annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

che tristezza

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • che tristezza

    dopo 4 anni con una ragazza con cui ho provato tante cose mi sono innamorato di un'altra.ora è 1 anno che stiamo assieme e sto in crisi totale:lei era inesperta ed avendo più esperienza le ho fatto scoprire tante cose.all'inizio non aveva nessun problema ora la situazione è diventata terribile:avverte dolore in determinate posizioni col risultato che si finisce per farlo solo nella canonica lei sotto io sopra,spesso questi dolori provocano bruciore anche a me (soffre di cistite che puntualmente cura e che si ripresenta),io adoro il sesso anale con la ragazza che amo ed anche lei ne sembrava entusiasta fino a che una volta non mi sono sporcato leggermente e mentre per me non c'è stato nessun problema lei si è bloccata ed ora ogni volta che ci proviamo smettiamo subito perchè si fa male (ma credo che sia psicologico!!!).la cosa che mi fa più incazzare è che lei è consapevole di questo progressivo decadimento,a volte mi dice di sentirsi in colpa perchè non riesce a soddisfarmi ed io tento di rassicurarla anche se man mano diventa sempre più difficile mentire.poi però non fa niente di niente per cercare una soluzione.sinceramen te non mi sento nemmeno di dirle qualcosa perchè non devo essere io a farle notare.mica si può dire "senti ma a letto facciamo quasi schifo".fossi in lei mi prenderei a calci in **** di fronte a una frase del genere!!!però fatto sta che sempre piu insistentemente penso a quello che ora non posso fare più e guardo le altre...uff mi faccio na tristezza!!!

  • #2
    Periodi difficili ci sono per tutti...l'importante è non distruggere tutto ciò che abbiamo costruito per alcuni momenti difficili..Il sesso è importante ma non tutto!!

    Commenta


    • #3
      ecco mi sono registrato se no nn posso risp.è vero i momenti sono difficili.cioè probabilmente non riesco neanche bene a spiegare sembra che sia una questione solo di sesso invece no,mi rendo conto che siamo entrati in un circolo vizioso ed alla fine la frustrazione ti porta ad un immenso rompimento di *****.sento di non poter far niente per cambiare questa cosa perchè bisogna essere in due,invece questo ***** di disagio me lo sto vivendo da solo,non ne riesco a parlare nemmeno con gli amici...datemi un consiglio qualcuno ci è già passato/a????

      Commenta


      • #4
        forse lei si sente forzata... si sente in qualche modo sotto pressione... prova a lasciar stare per qualche periodo e vedi se la cosa migliora... magari non chiedergli sempre di fare cose diverse... chiediglielo ogni tanto...
        Le cose non sono mai come si vorrebbero, giusto?
        Temo che questa sia l'ipocrita frase di un qualche insoddisfatto che non ha avuto mai la forza per formare il suo presente.

        Commenta

        Sto operando...
        X