annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

[serio] problemi legati alla sfera sessuale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • [serio] problemi legati alla sfera sessuale

    ho messo il disclaimer perchè vedo molti commenti ironici ma vorrei risposte serie per questo topic
    il tutto parte da una frase che mi ha fatto pensare, diceva più o meno che chi prova disagio quando una persona manifesta interesse nei suoi confronti vuol dire che non è sicuro della propria sessualità...beh io provo disagio nei confronti dei ragazzi (non sono mai stata con un ragazzo tranne un rapporto orale occasionale),allora sarei lesbica? ma pure se una ragazza mostra interesse per me mi sento a disagio! intanto non so quanto peso dare a questa frase, cmq non mi interessano risposte tipo 'vai dallo psicologo' chè ci vado già...solo pareri di chi magari ne è passato o sta passando lo stesso. secondo voi come se ne esce?

  • #2
    kristel perdonami nn ho capito bene ..vuoi sapere se qualcuno si imbarazza nel caso ricevesse attenzioni dallo stesso sesso???scusami..pro babilmente nn ho letto bene..
    se e' cosi'..personalmente ..no...nn mi e' mai successo..ma nn proverei imbarazzo..o peggio..schifo..anzi ..forse ne sarei lusingata...ma ti ripeto...nn mi sono mai trovata in questa situazione..se ho cpaito male..dimmelo..e cerchero' di rsponderti restando in tema..

    Commenta


    • #3
      secondo me kristel sei semplicemente timida... ma il fatto che ti imbarazzi quando qualcuno si interessa a te non è strano, succede anche a me! Poi, se chi si interessa a me è un maschio che non mi piace (situazione che mi capita spessissimo), siccome purtroppo mi capita così spesso, dentro di me mi sento proprio infastidita e penso: "Ecco che mi si appiccica l'ennesimo bruttone!)( Non farti condizionare dalle frasi fatte... la realtà è tutta un altro paio di maniche ed è diversa per ciascuno di noi! In bocca al lupo!

      Commenta


      • #4
        Ciao. Vorrei dirti che anch'io mi sono sentita in imbarazzo per un certo tempo di fronte all'altro sesso. Adesso credo di aver capito che il MIO problema era l'insicurezza, ora più o meno domata. Non ho mai consultato uno psicologo, però... sono solo mie considerazioni, e valgono per me stessa. Solo per dirti che credo sia normale all'inizio della vita sentimentale.

        Commenta


        • #5
          Secondo me hai bisogno di ancora un po' di tempo per scoprire te stessa e i tuoi gusti, quella frase ti pesa perché forse avverti che c'è un lato di te che ancora non conosci, non per questo devi pensare che sia vera o che comunque sia il tuo caso, Nessuno può avere la presunzione di conoscerti meglio di te stessa quindi non permettere agli altri di metterti in testa cose che non pensi o che non nascono da te....
          Per quanto riguarda la mia esperienza posso dirti che parecchie volte ho provato imbarazzo negli approcci con l'altro sesso e in certe situazioni anche disagio ma poi crescendo sono cambiate parecchie cose dentro di me e non o avuto più di questi problemi.

          Commenta


          • #6
            Io credo che tutti abbiamo la timidezza,disagio,im barazzi,ecc,ecc nel rapporto con gli altri... uomini o donne che siano.Il fatto che non sei mai stata con un ragazzo è perchè non hai avuto opportunità giuste. Tu hai scritto di ver avuto un rapporto orale occasionale cosa intendi? hai praticato al ragazzo? o il ragazzo lo ha fatto a te?
            valuta la cosa se ti è piaciuto in entrambi i casi, cosa hai provato,che emozioni hai avuto? credo che esplorandoti potrai uscire dai i tuoi dubbi! e non aver paura di affrontare sii te stessa! auguri!

            Commenta


            • #7
              Semplicemente non crucciarti

              Direi che il tuo disagio è verso la sfere sessuale in generale.

              Credo che prima dovrai superare questo disagio per poter capire le tue
              inclinazioni, o forse avverrà contmporaneamente.

              Ma non preoccupartene tanto,
              Cosa possa aver provocato il tuo disagio forse solo tu puoi saperlo
              o forse è stato qualcosa che hai rimosso, dalla memoria.

              Semplicemente una rigida educazione, oppure qualche evento,
              l'aver visto qualcosa da piccola che ti ha turbato.

              Effettivamente il dubbio dell'omosessualità ci può stare, perchè è sempre
              bloccata dai pregiudizi.

              Io ho avuto una ragazza per un pò di tempo, che pur senza tanto pudore,
              (non aveva problemi sessuali ne a mostrarsi nell'intimità)
              mostrava un lieve disagio. Due anni dopo che ci eravamo lasciati mi ha
              svelato che eran 6 mesi che aveva scoperto di amare le donne.
              La vita è quello che capita.
              Lascia che capiti!

              Commenta


              • #8
                kristel....quanti anni hai?

                Commenta


                • #9
                  grazie... a tutti

                  Commenta


                  • #10
                    Non essere sicuri della propria sessualità non significa essere omosessuali o, come qualcuno vaneggia, asessuati. E' semplicemente che una parte di te, riguardante le tue emozioni nei confronti di chi ti si avvicina, ragazzo o ragazza che sia, è scollegata. Anziché provare le emozioni liberamente, hai un po' di paura che ti inibisce, che può derivare perlopiù dalla poca esperienza, da un evento particolare o dai genitori.

                    Se vai già dallo psicologo, perché non chiedi a lui di chiarirti un po' le idee?

                    Cerca di conoscere le persone in modo sereno, senza pensare subito ad una relazione sentimentale o sessuale.

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X