annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Esperienze di vita

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Esperienze di vita

    Ciao a tutti

    Sono uno studente universitario che si avvicina ai 30 anni che a un certo punto della mia vita è successo qualcosa che me l'ha completamente stravolta,cambiata.

    Quello che magari prima davi per scontato adesso e tutt'altro che scontato.

    Circa 10 anni fa ho avuto un incidente stradale che mi a provocato una frattura vertebrale con lesione midollare e relativa paralisi.

    La mia lesione midollare e a livello della cervicale, quindi sono un Tetraplegico, non sono stato neanche fortunato (se di fortuna si può parlare) in questo caso perche a differenza dei Paraplegici che malgrado tutto alla fine di un lungo processo di riabilitazione riescono ad essere autonomi,chi come me è un Tetra non riesce ad essere copmpletamente autonomo quindi deve purtroppo per forza dipendere dagli altri,non solo la tua vita è un inferno ma devi complicare anche quella degli altri.

    Comunque devo dire grazie alla mia famiglia che mi ha fatto reagire e affrontare la vita ma sopratutto la società.

    Da 10 anni a questa parte la mia vita si è trasformata in una lotta quotidiana contro la società,l'indifferen za,l'ipocrisia,la solitudine.

    Anche perche io non sono riuscito ne riusciro mai a a rassegnarmi a questa mia situazione e la conbatto giornalmente è una guerra personale per riprendermi quello che mi è stato tolto, la mia vita,i miei sogni,il mio futuro, che spero di vincere anche grazie alle nuove scoperte scientifiche in campo medico, ma non mi vogio minimamente illudere su questo fatto sarebe la cosa più sbagliata secondo me.

    Ma quello che mi manca di più è sopratutto la mancanza di rapporti affettivi con l'altro sesso, la vita non ha senso secondo me se non la puoi condividere, dividere, viverla con un'altra persona, per me l'amore le donne sono la linfa vitale,il motore della vita. Il sesso e secondo me una delle cose più belle che noi esseri umani assieme alla vita ci abbiano potuto regalare, io non mi arrabbio anzi di più divemnto una iena quando sento fare certi discorsi bigotti sul sesso o chi vuole farlo passare come una cosa sporca,un peccato o una cosa che non si dovrebbe fare, o magari criticare chi a una vita sessuale libertina (discorso questo che vale solo per le donne e non per gli uomini e nesuno ancora mi ha saputo spiegare qual'è la differenza), ma fatelo,fatelo,fatelo ,voi che ancora avete questa grane fortuna ma non ve ne accorgete perchè è una cosa che date per scontata non fate questo errore, la vita è troppo breve per essere sprecata.

    Circa 2 anni dopo il mio incidente mi era capitato di avvicinarmi ad una ragazza, dapprima era un'amicizia ma poi si stava trasformando in qualcosa di più ma io non me la sono sentita di continuare, non perchè lei non mi piaceva o non provavo niente anzi, ma perchè non volevo far passare a lei quello che io combatto giornalmente e poi non volevo farla soffrire e anche non potevo pretendere che lei si sacrificasse per me, credo che amare una persona sia anche sacrificarsi per lei (anche se contraddittoria a quello che ho appena detto) per non farla soffrire,anche se quando la vedo il cuore mi esce dal petto, ma e stato un scacrificio che ho fatto per amore e ancora adesso dopo tanti anni quando la vedo la sensazione che provo è indescrivibile.

    Spero di non avervi annoiato, e uno sfogo personale che era da tempo che volevo farlo anche perche le cose che ho scritto non le ho mai detto a nessuno , e spero che voi non pensate che ho scritto ciò per avere la compassione di qualcuno, odio essere compatito, spero che voi non lo facciate.

    1 Bacione a Tutti se volete scrivermi scrivetemi a [email protected] t

  • #2
    Ciao, mi vorrei solamente congratulare con te e, lungi da me dal compatirti, ti volevo solo esprimere la mia solidarietà e la piena condivisione x ciò che hai detto sopra.
    Un grande abbraccio ed in bocca al lupo x tutto, ciao Lallo.

    Commenta


    • #3
      senza resa

      Condivido pienamente quello che dici, comprendo
      anche quello che hai fatto, e il tuo nick
      estremamente significativo.

      Anch'io pur essendo, al confronto, estremamente
      fortunato, ho avuto modo di capire che si può
      perdere tutto in un soffio, e va ancora bene
      quando è possibile ripartire da zero.

      Ma che vuoi, il mondo è zeppo di gente che pensa
      che la vita la vivrà in futuro, o chissà quando.

      Gente che, come avrai letto, si pone problemi
      assurdi e inesistenti se guardati con gli occhi
      di chi è in guerra ogni giorno.

      ciao
      Ti sia sempre il coraggio più forte della paura.

      Commenta

      Sto operando...
      X