annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

    Avete sentito la vicenda di Stacchio, il benzinaio che ha sparato col fucile ed ucciso, un malvivente rom che era andato a fare una rapina col giubbotto anti protettile e il mitragliatore, il povero Stacchio ha anche sparato colpi d'avvertimento ma per risposta si è preso una mitragliata dal malvivente.

    Ora Stacchio è sotto accusa, al posto di ricevere una medaglia al valore civile, mentre la famiglia del delinquente ucciso minaccia vendetta apertamente.

    Non è una vera vergogna che può capitare solo in Italia?
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  • #2
    Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

    Beh, a quanto so, la vicenda non è andata esattamente come dici tu. Il malvivente era armato di pistola e anche il Signor Stacchio il quale è intervenuto dopo che i tre malviventi avevano commesso una rapina. Il Signor Stacchio è stato iscritto nel registro degli indagati come atto dovuto, lo si fa d'ufficio perchè è morta una persona ed è necessario far luce su cosa sia realmente successo. Stacchio non rischia assolutamente nulla se ha agito nell'ambito di quanto previsto dagli artt. 51-55 del codice penale.
    In Italia la legge non permette la vendetta o il fasri giustizia da soli, se Stacchio ha agito conformemente alla legge ha dimostrato coraggio, altruismo e spirito di iniziativa, altrimenti sarà perseguito per aver commesso un reato. Io attenderei le risultanze della balistica prima di dare addosso ai PM. Daltronde se le Forze di Polizia ogni volta che intervengono sono messe sotto la lente di ingrandimento (e lo fanno di mestiere), perchè un privato che usa un'arma non dovrebbe esserlo?
    Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

    Commenta


    • #3
      Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

      ma infatti
      ho letto che l'essere indagato era un atto dovuto...nulla più.
      e persino i giornalisti non sono stati esagerati,
      per una volta non ho letto articoli su uno sprezzante giustiziere,


      Sembra che abbiano sparato verso di lui e che quindi sia stata di fatto una legittima difesa.



      sempre nella speranza che ....
      il fatto di essere intervenuto armato a difesa di altri, per qualche contorsione della legge, non costituisca reato,
      e ammesso che
      non venga incriminato il gioielliere per il fatto che i rapinatori sono stati danneggiati fisicamente
      per essere entrati nella sua gioielleria e quindi lui sarebbe responsabile
      No perchè mi potrei aspettare anche questo dalle distorsioni legali che ci sono.
      La vita è quello che capita.
      Lascia che capiti!

      Commenta


      • #4
        Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

        Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
        ma infatti
        ho letto che l'essere indagato era un atto dovuto...nulla più.
        e persino i giornalisti non sono stati esagerati,
        per una volta non ho letto articoli su uno sprezzante giustiziere,


        Sembra che abbiano sparato verso di lui e che quindi sia stata di fatto una legittima difesa.



        sempre nella speranza che ....
        il fatto di essere intervenuto armato a difesa di altri, per qualche contorsione della legge, non costituisca reato,
        e ammesso che
        non venga incriminato il gioielliere per il fatto che i rapinatori sono stati danneggiati fisicamente
        per essere entrati nella sua gioielleria e quindi lui sarebbe responsabile
        No perchè mi potrei aspettare anche questo dalle distorsioni legali che ci sono.
        Non bisogna essere così negativi, la scriminante specifica esiste, l'importante ed è l'art. 53 del codice penale.
        Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

        Commenta


        • #5
          Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

          Originariamente inviato da Preatoriano Visualizza il messaggio
          Non bisogna essere così negativi, la scriminante specifica esiste, l'importante ed è l'art. 53 del codice penale.
          non sono esperto
          ma l'art 53del penale si applica a "pubblico ufficiale" che compie il dovere oppure .... a persona diversa purché incaricata all'atto da pubblico ufficiale.

          uno che interviene di propria iniziativa ... mi pare che rischi
          La vita è quello che capita.
          Lascia che capiti!

