annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

problemuccio...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • problemuccio...

    ho 16 anni, ho provato in tutti i modi a stimolarmi sessualmente, arrivo a un godimento massimo ma alla fine non riesco mai a venire... ci sono riuscito, fino a questo momento, solo di notte, sognandomi delle ragazze... ma di giorno, anche con tantissime foto di donne davanti, non ho mai avuto un orgasmo... è come se avessi un blocco... HELP!!!

  • #2
    E secondo te da dove può derivare questo blocco....è un periodo in cui ti senti stressato?A casa il sesso è sempre stato un tabù?Hai paura di essere scoperto?Pensi che la masturnazione sia una cosa sporca?....

    Commenta


    • #3
      prova prova prova e vedrai che volendo riuscirai!!

      Commenta


      • #4
        non so da cosa dipenda 'sto blocco... so solo che pur tentando in qualunque modo non ci riesco... è come se di giorno non provassi la stessa cosa, cioè mi sembri tutto più finto...

        Commenta


        • #5
          ma come cè gente che pagherebbe oro per nn venire!! :-)..

          Commenta


          • #6
            .....vorrei capire cosa si prova a nn venire......Vorrei farti una domanda...ma almeno senti piacere mentre ti masturbi???? o no!!!!
            Tu sei folle, io sono folle, il nostro amore e' una follia.

            Commenta


            • #7
              provo tantissimo piacere mentre mi masturbo, arrivo a provare un grandissimo piacere, ma non riesco ad andare oltre... è una sensazione bruttissima cmq... è "rigidissimo" ma non riesci a fare di più... inutile dire che è anche molto umiliante...

              Commenta


              • #8
                Forse posso chiarirti un pò io.

                A me succedeva la stessa identica cosa all'età di 13- 14 anni. Non riuscivo assolutamente. Con mio padre non ho mai parlato di sesso, quindi per me la masturbaz veniva vista, all'epoca, come una cosa non dico innaturale, ma trasgressiva sicuramente.

                Inoltre, non riuscendo ad eiaculare, neanche ad emettere liquido, pensavo fossi impotente. Il che mi prendeva proprio male.

                Un giorno decisi di darmi da fare al punto da arrivare allo sfinimento, pensavo. Se ero impotente non sarebbe successo niente e lo avrei finalmente saputo.
                Ebbene, no eiaculai ma in compenso mi ruppi qualcosa dentro.
                E talmente mi sono fatto male che mi si è deformato il pene e mi sono messo una paura incredibile. LEtteralmente ddue bozzi, uno da un lato ed uno dall'altro, e talmente doloroso ed inanturale che nn riuscivo ad urinare più.

                Quello che mi successe è sicuramente una cosa estrema, ma può capitare. Successivamente, ma molti anni dopo, capii che avevo un blocco di tipo psicologico.

                L'eiaculazione dovrebbe essere facilmente raggiunta se hai un buon rapporto col tuo corpo e non pensi ci essere malato o diverso. E' una naturale risposta all'eccitazione.
                Sul fatto che sia durissimo, ci credo bene, perchè nn riesci ad eliminare la "tensione" dopo aver eiaculato.
                Prova a parlarne con molta tranquillità col tuo dottore, vedrai che una soluzione la trovi.

                Commenta


                • #9
                  Cmq, mi fa pensare una cosa, ovvero che tu ti aspetti il raggiungimento fi sensazioni strepitose e non le hai. QUesto ti blocca perchè sei talmente concentrato da nn essere del tutto ababndonato.
                  Ti senti come seci fosse una parte di te che rimane cmq vigile ed "attenta" che non si superino certe soglie, come ad esempio che provi del dolore o ti faccia sangue?

                  Come lo vivi, come un momento in cui ti rilassi e godi oppure con molta tesione?
                  Mi fa riflettere tanto la frase "è come se fosse finto"...

                  Commenta


                  • #10
                    probabilmente hai ragione, non mi abbandono del tutto oppure sono troppo teso... il problema è che proprio non riesco a fare diversamente, dovrei ''mettermici'' con assoluta calma, cosa non facile vista la tensione che avrei in quel momento, del tipo "quando arriva?" oppure "ma perchè non ci riesco?", e della conseguente agitazione e paura di non riuscire... eppure in quel momento godo e anche tanto, l'eiaculazione dovrebbe essere un seguito naturale di tutto il percorso... è questo che non riesco a capire, come mai ciò non si verifichi

                    Commenta


                    • #11
                      ribadisco......megli o un taglio netto....

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X