annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

come ritardare l'eiaculazione?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • come ritardare l'eiaculazione?

    Ho per cortesia bisogno di un consiglio: esistono "trucchi" o metodi (non chimici o meccanici) per ritardare l'eiaculazione? perchè il mio problema che reputo molto serio mi impedisce di avere rapporti normali e di soddisfare le ragazze.
    Sono molto preoccupato perchè spesso mi vergogno della durata "fulminea" dei miei rapporti...
    Un amico mi ha consigliato di premere in modo energico la zona tra lo scroto e l'ano prima della eiaculazione, ma non ho ottenuto risultati! vi prego, datemi un consiglio o le vostre esperienze personali! penso possano essermi di grosso aiuto!!!! vi ringrazio fin da ora.

  • #2
    L'avevo sentito questo sistema. In questo modo mi sa che vai a premere sulla prostata o giù di lì. Non so se è consigliabile.
    Prova a stringere con le dita il glande quando senti che stai per raggiungere l'rgasmo.
    Oppure psicologicamente: cerca di distrarti, di pensare ad altro, cerca di ritardare mentalmente.
    Ciao

    Commenta


    • #3
      Uno dei classici consigli e' quello di masturbarsi una o piu' volte e venire prima di avere un rapporto con qualcuno, non subito prima ovviamente, magari prima di uscire di casa per un appuntamento. Questo dovrebbe lasciarti il tempo di "riaccenderti" diciamo... e in compenso dovrebbe ritardare in tempi durante il successivo rapporto.

      Commenta


      • #4
        Io ho 2 sistemi :

        1) Penso alle Tabelline così mi distraggo e non ......
        2)oppure usi una pomatina anestetizzante tipo il Luan

        Non ti ammazzare di pippe altrimenti dopo il fucile è scarico!
        ciao

        Commenta


        • #5
          quado stai per venire interompi la penetrazione
          e cerca di pensare ad altre cose .....
          poi dopo un paio di minuti 1-2 riprendi la penetrazione con questo sistema riesci a controllare l'eiaculazione almeno io ci riesco
          ciao

          Commenta


          • #6
            Non sono un uomo quindi non posso darti consigli volevo solo dirti di non mettere in pratica l'idee poco geniale dell'"ospite" con la pomata luan! essendo un anestetizzante non fa bene al pene visto che e' una zona delicatissima...
            ciao
            lalla

            Commenta


            • #7
              come ritardare l'eiaculazione

              Secondo me un aiuto potrebbero essere i preservativi ritardanti; un altro aiuto è quello di evitare la posizione della pecorina (è troppo libidinosa) almeno fino a che non hai un tuo autocontrollo; e per concludere un consiglio psicologico: pensa alle persone che hai più sulle *****... anche se non è giusto nei confronti della partner... però per allenamento è cocesso. In bocca al lupo.

              Commenta


              • #8
                pERCHE?

                Ho 21 Anni ....e Da Un Po Di Tempo...dopo La Prima Che Dura Normalmente Non Riesco A Fare La Seconda........a Meno Che Non Passano 1 0 2 Ore.....conoscete Qualche Metodo???

                Commenta


                • #9
                  pensa alle persone che hai più sulle *****... anche se non è giusto nei confronti della partner...

                  o santi numi..qs è nuova..da dove esce????

                  Sweety.
                  Sii come le onde del mare che pur infrangendosi contro gli scogli hanno la forza di ricominciare....

                  Commenta


                  • #10
                    allenamento infallibile!!!

                    sicuramente è un problema diffusissimo, anche io ero affetto da questo fastidiossimo inconveniente! poi ho sperimentato il consiglio di un amico...opera da solo ogni giorno, nn con il tuo partner questo è importante! cmq quando stai x venire, e te ne rendi conto ovviamente, devi interrompere e cercare di concentrarti nel sentire le senzazioni che provi, sentire il tuo pene che palpita nell'attesa di esplodere, e come si calma ricomincia. fai questa pratica x una diecina di volte e poi puoi dare libero sfogo al godimente.vedrai che nel giro di un mesetto o forse meno riuscirai a controllare il tuo orgasmo e resostere quanto vuoi! difatti sono io che decido quando venire, potrei tranquillamente stare 1 ora senza venire o durare 5 minuti, secondo le necessita. fidati segui il mio consiglio!!!

