annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Paura delle donne generalizzata.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Paura delle donne generalizzata.

    Salve,
    io e alcuni miei colleghi avremmo piacere di intavolare questo argomento, cioè quello che molti uomini presentano nella loro vita - una paura più o meno forte del sesso femminile, una fobia, una sfiducia, o quant'altro.
    Capita, quando si va in un ospedale di trovarsi di fronte a delle infermiere, e di non sopportare di essere avvicinati, toccati da loro (non è una cosa facile per tutti), sì certo, è per motivi medici, ma l'imbarazzo, la paura possono essere così forti da far mancare il respiro, o da far venire i brividi alla pelle. Non vi dico quante volte mi è successo.
    Questa paura ha impedito ad alcuni di noi di costruirsi una famiglia - è una rinuncia di una certa portata - ma cosa si può fare se questa è la realtà dei fatti?
    Alcuni di noi, col passare del tempo - ma specialmente grazie a internet - hanno imparato ad informarsi, a confrontarsi, chiedendo consigli. Ora io, per fare un esempio personale, vivo benissimo così, e se questa fosse una fobia autentica, allora è la più bella che ci sia; non intendo cambiare, non io, né molti dei miei colleghi - ci stiamo benone tutto sommato.
    Al contrario, ci farebbe piacere sapere se tra voi, qualcuno vive questa stessa situazione - e, in secondo luogo, come riesce ad evitare le situazioni che maggiormente lo spaventano, come un ospedale, o una visita medica, un dialogo troppo stretto con una rappresentante dell'altro sesso. Si può richiedere un infermiere uomo, se una donna scatena così una paura incontrollata? Si possono evitare situazioni che fanno stare male? Certo non è facile, non è colpa nostra - ma cambiare nemmeno ci interessa. Solo chiediamo consigli per far valere i diritti di uomini, che preferiscono essere curati da altri uomini; tutto lì. Le fobie non si vincono facilmente - ma proviamo almeno a fare un confronto costruttivo.
    Le donne chiedono spesso di essere avvicinate e curate da altre donne - ecco, questo è un diritto che rivendichiamo anche noi.

  • #2
    re: Paura delle donne generalizzata.

    Speriamo, almeno questa volta, di essere riusciti a postare il nostro argomento nella sezione giusta.
    Le vostre risposte, i vostri suggerimenti, esperienze, ci fanno un immenso piacere. Grazie in anticipo.

    Commenta


    • #3
      re: Paura delle donne generalizzata.

      Io ho problemi a relazionarmi con le donne, ma non al punto da non volere un'infermiera...

      Commenta


      • #4
        re: Paura delle donne generalizzata.

        Originariamente inviato da Ossyan40 Visualizza il messaggio
        Le fobie non si vincono facilmente .
        questo è vero.
        Ma ancora di più è vero che diventa impossibile vincerle se non lo si vuol fare davvero.

        Forse ci sono diversi livelli di fobia, io non so se sono mai stato tanto spaventato dalle donne come racconti tu,
        però è certo che un tempo non riuscivo a parlarci ... mi era difficile un "si" o un "no"
        per cose semplici (non per fare dichiarazioni) mi preparavo i discorsi ... poi davanti alla ragazza mi bloccavo alla terza parola.
        Una volta una ragazza passandomi vicino in un passaggio stretto mi toccò una coscia ... e io rimasi inebetito per mezza giornata.

        Ad un certo punto però mi sono detto... "kaxxo non è possibile essere così condizionato devo riuscire a liberarmi!"

        beh .. posso dire che si può... non in due giorni e nemmeno in due mesi... ma si può.


        Ora io a differenza di te preferirei sempre infermiere donne e per certe visite anche dottori donne,
        però
        se ho bisogno di cure serie, non mi ineressa se il team medico è composto da uomini o donne,
        da bianchi neri o gialli... ma solo che siano ben preparati.
        La vita è quello che capita.
        Lascia che capiti!

        Commenta


        • #5
          re: Paura delle donne generalizzata.

