annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Critiche sul peso e come reagire

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Critiche sul peso e come reagire

    Ciao a tutti,
    Vi leggo da un po' ma è la prima volta che scrivo nella comodità dell'anonimato.
    Il fatto è che tendo ad ingrassare, altezza 1.65 peso oscillante tra i 62 e i 70.
    Esattamente un anno fa andai per la prima volta da una nutrizionista, pesavo 73 kg e qualcosa e gli altri non facevano che dirmi di dimagrire. Ricordo che la decisione di andare dalla nutrizionista la presi dopo che una mia vicina di casa mi disse di dimagrire (lo fa spesso in realtà) e un'"amica" mi disse davanti ad una tavolata di 18 persone che sembravo più grande della mia età perché ero in carne.
    Ci rimasi malissimo, non potete immaginare la mia totale umiliazione nonostante gli interventi carini di qualche altra ragazza del gruppo.
    Insomma dieta e palestra e raggiunsi un buon risultato in termini di peso e di tonicità muscolare. Tanto che tutti mi facevano i complimenti.
    Ora però so di essere ingrassata nuovamente.
    Ho necessità di studiare per un concorso importante per cui ho lasciato la città dove lavoravo e sto temporaneamente a casa dei miei per riuscire a concentrarmi.
    Qui il disastro.

  • #2
    Re: Critiche sul peso e come reagire

    ... Continua...
    Ho abbandonato la palestra (qui non ce ne sono che io possa raggiungere), e ho abbandonato anche camminate ed esercizio fisico autonomo (mea culpa) tranne negli ultimissimi giorni in cui ho ripreso a camminare e a fare pesi.
    Ho ripreso quindi dei chili (non so quanti perché non ho avuto il coraggio di salire sulla bilancia... Ma credo di essere sui 70), ma con l'intenzione di smaltirli a partire da febbraio cioè dopo questo impegno importante.
    Eppure... Qui casca l'asino.
    Ritorna all'attacco la mia splendida vicina di casa dicendomi di dimagrire, ci si mette il mio fidanzato che mi fa battute sul peso.
    Ma diciamo che me n'ero fatta una ragione, in quanto la mia vicina in realtà è un disco rotto e con il mio fidanzato ho parlato chiaramente. È chiaro che mi vede ingrassata, e so che è vero, quindi viva la sincerità. Ma sa anche che sto facendo una cosa importante e come dire... Mi ama lo stesso. E io mi comunque ho l'intenzione di impegnarmi maggiormente a partire da febbraio.
    Il problema però sorge quando ricevo commenti sgradevoli dai parenti di una mia amica.

    Commenta


    • #3
      Re: Critiche sul peso e come reagire

      ... Continua
      Cioè nei giorni scorsi ero a cena a casa sua e parlavo con sua mamma dell'attività fisica e della palestra, quando suo padre (scherzosamente, ok) mi dice che non è l'attività fisica che si dovrebbe fare, ma l'attività della forchetta che non si dovrebbe fare.
      Io in realtà non mi ero offesa, anzi ho risposto allegra che proprio in quella io sono brava. Ma sono accorsi diversi parenti a riprenderlo e a fargli segno di smetterla, dicendo che in realtà lui è bravo con la forchetta dato che mangia tantissimo (ed è anche grasso, aggiungerei).
      In quel momento mi sono sentita davvero male e umiliata.
      Non so perché.
      Cioè so che sono ingrassata, so che non sono magra. E so che il problema in realtà più che loro è mio, se mi faccio condizionare così tanto dalle loro parole.
      Oggi, a ripensare alla scena di ieri, mi sento agitata, deconcentrata e triste. Vorrei solo scappare dal mio corpo.
      Eppure non so che soluzione adottare (a parte dimagrire, si intende).
      Possibile che dobbiamo sottostare ai canoni di questa società becera, in cui se prendiamo qualche etto ci tocca subire la derisione, se non addirittura il disprezzo degli altri?
      Mi sento male, in gabbia e so che è stupido.
      Ok non sono magra, ma neppure obesa.
      Mi chiedo cosa possano subire le persone obese se io che sono in sovrappeso ricevo un trattamento del genere.
      Voi che ne pensate?

