annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Se vince Trump...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Se vince Trump...

    Preparate elmetti mimetiche e fucili

    Facciamo un po' il conto dei recenti presidenti repubblicani:

    - George H.W. Bush Inizio mandato: 20/01/1989 Inizio Guerra del Golfo: 17/01/1990,

    - George W. Bush. Inizio mandato: 20/01/2001 Attentato al WTC e conseguente guerra in Iraq 11/09/2001 (ancora devono spiegarmi cavolo c'entrava l'Iraq con un attentato organizzato da Osama che stava in Afganistan ma vabbè...).

    Se vince Trump, che è della stessa pasta se non peggio degli altri due (e vince fidatevi il popolo americano è troppo stupido ), contro chi ci imbarcheremo in guerra, i marziani?

  • #2
    Re: Se vince Trump...

    ................ vincesse ................
    ** relax, take it easy**

    Commenta


    • #3
      Re: Se vince Trump...

      troppi paesi troveranno da dover bombardare prima dei marziani!!!!!!!!!!!! !!!!!!!!!!!
      Armageddon was yesterday Today we have a serious problem-21 vittoria..grande baldoria..
      No, non sono per la pace nel mondo....ma per la buona convivenza tra i popoli.... ;)

      Commenta


      • #4
        Re: Se vince Trump...

        Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
        (...)

        Facciamo un po' il conto dei recenti presidenti repubblicani:

        - George H.W. Bush Inizio mandato: 20/01/1989 Inizio Guerra del Golfo: 17/01/1990,

        - George W. Bush. Inizio mandato: 20/01/2001 Attentato al WTC e conseguente guerra in Iraq 11/09/2001 (ancora devono spiegarmi cavolo c'entrava l'Iraq con un attentato organizzato da Osama che stava in Afganistan ma vabbè...).

        (...)
        Avevo pensato la stessa cosa, ma dopo aver saputo che anche l'ultimo arrivato della dinastia, ovvero Jeb Bush, aveva deciso di candidarsi.
        Il ragionamento era fin troppo semplice: ogni volta che un Bush va alla Casa Bianca, significa da li a poco gli US dichiareranno guerra a qualcuno, matematico.
        Ma Trump ha mandato tutto all'aria; chissà che succederà se davvero verrà eletto, ho la sensazione che non ne abbia la minima idea nemmeno lui.

        Commenta


        • #5
          Re: Se vince Trump...

          Non seguo la campagna elettorale statunitense, ma quel poco che ho sentito dire a Trump mi fa pensare che i diplomatici si stiano già cagando in mano alla sola idea dei salti mortali che dovranno fare se il vecchio rimba sarà eletto.
          Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

          Commenta


          • #6
            Re: Se vince Trump...

            Originariamente inviato da kennet Visualizza il messaggio
            Ma Trump ha mandato tutto all'aria; chissà che succederà se davvero verrà eletto, ho la sensazione che non ne abbia la minima idea nemmeno lui.
            Per me succederà.
            Il popolo americano è troppo bacchettone ancora per un presidente donna (anche se ammetto non me ne aspettavo uno nero da loro) ed è troppo facilmente influenzabile.
            Trump è un uomo di successo stra famoso è ha talmente tanti soldi che se volesse potrebbe finanziarsi la campagna da solo senza bisogno di raccogliere fondi.
            L'americano medio è convinto nel profondo di essere il più potente del mondo e non vede l'ora di dimostrarlo.

            Commenta


            • #7
              Re: Se vince Trump...

              Tra la Clinton e Trump, meglio decisamente Trump.

              Commenta


              • #8
                Re: Se vince Trump...

                Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                Tra la Clinton e Trump, meglio decisamente Trump.
                Per quale motivo sarebbe meglio Trump ?

                Commenta


                • #9
                  Re: Se vince Trump...

                  Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                  Per quale motivo sarebbe meglio Trump ?
                  Perché è un nazionalista, contrario alla globalizzazione, al contrario della Clinton che è una globalista appoggiata dalle grandi banche. In realtà la scelta migliore sarebbe Bernie Sanders, ma temo che la Clinton ormai abbia vinto le primarie.
                  Ah, Trump ha praticamente tutti contro, da Wall Street ai maggiori giornali americani... prova a capire il perché

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Se vince Trump...

