A volte mi stupisco del perché non riesci
o non vuoi lavorare su se stessa, nonostante comprendi
che qualcosa non va, ma se mi metto nei tuoi panni, il perché è semplice da capire.
Ci si impiega *anni, per arrivare a far cicatrizzare una ferita dell’anima e recuperare un equilibrio emotivo che ti allontana da quel dolore, e quando accade che da quella tua ferita ti giunge ancora della sofferenza, oppure la sua pressione, ti influenza la vita, l’idea di* riaprirla è davvero angosciante, perché sè pur per pochi attimi, *
dovrai sopportare di nuovo *il suo peso interiore...