      Commenta


      • #4
        Re: Critiche sul peso e come reagire

        Ciao! Ti capisco...sono alta1.60 e peso 70 kg...durante gli ultimi 7 anni ho continuato a subire l effetto yo-yo vacillando sempre tra i 50 e gli 80 kg...sono disperata e depressa e penso già alla prossima estate...
        Io fortunatamente non ricevo neddun commento sul peso, a parte quello di qualche mese fa, in cui mi sono sentita dire "a te piace mangiare,eh?"
        Ovviamente non era volutamente offensivo, ma ci sono rimasta un po' male...anche perché in realtà io nangio pochissimo, a volte salto anchd i pasti e vado in palestra 3 volte alla settimana...
        Insomma, faccio un sacco di sacrifici, ma dal gennaio 2018 ho questo peso e non riesco a buttare giù chili...la cosa che più mi devasta è sapere che, invece di passare ore in palestra, potrei uscire con gli amivi o guardare un film, perché tanto i risultati non ci sono...
        Spetiamo che il 2019 porti fortuna ♡

        Commenta


        • #5
          Re: Critiche sul peso e come reagire

          Originariamente inviato da Daryl1996 Visualizza il messaggio
          Ciao! Ti capisco...sono alta1.60 e peso 70 kg...durante gli ultimi 7 anni ho continuato a subire l effetto yo-yo vacillando sempre tra i 50 e gli 80 kg...sono disperata e depressa e penso già alla prossima estate...
          Io fortunatamente non ricevo neddun commento sul peso, a parte quello di qualche mese fa, in cui mi sono sentita dire "a te piace mangiare,eh?"
          Ovviamente non era volutamente offensivo, ma ci sono rimasta un po' male...anche perché in realtà io nangio pochissimo, a volte salto anchd i pasti e vado in palestra 3 volte alla settimana...
          Insomma, faccio un sacco di sacrifici, ma dal gennaio 2018 ho questo peso e non riesco a buttare giù chili...la cosa che più mi devasta è sapere che, invece di passare ore in palestra, potrei uscire con gli amivi o guardare un film, perché tanto i risultati non ci sono...
          Spetiamo che il 2019 porti fortuna ♡
          Saltare i pasti ha l'effetto contrario di quello che tu speri. Il nostro corpo ha memoria di quando l'uomo preistorico non mangiava tutti i giorni e quando mangiava immagazzinava scorte di grasso per sopravvivere. Non mangiando, rallenti il metabolismo e fatichi a perdere massa grassa. Una buona dieta, equilibrata con 5 pasti al giorno, compresi gli spuntini, uniti ad un bel programma di lavoro aerobico in palestra, dovrebbero dare buoni risultati.
          Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

          Commenta


          • #6
            Re: Critiche sul peso e come reagire

            Originariamente inviato da martaaiala92 Visualizza il messaggio
            ... Continua
            Cioè nei giorni scorsi ero a cena a casa sua e parlavo con sua mamma dell'attività fisica e della palestra, quando suo padre (scherzosamente, ok) mi dice che non è l'attività fisica che si dovrebbe fare, ma l'attività della forchetta che non si dovrebbe fare.
            ...
            ...
            Voi che ne pensate?
            :33: Cosa ne penso...
            Prima di tutto che il padre della tua amica si sbaglia, ovvero non è sicuramente solo un problema di forchetta. C'è chi mangia un sacco e non ingrassa e chi mangia poco ed è continuamente a dieta e si ristrova in sovrappeso. Il problema è essenzialmente metabolico. Alcune persone hanno un metabolismo lento o che rallenta quando viene ridotto l'apporto calorico. In genere c'è di mezzo la tiroide, ma la sostanza è quella.
            A queste persone non serve mangiare di meno, perché il loro corpo si adatta a consuma di meno e rimane sovrappeso. L'unico modo di dimagrire in questi casi è spostare il metabolismo sul consumo di grassi, togliendo gli zuccheri più o meno semplici, aumentare i grassi vegetali e mantenere alto il metabolismo basale camminando soprattutto a inizio giornata.

            Ma va fatto sotto controllo medico, altrimenti ci si può pure rimettere la salute, perché si aumentano proteine e grassi e quindi il sangue può diventare troppo acido.

            Questo per quanto riguarda l'aspetto fisiologico.
            Sull'aspetto psicologico... Purtroppo non c'è molto che tu possa fare a parte non badare a questi giudizi superficiali.