          Commenta


          • #6
            Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

            Originariamente inviato da Preatoriano Visualizza il messaggio
            Non bisogna essere così negativi, la scriminante specifica esiste, l'importante ed è l'art. 53 del codice penale.
            credo di capire cosa intenda il dingo
            cioè, la polizia fa esattamente ciò che la legge impone
            ma poi nelle aule giudiziarie, purtroppo spesso accade che
            tutto il loro lavoro viene vanificato con sentenze allucinanti
            tanto è il potere dei giudici di stravolgere le leggi a loro piacimento
            ** relax, take it easy**

            Commenta


            • #7
              Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

              Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
              non sono esperto
              ma l'art 53del penale si applica a "pubblico ufficiale" che compie il dovere oppure .... a persona diversa purché incaricata all'atto da pubblico ufficiale.

              uno che interviene di propria iniziativa ... mi pare che rischi
              no ecco ... ho visto ora che nel art 52 è ammesso difendere diritto altrui
              Difesa legittima. Non è punibile chi ha commesso il fatto, per esservi stato costretto dalla necessità di difendere un diritto proprio od altrui contro il pericolo attuale di una offesa ingiusta,
              La vita è quello che capita.
              Lascia che capiti!

              Commenta


              • #8
                Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                scusami Dingo, errore di battitura, intendevo la Difesa Legittima di cui all'art. 52 del codice penale
                Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

                Commenta


                • #9
                  Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                  Scusami George, ma non è assolutamente come dici tu, dura lex sed lex, i giudici applicano quello che è scritto, non riscrivono nulla. Certo possono sbagliare ma da qui a dire che fanno come vogliono no, assolutamente no anche perchè esistono 3 gradi di giudizio e spesso anche di più. Si devono valutare i fatti e l'elemento psicologico, cioè cosa è accaduto e cosa intedeva fare il benzinaio.
                  Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

                  Commenta


                  • #10
                    Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                    Originariamente inviato da Preatoriano Visualizza il messaggio
                    Scusami George, ma non è assolutamente come dici tu, dura lex sed lex, i giudici applicano quello che è scritto, non riscrivono nulla. Certo possono sbagliare ma da qui a dire che fanno come vogliono no, assolutamente no anche perchè esistono 3 gradi di giudizio e spesso anche di più. Si devono valutare i fatti e l'elemento psicologico, cioè cosa è accaduto e cosa intedeva fare il benzinaio.
                    la teoria sarebbe come dici tu, la pratica ahimè ci insegna cose diverse
                    qualche esempio in generale

                    stesso procedimento cui si deve applicare la stessa legge
                    un giudice condanna
                    un altro assolve

                    causa di lavoro puramente interpretativa di una legge
                    un giudice dà ragione al lavoratore
                    un altro all'azienda
                    la stessa corte di cassazione spesso per la medesima decisione
                    opta ora per uno ora per l'altro

                    devo continuare?
                    ** relax, take it easy**

                    Commenta


                    • #11
                      Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                      questo non vuol dire cambiare la legge, ma interpretarla in base a quello che le parti presentano....non è esattamente la stessa cosa scusami. Nel fascicolo di un magistrato entrano alcune cose alter no per cui il convincimento del giudice (o tribunale in composizione plenaria che sia) deriva da come vengono presentate le cose, lui le valuta e vede se ciò che emerge nella verità processuale si attaglia alla norma. Ma questo non vuol dire riscrivere le regole.
                      Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

                      Commenta


                      • #12
                        Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                        Originariamente inviato da Preatoriano Visualizza il messaggio
                        Beh, a quanto so, la vicenda non è andata esattamente come dici tu. Il malvivente era armato di pistola e anche il Signor Stacchio il quale è intervenuto dopo che i tre malviventi avevano commesso una rapina. Il Signor Stacchio è stato iscritto nel registro degli indagati come atto dovuto, lo si fa d'ufficio perchè è morta una persona ed è necessario far luce su cosa sia realmente successo. Stacchio non rischia assolutamente nulla se ha agito nell'ambito di quanto previsto dagli artt. 51-55 del codice penale.
                        In Italia la legge non permette la vendetta o il fasri giustizia da soli, se Stacchio ha agito conformemente alla legge ha dimostrato coraggio, altruismo e spirito di iniziativa, altrimenti sarà perseguito per aver commesso un reato. Io attenderei le risultanze della balistica prima di dare addosso ai PM. Daltronde se le Forze di Polizia ogni volta che intervengono sono messe sotto la lente di ingrandimento (e lo fanno di mestiere), perchè un privato che usa un'arma non dovrebbe esserlo?
                        No, no! La vicenda è andata esattamente come ho detto io:
                        http://m.ilgazzettino.it/m/gazzettin...ETTORI/1172786

                        Non avevano pistole ma mitra e giubbotti anti proiettili. Stacchio ha detto di posare le armi ma loro gli hanno sparato addosso. La polizia ha sconsigliato al gioielliere di tenere ancora aperto quel negozio per evitare che prima o poi ci scappi un morto tra i suoi dipendenti. I famigliari hanno espresso intenzione di vendetta contro Stacchio e i giornalisti non hanno potuto andare al funerale perché la polizia gli ha bloccati spiegando ai giornalisti che hanno paura della reazione che potrebbero avere i famigliari contro la polizia.