                    Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                    Perché è un nazionalista, contrario alla globalizzazione,
                    Sai cosa vuol dire nazionalista in gergo americano vero?
                    Sì tratta di una testa di c.a.z.zo. in perfetto stile USA pronto a bombardare chiunque e far guerra a chiunque per far sì che l'America (e solo lei perché a tipi così del resto della terra non frega una ceppola) possa governare su tutto (economicamente e militarmente) e possa arraffare qualsiasi risorsa utile da altri paesi con o senza il loro consenso.

                    Praticamente uno psicopatico non troppo diverso dall'Isis, solo che lui è ricco e famoso e quindi socialmente accettato.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Se vince Trump...

                      Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                      Sai cosa vuol dire nazionalista in gergo americano vero?
                      Sì tratta di una testa di c.a.z.zo. in perfetto stile USA pronto a bombardare chiunque e far guerra a chiunque per far sì che l'America (e solo lei perché a tipi così del resto della terra non frega una ceppola) possa governare su tutto (economicamente e militarmente) e possa arraffare qualsiasi risorsa utile da altri paesi con o senza il loro consenso.

                      Praticamente uno psicopatico non troppo diverso dall'Isis, solo che lui è ricco e famoso e quindi socialmente accettato.
                      Veramente gli espansionisti americani sono quelli sostenuti da banche e multinazionali, Trump al contrario vuole isolare di più gli USA

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Se vince Trump...

                        Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                        Trump al contrario vuole isolare di più gli USA
                        Che tradotto vuol dire attaccare qualsiasi paese ricco di risorse necessarie (petrolio principalmente) con qualsiasi scusa plausibile o meno (tipo le fantomatiche armi di distruzione di massa dell'Iraq mai trovate) e arraffare il più possibile sotto la scusa della missione di pace e di instaurare un governo democratico filo americano.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Se vince Trump...

                          Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                          Preparate elmetti mimetiche e fucili
                          ritengo verosimile quel che dici, e credo ci siano anche buone probabilità che possa effettivamente vincere.

                          Ma attento nemmeno in america è mai una questione legata a una sola persona, è tutto un impasto che spinge.

                          Nel mondo di oggi la crisi continua a mordere, e nonostante che l'economia americana sia stata la prima ad uscirne
                          continua a non riuscire a riprendere il galoppo e anzi ci sono timori di una ricaduta ,
                          una bella guerra viene vista come la cura opportuna.
                          Nella storia moderna dopo le guerre c'è sempre stato un periodo di forte ripresa economica ovviamente la cosa è molto vantaggiosa
                          se la guerra avviene a casa di altri.

                          ecco quindi che tani poteri concorrono a spingere chi è più promettente come guerrafondaio.
                          La vita è quello che capita.
                          Lascia che capiti!

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Se vince Trump...

                            Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                            Che tradotto vuol dire attaccare qualsiasi paese ricco di risorse necessarie (petrolio principalmente) con qualsiasi scusa plausibile o meno (tipo le fantomatiche armi di distruzione di massa dell'Iraq mai trovate) e arraffare il più possibile sotto la scusa della missione di pace e di instaurare un governo democratico filo americano.
                            Mi spiace ma non ci capisci un kazzo... leggi questa citazione
                            "Solo una sinistra allo sbando e preoccupata esclusivamente della correttezza politica e degli interessi di nicchia (non parlo del Pd, che non è sinistra) può essere soddisfatta del fatto che all'ultima tornata delle primarie repubblicane al posto del populista Donald Trump, odiato da Wall Street e dunque dai media (a cominciare, ovvio, dall'Economist), abbia vinto Ted Cruz, un fanatico evangelista e un fascioliberista, bigotto e guerrafondaio però anche globalista, che dunque non minaccia di bocciare il TTIP, di alzare le tasse per i ricchi e di impedire le delocalizzazioni."

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Se vince Trump...

                              Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio

                              ecco quindi che tani poteri concorrono a spingere chi è più promettente come guerrafondaio.
                              ... e questo non è Trump, infatti è visto come un pugno in un occhio dai vari poteri...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X