. Frequenta il primo anno presso un Istituto Tecnico Trasporti e Logistica, a Milano.
    Il suo rendimento scolastico è molto altalenante, ha parecchie materie insufficienti, e gli sforzi sinora messi in atto per supportarlo non hanno ancora portato a miglioramenti degni di tale nome.
    Leggo molti dei suoi comportamenti come turbamenti tipicamente adolescenziali: da una parte quelle che chiamo “prove tecniche di personalità”, con le quali si mette apertamente in competizione e contrasto con me (meno con la madre), cerca di tenermi testa, litiga in maniera “fisica” con il fratello, “fa la voce grossa”, etc
    Non è questo però che impensierisce, lo considero naturale fase di crescita.

  • #2
    Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

    Il problema è la scuola, probabilmente destinazione di un malessere interiore più che origine.
    Non studia, studia disordinatamente, materie come matematica, fisica, inglese, chimica sono per lui oggi particolarmente ostiche, mentre sino alle medie non aveva grandi problemi ad arrivare almeno alla sufficienza. In realtà, gli argomenti che sta affrontando, che ho monitorato personalmente per entrare meglio nel merito della questione, non sono particolarmente complessi, nulla che con un medio studio ed un po’ di metodo non si possa tranquillamente acquisire.
    L’atteggiamento è di sottinteso rifiuto di materie che ritiene inutili, nell’ipotesi fantasiosa che la strada lavorativa che vorrebbe intraprendere (non ancora chiara, nella sua testa, a dispetto della scelta della scuola, la cui scelta è stata pienamente sua) richieda impegno su tematiche più pratiche che teoriche. Nel mondo un po’ fantastico nel quale, da buon adolescente, si è infilato c’è la certezza che gran parte delle nozioni teoriche siano inutile perdita di tempo, e che siano sufficienti poche basi per poi passare a mettere in pratica.
    Va detto, inoltre, che il ragazzo ha capacità fuori media sia nell’acquisire informazioni eterogenee, da varie fonti e settori, che di unire puntini di relazione diretta ed indiretta; tutto questo, però, su tematiche che gli sono istintivamente congeniali e che lo appassionano. Il resto diventa un peso abnorme.
    E’ un divoratore di documentari su Discovery Channel ed è in grado di tenere banco ad un gruppo di adulti, fondendo in un discorso congruente architettura, tecnologia, storia, letteratura, etc. Ha una dialettica migliore di tanti miei colleghi e clienti, evidentemente molto più titolati.

    Commenta


    • #3
      Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

      Mi chiedo a questo punto:
      - In una situazione come questa, per un adolescente, è meglio vivere – e decantare le proprie insicurezze e tumulti di crescita – in un ambiente scevro dalle tensioni di una coppia in separazione, o
      - è utile che io e mia moglie si stringa i denti in una coabitazione un po’ forzata, ma nell’ottica di rimanere fisicamente ed entrambi al suo fianco, quotidianamente, dandogli il calore e il supporto che – ognuno con il proprio specifico apporto – siamo in grado di dargli ?
      Fatico a trovare una risposta netta, sinceramente, visto che entrambe le soluzioni hanno pregi e difetti.

      La mia scelta, in ultima analisi, sarebbe di rimanere sino a fine anno sotto lo stesso suo tetto, continuando a dare il mio apporto (più metodologico e di verifica, per spingerlo a migliore autonomia), in modo da cercare di chiudere quest’anno di difficile transizione dalle medie alle superiori, e supportare l’inizio del prossimo anno scolastico, sino alla fine del primo quadrimestre.

      D’altra parte, un periodo di mesi come questo, se la tensione casalinga dovesse risultare componente oltremodo in risonanza con le sue insicurezze da altra fonte, potrei assistere ad una fase che né dà l’apporto positivo scolastico che mi aspetterei, né alleggerirebbe e renderebbe più sereno per lui la conclusione di quest’anno e l’inizio del prossimo.

