annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Donne single con figli piccoli, evitarle?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • dingoman
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    è difficilissimo imparare a vivere da soli in condizioni quasi normali
    farlo con tanti problemi sulle spalle è una impresa davvero difficile.

    Io credo che sarebbe proprio quello che ti serve, intendo vivere da sola psicologicamente non da un punto di vista materiale,


    Acquisire la fiducia di bastare a se stessi può metterti nelle condizioni di riuscire a dare un senso di tranquillità ai figli
    il che gli sarebbe sicuramente di aiuto,
    e più avanti potrebbe aprire la strada a nuove relazioni più solide e serene.

    Insomma io credo che finché continuerai ad inseguire "qualcuno" che speri ti dia la felicità ...sei ancora li col tuo passato presente.

    Lascia un commento:


  • dingoman
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    sarò sincero ... la vedo dura per te.

    Due figli
    con lo stesso uomo violento,
    che già prima del primo aveva dimostrato ai tuoi occhi di non valere nulla ....
    ...
    è un passato che sarà molto difficile da superare davvero, ma non dico per l'esperienza che è stata,
    lo dico perché quel passato delinea la tua personalità.

    Posso sbagliare ovviamente, tra l'altro non ho mai conosciuto donne che avrebbero sopportato tanto,
    ma credo che ti sia molto difficile essere mentalmente autonoma,
    credo che nel tuo profondo ci sia una enorme paura della solitudine tanto grande da portarti a fare scelte assurde:
    un figlio da un uomo violento invece di lasciarlo,
    un secondo figlio ritornandoci assieme dopo averlo lasciato
    il nascondere la verità sui figli al secondo ragazzo peraltro probabilmente troppo giovane. ....

    Tutto sembra dire che per te è meglio essere male accompagnata o anche malissimo piuttosto che sola.

    ....

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Bisogna vederla la donna e capire, se effettivamente cerca il pollo da spennare (ahimè quelle ci stanno) ma se è una che, si assume le sue responsabilità, affronta i suoi problemi, ha o cerca di avere la sua autonomia economica e quindi non grava economicamente sul suo nuovo partner, ma con lui stabilisce un rapporto fatto di amore, di positività, di scambio, di comunicazione, di condivisione, sistema ed organizza con lui un cammino comune, dove si costruisce qualcosa, lo rende partecipe ma non lo blocca, non lo soffoca, non gli mette dei piedi davanti...ma gli da, gli si da, lo sostiene, lo accoglie, lo comprende, lo accompagna, lo ama.. MA PERCHE', PERCHE' DOVREMMO ESSERE SEMPRE VISTE COME ELEMENTI DA EVITARE E NON COME DELLE RISORSE CHE TANTO HANNO DA DARE?

