annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

contraccezione naturale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • contraccezione naturale

    ciao amici.faccio sesso con la mia ragazza da 2anni.abbiamo sempre usato il preservativo ma vorremmo provare a farlo senza..Ora il problema è naturalmente quello di evitare l'irreparabile.

    Pensavamo assieme di provare nel periodo appena successivo al ciclo .....

    Ke ne dite???
    Confido sulle vostre esperienze....

  • #2
    Direi che la vostra è l'ipotesi peggiore in assoluto:dal primo giorno in cui lei ha le mestruazioni (compreso tutto il periodo delle mestruazioni),conta circa 7-8 giorni:da quel momento in poi inizia il periodo più fertile,che dura circa una settimana scarsa,e man mano va progressivamente diminuendo fino a divenire minimo (ma non nullo,attenzione!) finchè lei non ha di nuovo il ciclo.Voglio sottolinearti che il pericolo di fecondare non è MAI azzerato,specialment e se tu le vieni dentro,ma il periodo migliore per evitarlo è quello prima del ciclo,circa una settimana prima.Non ti do giorni precisi perchè ogni donna ha un ciclio diverso,con durate e caratteristiche diverse,e non fidarti delle certezze che ti daranno gli altri:sarò inesperta sul sesso anale,ma almeno come medico posso darti qualche dritta!1In bocca al lupo!

    Commenta


    • #3
      Il metodo della dottoressa inesperta funziona se la tua ragazza e' precisa come un orologio svizzero nel ciclo perche altrimenti le probabilita di rimanere incinta aumentano... quindi diffiderei del metodo "naturale" ma opterei per la pillola per essere piu sicuri...
      Ciao
      lalla

      Commenta


      • #4
        non demonizziamo i bimbi

        Non sono del tutto daccordo con le nostre amiche dottoresse.

        Premesso che la possibilità di gravidanza c'è sempre,
        non è mai azzerata e che quindi bisogna tener
        conto che può essere necessario prendersi la
        responsabilità di poter diventare genitore.
        E se si ritiene di non poter assolutamente avere
        tale responsabilità meglio evitare i rapporti o
        comunque abbondare in precauzioni.

        Detto ciò secondo me il momento in cui è più
        controllabile il rischio può essere quello che hai detto perchè fa riferimento a un momento preciso l'inizio del ciclo mestruale.
        In realtà dipende dalla durata del ciclo della
        ragazza. In un ciclo regolare di 28 giorni il
        momento fertile (che dura 24 ore o poco più) è
        tra 14 e 16 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni,
        quindi 28-16= 12 giorni dopo l'inizio si ha il
        momento di massimo rischio, c'è però da tener
        conto della soppravvivenza degli spermatozoi nel
        corpo femminile che è anche oltre 3 giorni.
        Ciò porta che fino a 8 o 9 giorni dopo l'inizio
        delle mestruazioni il rischio è relativamente basso salvo doppia ovulazione, il tempo realmente a disposizione quindi dipende dalla durata delle
        mestruazioni stesse.

        Ritengo comunque più sicuro tale periodo perchè
        mentre è piuttosto improbabile che il ciclo divenga molto più breve di 28 giorni, è invece molto frequente che si allunghi per cui non vi è nessun riferimento certo che indichi l'inizio del periodo non fertile postovulatorio.

        Morale della storia:
        usa una doppia precauzione (tipo momento non fertile + coito interrotto) e .......
        ma visti i limiti delle probabilità vuoi far
        l'amore solo 2 volte al mese?

        Commenta


        • #5
          dingo ma vuoi diventare padre? lo scrivi ovunque

          Commenta


          • #6
            Molte volte il ciclo è corto, di circa 23/24 giorni, per cui l'ovulazione può essere circa intorno al 10-12 giorno, per cui è vero che il rischio gravidanze a 0 non esiste.
            E' comunque da non sottovalutare un'altro fatto: per chi assume la pillola: nei casi in cui si hanno problemi intestinali, oppure si assumono contemporaneamente altri farmaci, l'effetto pillola può essere annullato.
            Come dice Dingo usare più metodi contraccettivi. Per questa ipotesi noto che nessuno ha parlato di aggiungere al profilattico la temperatura basale e il controllo del muco cervicale. Ottimi elementi per individuare il periodo ovulatorio.

            Commenta


            • #7
              Re: non demonizziamo i bimbi

              Inviato da Dingo Man
              Non sono del tutto daccordo con le nostre amiche dottoresse.

              Premesso che la possibilità di gravidanza c'è sempre,
              non è mai azzerata e che quindi bisogna tener
              conto che può essere necessario prendersi la
              responsabilità di poter diventare genitore.
              E se si ritiene di non poter assolutamente avere
              tale responsabilità meglio evitare i rapporti o
              comunque abbondare in precauzioni.
              Non voler diventare genitore non significa non prendersi delle responsabilità. e quindi non significa non dover fare sesso.

              Certi ragionamenti non li capisco proprio!!! credo sia del tutto lecito deisderare di avere rapporti e non avere la minima intenzione di diventare genitore.

              dico velocemente la mia.
              Senza precauzioni non puoi avere nessuna sicurezza, nonstante tutti i calcoli scritti nei post precedenti. (giusti, non ho nulla da obiettare anzi ho imparato qualcosa di nuovo )

              Ti può andare sempre bene, parlo di coito interrotto, ma resterai sempre col dubbio,nell'attesa del ciclo.

              Commenta


              • #8
                Mah? Come gia detto non farei affidamento ai metodi "naturali" anke perke ammesso ke la tua ragazza sia precisissima nel suo ciclo ma devi anke tenere in considerazioni eventuali stati di stress ke possono influire sulla regolarita. E quindi morale della favola se non hai nessun intenzione di diventare papa usa il profilattico se lei non vuole prendere la pillola! (a questo proposito l'effetto della pillola diminuisce con farmaci per l'epilessia,per la tubercolosi,alcuni antibiotici,alcuni antivirali...)
                Ciao
                lalla

                Commenta


                • #9
                  gravidanza

                  Non ho intenzione di diventare padre volevo solo
                  ridare un'ottica più umana alla contraccezzione,
                  altrimenti ai ragazzi rimane la convinzione che
                  una gravidanza sia roba da suicidio, mentre è si
                  un evento che cambia la vita ma che dà tanta
                  soddisfazione. E non è vero che i nonni non possono
                  capire.

                  E' facile capire che si abbia il desiderio di far
                  l'amore senza voler diventare genitore, però poichè
                  l'unico metodo che è sicuro al 100% è l'astinenza
                  chi decide di farlo deve mettere in conto che una
                  una possibilità di gravidanza c'è sempre.
                  Poi si valutano i metodi per ridurre al minimo le
                  probabilità che succeda ma consiglio di evitare i
                  rapporti con persone che non vorreste mai come
                  genitori dei vostri figli.

                  Quanto ai metodi che si possono associare della
                  temperatura basale e billings non sono tanto
                  pratici e richiedono un controllo quotidiano, io
                  come uomo non lo posso imporre alla mia partner.
                  Però ho sentito di una macchinetta che probabilmente
                  si basa su tali metodi in modo automatico:
                  richiede comunque il test ogni mattina.

                  P.S.
                  Valutati i rischi e prese le precauzioni del caso
                  però non abbiate paura fatelo.... anzi no!
                  facciamolo, facciamolo, facciamolo.
                  Il tempo fugge godiamoci la vita finchè si può.

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X