annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sesso-religione-paure

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sesso-religione-paure

    ciao a tutti ragazzi! ho visto questo forum e mi sono appassionata, sono una ragazza di 22 anni, volevo farvi una domanda sperando che ci sia gente seria per rispondermi!!!
    qualcuno di voi vive in modo difficile sesso e religione? come conciliate le due cose?? grazie mille! ciaooo Antonella

  • #2
    Sono un peccatore.

    Commenta


    • #3
      Ciao Timida

      Potrai ascoltare diverse indicazioni, diverse idee, e diverse posizioni.

      Soprattutto diverse scappatoie.......... ....

      ma Tu ....è con la tua coscienza che devi fare i conti,
      e non è possibile pensare di avere una parentesi di dissenso o
      una scappatoia relativa al sesso e tutto il resto uguale.

      Se ritieni di dover essere praticante ...il sesso fuori dall'intento procreativo
      è peccato...(veniale)

      L'alternativa è la ricerca della tua spiritualità... e se sarà sincera e onesta
      con te stessa io credo non possa essere peccato. (ma è solo la mia idea!)
      La vita è quello che capita.
      Lascia che capiti!

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da dingoman
        Potrai ascoltare diverse indicazioni, diverse idee, e diverse posizioni.

        Soprattutto diverse scappatoie.......... ....

        ma Tu ....è con la tua coscienza che devi fare i conti,
        e non è possibile pensare di avere una parentesi di dissenso o
        una scappatoia relativa al sesso e tutto il resto uguale.

        Se ritieni di dover essere praticante ...il sesso fuori dall'intento procreativo
        è peccato...(veniale)

        L'alternativa è la ricerca della tua spiritualità... e se sarà sincera e onesta
        con te stessa io credo non possa essere peccato. (ma è solo la mia idea!)
        Quoto!!!
        Dingo, sei sempre un grande!
        Baci
        cutegirl
        "Era un mondo adulto, si sbagliava da professionisti"
        Paolo Conte

        Commenta


        • #5
          Cara Timida, potresti dirmi cosa c'è che ti angustia in modo particolare? Chi ti ha detto che sesso e religione non vanno d'accordo? Hai un moroso fisso o solo occasionale? Ultimamente frequento un corso presidiato da un prete psicologo, e ti assicuro che non mi sarei mai aspettato che questo parlasse di sesso in modo molto esplicito, pensa che ci mancava poco che ci facesse lezione sul come procedere. Tutto raccontanto con la massima discrezione e in modo molto fine, consigliando agli uomini i preliminari, figurati! credo che questo modo di predicare sia molto soggettivo, nel senso che esistono preti conservatori (tipo medioevo) e quelli più all'avanguardia, non prendere per oro tutto ciò che luccica!

          Commenta


          • #6
            Sesso-religione-paure

            Ciao di nuovo a tutti! sono sempre io, Antonella, la stessa raga' di qualche post fa, non mi faceva rispondere piu' perche' non sono registrata! comunque rispondo alle vostre domande: si, sono fidanzata da 6 mesi con un ragazzo, sono innamorata e sento che e' lui quello giusto, se cosi' si puo' dire! lui anche dici di amarmi, e io mi fido tanto.. ma ha le stesse mie paure e lgli stessi sensi di colpa se facciamo qualcosa di sessuale!! apprezzo le vostre risposte prima, tipo quella di ginevra75, vorrei che piu' persone partecipassero.. perche credo che non sono l'unica a vivere un simile conflitto interiore tra sesso e religione, mi sbaglio forse?? Da un lato vorrei fare l'amore con lui perchè lo amo tanto, dall'altro lato però mi sento frenata (e anche lui) dal discorso religioso, dal fatto di sentirmi potenzialmente in colpa dopo, dall'amore per Dio e dal rispetto! vorrei e gradirei l'aiuto di qualche altra ragazza, o anche ragazzo :P che si trova nella mia stessa situazione!! e vi ringrazio tutti, e mi scuso perche' non potro' rispondere non essendo registrata! grazie, confido di nuovo nella vostra serieta'! ciao a tutti, baci Antonella!

            Commenta


            • #7
              registrati, so no non potrai intervenire con noi....
              Dolcezza e armonia, amore e passione, madre e donna grazie a due occhi celesti che cercano il mio sguardo da sotto il seno, e la mia Lulù che mi abbraccia e mi dice ".. Azie Mamma Oti " ...

              Commenta


              • #8
                ha ragione rx: se non ti registri è impossibile portare avanti una discussione costruttiva, se ogni volta per rispondere devi aprire un nuovo 3d non si capisce più niente!!
                non ti costa niente registrati!
                little :)

                Commenta


                • #9
                  Scindi Dio e la religione. Si può amare Dio anche senza seguire alla lettera i dettami della religione. Ciò non significa darsi ai sequestri di persona o all'eversione armata ma se fai l'amore con la persona che ami anche se non sei sposato non commetti, a mio modo di vedere, peccato alcuno. Diverso sarebbe se tu illudessi qualcuno per divertirti con un po' di sesso.

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da altobiondo1969
                    Si può amare Dio anche senza seguire alla lettera i dettami della religione.
                    Non c'è dubbio, ma allora si segue una propria personale religione e non il cattolicesimo (o l'ebraismo, o l'islam).

                    Commenta


                    • #11
                      fai sempre quello che ti senti, è la cosa giusta.
                      nessuno ha il diritto di dirti cosa devi fare del tuo corpo ( e neanche della tua anima)
                      little :)

                      Commenta


                      • #12
                        Da noi i dettami della religione cattolica sono ancora molto sentiti e questo fa sì che il sesso finalizzato al piacere e non alla procreazione sia vissuto come peccato. In molti altri Paesi non è così e non è pensabile che intere popolazioni finiscano all'inferno per questo motivo. Fai ciò che ti senti, se non ti senti pronta allora aspetta.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da attila937
                          non è pensabile che intere popolazioni finiscano all'inferno per questo motivo
                          "Non è pensabile" perché? La logica umana non si applica al volere divino, la legge divina non perde validità perché la maggioranza delle persone non la rispetta, la religione non è democrazia.

                          Da ateo, rispetto molto di più chi si professa cattolico ed osserva fino in fondo i dettami della propria religione di chi si "sintetizza" una religione a suo uso e consumo.

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da epicuromi
                            Non c'è dubbio, ma allora si segue una propria personale religione e non il cattolicesimo (o l'ebraismo, o l'islam).
                            Ci sono posizioni discordanti all'interno del cattolicesimo per non parlare dei dissensi tra cristiani.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da altobiondo1969
                              Ci sono posizioni discordanti all'interno del cattolicesimo per non parlare dei dissensi tra cristiani.
                              Non però sul sesso prematrimoniale, né su pratiche non "canoniche" ...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X