annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

eiaculazione scarsa e antidepressivi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • eiaculazione scarsa e antidepressivi

    Salve a tutti, vi scrivo per un problema che riguarda il mio compagno. Ultimamente ha notato di avere un'eiaculazione scarsa, cioè gli esce poco sperma, indipendentemente dalla frequenza dei nostri rapporti. Faccio presente che questo è iniziato da quando assume un antidepressivo a base di paroxetina. Secondo la vostra esperienza, questo inconveniente potrebbe rientrare tra gli effetti collaterali del farmaco o magari è dovuto a qualche altro problema, come ad esempio una carenza di testosterone?

  • #2
    Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

    potrebbe anche essere, anche se ammetto di essere ignorante in materia.
    Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
    No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

    Commenta


    • #3
      Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

      Ieri siamo stati dallo psichiatra per un controllo e ha detto che questi farmaci non dovrebbero dare una riduzione del volume dello sperma, ma piuttosto possono essere associati a ritardo nell'eiaculazione e ha comunque ridotto un pò il dosaggio del farmaco per vedere se cambia qualcosa. Effettivamente anche i tempi per raggiungere l'orgasmo si sono allungati, ma non più di tanto.

      Commenta


      • #4
        Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

        raggiungere l'orgasmo in tempi più lunghi non è un male (soprattutto per le donne di solito che hanno tempi più lunghi)

        alla fine il qauntitativo o meno dello sperma non dovrebbe essere un grosso problema. ma se diminuisce le medicine meglio così
        Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
        No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

        Commenta


        • #5
          Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

          Originariamente inviato da giovy9 Visualizza il messaggio
          raggiungere l'orgasmo in tempi più lunghi non è un male (soprattutto per le donne di solito che hanno tempi più lunghi)

          alla fine il qauntitativo o meno dello sperma non dovrebbe essere un grosso problema. ma se diminuisce le medicine meglio così
          Sono d'accordo che almeno nel nostro caso non è negativo aver allungato i tempi, pensando che prima veniva anche troppo in fretta. Per quanto riguarda le medicine, visto che sta meglio, ha smesso di prenderle, ma ci chiedevamo quanto tempo occorreva prima che gli effetti collaterali scompaiono, dato che per il momento non è cambiato niente. Mentre per il ritardo nell'eiaculazione non ci dispiacerebbe che rimasse così, per il volume dello sperma siamo un pò preoccupati avendo visto, dopo quattro giorni di astinenza, un quantitativo di poche gocce.

          Commenta


          • #6
            Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

            Originariamente inviato da sabrina87 Visualizza il messaggio
            Sono d'accordo che almeno nel nostro caso non è negativo aver allungato i tempi, pensando che prima veniva anche troppo in fretta. Per quanto riguarda le medicine, visto che sta meglio, ha smesso di prenderle, ma ci chiedevamo quanto tempo occorreva prima che gli effetti collaterali scompaiono, dato che per il momento non è cambiato niente. Mentre per il ritardo nell'eiaculazione non ci dispiacerebbe che rimasse così, per il volume dello sperma siamo un pò preoccupati avendo visto, dopo quattro giorni di astinenza, un quantitativo di poche gocce.
            come va adesso, Sabrina?
            Come mai siete preoccupati per la quantità di sperma: volete un figlio?
            Io non ho avuto rapporti sessuali, da sposata, per oltre 1 anno. Il mio ex marito durante la cura con antidepressivi non aveva erezioni. Noi volevamo un figlio, sono rimasta incinta dopo 2 mesi che aveva smesso il farmaco.
            In fondo non vi è andata male

            Commenta


            • #7
              Re: eiaculazione scarsa e antidepressivi

              A dire il vero, desideravamo un figlio, anche se da non cercare subito, e per questo ci tenevamo che tutto fosse a posto. Ad oggi, purtroppo le cose non vanno molto bene, la sua produzione di sperma è ancora scarsa. Il nostro medico di base ci ha allora riferito che la causa di questo ridotto volume seminale è da ricercare altrove. Gli ha suggerito una visita andrologica e nel frattempo gli ha prescritto un integratore, il proxeed che però è piuttosto caro, secondo voi ne vale la pena? Qualcuno ha esperienze in merito?

              Commenta

              Sto operando...
              X