      Pertanto la domanda è:
      - è meglio, per Carlo, che io alleggerisca la tensione in famiglia, abitando lontano e seguendolo comunque, ma eliminando la tensione di coppia tra le sue mura domestiche, o
      - è meglio, per Carlo, che io rimanga pazientemente al suo fianco, a supportarlo nell’attraversare questo momento difficile ?

      Commenta


      • #4
        Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

        Oltre ad un aspetto meramente scolastico, mi preoccupano quelle dichiarazioni “estreme”, e non posso pensare che un errore da parte mia/nostra possa portare a conseguenze tragiche. Sono anni che sopporto una situazione di coppia che non mi va a genio, per accompagnare i miei ragazzi nella loro crescita, e non vorrei invalidare i sacrifici dispensati sin’ora per qualche mese di attesa e pazienza, in più o in meno.

        Scusate se sono stato un pò prolisso, ma è stato a beneficio di chiarezza.
        Grazie a chi vorrà dare il suo apporto.

        Commenta


        • #5
          Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

          Originariamente inviato da Claudio67 Visualizza il messaggio
          Oltre ad un aspetto meramente scolastico, mi preoccupano quelle dichiarazioni “estreme”, e non posso pensare che un errore da parte mia/nostra possa portare a conseguenze tragiche.
          Scusa, ho anche riletto il post, ma mi sono persa quali sono le dichiarazione estreme a cui ti riferisci.
          A parte questo, la tua è la classica domanda da un miliardo. Difficile risponderti non conoscendo direttamente le persone e la situazione. Entrambe le soluzioni potrebbero essere giuste per tuo figlio, ma appunto non conoscendolo...
          Non so se può esserti utile, ma mi viene in mente che quando i miei genitori si separarono secoli fa, mio fratello adolescente lasciò la scuola. Credo si sentisse improvvisamente investito di una più grande responsabilità, tipo diventare adulto 'da solo' o magari addirittura aiutare in casa, che la scuola gli sembrava quasi una perdita di tempo. Non so se questo può essere anche il pensiero di tuo figlio, però secondo a me a 15 anni si hanno ancora tante insicurezze e forse inconsciamente è spaventato dal dopo divorzio. Magari da questo punto di vista potrebbe aiutare rassicurarlo sul tuo ruolo futuro, sul vostro rapporto etc.
          Non penso di esserti stata molto utile, ma parlare non costa niente

          Commenta


          • #6
            Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

            Ciao Claudio
            ben venuto, io sono Sofia e sono separata ormai da 5 anni e mezzo (in realtà da poco anche divorziata). ho un figlio che si affaccia alla preaddolescenza.
            All'epoca dei fatti ho tentato di resistere in una situazione che per me era devastante moralmente e psicologicamente e credo che anche nostro figlio ne risentisse.
            Non negherò che mio figlio ne abbia risentito, ne risente ancora oggi che sia io che suo padre abbiamo una nuova vita....
            Non so darti ne suggerimenti ne tantomeno consigli, so che è difficile e lo sarà sempre di più.
            Tu conosci i tuoi ragazzi, tu sai cosa può essere meglio per loro.
            Per come sono fatta io non rimarrei in una convivenza forzata mai più....
            in bocca al lupo
            E ci sono lacrime di gioia e risate
            avvelenate, perché nulla é semplice...
            Paul Valéry

            Commenta


            • #7
              Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

              Originariamente inviato da fragolissima Visualizza il messaggio
              Scusa, ho anche riletto il post, ma mi sono persa quali sono le dichiarazione estreme a cui ti riferisci.
              A parte questo, la tua è la classica domanda da un miliardo. Difficile risponderti non conoscendo direttamente le persone e la situazione. Entrambe le soluzioni potrebbero essere giuste per tuo figlio, ma appunto non conoscendolo...
              Non so se può esserti utile, ma mi viene in mente che quando i miei genitori si separarono secoli fa, mio fratello adolescente lasciò la scuola. Credo si sentisse improvvisamente investito di una più grande responsabilità, tipo diventare adulto 'da solo' o magari addirittura aiutare in casa, che la scuola gli sembrava quasi una perdita di tempo. Non so se questo può essere anche il pensiero di tuo figlio, però secondo a me a 15 anni si hanno ancora tante insicurezze e forse inconsciamente è spaventato dal dopo divorzio. Magari da questo punto di vista potrebbe aiutare rassicurarlo sul tuo ruolo futuro, sul vostro rapporto etc.
              Non penso di esserti stata molto utile, ma parlare non costa niente
              hai citato un "farla finita" ...