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Volevo anche rispondere a Seba, intanto per ringraziarlo per avermi risposto e poi per rafforzare un poco il concetto che lui ha espresso ..In effetti il concetto che volevo chiarire era questo..che nonostante siamo donne con figli non dobbiamo rappresentare per forza dei problemi. Certo siamo impegnative, le difficoltà ci sono, è inutile negarlo, ma.. in ogni cosa ci sono le difficoltà. non dobbiamo essere viste come la peste, per noi donne single con figli non deve valere la frase "se le conosci le eviti..".. Noi non siamo lo scarto di qualcuno. Non abbiamo la lebbra, e non andiamo viste sempre con occhio critico. Anzi. Non siamo portatrici di malattie contagiose, ci sono persone molto più problematiche, persone con malattie gravi, disabilità, oppure persone che hanno avuto problemi di droga, o di alcoolismo, o problemi con la giustizia ...
    Noi Abbiamo tantissimo amore da donare. Siamo persone. Siamo donne. E meritiamo anche noi qualcosa di bello nella vita. Non siamo buone solo per spassarsela e poi andarsene e lasciarci con i nostri problemi e le nostre responsabilità.
    non è vero che non possiamo amare con tutto il cuore un altro uomo. e non è vero che non possiamo metterlo al centro del nostro universo, al primo posto su tutto. non è vero che non potremmo dargli tutto quello che desidera e merita, e non è vero che non ci sarebbe mai tempo per lui. Non è vero che non possiamo chiudere con il passato, anzi in genere è proprio quello che vogliamo. Non negare che sia esistito , ma trarne insegnamento e non guardarvi con rimpianto. non è vero che i bambini sono solo p**e al piede e non è vero che rappresenterebbero solo problemi e brutti ricordi. Tutto si può sistemare, basta organizzarsi. Sarebbe bello che non si generalizzasse più così tanto sulle donne single con figli, ma che si cercasse di analizzarle in tutte le loro sfaccettature. E che non ci si lasciasse spaventare.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Tutto ciò che oggi posso fare è cercare di archiviare il più possibile i dolori del mio passato, trarre da essi insegnamento, forza e tempra, sia fisica sia morale, sui quali basare il mio cammino futuro, un cammino diritto verso la mia autonomia personale, e verso la riequilibratura della vita mia e dei miei figli, con la speranza che qualcosa di bello ci sia anche per me.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Fortunatamente ringraziando Dio quella realtà si è rotta ed io sono riuscita a vedere le cose come stavano, e ad avere la forza di uscirne, seppur con le ossa rotte. Quanto a farci figli..l'ho già detto ... a parte che non ero entusiasta di averne, specialmente il secondo, forse perchè nel mio inconscio mi rendevo conto che con quella bestia non era proprio il caso di mettere su famiglia, tuttavia speravo che la nascita dei bambini lo avrebbe addolcito, e poi dovevo fare i conti con la mentalità medioevale e troglodita che caratterizza noi del sud, dove una donna sposata che non mette al mondo dei figli .. non vale nulla. So che può sembrare una cosa assurda, ogni giorno non faccio che chiedermi come caspita io abbia potuto commettere degli errori così madornali, come sia stato possibile che io non vedessi il mio ex per quello che era realmente e non abbia saputo dargli un calcio negli zebedei quando doveva averlo e chiudere ogni rapporto con lui. Purtroppo il mio passato io non lo posso cambiare. E non voglio cadere nel baratro di vedere i miei figli come degli errori umani, non voglio pentirmi di averli fatti (anche perchè mi sono costati cari ... ho fatto due fecondazioni assistite e chi non ci è passato non sa cosa significhi) anzi voglio viverli come una gioia ed una risorsa, perchè sono innocenti degli errori che noi genitori abbiamo commesso e meritano di essere vissuti e accolti con gioia, non con spregio. Anch'essi hanno sofferto e soffrono tutt'ora e meritano di essere amati e rispettati. Purtroppo il mio ex non meritava tutti i sacrifici che ho fatto a causa sua, adesso lo so, ma in quel momento io credevo fosse giusto fare ciò che ho fatto, alla fine se ci pensi, perseguire l'ideale di una famiglia non è così sbagliato .. e io credo che il mio intento fosse giusto. Era la persona cui ho rivolto tutti i miei sforzi .. che era quella sbagliata perchè non ha capito perfettamente niente e mi ha trattato come una pezza da piedi, anzi peggio.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Caro Iron, non sai quanto vorrei che le cose che ho scritto fossero tutte balle e non rispecchiassero invece la mia esperienza matrimoniale, la quale purtroppo è stata esattamente quella che ho descritto, forse con delle tinte più grottesche ancora, che qui, per spazio e sensibilità, ho omesso di raccontare . Mi rendo conto che il mondo è pieno di gente che conta balle e anche con le persone a noi piu vicine, quando ci raccontano una cosa, dobbiamo fare attenzione che ci stiano dicendo la verità, E sono totalmente d'accordo che, specie quando si questiona sulla fine di un matrimonio, bisogni sentire entrambe le campane. Purtroppo ripeto mi piacerebbe poter dire che ho raccontato le cose in maniera esagerata, non sai quanto lo vorrei, almeno non ne sarei uscita così ferita e con un'esistenza a pezzi, eppure le cose per me sono andate esattamente così, quanto alla tua domanda spontanea, su quale peregrina idea mi sia balzata in testa nello scegliere il mio ex .. non so cosa risponderti . La psicologa che mi aveva in cura aveva anche lei più volte ipotizzato che fossi affetta da qualche sorta di masochismo e non escludo fosse una diagnosi corretta .. certo è che un atteggiamento del genere nei miei confronti da parte di un partner oggi non lo tollererei nemmeno per un minuto. Ho provato già a spiegare che forse il mio tentato stupro §(realmente avvenuto) abbia giocato un ruolo fondamentale nel farmi perdere il lume della ragione e nello scegliere quell'individuo, ma una spiegazione definitiva comunque neanche io me la so dare. Insieme alla psicologa con la quale faccio terapia, abbiamo ipotizzato che io mi sia costruita una realtà falsata dove non vedevo (anzi non volevo vedere) le schifezze che quella bestia mi faceva, questo al fine di proteggermi dalla bruttezza della mia situazione.

