annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Marito frustrato

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Marito frustrato

    Ho 43 anni e sono sposato da 17 con una donna della stessa età. Non abbiamo figli.
    Mia moglie mi ha dato del maniaco sessuale (giuro che non sto scherzando) perché ho osato dirle che forse una volta al mese è un po' poco. La frequenza all'inizio era più elevata, ed è calata nel tempo (non so quantificare esattamente).
    Io non credo normale che una donna di 43 anni ne abbia voglia solo una volta al mese. Dunque le ho chiesto se avesse un altro. Fra le lacrime (che sembravano sincere) mi ha giurato di no.
    Ho sofferto a volte di difficoltà di erezione. Mia moglie non ha mai voluto sentir parlare di una psicoterapia (individuale o di coppia) e mi ha addirittura impedito di prendere i farmaci contro l'impotenza, che mi erano stati regolarmente prescritti dal medico, perché la sola idea del farmaco le faceva passare la voglia (e non ha tutti i torti).
    Io, anche se mi rendo conto che ciò fa di me un individuo spregevole, sono a volte andato con prostitute. Con queste ultime non ho mai avuto difficoltà di erezione. Credo che ciò dipenda anche, banalmente, dal fatto che le prostitute mi praticano sesso orale, mia moglie invece ne è schifata e dice che è roba da depravati (pur gradendolo assai se eseguito su di lei - il che mi sembra contraddittorio).
    Inoltre, con le prostitute non ho nessuna ansia da prestazione. Che invece ho con mia moglie, perché all'inizio della relazione, un ventennio fa, a volte le mie défaillances scatenavano tremende scenate da parte sua, e mi rompeva le scatole magnificando le grandi prestazioni dei suoi due ex che lo facevano da due a cinque volte al giorno (mentre adesso per lei anche due al mese sarebbero da maniaci).
    Non so che fare. Lei è di origine straniera, è nullatenente, non ha mai lavorato. Non ci sono dunque le possibilità economiche di un divorzio.
    Ma io alla mia età di Veneri solitarie me ne sono già fatte abbastanza...

  • #2
    Re: Marito frustrato

    [QUOTE=notturnocielo7 5;1668395]Ho 43 anni e sono sposato da 17 con una donna della stessa età. Non abbiamo figli.
    Mia moglie mi ha dato del maniaco sessuale (giuro che non sto scherzando) perché ho osato dirle che forse una volta al mese è un po' poco. La frequenza all'inizio era più elevata, ed è calata nel tempo (non so quantificare esattamente).
    Io non credo normale che una donna di 43 anni ne abbia voglia solo una volta al mese. Dunque le ho chiesto se avesse un altro. Fra le lacrime (che sembravano sincere) mi ha giurato di no.
    Ho sofferto a volte di difficoltà di erezione. Mia moglie non ha mai voluto sentir parlare di una psicoterapia (individuale o di coppia) e mi ha addirittura impedito di prendere i farmaci contro l'impotenza, che mi erano stati regolarmente prescritti dal medico, perché la sola idea del farmaco le faceva passare la voglia (e non ha tutti i torti).
    Io, anche se mi rendo conto che ciò fa di me un individuo spregevole, sono a volte andato con prostitute. Con queste ultime non ho mai avuto difficoltà di erezione. Credo che ciò dipenda anche, banalmente, dal fatto che le prostitute mi praticano sesso orale, mia moglie invece ne è schifata e dice che è roba da depravati (pur gradendolo assai se eseguito su di lei - il che mi sembra contraddittorio).
    Inoltre, con le prostitute non ho nessuna

    Mumble mumble, situazione non banane, xchè divorzio no? Magari inizia a lavorare....

    Commenta


    • #3
      Re: Marito frustrato

      Oppure proponile di rivedersi con uno dei suoi fantastici ex e vediamo se gli viene voglia di trombare....
      Sei sicuro ti abbia sposato per amore?
      Immagino tu abbia una condizione economica di tutto rispetto vero?

