annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Unione Europea: come la vorresti?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Unione Europea: come la vorresti?

    Alla luce di quanto sta succedendo con le popolari venete che rischiano il fllimento, cosa ritenuta disastrosa dalla confindustria veneta e non così rilevante dal commissario europeo alla concorrenza, avrei qualcosa da dire. Il problema maggiore dell'UE è non capire le situazioni nel particolare. La mia idea sarebbe fare veramente degli stati uniti europei, ma con un federalismo spinto, proprio a livello regionale. Quindi: governo a Bruxelles ma ogni regione col proprio governatore, che siano regioni, land tedeschi, ecc... ovviamente normate a modo che siano organismi omologhi. Così si eviterebbe il problema dell'altra discussione (tipo cosa abbiamo noi e i tedeschi in comune?) e anche si sarebbe più attenti alle realtà particolari e contemporaneamente più forti in quanto grossa entità, come diceva zar. Per fare questo però sarebbe servita come il pane la Costituzione unica che i francesi non hanno voluto, e magari un simulacro (almeno!) di unione politica prima di adottare l'euro. Che ne pensate? Come vorreste l'UE?

  • #2
    Re: Unione Europea: come la vorresti?

    Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
    Alla luce di quanto sta succedendo con le popolari venete che rischiano il fllimento, cosa ritenuta disastrosa dalla confindustria veneta e non così rilevante dal commissario europeo alla concorrenza, avrei qualcosa da dire. Il problema maggiore dell'UE è non capire le situazioni nel particolare. La mia idea sarebbe fare veramente degli stati uniti europei, ma con un federalismo spinto, proprio a livello regionale. Quindi: governo a Bruxelles ma ogni regione col proprio governatore, che siano regioni, land tedeschi, ecc... ovviamente normate a modo che siano organismi omologhi. Così si eviterebbe il problema dell'altra discussione (tipo cosa abbiamo noi e i tedeschi in comune?) e anche si sarebbe più attenti alle realtà particolari e contemporaneamente più forti in quanto grossa entità, come diceva zar. Per fare questo però sarebbe servita come il pane la Costituzione unica che i francesi non hanno voluto, e magari un simulacro (almeno!) di unione politica prima di adottare l'euro. Che ne pensate? Come vorreste l'UE?
    Sono sostanzialmente d'accordo con un modello di Europa simile a quello che descrivi. Del resto anche l'Italia stessa mi sarebbe piaciuta di più come la voleva Carlo Cattaneo, piuttosto di come l'ha voluta Cavour.

    Hai ragione nel dire che sarebbe servita una Costituzione e che furono di fatto i Francesi a non volerla (anche se non solo loro). Serve a maggior ragione oggi e forse oggi, dopo tutto quello che è successo, è davvero possibile. Ovviamente in una comunità di quasi 400 milioni di persone e 26 governi non è così semplice trovare una sintesi. Non è facile, ma non è impossibile.

    Commenta


    • #3
      Re: Unione Europea: come la vorresti?

      Io invece vedo che ora siamo più divisi che mai, e forse l'UE potrebbe scoppiare

      Commenta


      • #4
        Re: Unione Europea: come la vorresti?

        gia...
        la situazione non puo' che esplodere:
        siamo divisi, diversi, reciprocamente ostili e avversi ....ma forzati sempre di più e costretti a stare uniti per le scelte dei politici
        che non riconosciamo nostri.

        chi ci vede prospettive ottimistiche?
        La vita è quello che capita.
        Lascia che capiti!

        Commenta


        • #5
          Re: Unione Europea: come la vorresti?

          Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
          Io invece vedo che ora siamo più divisi che mai, e forse l'UE potrebbe scoppiare
          O unirsi per davvero.

          Commenta


          • #6
            Re: Unione Europea: come la vorresti?

            Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
            gia...
            la situazione non puo' che esplodere:
            siamo divisi, diversi, reciprocamente ostili e avversi ....ma forzati sempre di più e costretti a stare uniti per le scelte dei politici
            che non riconosciamo nostri.

            chi ci vede prospettive ottimistiche?
            Io e una gran parte della popolazione europea.

            Le differenze ci sono, ma sono enfatizzate ad altre da chi ha interesse a spaccare l'Europa, perché fondamentalmente la teme. La Russia di Putin da una parte e l'America di Trump dall'altra.
            La verità è che non siamo poi così diversi. Abbiamo spesso gli stessi problemi anche se li affrontiamo in modo diverso. Ma questa può essere una ricchezza, non necessariamente un limite.

