Buonasera a tutti,
sono una psicologa che assieme a dei colleghi sta facendo una ricerca sul sorriso del terapeuta. Mi farebbe piacere sapere da chi di voi è stato da uno psicologo/psicoterapeuta se ha notato dei sorrisi da parte sua e come li ha interpretati.
Vi sono stati momenti in cui avete interpretato il sorriso in un certo modo e altri in cui gli avete dato un significato diverso?
Il vostro psicologo avrebbe potuto secondo voi fare qualcos'altro per farvi sentire come vi siete sentiti?
Qualsiasi vostra considerazione su questo tema può esserci utile per la nostra ricerca e soprattutto per il nostro lavoro.
Grazie mille a chiunque vorrà collaborare.