      Commenta


      • #4
        Re: Marito frustrato

        "Situazione non banane"?
        No, non sono sicuro che mi abbia sposato solo per amore. Era straniera e voleva anche venire a stare in Italia. Se non fossi stato italiano non mi avrebbe sposato. Me l'ha anche detto. Quasi tutte le donne hanno un tornaconto. Lei almeno è stata onesta.
        Del resto, se nessuna italiana mi ha mai voluto, evidentemente non ho potere seduttivo. Quindi o così o solitudine. Mi sa che era meglio la solitudine.
        Non sono ricco. Stipendio normale.
        In caso di divorzio dovrei mantenerla comunque pagandole gli alimenti.
        A ben vedere non c'è soluzione.

        Commenta


        • #5
          Re: Marito frustrato

          Originariamente inviato da notturnocielo75 Visualizza il messaggio
          . Quindi o così o solitudine. Mi sa che era meglio la solitudine.
          Col senno di poi, quanti matrimoni andrebbero in fumo, poi la solitudine da soli è molto meno dura che la solitudine in coppia.
          .
          Originariamente inviato da notturnocielo75 Visualizza il messaggio
          In caso di divorzio dovrei mantenerla comunque pagandole gli alimenti.
          A ben vedere non c'è soluzione.
          No, la ragazza si fa su le maniche e va a lavorare, hai sentito un avvocato? Io circa 20anni fa ho divorziato, lei non lavorava, ma non aveva niente che le impedisse di farlo, non avevamo figli e niente in comune se non la casa in affitto. Di buon cuore gli ho lasciato un assegno di 3milioni (la metà di quello che c'era sul conto) e lei se lo è andato a sp.u.tt.an.are col suo nuovo uomo.....mai più sentita, mai soldi spesi meglio .

          Commenta


          • #6
            Re: Marito frustrato

            Una pura curiosità riguardo la nazionalità di tua moglie....e comunque tra italiani durano anche meno!

            Commenta


            • #7
              Re: Marito frustrato

              Originariamente inviato da grgiofumo Visualizza il messaggio
              Col senno di poi, quanti matrimoni andrebbero in fumo, poi la solitudine da soli è molto meno dura che la solitudine in coppia.
              .

              No, la ragazza si fa su le maniche e va a lavorare, hai sentito un avvocato? Io circa 20anni fa ho divorziato, lei non lavorava, ma non aveva niente che le impedisse di farlo, non avevamo figli e niente in comune se non la casa in affitto. Di buon cuore gli ho lasciato un assegno di 3milioni (la metà di quello che c'era sul conto) e lei se lo è andato a sp.u.tt.an.are col suo nuovo uomo.....mai più sentita, mai soldi spesi meglio .
              Interessante. Ma tua moglie quanti anni aveva al momento del divorzio? A 43 anni un inserimento professionale per una donna è molto difficile, se non impossibile.

              Commenta


              • #8
                Re: Marito frustrato

                La nazionalità di mia moglie è rumena. Ma che importanza ha?

                Commenta


                • #9
                  Re: Marito frustrato

                  Originariamente inviato da grgiofumo Visualizza il messaggio
                  Col senno di poi, quanti matrimoni andrebbero in fumo, poi la solitudine da soli è molto meno dura che la solitudine in coppia.
                  .

                  No, la ragazza si fa su le maniche e va a lavorare, hai sentito un avvocato? Io circa 20anni fa ho divorziato, lei non lavorava, ma non aveva niente che le impedisse di farlo, non avevamo figli e niente in comune se non la casa in affitto. Di buon cuore gli ho lasciato un assegno di 3milioni (la metà di quello che c'era sul conto) e lei se lo è andato a sp.u.tt.an.are col suo nuovo uomo.....mai più sentita, mai soldi spesi meglio .
                  Segui questo consiglio e mannala a cagare....

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Marito frustrato

                    Originariamente inviato da notturnocielo75 Visualizza il messaggio
                    Interessante. Ma tua moglie quanti anni aveva al momento del divorzio? A 43 anni un inserimento professionale per una donna è molto difficile, se non impossibile.
                    Ci sono le imprese di pulizie che cercano sempre personale.
                    Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Marito frustrato

                      Prima cosa: massima solidarietà.
                      Mi spiace immensamente come uomo e come marito che tu debba vivere questa situazione.

