annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

l'amore di un uomo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • l'amore di un uomo

    ho una teoria con cui parlo spesso con i miei amici ... credo che l'uomo, quando e' davvero e perdutamente perso, ami piu' profondamente e intensamente della donna . voi cosa ne pensate?

  • #2
    Sai,io sono dell'idea che in amore e nel sesso,non esiste una vera differenza nei ruoli : uomo e donna si compensano,ma non c'è chi soffre di più,chi ama più profondamente,chi gioisce più intensamente.Credo che tutto ciò sia legato alla sensibilità dell'individuo,al carattere,al modo di manifestare le emozioni,di viverle...e alle circostanze.Quando si ama ,si è tutti uguali...uomini e donne.Credo...

    Commenta


    • #3
      A me non sembra che tutti siano uguali. La donna basa il suo amore sulle fantasie, mentre se l'uomo ama, ama x davvero e con forte intensità. Ad es io non amavo la mia ragazza in precedenza, ma lei lo faceva. Ora si sono invertiti i ruoli. Cioè mentre io con il tempo mi sono innamorato perdutamente di lei, il suo amore è "svanito". Cioè non sono sicuro che il suo sia stato mai amore, perchè siccome l'amore è un sentimento forte, non può svanire solo con il tempo. E' x questo che mentre il mio amore è vero e profondo, il suo era molto evanescente. Secondo me quindi le donne molto spesso quando dicono di amare veramente, quello che provano non è amore, ma solo una specie di voler del bene ad una persona. Nei ragazzi, invece, se è amore lo è x davvero. Scusate se non sono stato molto chiaro

      Commenta


      • #4
        fin'adesso ho incontrato uomini egoisti ed egocentrici... francamente non mi sembra che in giro ci sia una grossa capacità d'amare (questo da entrambe le parti)... cmq credo che dipenda dalle singole persone, e non dal loro sesso, anche se per cultura e tradizione la donna è più portata al sacrificio... poi ovviamente dipende dai casi

        Commenta


        • #5
          Tutti siamo uguali nel senso che possiamo provare gli stessi sentimenti e con pari intensità.Poi è naturale che uno dei due sia spesso più preso dell'altro...ma non è legge che l'uno ami più dell'altro.Siamo nella medesima posizione.E' il modo di vivere le storie che amplifica o meno le nostre emozioni.
          L'uomo e la donna possono provare amore con la stessa profondità...poi le esperienze personali portano a corsiderare l'altro sesso in modo differente.tutto qua

          Commenta


          • #6
            concordo con te ninfa.. credo non dipenda dal fatto di essere uomini o donne ognuno vive la storia in un modo tutto suo. Ho vsto gente mandare a rotoli un rapporto non perche' non amasse ma semplicemente perche' non riusciva ad esprimere cio che provava.
            ......... :)

            Commenta


            • #7
              Io concordo con Ariel....gli uomini si innamorano di rado, le donne invece si lasciano travolgere più facilmente e spesso confondono l'amore con la passione, l'affetto, il bene o la semplice atrazione...Con questo non voglio dire che la donna non ama mai, ma solo che una volta su tre è vero amore,spesso si lasciano confondere... Basti pensare che per una donna è più facile dire ti amo, per un uomo no

              Commenta


              • #8
                Non è sempre cosìer me è sempre stato molto più difficile dire ti amo rispetto agli uomini che ho avuto e ciò non implica il fatto che io sia stata meno innamorata di loro.Tutto varia:è una questione caratteriale e di sensibilità umana.Ad esempio ,per me è è più difficile fare certe affermazioni(come dire ti amo) , nonostante io sia molto molto passionale,perchè dò peso alle mie parole e al loro significato..

                Commenta


                • #9
                  vi diro' che la mia teoria e' basata piu' su quando l'amore finisce. vedo spesso che le donne sono piu' agili a ricuperarsi da un cuore infranto , nonostante ci mettano mesi o anche anni , ma quando guariscono sono spesso guarite del tutto mentre gli uomini si legano piu' a quel ricordo o a quella persona o a quel sentimento e in un certo senso non gli passa mai. certamente il fatto che le donne sono piu' a contatto con i loro sentimenti conta molto...

                  Commenta


                  • #10
                    Sinceramente io credo che una ferita profonda guarisce difficilmente sia nell'uomo che nella donna.
                    Poi, il "recupero", dipende da fattori esterni tipo ambiente circostante, amici, estrazione sociale. Non parlo per luoghi comuni, ma per esperienza..

                    Commenta


                    • #11
                      !

                      mi sembra una gran boiata...

                      Commenta


                      • #12
                        penso che quando si ama e/o si soffre si è potenzialmente tutti uguali .
                        e nn penso che le nostre differenze siano date dal sesso ma da altri e più importanti fattori come esperienze passate, indole, carattere, capacità di recupero, amicizie, lavoro...
                        forse è vero che l uomo se ama veramente si lega di più a quel ricordo ma questo nn ci impedisce certo di avere altre storie...
                        la verità è che raramente all' interno di una coppia i sentimenti sono equilibrati...ci sono degli sbalzi e ci si incontra poke volte.
                        l'unica cosa che reputo sia diversa tra uomo e donna in amore è la capacità di quest ultima di riuscire a parlare più apertamente con le proprie amike, noi maschi (o almeno io) in questo siamo delle vere frane

                        Commenta


                        • #13
                          Finisco per ripetermi, ma anche per me è una cosa soggettiva, dipende dalla cultura, dalla propria famiglia, dall'amore ricevuto dai propri familiari, dalle esperienze "dolorose" trascorse, tutto questo può portare ad amare inun certo modo, indipendentemente dal sesso!

                          Commenta


                          • #14
                            Dipende da qui e da là ma anche dal punto divista

                            In effetti noi ricordiamo benissimo quell'amore per cui abbiamo sofferto tanto
                            e ovviamente abbiamo amato di più, però ci può essere nel contempo una
                            persona che ci ha amato tanto non ricambiata di cui non ci ricordiamo
                            nemmeno.

                            A parte ciò però ho l'impressione che le femminucce siano più portate
                            all'infatuazione che quando finisce non resta nulla, mentre i maschietti
                            bruciano più lentamente e conservano un pò di amore, anche dopo anni
                            che la storia è finita.
                            La vita è quello che capita.
                            Lascia che capiti!

                            Commenta


                            • #15
                              Io penso che generalmente l'amore è un sentimento unico per entrambi i sessi, siamo poi ognuno di noi singolarmente che lo viviamo in modo diverso, in base ala situazione ma soprattutto in base all'altra persona. In passato ho amato solo due ragazzi che non dimenticherò mai ma li amati entrambi in modo diverso e poi dipende anche soprattutto dall'età in quanto è vero che l'amore non ha età ma cambia il modo di amare a seconda dell'esperienza

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X