          Grazie per la tua risposta. Abbiamo notato che molti uomini, se ne parla in questi giorni da noi in una conferenza, apprezzano molto essere trattati da latri uomini, per certe cose che sconfinano troppo nella sfera intima. Generalmente le donne chiedono altre donne, e gli uomini non hanno forse lo stesso diritto? Comunque rimangono fobie, vere paura, non facilmente superabili, e che spesso nemmeno si vogliono superare. Notavamo, al contrario, che molti presenti chiedevano quali diritti hanno, anche per evitare imbarazzanti situazioni in ospedale. C'è poco da dire....non fa piacere a tutti.
          In riguardo a te, invece, possiamo chiederti quale è la tua paura di relazionarti?
          In bocca al lupo . . .

          Commenta


          • #6
            re: Paura delle donne generalizzata.

            Ciao - grazie.
            Avremo bisogno di un po' di tempo per destreggiarci in questo utile e simpatico forum; perdonateci gli errori.
            Beh sì, per te è un po' diverso, forse si tratta soli di rapporti sociali, ma noi ci riferivamo piuì ai rapporti che sfiorano troppo la sfera intima. Qui da noi in Alto Adige, non so se da voi è uguale, è impossibile, ad es., andare in una qualsiasi Sauna tenendo il costume - per gli uomini vige l'obbligo di nudità; ma non per le donne, che anzi hanno anche giornate solo per loro. Non siamo forse ai livelli di Discriminazione?
            Il fatto che io, come individuo, abbia rispetto del mio corpo, e che non senta nessuna necessità di offrire il mio intimo allo sguardo di sconosciuti, mi porta ad evitare pertanto, di frequentare tali luoghi. Va bene fare la sauna, va bene le cure con il caldo, va bene tutto, ma ci va bene anche che desideriamo essere trattati con lo stesso rispetto del nostro corpo, la stessa dignità . . .ecco, questo sta emergendo in questi giorni, molto forte, in una conferenza che tratta del rapporto dottori-pazienti. Non credevo ma un numero notevole di uomini affermava la stessa cosa - cioè il diritto o desiderio di essere considerato con la stessa dignità. Gli uomini non sentono di valere di meno, per nulla. Poi, per l'ospedale, beh sì, qui è più soggettivo. Io due mesi fa, non ho permesso che una assistente infermiera mi toccasse lì, mi infastidisce troppo; anche perchè non sono mai stato abituato - nemmeno voglio abituarmi. Un collega infermiere mi ha però detto che rientra nei nostri diritti di pazienti, rifiutare un qualcosa che ci turba a tal punto, che ci fa sentire male. Prova a pensare, per es., agli Arabi, dove la separazione uomo-donna è molto più netta. In ospedale abbiamo notato la forte avversione che gli uomini nutrivano verso atteggiamenti di questo genere. Il rispetto prima di tutto.
            Se la donna può, possiamo anche noi.
            Grazie del tuo commento.

            Commenta


            • #7
              re: Paura delle donne generalizzata.

              Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
              se ho bisogno di cure serie, non mi ineressa se il team medico è composto da uomini o donne,
              da bianchi neri o gialli... ma solo che siano ben preparati.
              E' proprio vero che per superare una fobia, a volte basta una fobia più grande!
              Secondo me se un paziente ha imbarazzo a farsi curare da infermiere del sesso opposto, non c'è nulla di male a farlo presente. Per quanto riguarda i medici però potrebbe non essere così semplice trovare subito un altro medico con lo stesso livello di specializzazione.
              Per la sauna, capisco che fare la mosca bianca è impegnativo, però non c'è mica un divieto di indossare il costume. In certi casi bisogna avere il coraggio di essere se stessi e fregarsene se gli altri seguono altre 'mode'.
              Pensa, ho un amico che fa l'uncinetto e qui dalle nostre parti non è una cosa tanto per niente comune.

              Commenta


              • #8
                re: Paura delle donne generalizzata.

                Originariamente inviato da Ossyan40 Visualizza il messaggio
                In riguardo a te, invece, possiamo chiederti quale è la tua paura di relazionarti?
                la mia guerra alla ...."paura" è finita ormai da tanto tempo, non percepisco in me nessuna paura a relazionarmi ora,
                però è comunque cosa che richiede un piccolo impegno.