            Commenta


            • #7
              Re: Unione Europea: come la vorresti?

              Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
              Sono sostanzialmente d'accordo con un modello di Europa simile a quello che descrivi. Del resto anche l'Italia stessa mi sarebbe piaciuta di più come la voleva Carlo Cattaneo, piuttosto di come l'ha voluta Cavour.

              Hai ragione nel dire che sarebbe servita una Costituzione e che furono di fatto i Francesi a non volerla (anche se non solo loro). Serve a maggior ragione oggi e forse oggi, dopo tutto quello che è successo, è davvero possibile. Ovviamente in una comunità di quasi 400 milioni di persone e 26 governi non è così semplice trovare una sintesi. Non è facile, ma non è impossibile.
              l'Europa così com'è fa schifo, non c'è dubbio, ma per fortuna non ci state voi 2 altrimenti sarebbe da paura
              ** relax, take it easy**

              Commenta


              • #8
                Re: Unione Europea: come la vorresti?

                Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                O unirsi per davvero.
                Ottimismo senza fondamento, tipico della fase attuale del partito democratico

                Commenta


                • #9
                  Re: Unione Europea: come la vorresti?

                  Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                  Ottimismo senza fondamento, tipico della fase attuale del partito democratico
                  Sono consapevole dei problemi dell'Europa e dell'Italia.
                  Semplicemente penso non serva a nulla rimarcarli continuamente con le solite frasi negative del tipo che "va tutto male, l'Europa fa schifo, l'Italia è una me_rda e non ce la faremo mai".
                  Sono convinto che invece sia un dovere di ognuno (anche mio) non perdere la speranza e incoraggiare tutti a cambiare le cose che non vanno, tenendo però presente e apprezzando quelle che vanno.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Unione Europea: come la vorresti?

                    Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                    Sono consapevole dei problemi dell'Europa e dell'Italia.
                    Semplicemente penso non serva a nulla rimarcarli continuamente con le solite frasi negative del tipo che "va tutto male, l'Europa fa schifo, l'Italia è una me_rda e non ce la faremo mai".
                    Sono convinto che invece sia un dovere di ognuno (anche mio) non perdere la speranza e incoraggiare tutti a cambiare le cose che non vanno, tenendo però presente e apprezzando quelle che vanno.
                    In Italia va bene pochino... adesso in Europa c'è ripresa economica e noi siamo al palo, al solito e i pochi miglioramenti attuali sono dovuti appunto alla tendenza positiva e a Draghi in BCE più che ai vari governi

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Unione Europea: come la vorresti?

                      se proprio si vuol sognare ...parliamo pure d'un Europa delle utopie....

                      Che dovrebbe essere senza confini interni .... ma dai forti confini
                      così che se arrivano barconi di migranti si mobilitano le marine ... quella italiana
                      come quella francese norvegese e danese per gestire la situazione
                      e allo stesso modo però ... se i caccia russi sconfinano sulla Svezia anche dall'Italia si alzano in volo cacciabombardieri ...

                      E confini aperti non dovrebbe significare che ..."tu che sei bravo puoi venire a lavorare da me così io guadagno"

                      Una europa con un forte governo federale, dotato di grandi e severissimi poteri in particolare contro la corruzione
                      contro gli abusi di potere , contro il lassismo.

                      Una europa dal governo forte che possa agire senza alcuna remora contro grandi industrie e lobby che dovessero richiedere
                      d'essere sistemate.



                      è realmente possibile? ..... no...
                      La vita è quello che capita.
                      Lascia che capiti!

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Unione Europea: come la vorresti?

                        Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                        In Italia va bene pochino... adesso in Europa c'è ripresa economica e noi siamo al palo, al solito e i pochi miglioramenti attuali sono dovuti appunto alla tendenza positiva e a Draghi in BCE più che ai vari governi
                        ...ai vari governi e agli Italiani. Non bisogna sempre dare colpe ai governi se l'economia non funziona. I governi possono fornire qualche stimolo, ma al di là di questo sono gli imprenditori che francamente hanno sempre ragionato in modo provinciale. Fino a poco tempo fa, chi aveva i soldi speculava sul mattone. Miliardi mi metri cubi di case e nessun investimento in idee, in attività nuove. Ora si lamentano della globalizzazione che li ha esclusi. Ma la verità è che in molti casi si sono esclusi da soli, perché hanno pensato sempre in piccolo. Non a caso, i pochi che hanno pensato in termini internazionali, con cultura e intelligenza, stanno andando bene.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Unione Europea: come la vorresti?

