annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sono triste

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sono triste

    Da giorni oramai sono molto triste... triste perché mi sto accorgendo che la storia col mio ragazzo sta andando a finire male, e mi sembra di non potere proprio farci niente. Stiamo insieme da un anno esatto. Io ho 27 anni, lui 35. Io sono italiana e lui tedesco. Questo già vuol dire crecare di trovare un punto d'incontro nel modo di vivere, negli interessi, cosa che abbiamo fatto e cerchiamo di fare e che spesso arricchisce entrambi. Su una cosa però non ci capiamo e per questo la storia rischia di finire. Si tratta della concezione dell'amore, di quello che ci aspettiamo da una relazione, dalle nostre prospettive. Lui è alla continua ricerca di cose da fare insieme: sciare, bicicletta, camminare, pattinare, vacanze (ignorando il fatto che io guadagno meno della metà di lui e che non mi posso permettere tutto)... perché ritiene che la cosa più importante sia avere interessi comuni da coltivare e che l'amore cresca così. .....

  • #2
    In un anno non mi ha mai detto che mi ama, giustificandolo con difficoltà a esprimere i suoi sentimenti; se si parla del futuro, di vivere insieme, di una famiglia anche a livello ideale, evita il discorso perché dice che non ci ha mai pensato e ha bisogno di tempo. Se io ho un problema allora diventa il mio psicologo, ma si tiene accuratamente fuori dalla cosa perché, testuali parole tradotte, "te la devi vedere tu". Io penso che l'avere interessi comuni sia importante, ma che alla base ci sia dell'altro. La voglia di costruire qualcosa insieme, la consapevolezza di non essere mai soli con i propri problemi, la gioia di esprimere all'altro quello che si prova e di vedere come anche dall'altra parte l'amore cresca. La spontaneità, l'entusiasmo, l'attenzione per l'altro. Insomma, credo siano due dimensioni che si alimentano a vicenda, l'approfondirsi dei sentimenti insieme alla ricerca di spazi e cose da fare insieme. Ma non che questo metta in secondo piano quello.
    Io mi sento sola, mi sembra di vivere continuamente osservata, messa alla prova, testata e sto semplicemente male. Ne parliamo, e questo è già qualcosa, ma non riusciamo a trovare un incontro.
    Voi che dite?
    Grazie per la pazienza e scusate per la lungaggine...
    Lau

    Commenta


    • #3
      Io penso che l'avere interessi comuni sia importante, ma che alla base ci sia dell'altro. La voglia di costruire qualcosa insieme, la consapevolezza di non essere mai soli con i propri problemi, la gioia di esprimere all'altro quello che si prova e di vedere come anche dall'altra parte l'amore cresca. La spontaneità, l'entusiasmo, l'attenzione per l'altro. Insomma, credo siano due dimensioni che si alimentano a vicenda, l'approfondirsi dei sentimenti insieme alla ricerca di spazi e cose da fare insieme.

      Tu gliene hai parlato apertamente di qs tuo disagio? di ciò che hai espresso come sopra?
      Sii come le onde del mare che pur infrangendosi contro gli scogli hanno la forza di ricominciare....

      Commenta


      • #4
        io sono perfettamente d'accordo con te anche se non ho mai avuto un rapporto così lungo
        forse il tuo lui (non sono razzista) essendo tedesco ha una mentalità diversa + fredda e chiusa della tua e non capisce che in amore non si può abbandonare la persona che si ama nel momento del bisogno nè tanto meno cercare di razionalizzarlo perchè l'amore è il sentimento più irrazionale che esista e razionalizzarlo equivarrbbe ad eliminarlo
        non può dire "facciamo le stesse cose così ci amiamo"
        non so se sono stata molto chiara
        spero tu abbia capito cosa intendo
        comunque ti auguro di trovare una soluzione
        baci baci

        Commenta


        • #5
          ciao..io non so dirti se siano dei buoni segnali quelli che ti manda lui..il fatto di aiutarti..senza che tu lo senta vicino..il non esprimere..o non provare certi sentimenti..il non sentire l'esigenza di una vita insieme..o di non sentirsi pronti..ti dico solo questo..che per esperienza personale..purtroppo ..la cosa più importante è come ti senti tu..nel senso che da quello che hai scritto ho avuto la sensazione che tu ci soffri..e ci rimani male..ogni volta che per qualche motivo avverti questo "tenersi a distanza" del tuo uomo..e questa è una cosa che alla lunga logora la persona..io ti dico che a volte si vorrebbe che fosse quella la persona giusta..che fosse lui..ma ho imparato che il solo desiderio non porta a nulla..è l'amore che si riceve, la protezione..e sapere che l'altra persona non può immaginare una vita senza di te..quello è l'amore..
          in qualsiasi caso ti auguro con tutto il cuore di aver sbagliato considerazione della situazione..e che tu riesca a parlare e sistemare le cose con il tuo uomo..
          in bocca al lupo..