                P.S.
                Il fatto che le donne chiedano altre donne nelle situazioni che toccano l'intimo,
                io credo,
                che nasca dal fatto che non vogliono rischiare di trovarsi a che fare con qualche voglioso profittatore della situazione,
                purtroppo cio non elimina la possibilità di trovarsi nelle mani di voglie omosessuali...
                ecco per quello, per i miei gusti, io preferisco avere addosso mani comunque femminili.
                La vita è quello che capita.
                Lascia che capiti!

                Commenta


                • #9
                  re: Paura delle donne generalizzata.

                  Originariamente inviato da fragolissima Visualizza il messaggio
                  Per la sauna, capisco che fare la mosca bianca è impegnativo, però non c'è mica un divieto di indossare il costume.
                  nel caso specifico della sauna
                  nel tirolo e in genere nei paesi nordici, fasso semplicemente la cosa più saggia e giusta,
                  non lo fanno per moda,
                  avere addosso il costume "sbagliato" in sauna per un maschio può essere molto pericoloso per la salute.
                  La vita è quello che capita.
                  Lascia che capiti!

                  Commenta


                  • #10
                    re: Paura delle donne generalizzata.

                    Originariamente inviato da fragolissima Visualizza il messaggio
                    .........
                    Per la sauna, capisco che fare la mosca bianca è impegnativo, però non c'è mica un divieto di indossare il costume. In certi casi bisogna avere il coraggio di essere se stessi e fregarsene se gli altri seguono altre 'mode'.
                    una chiosa

                    non è una moda, in alto adige in sauna è obbligatorio entrare senza costume e d'altronde fare la sauna con il costume equivarrebbe a fare il bagno in piscina con la tuta da sci

                    chiosa 2: solo per specificare che la misoginia non c'entra con la paura delle donne
                    ** relax, take it easy**

                    Commenta


                    • #11
                      re: Paura delle donne generalizzata.

                      Originariamente inviato da Ossyan40 Visualizza il messaggio
                      Capita, quando si va in un ospedale di trovarsi di fronte a delle infermiere, e di non sopportare di essere avvicinati, toccati da loro (non è una cosa facile per tutti), sì certo, è per motivi medici, ma l'imbarazzo, la paura possono essere così forti da far mancare il respiro, o da far venire i brividi alla pelle. Non vi dico quante volte mi è successo.
                      .
                      Io dopo la prima visita poco tempo fa dall'osteopata (per la schiena) sono uscita e mi sono messa a piangere 20 minuti. Sapevo fosse un uomo, sapevo che doveva "toccarmi". Ma mi ha mandato un po fuori di testa. L'ho lasciato fare e cmq ci sto tornando, ma per questioni di salute. Fosse per me scapperei a gambe levate. Ogni volta.

                      Penso che tutti abbiano il diritto di farsi visitare da chi vogliono. Un ginecologo uomo per esempio per me sarebbe più che traumatico.....quind i immagino che un androloga donna possa sortire lo stesso effetto.
                      "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

                      Commenta


                      • #12
                        re: Paura delle donne generalizzata.

                        Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                        avere addosso il costume "sbagliato" in sauna per un maschio può essere molto pericoloso per la salute.
                        ooops, a questo non avevo pensato

                        Commenta


                        • #13
                          re: Paura delle donne generalizzata.

                          Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                          non è una moda, in alto adige in sauna è obbligatorio entrare senza costume e d'altronde fare la sauna con il costume equivarrebbe a fare il bagno in piscina con la tuta da sci
                          dai però con la tuta da sci in piscina viene fuori un allenamento a prova di olimpiadi!
                          L'unica soluzione è andare a fare la sauna in Veneto

                          Commenta


                          • #14
                            re: Paura delle donne generalizzata.

                            Originariamente inviato da fragolissima Visualizza il messaggio
                            dai però con la tuta da sci in piscina viene fuori un allenamento a prova di olimpiadi!
                            L'unica soluzione è andare a fare la sauna in Veneto
                            ma infatti, ma anche in liguria piuttosto che in emilia romagna
                            ** relax, take it easy**

                            Commenta


                            • #15
                              re: Paura delle donne generalizzata.

                              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                              ma infatti, ma anche in liguria piuttosto che in emilia romagna
                              Eh allora tanto vale scendere fino a Roma, del resto Roma caput mundi... Ossyan, lascia stare lì le saune, viene quaggiù alle terme, o in piscina, fra amici :-)
                              non dimenticare la tuta da sci!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X