annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

il mio ragazzo fa richieste strane

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • il mio ragazzo fa richieste strane

    salve! ultimamente il mio Lui mi ha confessato che vorrebbe mettere i collant, che è qualcosa che da bambino lo assilla e vorrebbe capire cosa succede, anche perchè ha degli attacchi di panico da andare al pronto soccorso ogni volta.secondo voi cosa succede? ho accettato di fargli indossare i collant ma in me si è spento tutto cosa posso fare?

  • #2
    la risposta è sin troppo facile...attenta ke prima o poi kiederà parrucca e reggiseno..

    Commenta


    • #3
      Aiuto! lui è covinto!

      Lui è convinto che non è giusto che le donne debbano mettere indumenti da uomo e gli uomini non possono approfittare di tenere calde le gambe con i collant!!
      Per favore ditemi cos'è un vero uomo perchè l'ho dimenticato!!!!

      Commenta


      • #4
        sinceramente se il mio uomo se ne venisse fuori con un'idea del genere mi preoccuperei seriamente e come primo "sintomo" avrei un calo totale del desiderio e per me tutto porterebbe alla rovina del rapporto... questo e' come la vedo io anke perche un uomo ke ha queste idee non ha mica tutte le rotelle a posto!
        Pensaci bene
        in bocca al lupo
        lalla

        Commenta


        • #5
          dipende..

          Non specifichi come sia il vostro legame,
          è certo che secondo me, non è tanto appropriato
          il termine "tuo uomo".

          Se gli vuoi bene forse puoi aiutarlo come amica,
          potrebbe essere in una fase di crisi ormonale o
          se come dici certe idee le ha fin da bambino forse
          stà ancora scoprendo chi è.
          In tal caso penso che non si possa identificare
          con una figura maschile.

          Non fargliene una colpa, non ne ha.

          Io credo di essere abbastanza "uomo" anzi sono un
          pò omofobico nel senso che il contatto di pelle
          con un altro uomo mi da un pò fastidio, credo di
          avere una mentalità abbastanza aperta e non ho
          alcun fastidio a relazionarmi con omosessuali.

          L'idea di mettemi un indumento femminile però non
          mi sfiora neppure se non per fare una cosa comica.

          Concepisco invece come possibili cose tipo
          depilazione o creme per mantenere giovane il
          proprio aspetto (altrimenti diventa impossibile
          corteggiare le 20enni )

          Commenta


          • #6
            dismetto i panni del satiro e metto quelli dell'amico fraterno..come t hanno sapientemente illustrato Lalla e DingoMan nn è 1 comportamento normale..mai conosciutop 1 maskio ke afferma certe cose...e qui siamo davvero ai limiti.credo seriamente ke abbia dei problemi..e la cosa migliore x affrontarli (xke lo devi fare..)è spiegargli spontaneamente le tue inquietudini alla prossima occasione d mancanza d virilità..e kiedergli una spiegazione x il suo comportamento..
            il migliore augurio ke posso farti è quello ke sia tutto un equivoco..puoi aver travisato le sue parole..o stava solo semplicemente skerzando..mettendot i alla prova x vedere le tue reazioni...è l'unica spiegazione ke posso dare!

            Commenta


            • #7
              uomo come sei?

              Lui è il mio compagno da molti anni, e il problema collant è uscito fuori a poco a poco, ma con i suoi attacchi di panico sono esplosi, perchè io per poco tempo l'ho lasciato e lui ha reso pubblico questa sua mania. L'ho convinto a farsi seguire da una psicologa che sta tirando fuori molte cose molto compromettenti. Purtroppo io più che come amica e compagna, non posso aiutarlo, e non riesco a reagire come vorrebbe lui, perchè è convinto che gli piacciono le donne e gli uomini gli fanno schifo.
              Ma io sono in conflitto e non so come fare, non riesco a lasciarlo come avevo fatto tempo fa anche se lui era disperato, allora ho cercato di essere un sostegno solo per l'amore che avevo per lui ( ne ero follemente innamorata). Adesso cosa mi resta? cosa posso fare? , il mio rapporto di coppia è fallito,Vi chiedo aiuto!
              datemi un consiglio oppure qualsiasi opinione che mi faccia capire che non sto vivendo un'incubo!!!!!