    Lascia un commento:


  • iron76
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Ciao simona le tue sono indubbiamente belle parole e di simili storie (cioè marito orco e moglie santa) se ne sentono tante in giro per il web ed anche nella realtà salvo poi scoprire che le cose sono molto più complesse di così,tuttavia prendendo per buono tutto ciò che hai detto la domanda sorge spontanea(non sono un buonista)ma su quali strani criteri hai scelto il tuo ex e gli hai dato pure una famiglia fatta di due figli salvo poi ritornarci nonostante lo conoscevi benissimo?perdonami ma la storia del tentato stupro sarà pure terribile,ma se è tutto vero ciò che dici non posso fare a meno di vederci del sano mascochismo.Non voglio offenderti ma molte volte ho scoperto che l'uomo che sembrava il cattivo spesso non lo era,con questo non voglio dire che nel tuo caso non sia così.

    Lascia un commento:


  • Seba82
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    Ciao, ho letto tutto... sono veneto e quasi tuo coetaneo. La vita è strana, io sentimentalmente sono quasi a zero e tu invece hai già vissuto un'epopea
    Detto questo, ragazze single con figli al seguito ne vedo sempre più, e quello che noto è la loro determinazione, la forza che mettono per vivere e per far vivere bene il loro figlio. Noto anche che gli uomini che le cercano ci sono, quindi suggerisco al tuo ragazzo di rifarsi vivo, sennò ti prende qualcun altro
    Mi dispiace che esistano persone come il tuo ex... auguri

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    per quello ci sono io, ma io mi so organizzare.
    e cio che dicevo a lui, è che se avessi la fortuna di trovare un partner che mi volesse nonostante i miei figli, che mi dimostrasse di amarmi nonostante tutto e che io potessi amare a mia volta, ecco io non gli farei mancare niente, in qualsiasi aspetto della nostra relazione, e verrebbe lui per primo, perchè amando lui amo me stessa, amando me stessa amo i miei figli e così via. e si potrebbe essere tutti felici.
    vorrei che non si avesse così paura delle donne con figli, che andassero analizzate e non generalizzate: certo le arpie che cercano un uomo per sfruttarlo non mancano, almeno fin quando circolerà l'idea che l'uomo va a lavorare e la donna sta a casa a far niente, ma non tutte siamo così. a volte siamo donne, donne e un pò di più, che abbiamo sofferto ma che nonostante il nostro passato (CHE SI CHIAMA PASSATO PROPRIO PERCHE' E PASSATO, E' PASSATO E COME TALE NON PUò TORNARE PIU'!! E' FINITO, MORTO SEPOLTO E CANCELLATO! E SE POSSO DIMENTICARLO IO CHE L'HO VISSUTO SULLA MIA PELLE, PERCHE' NON PUOI DIMENTICARTENE TU CHE NON LO HAI NEMMENO VISSUTO?) abbiamo ancora tanto da dare, tanto da vivere. tanto da amare.
    grazie a chi risponderà. e se potete dite una parola al ragazzo che ho menzionato..io lo amo con tutto il mio cuore.vorrei che lo potesse comprendere e che non si facesse spaventare.
    grazie ancora ..