              sicuro, le insicurezze sono fisiologiche
              siamo qui per cercare di accompagnarlo/li

              oltre a parlargli continuamente, gli ho anche scritto infinite mail, a rassicurarlo che in qualsiasi caso e momento io e sua mamma saremo sempre con lui, che il fatto che io e la mamma non si vada più d'accordo non ha nulla a che vedere con la loro presenza nella nostra vita e l'importanza che loro avranno sempre
              ho voluto lasciare traccia di un impegno preciso

              sicuramente è spaventato, spiazzato, etc
              e io preoccupato
              ma le situazioni vanno affrontate, lo considero parte dell'educazione

              Commenta


              • #8
                Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

                Originariamente inviato da sofix74 Visualizza il messaggio
                Ciao Claudio
                ben venuto, io sono Sofia e sono separata ormai da 5 anni e mezzo (in realtà da poco anche divorziata). ho un figlio che si affaccia alla preaddolescenza.
                All'epoca dei fatti ho tentato di resistere in una situazione che per me era devastante moralmente e psicologicamente e credo che anche nostro figlio ne risentisse.
                Non negherò che mio figlio ne abbia risentito, ne risente ancora oggi che sia io che suo padre abbiamo una nuova vita....
                Non so darti ne suggerimenti ne tantomeno consigli, so che è difficile e lo sarà sempre di più.
                Tu conosci i tuoi ragazzi, tu sai cosa può essere meglio per loro.
                Per come sono fatta io non rimarrei in una convivenza forzata mai più....
                in bocca al lupo
                è questo il discorso: continuare a vivere in maniera insoddisfatta, anche no, quantomeno ora che non sono più bambini in senso stretto
                chiaro che un figlio vivrà sempre male la separazione dei propri genitori, ma abbiamo fatto del nostro meglio per arrivare sin qui, a loro beneficio

                Commenta


                • #9
                  Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

                  Originariamente inviato da Claudio67 Visualizza il messaggio
                  è questo il discorso: continuare a vivere in maniera insoddisfatta, anche no, quantomeno ora che non sono più bambini in senso stretto
                  chiaro che un figlio vivrà sempre male la separazione dei propri genitori, ma abbiamo fatto del nostro meglio per arrivare sin qui, a loro beneficio
                  Per me è fuori discussione
                  se due persone "non si amano" quelli che ne fanno le spese sono comunque i figli...
                  secondo me l'inganno è credere che stringendo i denti sarà meglio per loro.... non l'ho mai creduto e continuo a non crederlo....
                  nonostante capisco che per mio figlio la famiglia sono io lui e suo padre.... non esiste più
                  ci sono nuove famiglie: io lui - lui suo padre
                  poi tutto il resto che può essere o no arricchente
                  questo è!
                  E ci sono lacrime di gioia e risate
                  avvelenate, perché nulla é semplice...
                  Paul Valéry

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Presenza dei genitori (in fase di separazione) a fianco di un adolescen

                    anche mia sorella separata ha tre figli, e quella che ne ha risentito parecchio è stata quella che all'epoca aveva 12 anni.
                    beh, ad oggi potrei dire che forse uno psicologo in quei momenti non sarebbe stato male, ma la convivenza forzata non è stata mai contemplata.
                    diciamo che lei ha visto con difficoltà il fatto che la mamma ancora giovane potesse rifarsi una vita, anche nulla togliendo a loro.
                    Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
                    No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X