annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

che ho fatto?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • che ho fatto?

    Mi vergogno un pò a raccontare cosa ho fatto tre sere fa ma non riesco a pensare ad altro per cui sento il bisigno di un consiglio.
    Ho dormito a casa di un amico di università che conosco da due anni nello stesso letto e fin qui tutto normale ma ad un certo punto me lo ritrovo che mi ciuccia il c...o!
    Il fatto grave è che io ci sono stato e mi piaceva raggiunsi addirittura l'orgasmo nella sua bocca.Non è finita perchè il mattino seguente al risveglio lui si diede di nuovo da fare e quando io fui pronto lo penetrai analmente con grande piacere e di nuovo raggiusi l'orgasmo dentro di lui.Quando sono andato via ho incominciato a pensare a quello che ho fatto e mi vergogno di me stesso.Attualmente non sono fidanzato ma la patatina mi piace come prima!
    Ho 28 anni ma non penso di essere gay non so come ho potuto provo schifo!Un consiglio vi prego.

  • #2
    rileggiti la consecutio temporum...
    Tutto fuorchè il dolore.....

    Commenta


    • #3
      benvenuto nel mio club, non vergognarti se ere quello che tutti e due desideravano.
      te lo dice uno che se ne intende!

      Commenta


      • #4
        Allora, provare qualcosa nella vita, non vuol dire che uno ne diventi immediatamente parte.
        La vita la si può vedere anche come un grande test, dove vengono offerte diverse possibilità , in base alla nostra " coscienza " , buone o non buone.
        Buone : ti fanno stare bene con te stesso.
        Non buone : non ti fanno stare bene.
        Il piacere sessuale condiviso col il tuo compagno di università, può essere visto solo come uno " sfogo " puramente sessuale.
        Non ci vedo grossi coinvolgimenti di tipo emotivo o affettivo, per arrivare a dire che sei gay.
        Oggi è più "facile" avere di queste "esperienze" e in questi casi la natura umana preferisce "provare" che "riflettere"!
        Il sesso si fa in 1,2,3,4, ... l 'amore si fa in 2 ( anche se reputo principalmente uomo e donna , ma vista l'evoluzione della specie chissà...)
        Direi proprio che è stata una "esperienza" sessuale , niente di più.
        Magari se ti ricapita l'occasione protesti dare retta prima a te stesso.

        Commenta


        • #5
          dal punto di vista sessuale lo rifarei in questo stesso istante ma se guardo con occhi lucidi provo vergogna per aver sfogato il mio istinto sessuale in questo modo e mi faccio schifo.
          E' successo a qualcun'altro che pur non essendo gay ha avuto esperienze simili e ora come sta?
          Grazie Parisi.

          Commenta


          • #6
            non credo ci sia molto di cui vergognarsi, hai provato piacere e basta, credo sia normale no? non ti rende certamente gay.. ci sono certi uomini che fanno sesso con altri uomini e fanno tutta la parte del gay che cmq non considero gay, se capisci cos'e' che intendo. se sei addirittura venuto allora dovra' essere stata una bella sensazione, non c'e' bisogno di definirti o di sentirti imbarazzato. peace e love hehe

            Commenta


            • #7
              non vergognarti

              Ciao vergonoso, non devi sentirti così in colpa sono daccordo con gli altri, se è successo e ti è piaciuto bhe tienitelo, non farne un dramma chi non ha mai fatto qualcosa di un po "strano" non sei certo l'unico.....certo che in questo forum sento tante storie di sesso tra due della stessa specie ma solo dai maschietti....hei ma che vi succede???......tra ragazze è molto più difficile o magari non ne parlano? non ne ho idea!!???

              Commenta


              • #8
                nulla di grave caro amico...ti e piaciuto...e allora.....c'e chi sogna di farlo ma non trova il coraggio...bravo...s ei di esempio per gli altri...ma lo rifaresti???

                Commenta


                • #9
                  Sei giovane, moderno e ti vergogni ? A me non piacciono gli uomini in quanto tali ma mi piacerebbe scoparmene uno e farmi penetrare. Gay o no, non è un problema che mi tocca. Se ancora siamo fissati con l'etichetta di gay vuol dire che siamo vecchi. Il piacere è piacere. L'uomo con tutti i peli e i muscoli mi fa schifo, ma pensare a un bel maschio a 90 mi imbizzarrisce. allora sono gay o no ? chi se ne frega !

                  Commenta


                  • #10
                    allora avevo ragione???

                    Ma guarda te questi maschietti!!!!! ma quanti ne siete che sognate tutti le stesse cose??!!! è proprio vero che il piacere si sta evolvendo, o magari oggi se ne parla solo di più.

                    Commenta


                    • #11
                      si io lo rifarei anche adesso in quanto ho provato grandi sensazioni sia nel rapporto orale ma soprattutto in quello anale che per via delle mie dimenzioni non mi era mai stato concesso così in profondità e vorrei rifarlo ma comunque ho come l'impressione di sentirmi sporco anche nei confronti dei miei amici...mah!

                      Commenta


                      • #12
                        se sapessi!!

                        Vergognoso chissà quante ne avranno combinate anche loro e tu non lo sai! guarda che io penso che a questo mondo non c'è nessuno che non abbia qualcosa da "nascondere" o meglio qualcosa di cui magari non ne parla volentieri apertamente, magari qualcuno di loro si sente come ti senti tu, e tu..non lo sai.

                        Commenta


                        • #13
                          benvenuti nel girone dei peccatori.... che godono senza vergognarsene....

                          Commenta


                          • #14
                            Premesso che il poter provare a fare qualcosa , non significa necessariamente di doverla fare........
                            se dopo avere "provato" qualcosa se ne prova vergogna o non più stima per se stessi è il momento di sedersi e riflettere.
                            Forse è qualcosa in tè ( al di là del tuo essere fisico ) che ti dice qualcosa.
                            Prova a sederti e ascolta.
                            Ti assicuro che funziona sempre. Anche perchè seguire sempre e comunque il proprio "piacere" fisico porta di per sè un limite, quello fisico appunto.

                            Commenta


                            • #15
                              vergogna di che

                              io non credo ci sia nulla di strano; anzi credo che al tuo posto lo avrei fatto anch'io premetto che sono eterosessuale ma le lesbiche mi hanno sempre incuriosito; infatti una mia fantasia era proprio questa; ma è solo una fantasia.
                              se chiedi un po' in giro e chiedi le fantasie di ogniuno di noi credo che rmarresti scioccato.....
                              x sonocosì: eccoti accontentata

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X