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    sono la capacità di guardare al mondo senza pregiudizi. sono la spontaneità, l'affezionarsi alle piccole cose. certo sono organizzazione, soldi per palestre, corri a scuola, gli servono le scarpe, comprami un giocattolo.
    ma sono anche un calore di una casa, un trenino giocattolo che cammina, una manina che ti stringe camminando per non perdere la strada. perchè una donna con figli deve essere vista come un tumore, come lo spegnersi della vita, e non come l'illuminazione della stessa?
    io personalmente ho tanto da dare. come donna e poi come mamma. perchè come mi sforzavo di dire a lui, per essere una buona madre devi essere prima una donna che sta bene con se stessa. io sto ancora combattendo una battaglia interiore per capire innanzitutto perchè ho sopportato anni di angherie e abusi da quella bestia del mio ex. ritengo che parecchio c'entri la mia aggressione che mi ha fatto perdere il baricentro di me stessa ma di fatto ancora non so spiegare. che lo amassi la risposta è no .. credo piu sia stato senso del dovere, intenso come quel dovere atavico di noi donne di sottometterci ai nostri mariti.. ingigantito dal fatto che sono originaria del sud d'italia. ma sicuramente non sono e non sarò mai più, la persona che ero durante gli anni che ho condiviso col mio ex. ho maggiore coscienza di me e come ho detto prima , la prima parola che dico quando voglio descrivermi è proprio autonomia: desidero l'autonomia economica con tutta me stessa, perchè non voglio mai e poi mai dipendere da qualcuno per vivere. e i miei figli sono una mia esclusiva responsabilità.chi cammina con me può condividerli, può condividere il loro spazio, può dir loro una parola di conforto se stanno male, aiutarli con un compito se non sanno farlo ma, non devono prendersi responsabilità ed obblighi.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    e gli facciamo credere che quella sia la cosa giusta quando magari non lo è. ovviamente per stereotipo uno desidererebbe avere accanto un partner che sia esclusivamente nostro, che non abbia legami col passato, che possa dare amore e attenzioni solo e soltanto a noi... ma se volessimo vivere tutti legati agli stereotipi non vivremmo più. la natura stessa invece ci insegna che vi può essere bellezza meraviglia e armonia anche nelle diversità di accostamenti, nei legami non propriamente consoni. certo non si possono accoppiare un cervo con un rinoceronte, ma la stessa evoluzione umana si fonda sul principio dell'adattamento.
    e se una cosa mi fa star bene, mi da gioia, mi da serenità ,mi fa sentire vivo, mi fa sentire amato, perchè io non posso desiderare quella cosa, anche se essa non è proprio lo stereotipo cui ho sempre guardato? anche se questa genera difficoltà?
    perchè una donna con figli .. con un passato pesante, si, ma che ormai è appunto passato... non può sognare di rifarsi una vita, di trovare l'amore che ha sempre sognato? perchè si devono fare pregiudizi? perchè si deve generalizzare? perchè si deve giudicare?
    una donna con figli non è un tumore maligno. non è una malattia invalidante. non è il morbo della peste. è una donna che ha un vissuto, ma proprio per questo è più donna. questa donna nel passato ha amato, ha vissuto delle esperienze difficili, ha fatto delle scelte sbagliate, come tutti. perchè non può essere vista per i suoi lati positivi, e non solo quelli negativi? perchè i suoi figli devono essere visti come ***** al piede, portatori di male, di cattivi ricordi, di spese da fare, di casini, di litigi, di contatti con ex e nonni paterni scomodi e discussioni su mantenimenti e altro?
    i bambini sono molto più di questo. i bambini sono risate innanzitutto.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    un grande impatto gliel'ha dato proprio questa discussione su questo forum: ha cominciato a spaventarsi che io non potrei mai dedicargli abbastanza attenzioni, che non sarà mai l'uomo più importante della mia vita, che ogni volta che guarderà i miei figli ci vedrà il mio passato. pensa continuamente al mio passato, al fatto che sia andata ovviamente a letto col mio ex, e dice di non poter tollerare questa cosa.
    per stare insieme a lui stavo progettando il trasferimento di tutti in germania. una cosa che mi piacerebbe chiarire e fissare per bene è che io non l'ho mai visto come il classico pollo da spennare .. oggigiorno il mondo è pieno di donne con figli che, vuoi per debolezza, vuoi per effettiva necessità o quel che sia, tendono a cercare un uomo e ad accaparrarselo per farsi mantenere. io non sono così e l'ho chiarito molte volte anche a lu: alla luce di tuttò ciò che mi è accaduto nel passato la prima regola fondamentale per me è l'autonomia, infatti gli avevo detto che in germania io intendevo andare a lavorare, portare il mio stipendio anch'io, e non fargli pesare niente ..
    quanto ai ragazzi gli avevo detto che non mi serviva per loro un padre ma soltanto qualcuno che li accogliesse .. lui non doveva fare niente, avrei pensato a tutto io .. sognavo una casa insieme, un futuro .. dei viaggi, della musica, dei pranzi, delle esperienze .. ma lui non ce l'ha fatta. ho provato in tutti i modi a sostenerlo, a dirgli di non farsi prendere dallo spavento, che si le difficoltà ci sarebbro state, ma che le avremmo superate io non lo avrei lasciato solo..mai e poi mai. che gli avrei dato tutta me stessa, tutto l'amore di cui sono capace.ha fatto un discorso per carità sensato, ma probabilmente dettato dai pregiudizi nei quali siamo cresciuti: qualsiasi madre desidera il meglio per i suoi figli, io stessa lo desidero, ma spesso si caricano i figli di aspettative NOSTRE, di quello che noi vorremmo per loro,