                      1. Le defaillance capitano. E se ti capitano spesso, amico mio, vuol dire che non c'è intesa. Tu non hai niente che non va. Devi essere orgoglioso di te stesso e del tuo *****. Sempre.

                      2. Trovo pessimo che lei ti abbia rimproverato per qualche defaillance e ti abbia paragonato ai suoi ex. Pessimo. Devi aver fiducia in te stesso. Non hai niente che non va e lo dimostra il fatto che con le prostitute va tutto liscio. Non dipende solo dal sesso orale, ma dal tuo essere rilassato e non sentirti giudicato.

                      3. Non ti giudico per essere andato con le prostitute. A casa hai una situazione a dir poco frustrante, perciò è ovvio che cerchi altro. Però io fossi in te cercherei una donna che ti piace e stia con te perché è attratta, non per denaro. Io non ti conosco e non so come tu sia fisicamente, ma un po' di palestra e qualche acquisto aiutano. Scatena il tuo potenziale maschile e le donne arrivano, indipendentemente dall'aspetto fisico. Libera il maschio che c'è in te, amico mio.

                      3. Permettimi di consigliarti di considerare l'idea del divorzio. Vai da un buon avvocato. Parlane con il tuo migliore amico e se non ce l'hai o credi di non averlo, cercalo. Andate a bere una birra una volta a settimana. Sfogati. Parla onestamente e sinceramente con un altro uomo di cui ti fidi e a cui vuoi bene. Vedrai quanta energia ne trarrai.

                      Sono con te.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Marito frustrato

                        Oddio, orgoglioso de mio ca***... 10 cm. in piena erezione... Non invento nulla, andai dall'antrologo ma mi disse che non c'era soluzione. Mi sa che è anche per quello che dopo 17 anni mia moglie non ne ha più voglia... Io sono davvero un concentrato di s****. E purtroppo non invento nulla.
                        Forse uno psicologo direbbe che con le prostitute funziono e con la moglie meno anche perché non sono capace di conciliare sentimento e sessualità per la mia immaturità psicologica emotiva sentimentale relazionale eccetera. Il che è possibile. Ma in effetti inconsciamente e anche consciamente pesa il ricordo delle scenate e delle umiliazioni.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Marito frustrato

                          Ti colpevolizzi e ti crogioli nella tua situazione. Dire a te stesso che sei un concentrato di s**** ti terrà nella s****. Se lo vuoi davvero, devi uscirne. E lo puoi fare.

                          I 10 cm non sono un problema. Non devono esserlo. Sei troppo concentrato su quello, anziché occuparti della tua salute emotiva e psicologica. Io credo che tua moglie faccia poco sesso con te perché non c'è intesa. E forse, dal tuo racconto, non ce n'è mai stata.

                          Sei sano, almeno lo spero. Hai voglia di sesso, il che dimostra che sei vivo. Hai scritto qui, il che significa che sei pronto a cambiare te stesso. A migliorarti. Allora fallo. Scrollati di dosso quello che non ti va, che ti tiene fermo dove sei: la tua donna, forse. Ma soprattutto la tua autocommiserazione. Quella è più invalidante dei tuoi dieci cm. Credimi.

                          Devi lavorare su te stesso, amico. Devi tornare ad amare quello che sei. E poi prendere il coraggio a piene mani e assumerti la responsabilità di cambiare quel che non ti va.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Marito frustrato

                            .....proverbio " Gallina che non becca, ha già beccato" ...e poi non riesco a concepire una donna che non pratica sesso orale col marito. Posso capire da fidanzatini novelli.....ma dopo 17 anni di matrimonio? Il sesso, se lo vuoi fatto bene, deve essere un pò da depravati se no è solo accoppiamento.
                            E poi occhio alle donne quando piangono......te lo stanno incrocchiando di brutto!!!
                            Ma quando tu sei al lavoro, ti sei mai chiesto lei che .azzo fà?
                            Se hai 2 soldi da spendere, spendili bene.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Marito frustrato

                              Originariamente inviato da bip69 Visualizza il messaggio
                              Ci sono le imprese di pulizie che cercano sempre personale.
                              .................... .................... ................:arm s:.................. .................... ..................

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X