Ciao a tutti!

Alcuni giorni fa, durante l'ultimo rapporto con mia moglie, ho sentito dolore durante la penetrazione? Non eravamo in "posizione comoda" e l'ho sentito da subito, all'"ingresso" proprio, per questo ho pensato a qualche piega sua o mia che desse fastidio. Ma presi dal momento e dalla mancanza di nostro figlio, abbiamo proseguito. Ovviamente le spinte son state sempre più forti, parallelamente al dolorino.
Al termine ho notato il frenulo molto arrossato e dolorante. Lì per lì non ci ho fatto caso ma a rilassatezza ritornata ho visto che c'era una piccola lacerazione (un mm o forse meno).
Da quel giorno ho iniziato la disinfezione e l'uso di un briciolo di pomata cicatrizzante, senza più rapporti e comunque con bruciore prima e fastidio poi in quel punto.
Ora sembra tutto a posto ma guardando bene un segnetto è rimasto e ancora adesso, scappellando più volte sento un leggero fastidio.
Non ho mai avuto problemi di frenulo corto o simili, ma scrivendo al mio andrologo, sbrigativamente, mi ha parlato subito di mettere in conto una frenulotomia...possi bile?
Senza nemmeno avermi visitato...ora ho quasi "paura" nell'avere un rapporto, paura di dover correre al PS per fare tutto d'urgenza...