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    andammo in albergo, dovevamo andare a pranzo di li a poco . .ma capii che qualcosa non andava. infatti mi disse di sapere tutto. all'inizio mi arrabbiai con lui, perchè immaginai che se il mio ex sapeva che al momento mi trovavo con un ragazzo mentre i miei figli erano con mia madre, lui avrebbe potuto togliermeli. poi mi calmai .. non c'erano rischi in proposito. e cominciai a interessarmi alla sua reazione.
    lui in quel momento a mio avviso reagì in maniera splendida. io mi aspettavo che mi cacciasse fuori dalla stanza, furioso per essere stato trattato così, ma non fu così. anzi, mi tenne vicina e facemmo l'amore e fu uno dei momenti più meravigliosi della mia esistenza intera. mi disse che mi amava, per quella che ero. che si sarebbe fatto forza, che avrebbe compreso, che ci sarebbe stato posto per tutti con lui. dopo aver fatto l'amore andammo a passeggio per napoli, cenammo lì, e anche quello fu uno dei momenti più belli di tutta la mia vita. quando tornammo in albergo facemmo l'amore ancora, mi svegliò nel cuore della notte e lo facemmo fino all'alba. ci dicemmo di tutto, furono momenti talmente intensi che.. anche qui, a ripensarci mi metto a piangere.l'indomani doveva ripartire. mi regalò il suo braccialetto d'oro, un ricordo di famiglia, affinchè sapessi che tra noi non sarebbe finita. e da allora, dal 27 novembre 2017, non lo rivedo.
    purtroppo sembra che questa non sia una storia destinata ad avere un lieto fine. il contraccolpo subito dalle mie menzogne alla fine si è fatto sentire. ci ha rimuginato su, ci ha pensato fino alla nausea, ne ha parlato con sua madre, con qualche altra sua conoscenza. ci ha combattuto strenuamente per accettare l'idea che avessi già dei figli con un altro e purtroppo, temo abbia perso. anzi che io abbia perso.

    Lascia un commento:


  • simona3339
    ha risposto
    Re: Donne single con figli piccoli, evitarle?

    mi bombardava di messaggi, di telefonate, in cui mi urlava tutto il suo amore e la sua disperazione a stare senza di me, che viveva per me, solo per me, mi scriveva di quelle poesie così toccanti che solo a rileggerle mi metto a piangere, descriveva con tanta profondità e maestria ciò che significavo per lui che mi faceva girare la testa .. mi inventai un'altra bugia. non ebbi mai il coraggio di dire la verità. sono una vigliacca. gli mandai una foto dei bambini.. e gli dissi che non erano figli miei, ma di una mia sorella disagiata cui gli assistenti sociali li avevano tolti e che li avevano affidati a me dopo essere stati ospiti di una casa famiglia. lui si incazzò, fece un sacco di storie, ma ci credette. e mi accettò e continuò a volermi nonostante tutto. progettammo di rivederci e così fu.. a novembre del 2016. io non sapevo come gestire questa cosa dei bambini dicendogli che erano miei nipoti anziche miei figli, ma figuravo che magari progredendo la nostra storia lui li avrebbe conosciuti, li avrebbe accettati. ma .. destino volle che scoprisse tutto..proprio mentre eravamo insieme. ed è stato proprio il mio ex a parlargli. il mio ex. che nel frattempo non ha smesso di spiarmi, di seguirmi e di farmi seguire, ossessionato com'era da me, che il suo cagnolino addestrato gli fosse sfuggito .. non so come sapeva tutto di questo ragazzo. mentre lui era in giro per la città senza di me, aspettando che io terminassi alcune incombenze, fu fermato pre strada dal mio ex, che in tono minaccioso gli parlò di me e dei nostri figli, spaventandolo.
    fu traumatico per lui. immagino soltanto come possa essersi sentito... in quel momento avrei voluto uccidere il mio ex per aver osato tanto. ho tremato di rabbia per questo episodio per giorni. volevo che andasse a denunciarlo, ma il ragazzo non volle andarci.
    quando ci incontrammo io lo sgridai anche, poverino, perchè nel mentre io avevo terminato le mie commissioni e lo stavo disperatamente cercando

    Lascia un commento:

Sto operando...
X
gtag('config', 'UA-35946721-1');