              Commenta


              • #8
                monica

                Hai usato i verbi al passato, questo significa che non provi piu' quello che provavi prima e che ti ha spinto a restare con lui qualunque cosa accadesse?
                Hai scritto che il tuo compagno si sta affidando all'aiuto di uno specialista e che attraverso la terapia stanno uscendo cose compromettenti. In che senso compromettenti?
                Forse la chiave di tutto è proprio questa.
                Forse davvero ci sono inclinazioni in lui che non sono più poi tanto latenti.
                Il fatto che lui abbia avuto attacchi di panico può voler dire che tu per lui ormai sei una presenza imprescindibile e che non è in grado di guardarsi una volta per tutte dentro e vedere quello che al contrario, senza la tua presenza, sarebbe forse molto più evidente.
                Restare legato in un modo o nell'altro ad una donna nega agli occhi degli altri (e forse anche ai suoi) qualcosa che forse non vuole vedere.
                Non metto in dubbio che tu gli voglia bene e che ti dispiaccia lasciarlo un'altra volta (quella definitiva?), ma tu cosa desideri?
                Forse separarsi da lui sarebbe un bene per entrambi, per lui perchè finalmente camminerebbe sulle sue gambe (anche se sarà molto doloroso) e per te perchè capiresti che ciò che ti lega a lui non è più amore.
                In bocca al lupo

                Commenta


                • #9
                  vicino ma da lontano

                  Io ti suggerirei di fargli sentire il tuo
                  appoggio ma standogli lontano.
                  Un SMS o un messaggio via mail, al massimo
                  una breve telefonata ma MAI devi accettare di
                  reincontrarlo.

                  Credo che sia il modo migliore di aiutarlo
                  se vi doveste rivedere probabilmente verrebbero
                  persi i passi che eventualmente è riuscito
                  a fare nella ricerca di se stesso.

                  E anche a te farebbe solo male.

                  In bocca al lupo.

                  Commenta


                  • #10
                    avete ragione

                    Ma come faccio! ho scoperto di aver paura della solitudine, e non ho più amici,le mie uniche consolazioni sono il mio lavoro che mi gratifica e i miei figli che con lui sono cresciuti. Io non mi sento di abbandonarlo,quando sarà in grado di vivere da solo con la sua identità, allora potremmo vivere la nostra vita. Per ora mi sono annientata come donna e le mie sfortune sono troppe per poter sperare in nuove opportunità.
                    Forse è questione di tempo ma vorrei solo che mi aiutaste a rimanere nella realtà per non confondere ciò che di bello c'è nella coppia, da qullo he sto vivendo come avere un familiare malato.
                    Grazie a tutti.

                    Commenta


                    • #11
                      how..figli..pesante. .l'unica cosa ke posso fare è augurarti buona fortuna..

                      Commenta


                      • #12
                        figli = forza

                        Guarda gli occhi dei tuoi figli,
                        ci troverai la forza di andare avanti.
                        Anche se ti senti schiacciata a terra coperta
                        da tonnellate di macerie.
                        Negli occhi dei figli troverai le forze per
                        rialzarti e ripartire in un cammino nuovo
                        a volte triste, ma con tante belle possibilità.

                        Ascolta nell'aria l'arrivo della primavera,
                        e lascia che entri in tè.
                        Lascia che la forza del sole e della speranza
                        ti portino.
                        Non chidere nulla dai tutto a a loro che non
                        potranno mai smettere di essere figli tuoi,
                        avrai in cambio la forza che ti serve e
                        l'orizzonte sarà più sereno.

                        Commenta


                        • #13
                          Bah... secondo me è diventato gay.

                          Commenta


                          • #14
                            ditemi come fare

                            daquello che mi è successo, potrete capite che devo prendere una decisione (vedi i precedenti messaggi) datemi un consiglio per lasciare il mio compagno che mi sta rendendo così infelice!
                            come faccio? cosa gli dico? quale compromesso potrei accettare ancora ?

                            Commenta


                            • #15
                              Perche non dirgli semplicemente la verita che non stai piu bene con lui, esprimigli il tuo stato d'animo... e poi magari questi sono segnali ke ti sta lanciando perche magari come te non osa intavolare la discussione. Inizia a parlargli e secondo me da questa tua iniziativa lui si sentira piu libero di dirti quali sono i suoi pensieri... non credo ke la soluzione sia scendere a compromessi ma semplicemente devi capire tu cosa vuoi veramente e anke se a volte e' difficile... sii sincera con te stessa.
                              un bacio
                              lalla

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X