          Commenta


          • #6
            Gliene ho parlato, lui dice che sa che a me manca qualcosa, che si rammarica di non riuscire a darmelo, ma che non sa se può darmelo. Non è una persona spontanea, lo ammette anche lui, e per lui tutto deve essere razionalizzato, anche l'amore. Schnic80 sei stata chiarissima, e io la penso esattamente come te. E Procione, tu hai centrato il problema: io ci soffro, e ogni volta che avverto la cosa è come se mi morisse qualcosa dentro, come se se ne andasse via un pezzetto di amore. Io non riesco più a supplire a tutto quello che manca, lui lo nota, se ne rammarica ma non riesce a reagire. io prego davvero che succeda un miracolo, perché oramai è stato detto tutto il dicibile e se non scatta qualcosa in più è proprio finita.
            Ad ogni modo GRAZIE! E un abbraccione!

            Commenta


            • #7
              da una parte ha ragione shnic80, altro paese, altra cultura ed altra mentalità, magari i sentimenti sono gli stessi ma cambia la forma. Il nocciolo é che tu senti di amarlo più di quanto lui ami te e vivi nel disagio di questo rapporto impari. Sai, non é una situazione in cui ti si può dire fai così, comportati colà proprio perché tu hai chiari quelli che sono i tuoi sentimenti ma non i suoi.Uno potrebbe azzardare un quadro del genere: hai 27anni ed hai trovato un uomo con cui stai bene e vorresti fosse il tuo compagno,lui ne ha 35 non é più un ragazzo ma un uomo e si trova davanti una donna e non una ragazza: convivenza,famiglia, futuro(non sto assolutamente dicendo che lo stai stringendo all'angolo). Si trova in crisi perché un passo del genere a 35 anni significa non poter tornare indietro e tornare a comportarsi da ragazzo senza mai esser stato uomo,significa vivere cose che non ha mai vissuto con annessi piaceri&sofferenze più tante responsabilità che noi uomini tendiamo ad ingigantire, essere legato ad una persona, prendere consapevolezza di essere in due e non da soli.Ha paura di varcare la linea. Sono tutte ipotesi,uso i termini uomo e ragazzo erroneamente ma spero il concetto si sia capito.

              Commenta


              • #8
                io ti auguro solo di smettere di soffrire..perchè si può passare sopra a qualsiasi problema..a patto che non si soffra...ti dico con tutto il cuore..pensaci bene..perchè i nostri sono consigli che si basano sul carattere e sulle esperienze personali..quindi ricorda che ogni storia è una storia a sè..quindi non è detto che io o altre abbiamo in mano la soluzione..però..mi sento di dirti che potrebbe non sbloccarsi mai..nel senso che magari domani ti dirà che prova tutto quello che vorresti tu nel modo in cui vorresti tu..ma potrebbe anche succedere che questa persona pur cercando di amarti non ci riesca..perchè i sentimenti non si controllano..e non sempre il tempo accresce il sentimento..a volte lo stabilizza..e non vorrei che tu dopo aver investito amore per questa persona..ti sentissi dire ancora tra due anni...che lui non sa se può darti quello che vuoi...
                quando hai voglia di parlare...io ti tengo d'occhio...
                ti abbraccio

                Commenta


                • #9
                  non sei la sola

                  Lauuuuuuuuuuuuu,io sto iniziando ad avere il tuo stesso problema con il mio lui solo che lui e' sudafricano!
                  Lui molto analitico io romantica e passionale.....all'i nizio questa diversita' ci ha fatto innamorare ed ora anche se lo amo non mi sento piu' felice mi sento solissima.......e questo sta influenzando anche il campo sessuale,prima sesso sfrenato ora non piu' di una volta a settimana che per me non e' sufficente,come te abbiam parlato dei nostri problemi ma non c'e' punto d'incontro........so ffro come un cane e da persona battagliera ed orgogliosa sto diventato sempre piu' triste e moscia.
                  Piango dentro e questo perche' mi sono scocciata di lottare......e' un mese che il mio incubo e' iniziato e non so che fare!
                  Mi voglio convincere che sia solo un periodo.....ti sono vicina.
                  buona fortuna.

