annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Posso salvarmi?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Posso salvarmi?

    Ciao a tutti, vi chiedo un qualche consiglio perchè io ho raggiunto il limite e nonostante la mia giovane età sto impazzendo. Da tempo soffro di ansia sociale, scarsa autostima e ora sto iniziando ad avere tante vere e proprie fobie (es. malattie, luoghi, ecc.…) e gesti compulsivi (evito di toccare cose, andare in certi posti, ecc.) Sono diventato estremamente nevrotico, ho ansia per qualsiasi cosa. Sono rimasto senza amici, non ho ragazza e vorrei fare amicizie, ma non sono in grado di creare più rapporti. Sono nel cosiddetto fondo. Sono andato da una psicoterapeuta per due anni, poi vedendo risultati piccoli e i troppi soldi spesi ho smesso. Ora invece vado dallo psicologo del centro giovani. E mi sta aiutando, però se il problema posso sembrare io. Non è così. Il fulcro dei miei problemi psicologici che oggi mi stanno portando verso il baratro si sono originati da un altro elemento. Un elemento di amore e odio. Mio padre. È un alcolizzato da 20 anni consecutivi fino ad oggi e prima di una pausa lo è stato per più di 10 anni. È stato sospeso dal lavoro, fermato dai carabinieri di tutto. Questo per dirvi che è alcolizzato per davvero e non me lo sogno. In casa da anni quando beve ti fa un lavaggio del cervello assurdo con la sua cattiveria, paranoie, offese, di tutto. In più oggi per me sta anche diventando demente. Si porta tutto quello che di negativo gli dà l'alcool anche nei pochi momenti che è normale e così anche quando riusciva ad essere amorevole, non lo è più portando anche nella sobrietà paranoie, pazzie sue e i sui fantasmi.

  • #2
    Posso salvarmi?

    Questo perchè non c'è solo l'alcool. È anche fortemente drogato di antidolorifici e tranquillanti come il valium. E oggi ci ha aggiunto anche la pornografia. Non fa che guardare video porno in ogni momento libero che ha o che è solo e io non faccio che beccarlo. Lo stato in cui si riduce mi fa ribrezzo, schifo ormai ho senso anche solo a toccarlo e sono iniziate compulsioni mie assurde. Non bevo dai bicchieri o mangio da posate che usa lui. Non mi lascio toccare. Non tocco oggetti che ha toccato lui. È come se dentro di me lo vedessi malato, e razionalmente so che i miei gesti sono assurdi, ma lo schifo che provo verso di lui è elevatissimo. Inoltre ora più volte quando lo vedo così ridotto male gli urlo contro, e quasi lo aggredisco perchè raggiungo livelli di esasperazione enormi. Vi giuro non ce la faccio più. Mi manderà al manicomio. E in tutto questo lui mente. Dice che non vede nulla, che non beve nulla e che mi caccia di casa perchè sto impazzendo. Nega l'evidenzia. Non vi dico come sta messa male mia madre.
    Vi prego datemi un supporto perchè io non so più dove trovarlo.

    Commenta


    • #3
      Re: Posso salvarmi?

      ciao...dunque tuo padre non si farebbe aiitare da nessuno visto che non ammette il problema?

      Commenta


      • #4
        Re: Posso salvarmi?

        No, anzi prima si tratteneva anche un po di tempo. Mentre ora nega completamente l'evidenza, dice un sacco di bugie e non fa nulla. Es. Esco per andare al supermercato, torna dopo due ore ubriaco e al supermercato non c'è andato. E ti dice che non è vero che ha bevuto. Ubriaco gli trovi il brick di vino (oltre ai bicchieri del bar) in auto (perchè guida pure nonostante gli si dica di non farlo) e ti dice che no è suo. È li mi parte l'embolo quando nega l'evidenza. Adesso lo becco ogni momento che è solo a vedere porno sul cellulare, e questa cosa mi fa schifo, non lo voglio nemmeno più toccare, perchè li guarda ogni momento. Eppure dice che quello fuori sono io e che sono pazzo.

        Commenta


        • #5
          Ciao, tu certo puoi salvarti, non abbandonare lo psicologo che ti puo' aiutare a superare lo stato d'ansia e anche a capire tuo padre che anche lui andrebbe aiutato ma di lui dovrebbe occuparsene tua madre. Non so quanti anni hai ma non potresti andartene da casa in modo da essere più tranquillo e poi cercare insieme a tua madre di aiutare anche tu padre ?

          Be the change you want to see in the world.
          (Mahatma Gandhi)

          Commenta


          • #6
            comincia il lavoro su te stesso, a livello spirituale intendo, comincia presto perchè con quello ti salvi, stai nel presente, non andare nel futuro o nel passato con la mente, non divorarti perchè stai cosi, a volte succede perchè è destino e non pensare che tu sia il sole a sofffrire e ne quello che soffre di più, tutto il mondo sta soffrendo per svariati motivi. So che nessuno te l'ha detto ma dentro di te c'è un essere che non conosce sofferenza, è immortale aldilà delle tue convinzioni, rivolgi lo sguardo all'interno e comincia a pregare e meditare perchè salga la pace in te. Segui la terapia, se ti divora fatti pure aiutare dallo psicofarmaco ma sai bene che è un "tappo" temporaneo alla sofferenza.

            Comincia attività che ti piacciono, se non hai soldi inventati degli hobby, se puoi vivi la tua vita lontano dalle persone che ti procurano stress in questo momento. Sappi che il dolore quaqndo si prova sembra duri in eterno ma in realtà è temporaneo, se ti ci identifichi lo allungherai. Leggeti officina alchemica di salvatore brizzi o il potere di adesso di eckar tolle. buona fortuna.

            Commenta


            • #7
              si puoi salvarti con tanta determinazione, e sopratutto partendo da te. cerca di dedicarti anche ad uno sport che sia in grado di farti scaricare energie e liberare la mente, praticalo con regolarità dandoti degli obiettivi a me ha aiutato molto. dedicati qualche passione con costanza e libera la testa lentamente dai cattivi pensieri



              ma perchè il link ad un sito di oroscopi?
              Ultima modifica di anna1401; 23/09/2020, 22:00.

              Commenta

              Sto operando...
              X