annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

conseguenze del sesso

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • conseguenze del sesso

    CIAO..... ho 25 anni e nn ho una storia fissa!! avevo un uomo del quale sn ed ero innamorata questo però è sposato.... ero la sua amante, tutto bene finkè ..... beh.... sn incinta!!! lo ho detto a lui ma nn vuol saperne, anzi mi ha mollata di brutto, nn voglio dirlo a sua moglie anke se credo sia l'unika soluzione, sono disperata!!! ora sn al 3° mese e nn so cosa fare del bimbo/a!!!

  • #2
    Be qua il consiglio penso sia pericoloso darlo,perche' e' molto soggetivo.
    E' una situazione molto personale ma non capisco che cosa intendi per " non o che fare con il bimbo ",credo che dopo 3 mesi l'aborto non sia piu' legale,se comunque lo hai preso in considerazione,e se lo hai fatto e' un po tardi,se lo vuoi tenere comunque e con lui che ne devi parlare non con la moglie poi lui ci pensera',lui si dovra' prendere le sue responsabilita'.vole nte o nolente!
    Ti auguro di cuore che tutto si risolvera' per il meglio.Buona fortuna.

    Commenta


    • #3
      meglio se lo dici alla sua moglie

      Commenta


      • #4
        Siamo su un terreno pericoloso percui ogni parola in merito andrebbe ponderata.
        Ti posso solo dire che la legge italiana prevede la possibilità di interrompere la gravidanza entro e non oltre i 90 gg (3 mesi) quindi a quanto pare è un'opzione che non puoi prendere più in considerazione.
        Sicuramente lui deve essere coinvolto, volente o nolente.
        Ora senza cadere in polemiche e dibattiti in merito che negli anni, e tutt'oggi, suscitano accesi dibattiti pensa al bene del bambino che a questo punto (salvo opposte decisioni di madre natura) nascerà. Trova tu la via che ritieni migliore, su questo non ti possiamo aiutare.
        Scontato, ma necessario da dire, NON diventare un caso di cronaca esistono altre opzioni.
        Un grosso in bocca al lupo

        Commenta


        • #5
          le scelte più opportune dipendono anche dai luoghi

          L'ambiente purtroppo condiziona troppo e in modo sbagliato.

          La tua situazione oggi può sembrarti disperata,
          sicuramente sarà un cambiamento di vita, ma non pensare tutto nero,
          tra un po' di tempo, potresti pensare di aver avuto una grande fortuna
          a cui non vorrai rinunciare.

          Ho conosciuto persone che hanno vissuto già una situazione simile,
          forse anche peggiore, ma passato il momento dello sconforto hanno
          trovato una vita serena.

          Quindi non lasciare che ti abbatta lo sconforto,
          talvolta ho l'impressione che ci siano vite venute a caso e quasi inutili,
          ma altre vite emerse da situazioni difficili venute nonostante tutto,
          le sento permeate di forza e di energie che segneranno il mondo.

          Cerca appoggio nella zona in cui sei, non so bene quali enti possa essere
          più indicati, se c'è qualcosa tipo " la casa della giovane" ma anche
          alle ASL ti potranno dare indicazioni, se non altro un buon parroco,
          i consultori famigliari. Non arrenderti.

          Quanto a Lui... lascia perdere se è Uomo ti cercherà se non lo è meglio
          che tu non lo veda più.
          La vita è quello che capita.
          Lascia che capiti!

          Commenta


          • #6
            ieri sera sn andata a casa sua e ho detto tutto alla moglie cn lui davanti!!! ora lei vuole il divorzio e io combatterò finchè mio figlio venga tutelato da quello str.onzo!!!! lo so è stata una brutta vendetta cmq la moglie ha detto che ho fatto bene e che sospettava che il marito la tradisse e ha detto che mi aiuterà se ne avrò bisogno, ma a questo nn credo.... cmq 90 gg nn sn ankora passati e potrei ankora abortire... il padre del bimbo/a mi ha detto di abortire ma io sn combattuta!!! piango giorno e notte!!!

