annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

fidanzata restia...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • fidanzata restia...

    Salve a tutti, ecco il mio problema:
    ho 21 anni e sto con una ragazza di 22 da 2 anni e mezzo, ormai. Siamo entrambi vergini, io ci provo in tutti i modi a convincerla a farlo ma lei è una fortezza inespugnabile degna di Alcatraz. Dice che vuol farlo solo da sposata. E' inoltre molto riservata (se c'è da pomiciare in macchina, per esempio, mi devo mettere per forza ben nascosto altrimenti non riesce a lasciarsi andare perchè si sente al centro dell'attenzione ed ha paura di dare nell'occhio) nonchè caratterizzata per sua stessa ammissione da un bassissimo appetito sessuale (cosa che secondo me l'aiuta non poco nella sua "resistenza"). Quando capita di parlare di certe cose mi dice "ma sempre a quello pensi? ce ne sono di cose più importanti, nella vita!", e così mi disarma. Avreste una soluzione? Un consiglio? Grazie anticipatamente.

  • #2
    solo uno, moro...aspetta, non forzare i tempi! quando sará pronta per il grande passo, lo capirai! non aver fretta di bruciare le tappe, avete tanto tempo davanti a voi... e rispetta le sue idee, cosa principale e importantissima!

    Commenta


    • #3
      Il rispetto è fondamentale

      Ma il quesito è:
      siete fatti l'uno per l'altra?

      Io sono contrario all'attesa perchè credo che scoprire l'incompatibilità
      (sia essa sessuale o caratteriale o di obiettivi) solo dopo il matrimonio
      determini una situazione molto grave.

      Produce insoddisfazioni tensioni che poi sfociano dove?
      La vita è quello che capita.
      Lascia che capiti!

      Commenta


      • #4
        Beh x qaunto riguarda la scelta di non farlo prima del matrimonio devi rispettarla anche se non la condividi(e nemmeno io),se lei è cattolica è giusto che la pensi cosi'..In questo senso devi andarle incontro,pero' da quanto mi sembra di aver capito lei ha ricevuto un'educazione molto religiosa e piena di tabu',ecco xkè non considera il sesso nel modo giusto.Su questo dovete dialogare + che potete,il sesso non è tutto ma è una parte fondamentale della coppia non un tabu'..L'unica soluzione x quanto banale è:dialogo,tanto tanto dialogo!

        Commenta


        • #5
          Ciao,
          credo ci sia da capire se vuole aspettare perché è cattolica (oppure semplicemente convinta del valore del matrimonio) o perché ha paura. Io ho conosciuto persone che non lo facevano per tutti e tre i motivi, e credo che per ognuno di questi casi sia necessario un comportamento diverso, partendo comunque sempre dal rispetto. E come dice anticonformista tanto dialogo. E poi, nel caso in cui lei lo facesse davvero perché è convinta, chiederti se riesci anche tu a condividere la sua scelta e a seguire questo cammino con lei, perché anche questo penso sia molto importante.
          Ciao!

          Commenta


          • #6
            @titti38: figurati... sono 2 anni e mezzo che aspetto! però sai com'è, sono maschio e la carne è debole, così ogni tanto torno a "spingere" un po'!

            @dingoman: è un quesito che mi pongo da tempo ma con lei sto benone, solo la vorrei un po' più strafottente in certe cose (è una ragazza molto razionale che prima di far qlcs ci pensa non 100 ma 1000 volte e la sua ragione prevale pressochè sempre sul suo istinto, ammesso che ce l'abbia)

            @anticonformista: riguardo all'importanza del sesso, sicuramente l'educazione che ha ricevuto ha contribuito notevolmente a fargliela vivere in quel modo, il problema è proprio quello, lei non annovera il sesso tra le cose che desidera di più, sa che io la vivo in modo diametralmente opposto rispetto a lei ma lei mi dice sempre che se la amo davvero resisterò...

            Commenta


            • #7
              @lau77: lei non vuol farlo prima di sposata perchè:
              A) ha una paura folle di restare incinta visto che secondo lei essendo io vergine posso combinare danno
              B) ha un suo modo di vedere le cose tale per cui non concepisce il sesso prima del matrimonio

              Commenta


              • #8
                dipende se lei non annovera il sesso tra le cose che desidera di più per non affrontare il problema....

                Commenta


                • #9
                  @lau: cioè?