                    Commenta


                    • #11
                      mah

                      Si ho capito, ma ogni volta che stai per venire ti devi fermare...e se ricominci duri al max un'altra manciata di secondi (10-15) e poi ti devi rifermare ancora e così sino all'arrivo dell'eiaculazione... .

                      Commenta


                      • #12
                        Pensa a ........

                        Pensa a Rosi Bindi, e' un sistema infallibile, se la pensi (per non parlare del visualizzarla) non vieni piu'. L'unico problema e' che ti si ammoscia!
                        Scherzi a parte penso che la tua lei dovrebbe essere contenta dell'entusiasmo che suscita in te ed essere in grado di rimetterti subito in forma per la seconda. Vedrai che la seconda andra' molto meglio ed in piu' le avrai dimostrato quanto la apprezzi.
                        Se invece cerchi il record del mondo per sentirti piu' uomo...... spiacente ma non ho consigli; quando amo mi piace farlo con tutto me stesso e succeda quel che succeda.

                        Commenta


                        • #13
                          e come si può fare per accellerare?

                          Sto con un ragazzo da circa due mesi. Dopo averlo fatto, o meglio, dopo che lui si è fermato mi ha confidato che ha il "problema" di durare molto. A me nn dispiace, sarà perchè prima ho avuto ragazzi fulminei o con problemi di erezione, però non vi nego che mi capita di farmi qualche problema, cioè a volte penso che forse sono io che nn lo stimolo troppo. Ne abbiamo parlato ma mi ha tranquillizzato su questo, dicendomi che gli è quasi sempre successo così. Mi date un consiglio anche se il tema della discussione è diverso? Grazie. Ciao.

                          Commenta


                          • #14
                            Con la mia ex non sono riuscito a parlarne...

                            Con la mia ex non sono riuscito ad affrontare con serenità l'argomento.
                            Al punto da non capire se soffro di eiaculaz precoce o d'ansia da prestazione con lei. Senza preservativo, senza pillola, contenermi non era facile. Alla fine, anche se ricorderò x sempre le emozioni fortissime che provavo facendolo con lei, il rapporto era quasi un problema.

                            Lei forse non arrivava il più delle volte ma voleva, in ogni caso, portarmi all'eiaculaz anzichè darmi una pausa per ripartire dopo.
                            Così mi faceva una fell.... oppure mi masturb,, can le mani, fin'anche a rami male, a volte.
                            Una volta siano riusciti per + di mezz'ora, in macchina, con la pioggia battente su.. bellissimo, ricordo solo questo.

                            Non so perchè si debba arrivare anche a lasciarsi, poi, invece d'affrontare la cosa. Ancora, dopo tanto tempo, soffro x essere stato, in fondo, valutato come un oggetto: non funziona ... allora via.

                            Voi donne avete mai provato un'insoddisfaz. tale da ritenere che il vs rapporto nn era amore forte?

                            Commenta


                            • #15
                              X And321

                              E' molto delicato l'argomento che hai sollevato ma provo lo stesso a risp. Io ho avuto problemi col mio ex perchè quando eravamo da soli iniziava a toccarmi un po' ovunque e, chiaramente, mi faceva eccitare molto ma non passava poi all'atto vero e proprio (forse perchè a lui piace fare anche solo petting) o quando provava a penetrarmi...insomma quella parte di lui lo abbandonava. Non è successo una volta, saranno state una 15ina (alcune volte siamo anche stati interrotti) comproso il giorno del suo compleanno quando avevo organizzato tutto x stare insieme e anche quando una volta, mentre guidava mi sono avventata voracemente con le labbra sul...Ogni volta mi buttava sempre più giù anche perchè io volevo parlargli ma lui non era mai chiaro e voleva che lo capissi. Non l'ho lasciato per questo, per me il sesso non è così fondamentale ma queste esperienze, oltre ad avermi fatto vedere il lato più ansioso e indeciso di lui mi hanno fatto molto male psicologicamente.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X