annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Attrazione "fatale"

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Attrazione "fatale"

    Da un anno ho una relazione clandestina con una persona che conosco da tanto tempo. Quando stiamo assieme, circa una volta al mese, stiamo benissimo sia dal punto di vista sessuale che intellettivo. La nostra relazione però è molto difficile che abbia un futuro per tutta una serie di situazioni che ci circondano e che sarebbero molto ma molto difficili da superare. Nonostante ciò sono della convinzione che dobbiamo andare avanti per vedere se il nostro amore diventa tanto forte da combattere contro tutto oppure se finisce piano piano (in modo da essere sicuri che finisca e non continuare a pensarci su). E' giusto essere così egoisti rischiando di fare soffrire altre persone oppure è meglio cercar di dare un taglio a tutto (anche se non è facile perché siamo costretti a vederci tutti i giorni e l'attrazione è talmente tanta che basta uno sguardo per accrescere la fiamma! - forse anche perché non abbiamo tante occasioni di incontrarci!)

  • #2
    è brutto dirlo ma quando si parla della propria vita un sano egoismo è fondamentale.

    il tradimento è doloroso solo quando esce dalla clandestinità, stai attenta a non farti scoprire e sii felice.

    Commenta


    • #3
      e se lui sostiene di aver paura che il nostro rapporto si basi soprattutto in incontri nei quali finiamo a far l'amore? Anche se si sente benissimo, dice che non è quello che vuole tra di noi; allo stesso tempo sa che ora è improbabile avere un futuro assieme. E' una paura basata nel rispetto che ha per me oppure può essere usata come scusa per chiudere in maniera nobile la nostra relazione?

      Commenta


      • #4
        A volte le relazioni clandestine sono stupende proprio perchè nei confronti di quella persona non abbiamo responsabilità e viviamo tutto con trasporto fanciullesco.
        Il fatto di vedersi di nascosto accresce la passione e il solo fatto del pericolo di essere scoperti incrementa l'attrazione.
        Sicuramente non ne soffrirà nessuno se non si viene a sapere niente, ma come fai a tenerti tutto dentro per un periodo indefinito?
        Come farai a guardare negli occhi l'altro e tacere o mentire?
        Non so, riconosco la bellezza della passione travolgente, ma personalmente non reggerei psicologicamente in una situazione simile, farei una scelta, anche se dolorosa e difficile.
        Se questa persona la vedi tutti i giorni, forse vuol dire che lavorate insieme? Se è così sarà ancora più complicato, ma un taglio, in un senso o nell'altro, a mio avviso bisogna darlo.
        Nella vita un pò di sano egoismo fa sicuramente bene, ma non è giusto che sia a discapito di altri.

        E' sicuramente una situazione su cui riflettere a lungo e cercare di capire cosa si vuole veramente, anche lottando contro tutto e tutti.

        Luna

        Commenta


        • #5
          Scusa, non avevo letto l'altro tuo post...

          Certo se hai il dubbio che dica certe cose soltanto per chiudere, allora forse non è cosa...

          Ma avete parlato di amore e un futuro insieme? Se questi ostacoli sono i vostri rispettivi partner ufficiali, sarà difficile all'inizio, ma se volete stare insieme...

          Luna

          Commenta


          • #6
            Cara Luna, ogni volta che abbiamo provato ad immaginare un futuro assieme, dopo il bellissimo sogno, ci siamo sempre trovati davanti ad un muro dovuto a tante circostanze contrarie alla ns unione (doppia separazione sua prima di questa storia che lo blocca a iniziare un'altra, partner mio, figli da parte di entrambi che soffrirebbero(princi palmente! I miei sono piccoli, il suo è adolescente ma ha sofferto quando il padre se ne andato per la sua seconda storia e appena da due anni - che è finita - accetta di avere nuovamente un buon rapporto con suo padre!), persone care intorno, carriere stroncate per lo scandalo, e potrei elencarne ancora un paio!. Solo le prime basterebbero per chiudere ma non è facile quando quello che si prova dentro non finisce almeno da una parte!

