annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Quali limiti?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Quali limiti?

    Daredevil mi ha dato lo spunto per questa discussione.

    E' giusto porsi dei limiti nel sesso o è meglio sperimentare?

    Daredevil mi spieghi quali sono per te i limiti che non bisogna oltrepassare? (Sia chiaro ognuno ha i propri, pure io ho i miei).
    Nella coppia, assodata o temporanea, i limiti ci aiutano o ci sono d'intralcio?
    Se al principio non mi trovi insisti,
    se non sono in un posto, cerca in un altro,
    io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

  • #2
    Re: Quali limiti?

    il mio limite è che non mi pongo limiti

    nel senso che mi piace fantasiosamente "sperimentare"
    ** relax, take it easy**

    Commenta


    • #3
      Re: Quali limiti?

      non c'è niente di giusto o sbagliato nel sesso e non ci sono limiti, se non vi è coercizione od obbligo.
      nella coppia basta mettersi daccordo sui desideri altrui, che non vi siano troppa differenza nel vedere le cose. se sei in due a volerlo puoi anche sperimentare quello che vuoi, (magari senza farsi troppo male)

      dare è "tradizionalista " e anche un pò "moralista" e lo sappiamo da tempo, non lo ha mai negato, anzi.
      Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
      No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

      Commenta


      • #4
        Re: Quali limiti?

        Credo che dipende se si parla di una coppia collaudata...e di un rapporto occasionale.
        C'è anche il sesso a pagamento,con prostitute,trans o omosessuali.
        Nel sperimentare le fantasie sessuali,molto dipende dalla educazione(rigida o religiosa) ricevuta.
        C'è il fattore del vivere da soli,non essere vigilati dagli genitori,si è più liberi di vivere le proprie fantasie sessuali.
        Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

        Commenta


        • #5
          Re: Quali limiti?

          Tutte cose vere Frede sono daccordo con te...
          Ma ero curiosa perchè magari quello che per me è un limite non lo è per te, proprio per le diverse visioni che possiamo avere del sesso.

          Quando George scrive che gli piace fantasiosamente sperimentare, magari c'è qualcosa che pure lui non proverebbe mai.
          Magari Dare ha limiti di un tipo, tu di un altro, io altri ancora.. nulla è assolutamente giusto e nulla assolutamente sbagliato (sempre nei limiti della legalità e civiltà)
          Se al principio non mi trovi insisti,
          se non sono in un posto, cerca in un altro,
          io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

          Commenta


          • #6
            Re: Quali limiti?

            Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
            il mio limite è che non mi pongo limiti

            nel senso che mi piace fantasiosamente "sperimentare"
            no limits anche per me irate:

            però ho dei limiti di altro genere, nel senso che adoro farmi fare il sesso orale, un po' meno farlo a mia volta. Nel senso che ho bisogno di precondizioni rigidissime, ovvero estrema fiducia nella partner ed estrema igiene dall'altra parte, altrimenti non mi azzardo

            Per la mia tendenza ad essere pedantemente zelante in termini di igiene personale, sia verso me stesso, che verso le partners, sono stato definito "l'igienista" irate:
            Le mie massime: memento ciula(e)re semper , in topa semper fidelis (cit.)

            Commenta

            Sto operando...
            X