                        Inoltre durante una marcia notturna pacifica a favore di Stacchio, hanno approfittato per derubare ben 15 case (pochi giorni fa). Tranne Del Debbio nessuno ha detto niente sui media. Secondo me è vergognoso!
                        Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                          dico che prima bisogna vedere esattamente cosa è successo poi ci si può indignare. Ci sono situazioni nelle quali è bene mantenere un basso profilo per tante ragioni: ordine pubblico, evitare rappresaglie incrociate, ecc. ecc. Questo, però, nulla toglie alla vicenda e alla necessità di fare chiarezza. Non trovo vergognoso che non se ne parli troppo, sono scelte editoriali dei TG sulle quali si può dissentire (e magari in questo caso posso dissentire anche io), ma anche questa è libertà di stampa, se non è pilotata. CI può anche stare, ma questa è proprio una ipotesi buttata lì, che siano gli stessi magistrati a chiedere di mantenere un bassso profilo per non alimentare le cose dette prima. Io sospenderei il giudizio, però una cosa la vorrei dire. Esistono professionisti della sicurezza che sono le forze di polizia, il Signor Stacchio NON ha fatto bene a farsi giustizia da solo anche se (e dico se perchè non ho le carte processuali) ha seguito alla lettera la norma penale, poteva rimanerci secco e non avrebbe risolto nulla se non dare un altro lutto alla comunità e alla sua famiglia, meglio avrebbe fatto a prendere tutte le informazioni possibili (targa ecc) e passarli alle forze di polizia. Non viviamo nel far west, se uno ha una pistola non deve per forza usarla.
                          Onore è la mia vita, lealtà è la mia strada

                          Commenta


                          • #14
                            Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                            http://m.youtube.com/watch?v=KOhlMD8PEb0

                            Ha agito per difendere la commessa in pericolo non per far vendetta! In ogni caso avrebbe fatto bene. Le forze dell'ordine hanno le mani legate contro questa criminalità e non riescono più ad arginare il problema.

                            Il governo deve essere forte e in barba ai mer.dosi trattati europei ordinare a quella gente di lasciare immediatamente l'Italia. In caso di mancata ottemperanza dichiarare la legge marziale e mandare l'esercito con i carri armati a pacificare la zona.

                            Invece cosa fa? Taglia soldi alle forze dell'ordine, fa leggi per cui chi delinque non va in carcere per risparmiare sui posti carcere. Il 75% dei carcerati è extracomunitario, basterebbe un rimpatrio obbligatorio per risolvere il problema invece nemmeno quello. In più propina la fesseria del porgere l'altra guancia e vieta ai cittadini di armarsi o assumere guardie private armate con la scusa che in uno stato di diritto non si può. Chissà perché negli altri stati invece si può. Bisognerebbe agitare l'opinione pubblica CONTRO lo stato di diritto e far tremare questi politici vergognosi! Altro che...
                            Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: La vicenda di Stacchio! Un'altra vergogna italiana.

                              Originariamente inviato da Preatoriano Visualizza il messaggio
                              questo non vuol dire cambiare la legge, ma interpretarla in base a quello che le parti presentano....non è esattamente la stessa cosa scusami. Nel fascicolo di un magistrato entrano alcune cose alter no per cui il convincimento del giudice (o tribunale in composizione plenaria che sia) deriva da come vengono presentate le cose, lui le valuta e vede se ciò che emerge nella verità processuale si attaglia alla norma. Ma questo non vuol dire riscrivere le regole.
                              il problema prettamente italico sta tutto lì
                              il giudice dovrebbe applicare la legge non applicarla pro domo sua

                              dopodiche ci sono casi portati in tribunale copia/incollati
                              uguali uguali dove un giudice ti dà torto ed un altro ragione
                              e lo stesso dicasi per la cassazione
                              ** relax, take it easy**

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X