annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Mi presento!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Mi presento!

    Ciao a tutti, mi chiamo Camelia e sono una ragazza di 29 anni. Ho iniziato a soffrire di ansia e attacchi di panico, circa dieci anni fa. Tutto é iniziato un giorno quando bevendo un bicchiere d'acqua, ho cominciato a sentire bruciare la gola, (all'epoca c'era quella cosa dell'acqua bomber, con l'acqua "avvelenata" ecc..). Ovviamente quella che ho bevuto non era avvelenata, ma da quel giorno é iniziato il mio martirio. In realta, con il senno di poi, ho capito che non era derivato dall'acqua, ma da tutta una serie di cose che in quel periodo non andavano. (lavoro che non mi piaceva, amicizie finite, problemi famigliari ecc...) Insomma ero nel pieno di un esaurimento nervoso, tanté che ho iniziato ad avere attacchi di panico veri e propri, urlavo, avevo sempre il terrore che succedesse qualcosa ai miei parenti, o avevo paura di morire. In piú, avevo perso tanti chili che giá ero magra, ed ero arrivata a pesarne solo 42Kg. Se sommiamo il tutto era diventato un inferno. Ho dovuto lasciare il lavoro, che giá non mi piaceva e sono andata avanti cosi per ben due anni. O meglio, ci ho messo questo tempo per riprendermi del tutto. Nel frattempo, prendevo i fiori di Bach, niente psicologi, in quanto all'epoca per me erano nuovi gli attacchi di panico e non sapevo bene come gestirli. Tuttavia, ho iniziato a riprendermi, quando ho trovato un nuovo lavoro e nuove amicizie, ma sempre molto lentamente. Dopo questo periodo, per qualche anno, sembrava che la situazione si fosse stabilizzata. Purtroppo peró, ho capito che se ci cadi una volta, é molto facile che succeda di nuovo, e cosi é stato. Un paio di anni fa, dei miei parenti, mi avevano fatto una proposta di partire per l'Estero, in quanto in Italia, si sentiva giá un po' la crisi...(Continua)

  • #2
    Mi presento!

    ...(Continua) Io non ero convinta perché non mi sono mai allontanata dalla mia famiglia e per me sarebbe stato difficile. In quel periodo peró, avevo un lavoro, perció la cosa era stata rimandata. Purtroppo peró, dopo poco tempo, la crisi ha colpito anche il mio posto di lavoro, e cosí, per un anno non sono riuscita a trovare piú niente. A quel punto, questi miei parenti hanno subito colto la palla al balzo, per rifarmi la proposta. Io non ero convinta per niente, ma mi sono quasi sentita in dovere di farlo, in quanto in Italia non c'era possibilitá. Alla fine, molto a malincuore sono partita, ma é stato l'inizio della fine... I primi tempi c'erano le novitá e poteva anche passare, ma giá dopo quasi un mese, ho iniziato ad avere le crisi da assenza della mia famiglia e da quel momento é iniziato l'inferno. Non mi trovavo con questi miei parenti, ma dovevo stare li. Alla fine ho resistito sei mesi, tornando in italia solo qualche giorno, ma poi sono andata in crisi e me ne sono tornata a casa. Nel frattempo peró,anche mia madre aveva iniziato a soffrire di attacchi di panico per lei nuovi, ma io l'ho scoperto solo al mio ritorno. Sono rimasta in Italia un anno,nel quale, con mia madre che stava cosi, e per finire in bellezza, ad inizio anno nuovo é morto anche il mio adorato cane di quattordici anni e mezzo, ho ricominciato ad avere qualche segnale consolazione. Grazie.

    Commenta


    • #3
      Re: Mi presento!

      Ciao benvenuta, speriamo di darti un aiuto seppur virtuale

      Commenta


      • #4
        Re: Mi presento!

        Ciao, grazie. Scusate se ho postato doppio, ma non so come fare a cancellare uno delle discussioni.

        Commenta

        Sto operando...
        X