            Commenta


            • #7
              cara strana penso che il tuo sia la dimostrazione che l'amore è una cosa e la vita è un'altra.

              io sò per certo che sarò per sempre innamorato ma vivrò bene e senza illusioni la mia quotidianità con un'altra persona che stimo, che rispetto.
              ci aiuteremo vicendevolmente ed invicchieremo insieme.

              l'amore è altro, sono rimasto all'amore del dolce stil novo forse, il concetto puro d'amore.
              forse il mio amore si coronerà come in "centanni di solitudine" o forse mai, ma questa tensione verso la mia piccola mi farà sentire vivo.
              è il caso di tornare al medioevo e definire tutte le parole che utilizziamo per non rischiare di chiamare tutto amore.

              non fare soffrire la tua attuale famiglia, non se lo merita, ma vivi il tuo amore con tutta te stessa quando poi.

              sono anch'io nella tua situazione e dopo anni siamo arrivati a condividere questo pensiero.

              spero che non sia tutta una scusa per vivere da egoista come dice luna...altrimenti devo ricostruirmi una vita.

              ciao

              Commenta


              • #8
                Effettivamente a volte è vero che l'amore e la vita non sono compatibili, che sofferenza però, per tutti...

                Se le cose stanno come dici tu, credo che dovresti vivere fino in fondo la tua storia d'amore, ma con molta cautela...

                Tantissimi in bocca al lupo


                Luna

                Commenta


                • #9
                  Vi ringrazio per le risposte che mi servono molto per non sentirmi sola in una situazione come la mia e vedere le cose più obiettivamente (a volte l'amore fa vedere le cose come uno vorrebbe che fossero!).
                  Vi chiedo ancora un aiuto: molte volte succede che il mio "lui" si allontana affettivamente (e non fisicamente visto che ci vediamo tutti i giorni), questo fino a che non mi faccio viva nuovamente io scoprendo che non è successo niente nei miei confronti. Vorrei tanto lasciar perdere, sperando sia la volta buona per chiudere, ma non ce la faccio! E sto male fino a che non ci parliamo e ci vediamo. E quando ci vediamo, ci sentiamo come se non fosse successo niente, la dolcezza sua nei miei confronti cresce sempre di più. Cosa significa secondo voi? Dovrei essere forte abbastanza ed aspettare di vedere cosa succede? Non è facile ..... soprattutto perché esistono gli SMS!

                  Commenta


                  • #10
                    avete visto ricordati di me di muccino?

                    sembra un pò le vostre storie.

                    da una parte l'amore-bisogno verso la moglie, dall'altra l'amore-passione.

                    ...io non saprei cosa fare?

                    luca

                    Commenta


                    • #11
                      A Luca

                      Caro Luca, premesso che non ho visto il film al quale fai riferimento, non riesco a capire cosa vuoi dire. Forse il mio messaggio precedente non è stato chiaro: quando dicevo il mio "lui" non mi riferivo a mio marito ma al mio amante (non mi piace chiamarlo così perché quello che sento è veramente forte!). Pertanto non capisco perché dici amore-bisogno verso il marito. Uno dei tanti motivi per i quali non faccio niente (per il momento) non è mio marito ma bensì i miei figli (anche se anche lui - il mio amante - non se la sente ora come ora di fare niente perché vediamo una enorme nebbia davante a noi, ed è proprio questo (secondo quello che mi dice) che lo blocca nei miei confronti). Abbiamo tante cose in comune, abbiamo tanta voglia di fare un sacco di cose assieme, ma il prezzo da pagare sarebbe altissimo (o almeno questa è la nostra sensazione) e per il momento non ce la sentiamo. Inoltre lui, avendo visto quanto hanno sofferto la sua prima moglie e suo figlio, si sente male nei confronti dei miei (che poi li conosce)

                      Commenta


                      • #12
                        non voglio elevarmi a censore della moralità, ma...

