annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dopo la tempesta

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dopo la tempesta

    Mentre l'accarezzavo l'emozione mi strattonava dentro e quando lei fu nuda, e io guardai i suoi seni perfetti e i capezzoli piccoli eretti e scuri, fu come se il vento mi avesse strappato dal letto e sbattuto contro le nuvole. Quando appoggiai il mio sesso contro il suo sentii che ero eccitato in modo mostruoso, cercai di controllarmi ma anche lei era molto eccitata e spingeva contro di me per farmi entrare. Sentii contro il mio glande l'attrito ruvido dei suoi peli e poi il caldo umido e scivoloso della sua natura. Mentre cadevo dentro di lei capii che tutto era perduto. Non avevo nessun modo per controllare la mia eccitazione... Stavo raggiungendo l'orgasmo. Il piacere quasi non lo sentivo tanto ero disperato. Avrei voluto amarla a lungo, darle piacere, sentire il suo desiderio crescere fino al punto più alto. Invece stavo già svuotandomi dentro di lei con la gola serrata in un nodo. Mi agitai furiosamente, nonostante sentissi un poco di fastidio perché l'eiaculazione era terminata e io avrei dovuto invece fermarmi per qualche secondo. Con quei colpi disperati cercavo di darle un po' di piacere. Dentro di me percepivo un'angoscia dolorosa e un'enorme vergogna. Sigh

  • #2
    Ora capisco perchè lei è distaccata da te................st o scherzando pkw è un modo per sdrammatizzare

    Commenta


    • #3
      ha ha ha ha

      Commenta


      • #4
        sto scherzando pkw non ti offendere........... ...a proposito ai risolto i problemi con la tua dolce metà?

        Commenta


        • #5
          schusa l'ignoranza....hai risolto

          Commenta

          Sto operando...
          X