                          Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                          se proprio si vuol sognare ...parliamo pure d'un Europa delle utopie....

                          Che dovrebbe essere senza confini interni .... ma dai forti confini
                          così che se arrivano barconi di migranti si mobilitano le marine ... quella italiana
                          come quella francese norvegese e danese per gestire la situazione
                          e allo stesso modo però ... se i caccia russi sconfinano sulla Svezia anche dall'Italia si alzano in volo cacciabombardieri ...

                          E confini aperti non dovrebbe significare che ..."tu che sei bravo puoi venire a lavorare da me così io guadagno"

                          Una europa con un forte governo federale, dotato di grandi e severissimi poteri in particolare contro la corruzione
                          contro gli abusi di potere , contro il lassismo.

                          Una europa dal governo forte che possa agire senza alcuna remora contro grandi industrie e lobby che dovessero richiedere
                          d'essere sistemate.



                          è realmente possibile? ..... no...
                          Perché no?
                          Gli Stati, in generale, sono costruzioni umane. Quindi possono essere cambiate.
                          Ovviamente è complesso e ci sono dei problemi. Ma non penso sia impossibile.

                          Negli anni '50 si è cominciato con il mettere insieme interessi strategici legati all'acciaio e all'energia, ovvero ciò che al tempo aveva permesso di spararsi addosso. Poi via via si sono messi assieme altri interessi, fino a quello della moneta unica.

                          La maggior parte dei politici sono da sempre legati al risultato elettorale immediato. I grandi ideali hanno bisogno di interessi comuni che portino la politica a concretizzarli e ora come ora gli interessi economici non bastano più. Bisogna ritrovare quella motivazione iniziale, mettere in comune altro che non sia solo economia e fare il passo successivo.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Unione Europea: come la vorresti?

                            Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                            (...)Che ne pensate? Come vorreste l'UE?
                            Dal punto di vista politico-amministrativo, direi come l'hai illustrata tu, anche ispirandosi ma non necessariamente copiando in tutto e per tutto gli USA, che hanno peculiarità differenti.
                            Dal punto di vista dei rapporti esterni alla comunità, come ha scritto dingoman
                            Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                            (...)Che dovrebbe essere senza confini interni .... ma dai forti confini
                            così che se arrivano barconi di migranti si mobilitano le marine ... quella italiana
                            come quella francese norvegese e danese per gestire la situazione
                            e allo stesso modo però ... se i caccia russi sconfinano sulla Svezia anche dall'Italia si alzano in volo cacciabombardieri ...
                            (...)
                            In pratica l'unica parte sulla quale concordo con lui.

                            Infine, dal punto di vista morale, io la auspico con una sempre maggiore coscienza europea da parte dei suoi cittadini; che continuino a sentirsi tedeschi, greci, finlandesi ecc, ma che aggiungano sempre più un nuovo sentimento di appartenenza.
                            Come ha già fatto per esempio il belga che ho incontrato qui in Brasile, che dopo esserci presentati ha esclamato contento che era sempre bello incontrare un altro europeo anche in Paraiba. E con "europeo" non intendeva semplicemente un altro tizio che viene dall'Europa, ma un altro cittadino dell'Europa.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Unione Europea: come la vorresti?

                              Originariamente inviato da kennet Visualizza il messaggio
                              Dal punto di vista politico-amministrativo, direi come l'hai illustrata tu, anche ispirandosi ma non necessariamente copiando in tutto e per tutto gli USA, che hanno peculiarità differenti.
                              Dal punto di vista dei rapporti esterni alla comunità, come ha scritto dingoman
                              In pratica l'unica parte sulla quale concordo con lui.

                              Infine, dal punto di vista morale, io la auspico con una sempre maggiore coscienza europea da parte dei suoi cittadini; che continuino a sentirsi tedeschi, greci, finlandesi ecc, ma che aggiungano sempre più un nuovo sentimento di appartenenza.
                              Come ha già fatto per esempio il belga che ho incontrato qui in Brasile, che dopo esserci presentati ha esclamato contento che era sempre bello incontrare un altro europeo anche in Paraiba. E con "europeo" non intendeva semplicemente un altro tizio che viene dall'Europa, ma un altro cittadino dell'Europa.
                              Concordo. Soprattutto con l'ultima parte.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X