                  Commenta


                  • #10
                    Voglio dire che dire "non mi interessa" è più facile che dire mi fa paura, o ammettere che in realtà si è bloccati da un'educazione troppo rigida e un po' repressi.
                    Guarda Moro che io non sono assolutamente contro chi aspetta il matrimonio, sono cattolica e ho conosciuto coppie che hanno aspettato 10 anni, con grande serenità e sono stati più che contenti, ma nessuna di queste si è mai sognata di dire che a loro il sesso non interessava, anzi, hanno sempre detto che per loro era un sacrificio, che affrontavano insieme, ma una cosa molto difficile, perché la voglia c'era eccome e se ci riuscivano era solo perché credevano ne valesse la pena.
                    Quando invece ho sentito discorsi tipo "non mi interessa, ci sono cose più importanti ecc", era perché dietro c'era la paura (tipo quella di rimanere incinta) o la repressione.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da lau77
                      Quando invece ho sentito discorsi tipo "non mi interessa, ci sono cose più importanti ecc", era perché dietro c'era la paura (tipo quella di rimanere incinta) o la repressione.
                      Purtroppo credo sia il suo caso, come ho scritto qualche post fa queste sono componenti che in un certo qual modo la caratterizzano. A meno che non sia proprio come dice lei: non sente, fisicamente parlando, il bisogno del sesso in maniera prorompente come me e la maggior parte della gente.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da dingoman
                        Ma il quesito è:
                        siete fatti l'uno per l'altra?
                        Io sono contrario all'attesa perchè credo che scoprire l'incompatibilità
                        (sia essa sessuale o caratteriale o di obiettivi) solo dopo il matrimonio
                        determini una situazione molto grave.
                        Produce insoddisfazioni tensioni che poi sfociano dove?
                        Pienamente d'accordo!

                        Inoltre accertati, attraverso il dialogo, se la scelta della tua ragazza di aspettare è basata su convinzioni personali giustificate e consapevoli. Mi spiego: assicurati che lei non si comporti in questo modo solo perché è stata educata così (vuoi perché è cattolica - lo è? - o perché i suoi genitori le hanno insegnato così, o che altro) e quindi ha assorbito senza riflettere un modo di pensare che le è stato imposto, oppure se davvero lei è convinta della scelta che ha fatto, se ci ha riflettuto, e quindi se la sua decisione è dovuta al rispetto di determinati principi su cui desidera basare tutta la sua vita (principi che in tal caso devi assolutamente rispettare!).

                        Da qui, capirai se siete fatti uno per l'altra, oppure no.

                        Commenta


                        • #13
                          Il discorso è:
                          1) Se ti trovassi ad aspettare 7 anni di fidanzamento religioso e privo di amore fisico e poi questa ragazza senza sposarti ti lascia cosa fai? Ti ritrovi ad aver perso 7 anni della tua vita per rispettare e accettare principi che non erano tuoi..quindi la domanda è: quanto sei disposto a rinunciarci veramente?

                          2) Se poi ti sei sposato e ti accorgi che non c'è compatibilità sessuale cosa fai? Se lei vorrà farlo pokissimo o solo a scopo riproduttivo senza assecondare nessuna tua "voglia" cosa fai?

                          3) E' ovvio tu debba rispettarla, ma se vedi che la cosa non arriva spontaneamente non devi neanche tu rinunciare ai tuoi desideri ...perchè hai una vita anche tu. Quindi pensa a lasciarla.

                          4) Falle capire che chi ha posto la cosa del sesso dopo il matrimonio (che poi è fare l' amore dopo il matrimonio per generare figli secondo la religione cristiana, mentre è arrivare vergine al matrimonio per onorare il marito nella cultura meridionale) è vissuto MOLTO tempo fa...quando le persone si sposavano dai 14 ai 18 mediamente...

                          5) che educazione ha ricevuto lei??? Pensa a che suoceri avra nell' ipotesi futura! (povero te)

                          6) Se lei ti dice pensi solo a quello per una volta almeno per favore dille: per forza! almeno mi ci fai pensare? Io sopporto i tuoi no, tu sopporta le mie richieste. Dopodichè io la manderei a quel paese. Non sono un perfido, solo ho bisogno di una donna come me...

                          Commenta


                          • #14
                            @bluerose: come ho scritto poc'anzi, sono diversi i motivi per cui dice di volere aspettare:

                            A) ha una paura folle di restare incinta visto che secondo lei essendo anche io vergine e senza esperienza posso combinare danno
                            B) ha un suo modo di vedere le cose tale per cui non concepisce il sesso prima del matrimonio, lo trova in poche parole da ragazze poco serie

                            Per come la conosco io di queste cose è convinta veramente, essendo una ragazza molto, troppo calcolatrice.

                            Commenta


                            • #15
                              Comunque caro Moro il dialogo rimane sempre l'unico mezzo, anche eventualmente per aiutarla a superare certe cose (attenzione al tema repressione perché potrebbe reagire negativamente a domanda diretta!). E aiutarla a vedere il sesso come una cosa naturale, "pulita" e libera, che fa parte integrante dell'amore, scoprendovi gradualmente e con calma (per esempio quella dell'appartarvi in macchina, nonostante spesso sia l'unica soluzione, potrebbe davvero frenarla di più). E anche parlando dal punto di vista religioso: si parla di scoprirsi gradualmente, anche dal punto di vista fisico. Se parli con un prete che non sia dell'anteguerra, non ti dirà mai di passare dal bacino al fare l'amore nel giro di una notte.
                              Baci!
                              Lau

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X