                  Commenta


                  • #10
                    ciao Lau77!!!
                    che dire... io in una situazione così mi ci sono ritrovata per 4 anni..... il primo anno tutto bene, mi sentivo amata compresa e desiderata, anche lui aveva un carattere piuttosto "orso" e non esternava con facilità i sui sentimenti e soprattutto era un sostenitore della teoria " amo e lo dimostro con i fatti non con le parole".... ma negli ultimi tre anni è stato un crollo totale... forse sono cambiata io ma lo sentivo troppo distante e praticamente fuori dalla mia vita.... ho cercato di resitere in tutti i modi (beh... tre anni non sono pochi...) al punto che se magari capitava che mi dicesse qualcosa di carino "ti voglio bene" o "sei importante..." per me era festa nazionale!!! ognuno viveva la sua vita.... se avevo qualche problema sì mi ascoltava ma nulla di più..... ho aperto gli occhi e ho capito che nonostante gli volessi ancora bene io non mi potevo accontentare... non era quello che volevo.
                    tutto questo non per dirti mollalo all'stante ma.... pensa a quello che vuoi tu perchè devi essere felice e appagata e certo non è una sua colpa se lui non riesce a dartelo come vuoi tu....
                    da allora io sono diventata un pò "egoista" perchè penso prima a me stessa ma è giusto anche per gli altri.
                    in bocca al lupo!!!

                    Commenta


                    • #11
                      mi rispecchio in tante cose che dite... ospite Fra, pensa che quelle volte che mi ha detto cose un po' carine (me ne ricordo 2) mi sono messa a piangere all'istante (il che non è tanto normale!)...
                      Credo che sia vero tutto quello che dite... la differenza di nazionalità, la paura di compiere il grande passo, e io aggiungo forse anche un po' di egoismo di base. Ma, come dice procione, l'importante ora è che io smetta di soffrire, penso di non averlo meritato e non credo assolutamente al fatto che amare significhi soffrire!
                      Mi sono proposta questo fine settimana come davvero risolutivo, per provare a parlare di nuovo e per prendere una qualche decisione. Pensavo però di andare via con lui... due giorni alle terme, tanto per starcene un po' tranquilli (ho tralasciato di dire che per me questo è un periodo super stressante: faccio 2 lavori, avanti-indietro tra casa mia e casa sua con le mutande in borsa e non gliela fo più!).
                      Dite che potrebbe aiutarci o l'aria di vacanza minimizza i problemi?
                      Comunque siete fantastici tutti! Grazie!

                      Commenta


                      • #12
                        X ladyblu!
                        Coraggio... che mi sa che noi due tra un po' si fa la nostra valigetta e si ritorna al bel paese
                        Baci!

                        Commenta


                        • #13
                          certo può servire allontanarsi.... ma dovete stare bene nella quotidianità... ora che lui sa del tuo disagio magari provate a fare ancora uno sforzo, a venirvi incontro... se ci tiene a te porebbe benissimo farlo... ok che una persona non si può cambiare ma qualche modifica è possibile e le tue richieste non mi sembrano poi così grandi....
                          dici che è un periodo di forte stress per te ma lui al tuo fianco deve essere un appoggio non un ulteriore problema... se però vedi che proprio non funziona ti consiglio di cercare la felicità altrove perchè te la meriti e sicuramente la troverai!!

                          Commenta


                          • #14
                            può darsi che minimizzi i problemi ma quando si torna i problemi ci sono e purtroppo rimangono
                            dovresti parlargli e cercare di capire realmente cosa prova lui e cosa vuole fare
                            l'unico consiglio che ti posso dare è questo
                            spero realmente che tutto finisca per il meglio e che tu possa tornare ad essere serena e felice

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da lau77
                              Da giorni oramai sono molto triste... triste perché mi sto accorgendo che la storia col mio ragazzo sta andando a finire male, e mi sembra di non potere proprio farci niente. Stiamo insieme da un anno esatto. Io ho 27 anni, lui 35. Io sono italiana e lui tedesco. Questo già vuol dire crecare di trovare un punto d'incontro nel modo di vivere, negli interessi, cosa che abbiamo fatto e cerchiamo di fare e che spesso arricchisce entrambi. Su una cosa però non ci capiamo e per questo la storia rischia di finire. Si tratta della concezione dell'amore, di quello che ci aspettiamo da una relazione, dalle nostre prospettive. Lui è alla continua ricerca di cose da fare insieme: sciare, bicicletta, camminare, pattinare, vacanze (ignorando il fatto che io guadagno meno della metà di lui e che non mi posso permettere tutto)... perché ritiene che la cosa più importante sia avere interessi comuni da coltivare e che l'amore cresca così. .....



                              Lui ha perfettametne ragione prova a parlarne prima di aspettare che non si atroppo tardi che magari si rompa le cosidette ***** e ti manda a quel paese .....

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X