            Commenta


            • #7
              Re: Critiche sul peso e come reagire

              Originariamente inviato da bip69 Visualizza il messaggio
              Saltare i pasti ha l'effetto contrario di quello che tu speri. Il nostro corpo ha memoria di quando l'uomo preistorico non mangiava tutti i giorni e quando mangiava immagazzinava scorte di grasso per sopravvivere. Non mangiando, rallenti il metabolismo e fatichi a perdere massa grassa. Una buona dieta, equilibrata con 5 pasti al giorno, compresi gli spuntini, uniti ad un bel programma di lavoro aerobico in palestra, dovrebbero dare buoni risultati.
              Concordo in pieno.
              In genere le persone ingrassano più per quello che NON mangiano, che per quello che mangiano. :rules:

              Commenta


              • #8
                Re: Critiche sul peso e come reagire

                hai pienamente ragione, io mi odiavo per il mio aspetto poi da un anno circa sto prendendo delle pillole che mi hanno aiutato tantissimo. Quindi secondo me è il modo migliore

                Commenta


                • #9
                  Re: Critiche sul peso e come reagire

                  Originariamente inviato da alessiopirvu00 Visualizza il messaggio
                  hai pienamente ragione, io mi odiavo per il mio aspetto poi da un anno circa sto prendendo delle pillole che mi hanno aiutato tantissimo. Quindi secondo me è il modo migliore
                  E daje con ste pillole. Ricordatevi che il peso è aleatorio. Io ho messo su un paio di kg, ma ho perso una taglia. Semplicemente la massa magra, i muscoli per intenderci, pesa di più della massa grassa. Se proprio si fatica a perdere la massa grassa, un bel check up per verificare la funzione tiroidea e se tutto è a posto, affidatevi ad un buon nutrizionista, ma soprattutto, fate attività aerobica che aiuta a smaltire la massa grassa.
                  Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Critiche sul peso e come reagire

                    Originariamente inviato da bip69 Visualizza il messaggio
                    E daje con ste pillole. Ricordatevi che il peso è aleatorio. Io ho messo su un paio di kg, ma ho perso una taglia. Semplicemente la massa magra, i muscoli per intenderci, pesa di più della massa grassa. Se proprio si fatica a perdere la massa grassa, un bel check up per verificare la funzione tiroidea e se tutto è a posto, affidatevi ad un buon nutrizionista, ma soprattutto, fate attività aerobica che aiuta a smaltire la massa grassa.
                    Ariconcordo. :rules:

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Critiche sul peso e come reagire

                      Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                      Ariconcordo. :rules:
                      Grazie Zar. Anni e anni di allenamento e nutrizione sportiva, serviranno ben a qualcosa
                      Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Critiche sul peso e come reagire

                        Originariamente inviato da martaaiala92 Visualizza il messaggio
                        Ciao a tutti,
                        Vi leggo da un po' ma è la prima volta che scrivo nella comodità dell'anonimato.
                        Il fatto è che tendo ad ingrassare, altezza 1.65 peso oscillante tra i 62 e i 70.
                        Esattamente un anno fa andai per la prima volta da una nutrizionista, pesavo 73 kg e qualcosa e gli altri non facevano che dirmi di dimagrire. Ricordo che la decisione di andare dalla nutrizionista la presi dopo che una mia vicina di casa mi disse di dimagrire (lo fa spesso in realtà) e un'"amica" mi disse davanti ad una tavolata di 18 persone che sembravo più grande della mia età perché ero in carne.
                        Ci rimasi malissimo, non potete immaginare la mia totale umiliazione nonostante gli interventi carini di qualche altra ragazza del gruppo.
                        Insomma dieta e palestra e raggiunsi un buon risultato in termini di peso e di tonicità muscolare. Tanto che tutti mi facevano i complimenti.
                        Ora però so di essere ingrassata nuovamente.
                        Ho necessità di studiare per un concorso importante per cui ho lasciato la città dove lavoravo e sto temporaneamente a casa dei miei per riuscire a concentrarmi.
                        Qui il disastro.
                        Ciao, se mi posso permettere, trovo che spesso le persone parlino a sproposito purtroppo, senza rendersi conto che ciò che dicono ha degli effetti. Hai la mia comprensione, anni fa mi sono trovata anch'io in situazioni in cui qualcuno mi diceva che dovevo dimagrire, e non era mai piacevole. Col tempo mi sono abituata a diventare più sicura di me e a non rimanerci quindi più male, fregandomene semplicemente, con la consapevolezza che io so come stanno le cose per me. Ti auguro di riuscire a fare lo stesso
                        Ultima modifica di anna1401; 08/04/2019, 21:31.

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X