                        un minimo di responsabilità, verso i figli e verso il marito, è necessaria.
                        Non si può calpestare la propria coscienza per correre dietro a momenti passeggeri:
                        tu stessa dici -Vorrei tanto lasciar perdere, sperando sia la volta buona per chiudere, ma non ce la faccio!-
                        un pò di forza di volontà e soprattutto qualche sacrificio (concetto ormai estraneo) e queste paranoie adolescenziali spariscono.

                        sei abbastanza adulta per essere coerente con le tue precedenti scelte: matrimonio, maternità ecc...o no!

                        Commenta


                        • #13
                          Quello che dici Scotti è quello che dovrebbe essere, ma che purtroppo non è.
                          Come si fa, si può partire con tanti bei propositi nella vita e poi può capitarti qualcosa che proprio nemmeno immaginavi e allora tutto ti si scombussola e la tua vita non è più quella di prima. Forse perchè le persone negli anni cambiano e non sempre si ha la forza di rimanere fermi nei propri propositi.
                          Non so, a me per il momento non è mai capitata una storia come Strana, però se mi metto nei suoi panni, vedo soltanto una donna che ama un uomo che la ricambia, ma questo uomo non è il padre dei suoi figli!
                          Come si fa a rinunciare ad un amore? E come si fa a non far soffrire nessuno?
                          Bisognerebbe lasciar perdere tutto e fare finta di niente, ma se poi si soffre tanto, e non si è più quelli di prima, i figli e il marito non si accorgerebbero del cambiamento?
                          Se una persona si inaridisce dentro, cosa potrà mai dare agli altri?
                          Non so, non sono situazioni sulle quali si può prendere una posizione ben definita, ci sono tanti ma, forse, dipende...
                          Io aspetterei e vedrei che succede,infondo per il momento alla famiglia Strana non toglie nulla, tanto è vero che nessuno ha il ben che minimo sospetto. Il tempo forse farà la sua parte...

                          Mamma mia, spero proprio di non trovarmi mai in questa situazione!

                          Tanti auguri Strana!

                          Luna

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Luna!
                            Hai proprio ragione! E' una situazione tremenda perché in qualunque modo vadano le cose ci sarà sempre qualcuno che soffrirà. Io mi auguro veramente che riesca a mantenere tutto nascosto e possa essere capace di chiudere questa storia. Non so come andrà. Ma il solo pensiero di vedere soffrire i miei piccoli ...... Sabato scorso mi è successo un fatto molto importante: mio marito è dovuto andare via presto per lavoro ed i bimbi quando si sono alzati non l'hanno visto. Poi noi tre siamo usciti e siamo tornati appena la sera. Durante il giorno i bimbi mi hanno chiesto tantissime volte dove era papà e se quando tornavamo la sera l'avremmo trovato! Questa situazione mi ha fatto pensare molto a come potrebbero sentirsi se il loro papà non tornasse a casa .... Forse non dovrei essere egoista e - da mamma - dovrei pensare solo ai miei tesori ... mah! E' così difficile però!

                            Commenta


                            • #15
                              Mi sembra che ai tuoi piccoli tu ci stia pensando, infondo non sei fuggita via con l'amante e tantomeno hai lasciato tuo marito.
                              Direi che dovresti metabolizzare la situazione per un po, se si è troppo confusi le decisioni non potranno mai essere sagge. inoltre, mi sembra che il tuo "lui" abbia i tuoi stessi problemi, anzi, più gravi visto che il figlio ha già sofferto in passato...
                              Non è che dovete fuggire da un momento all'altro, prenditi tutto il tempo necessario per capire.

                              Luna

                              P.S.: Se non avressi una storia, come vedresti la tua vita?

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X