annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sesso Anale e Emorroidi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sesso Anale e Emorroidi

    Soffro di emorroidi da qualche anno, dopo una visista la dottoressa mi ha anche detto che alla prossima crisi mi devo operare.
    Ma anche se al momento non ho un compagno, mi piacerebbe il sesso anale, per chi ne ha competenza è possibile? Qualcuno ha provato? La cosa peggiora?

    Grazie in anticipo

  • #2
    La dilatazione delle vene del plesso emorroidario si esprime in gradi.Vi sono le emorroidi di 1-2-3 grado e il prolasso della mucosa.Non conosco il tuo stadio e la tua condizione clinica.
    Chiaramente chi ha un problema di emorroidi procidenti e sanguinanti facilmente non può per ovvi motivi avere uno stress di tipo penetrativo.Se mi parli di crisi e di operazione non credo sia il caso di provare anche per la comprensibile e presente stenosi spastica dello sfintere.
    Ultima modifica di pippofranco; 22/04/2011, 18:40.
    Enzo-Medico-

    Commenta


    • #3
      non mi sanguinano ma ho avuto una forte crisi qualche anno fà

      ora sto abbastanza bene, ma non so se è il caso...

      sono rientrate

      e se volessi informarmi per un intervento ? Quali sono oggi le tecniche meno dolorose?

      Commenta


      • #4
        sesso anale ed emorroidi.

        Avere avuto una crisi non significa essere ammalato di emorroidi e ne tantomeno di doversi operare,l'operazione rappresenta l'ultima spiaggia.
        Bisogna valutare lo stato attuale con una visita,escludere la presenza di patologie associate(quanti anni hai?)praticare un anoscopia e rettoscopia.Dalla valutazione di questi dati clinici e strumentali viene fuori la tua reale situazione e la possibile cura anche da un punto di vista medico e non
        Ultima modifica di pippofranco; 22/04/2011, 18:41.
        Enzo-Medico-

        Commenta


        • #5
          Avere avuto una crisi non significa essere ammalato di emorroidi e ne tantomeno di doversi operare,l'operazione rappresenta l'ultima spiaggia.
          Bisogna valutare lo stato attuale con una visita,escludere la presenza di patologie associate(quanti anni hai?)praticare un anoscopia e rettoscopia.Dalla valutazione di questi dati clinici e strumentali viene fuori la tua reale situazione e la possibile cura anche da un punto di vista medico e non

          La visita medica l'ho fatta e la dottoressa ha detto che alla prossima crisi, o comunque un eventuale parto sicuramente mi dovrò operare .
          Sono molto giovane ( 25 ) e non voglio convivere con un fastidio del genre per tutta la vita anche se ora non mi posso lamentare, non accuso sintomi eccessivi.
          Ma non so dire a che stato sono le emorrodi, sono un paio interne che fuoriescono qualche volta dopo defecazione e rientrano dopo qualche ora.
          Ultima modifica di pippofranco; 22/04/2011, 18:41.

          Commenta


          • #6
            Se sei stata visitata dalla tua dottoressa segui il suo consiglio e rivolgiti a lei con fiducia e esponi i tuoi dubbi.Io non posso a distanza conoscere e dare un giudizio sulla tua patologia,tra l'altro sei molto giovane.Ritengo comunque trattasi di stadio + o - iniziale.Ti consiglio comunque di curare la tua alimentazione per ottenere evacuazioni giornaliere e morbide.Cura eventualmente il colon irritabile se presente(frequenti gonfiori e dolori migranti).
            Enzo-Medico-

            Commenta


            • #7
              sisi ma infatti mi rivolgerò a lei...solo che avevo timore nel chiedere del sesso anale...per questo ho esposto qui!

              Cmq grazie ^^

              Commenta


              • #8
                esperienza

                ciao, premetto subito di non avere le conoscienzr tecnico scientifiche... però posso dirti la mia esperienza! la mia compagna soffriva sia di emorroidi ke di retto colite, ma essendo molto incuriosita dalla penetrazione anale si è impegnata molto e superae le difficoltà iniziali(dolori piuttosto forti!!!), è una pratica ke fa tutti i giorni... risultato, le emorroidi sono scomparse e la rettocolite è drcisamente migliorata.... ripeto, non sono in grado di dare delle spiegazioni scientifiche, ma il risultato è questo...
                saluti

                Commenta


                • #9
                  va bene anche io soffro di emorroidi e pur essendo incuriosita dal sesso anale non diciamo adesso che questo tipo di rapporto sia una cura per le emorroidi!
                  Io stessa soffrendone in modo lieve ed attratta da questo tipo di rapporto ho voluto provare sta di fatto che durante il rapporto ho sentito dei dolori molto forti ma mi sono lasciata penetrare fino a quando il mio ragazzo ha raggiunto l'orgasmo dentro di me.E' stato un rapporto privo di piacere ma dolorosissimo e non è finita qui infatti il mattino seguente al bagno durante l'evacuazione ho sentito dei forti bruciori che mi impedivano di contrarre l'ano dal dolore quando mi sono sollevata ho visto del sangue nel water e mi sono spaventata tantissimo, per fortuna nelle evacuazioni successive ho sanguinato sempre meno ma credo che non proverò mai più sarebbe troppo imbarazzante parlarne con un medico!

                  Commenta


                  • #10
                    Il sesso anale cura per le emorroidi? non diciamo assurdità!!! semmai può peggiorare (e il collega petrosino conferma).

                    Io sarei anche abbastanza interventista in questi casi, ma la chirurgia non è affatto il mio campo.

                    Commenta


                    • #11
                      ben detto quasi quasi si voleva dare l'impressione che col rapporto anale si guarisse dalle emorroidi ma siete tutti fuori di testa vuoi uomini che pur di mettercelo nel c..o dite queste bufale!

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X