annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

litigare per le stupidate

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • litigare per le stupidate

    è meglio litigare per ogni stupidata o tenersi tutto dentro e scoppiare quando non si può sopportare nient'altro?
    mi spiego meglio: io non riesco a litigare per quelle che inizialmente mi sembrano delle stupidate così fingo (all'inizio anche a me stessa) che vada tutto bene, a lungo andare però arriva la classica "goccia che fa traboccare il vaso" e tiro fuori tutto in una volta sola!

  • #2
    Il mio carattere mi porta a valutare di volta in volta le possibili reazioni...non tengo mai nulla di riserva!!Non serve accantonare..per traboccare tutto in una volta!
    Se c'è qualcosa che non va e deve essere...corretto perchè non dirlo subito?
    ;) "Buongiorno... e casomai non vi rivedessi, buonpomeriggio, buonasera e buonanotte!" :p

    Commenta


    • #3
      io cerco sempre di non litigare....o di dire la mia senza alzare la voce ecc., ti consiglio....non tenere tutto dentro...perché poi sei come una pentola a pressione e vengono fuori anche le cose piccole che hai sempre tenuto dentro te.....come un fiume in piena...e poi si possono dire cose brutte...di cui puoi pentirtene...

      Commenta


      • #4
        Arriva sino alla fine se ce la fai, ma solo se riesci a non modificare il tuo modo di stare con il tuo fidanzato, mi spiego:

        se c'è una cavolata dove dovresti litigare e tu non lo fai, se decidi di non prendertela, devi comportarti come se non fosse successo nulla...altrimenti tanto vale che ti inkazzi!

        cmq ultimamente ho notato che ad alcune ragazze piace inkazzarsi per minkiate ed alzare polveroni inutili, e quando poi gli spieghi che tutto era inutile:
        "Mi piace litigare cosi poi facciamo pace"-> no comment.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da zeta
          cmq ultimamente ho notato che ad alcune ragazze piace inkazzarsi per minkiate ed alzare polveroni inutili, e quando poi gli spieghi che tutto era inutile:
          "Mi piace litigare cosi poi facciamo pace"-> no comment.
          Che tristezza...

          Io comunque ho una pazienza esagerata, e non mi arrabbio praticamente mai(e probabilmente sbaglio)...ma il momento che mi arrabbio davvero sono guai

          Pero' credo che sia meglio dire le cose con calma senza arrabbiarsi(se le cose sono di piccola entita', tipo caxxate o via dicendo), se invece e' una cosa importante allora arrabbiarsi bene forse e' la cosa migliore...pero' non deve essere facile tenersi tutto dentro quando le cose iniziano ad arrivare ad ordini di grandezza elevati, poi si rischia di esplodere tutto in una volta e son dolori(oltre che poi sono cose che uno si tiene dentro e che condizionano anche senza volerlo).

          Commenta


          • #6
            grazie a tutti per i consigli!ieri sera ce l'ho fatta...gli ho detto con molta calma che mi aveva fatto un pò incazzare lui ha capito di aver sbagliato e non abbiamo neanche litigato!in reltà fosse stato x me avrei continuato a tenermelo dentro ancora x un pò ma lui si è accorto che c'era qualcosa che non andava immediatamente e a quel punto ho dovuto dirglielo!devo ammettere che però a dire le cose si sta davvero meglio!
            grazie ancora

            Commenta


            • #7
              mi fa piacere che hai risolto il problema,hai visto a parlarne si può risolvere tutto,ciao da rey

              Commenta


              • #8
                Se ti tieni le cose dentro e continui a pensarci è molto meglio parlare (con calma!) di ogni cosa che ti da fastidio... se, invece, ti arrabbi un pò e poi dimentichi (almeno per quello che puoi notare) non devi far nulla forzatamente, in fondo stai serena a lungo e poi fai una sfuriata che dopo 10 minuti non ricordi più (almeno questo è quello che succede a me...)

                Commenta

                Sto operando...
                X