            Commenta


            • #7
              la nascita di un bimbo è sempre un avvenimento bellissimo, confidati con i tuoi con la mamma in particolare vedrai che ti aiuteranno con tutto l'amore che poi tu riverserai al piccolo che hai in grembo
              quanto al tuo lui mi meraviglio che tu possa esserne ancora innamorata dopo il suo comportamento così meschino ... sono uomo anch'io e mi vergogno della categoria per come si è comportato ... lascialo perdere hai capito finalmente con quale persona stavi
              ** relax, take it easy**

              Commenta


              • #8
                ...e così cosa hai ottenuto??? pensa solo a te e dimentica quello.... devi prendere decisioni più importanti ora..... pensaci bene...e fai una scelta che potrebbe cambiare la tua vita x sempre...

                Commenta


                • #9
                  eventualmente l'aiuto economico, magari di quello hai pure bisogno e mi sembra il minimo. Ma se questo deve essere un motivo che ti tiene ancora legata a un simile tipo, meglio che ti arrangi da sola. Secondo me una sola domanda dovresti porti: al di là di lui, della moglie, del fargliela pagare e del resto, tu questo bimbo lo vuoi avere oppure no? Alla fine hai 25 anni, non 16. Come dice Dingoman: è una cosa che ti cambia la vita, ma non è detto che tu non sia pronta ad affrontarla. Essenziale credo sia una cosa: che il decidere di avere il bimbo non diventi, anche inconsciamente, un mezzo per farla pagare a lui. Questo sarebbe ingiusto.
                  Un bacio e coraggio.

                  Commenta


                  • #10
                    Spero che...

                    Carissima... ho letto il tuo messaggio e, ti confesso, mi ha messo molta ansia.
                    Fatti di aborto se ne leggono tutti i giorni o se ne parla spesso, diverso invece è il tuo caso. E' la prima volta che mi trovo a "sentire" una ragazza che lo sta ponderando ma che ancora non lo ha fatto.
                    Mi auguro con tutto il cuore che tu possa decidere di tenere il tuo bambino. Ho sentito molte ex-ragazze che ancora oggi soffrono per scelte di aborto fatte in periodi lontani della loro vita (non parlo certo delle abitué dell'aborto).

                    Sono sicuro che troverai qualcuno (svariati "indirizzi" ti sono stati già dati nei post sopra) che possa aiutarti. Se tutte le "porte" alle quali busserai ti si chiuderanno... sono disposto ad aiutare te e il tuo bambino. Lascia l'eventuale richiesta di aiuto su questo forum e troveremo il modo di parlarci personalmente.

                    I miei più sinceri auguri.

                    Gian Luca

                    Commenta


                    • #11
                      GRAZIE PER LE RISPOSTE!! volevo precisare che nn sn qui per chiedere l'elemosina, il mio fortunatamente nn è un bisogno economico sn benestante e i soldi nn mankano, manka la serenità di crescere una creatura cn un padre cn l'affetto di 2 genitori... mi manka l'uomo per poter portare avanti il progetto di famiglia... nn credo alle famiglie fatte da 1 componente o da genitore e figlio!!! nn so che fare per questi motivi...

                      Commenta


                      • #12
                        Penso che valga la pena mettere al mondo un figlio,che se proprio (ma dubito)
                        deciderai di non tenere potrai non riconoscere alla nascita.
                        Ti assicuro che c'è una fila interminabile di famiglie disposte a farlo crescere donandogli una vita serena e tanto amore!!!
                        Credo che nei 6 mesi restanti avrai la possibilità di pensare più serenamente al da farsi perchè la vita è un dono...
                        auguri

                        Commenta


                        • #13
                          Mi trovo perfettamente allineato al pensiero di "ospite maschio".
                          La famiglia è una cosa molto importante per un bambino... ma aimé, guardiamoci intorno, siamo proprio sicuri che due genitori formino il concetto di famiglia? Se la risposta è si... la domanda successiva è... sempre?

                          I bambini hanno bisogno di AMORE prima di tutto. Se pensi di non essere in grado di darglielo (ma ne dubito) o che il tuo sia insufficiente, credo che valga la pena soffermarsi un po' di più.

                          In merito alla tua risposta circa il "chiedere l'elemosina"... bé, francamente ritengo che ci siano molti modi di aiutare qualcuno. L'aspetto economico (nel mondo d'oggi sembra che si consideri sempre e solo quello) è uno dei tanti modi ma, personalmente, penso che sia solo uno dei tanti.
                          Ti rinnovo la mia disponibilità ad aiutare te ed il tuo bambino.
                          Se riterrai che la cosa possa essere di tuo interesse, credo che potrei farti conoscere molte persone "dal vivo", con la quali avere un sereno confronto.

                          Un bacio al tuo piccolo.

                          Gian Luca

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X