annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

    .............. e fa bene!

    Crisi, la Francia dice no all'austerity "Basta sacrifici, sotto il 3% nel 2017"
    Ultima modifica di pippofranco; 09/07/2015, 11:20.
    ** relax, take it easy**

  • #2
    Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

    "Non chiederemo ulteriori sforzi ai francesi, perché il governo adotta la serietà di bilancio per rilanciare il Paese, ma rifiuta l'austerità". Lo ha detto il ministro delle Finanze francese, Michel Sapin. Confermato il ritocco al rialzo delle stime del deficit, al 4,4% del Pil per il 2014 e 4,3% per il 2015, con il passaggio sotto il 3% solo a fine 2017.
    ** relax, take it easy**

    Commenta


    • #3
      Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

      Sapin ha annunciato che Parigi, gravata da un debito che ha superato la soglia dei 2mila miliardi di euro, continuerà anche nel 2015 il programma di taglio della spesa pubblica, con 7,7 miliardi di risparmi sui costi dello Stato e dei suoi operatori.

      La spesa pubblica transalpina scenderà così dal 56,5% del Pil nel 2014 al 56,1% nel 2015, per poi continuare a scendere (55,5% nel 2016 e 54,5% nel 2017). Tuttavia, il pareggio di bilancio arriverà solo nel 2019 e non nel 2017, come previsto dall'ultima manovra finanziaria
      ** relax, take it easy**

      Commenta


      • #4
        Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

        quando arrivò Monti nel 2011 scrissi qui la stessa cosa!
        non bisogna andare in UE in ginocchio bensì "battere virtualmente i pugni sul tavolo"
        invece Monti & Fornero ci massacrarono di tasse e lo stesso sta facendo prima Letta ed ora Renzi

        vorrei tanto leggere l'opinione di zar (che stimo) quando invece mi attaccò sostenendo che Monti stava operando bene

        col cavolo: i tecnici al comando di una nazione sono quanto più di deleterio per i cittadini infatti oggi la francia ha assunto un'importante DECISIONE POLITICA E NON TECNICA
        ** relax, take it easy**

        Commenta


        • #5
          Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

          Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
          quando arrivò Monti nel 2011 scrissi qui la stessa cosa!
          non bisogna andare in UE in ginocchio bensì "battere virtualmente i pugni sul tavolo"
          invece Monti & Fornero ci massacrarono di tasse e lo stesso sta facendo prima Letta ed ora Renzi

          vorrei tanto leggere l'opinione di zar (che stimo) quando invece mi attaccò sostenendo che Monti stava operando bene

          col cavolo: i tecnici al comando di una nazione sono quanto più di deleterio per i cittadini infatti oggi la francia ha assunto un'importante DECISIONE POLITICA E NON TECNICA

          :35: :yo:
          "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

          Commenta


          • #6
            Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

            Eh ma i cittadini francesi vanno in piazza... gli italiani? Non pervenuti.

            Commenta


            • #7
              Re: la Francia se ne frega dell'UE ... parte 1

              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
              quando arrivò Monti nel 2011 scrissi qui la stessa cosa!
              non bisogna andare in UE in ginocchio bensì "battere virtualmente i pugni sul tavolo"
              invece Monti & Fornero ci massacrarono di tasse e lo stesso sta facendo prima Letta ed ora Renzi

              vorrei tanto leggere l'opinione di zar (che stimo) quando invece mi attaccò sostenendo che Monti stava operando bene

              col cavolo: i tecnici al comando di una nazione sono quanto più di deleterio per i cittadini infatti oggi la francia ha assunto un'importante DECISIONE POLITICA E NON TECNICA
              Eccomi.

              La mia opinione non è cambiata. Nonostante il grave errore che fece dopo, ovvero quello di entrare in Politica, sono ancora convinto che il governo Monti in quel frangente salvò l'Italia del default finanziario, che con Berlusconi sarebbe stato praticamente certo nel giro di 6 mesi.

              Con il senno di poi tutto è migliorabile ovviamente.
              Ad esempio è evidente l'errore nella stima degli esodati e certamente ci sono stati altri errori.

              Ma allora, nella situazione in cui eravamo, con la perdita della credibilità che avevamo subito, soprattutto nei due anni precedenti, era necessaria una manovra molto rigorosa nei conti. Ovviamente si sapeva (Monti stesso lo disse) che sarebbe stata recessiva. Ma in quel momento l'emergenza non era la recessione, ma il default finanziario. Cosa ancora più disastrosa perché ci avrebbe portato ad una recessione ben più grave di quella attuale.

              Con la sua manovra, ma soprattutto con la sua immagine austera che contrastava con quella di Berusconi, Monti ha dato all'Italia più tempo. Tempo per mettere in atto qualche piccolo provvedimento tampone, con la poca disponibilità che si ha, ma soprattutto per allargare il consenso attorno ad una linea più espansiva dell'economia, già in parte messa in atto da Draghi anche se non ancora pienamente.

              ...

              Commenta


              • #8
                Re: la Francia se ne frega dell'UE ... parte 2

                ...

                Se Monti avesse detto allora: basta austerity! Sarebbe stato un pazzo. Perché tutta Europa in quel momento aveva in testa l'immagine di Berlusconi e del bunga bunga. Sarebbe stata una scelta disastrosa e controproducente.
                L'immagine dell'Italia era (e purtroppo è ancora) quella di un Paese che spende troppo e male i propri soldi... Altro che austerity. Per un tedesco in Italia l'austerity non c'è mai stata.
                Ovviamente è un pregiudizio. Ma per smentirlo bisogna dare prova di serietà. Cosa che allora francamente mancava.

                Nonostante le difficoltà, oggi siamo tra i pochi paesi ad aver rispettato i parametri. Non tutti, ma almeno quello più importante sul deficit.
                E ora altri paesi, la Francia appunto, fa notare (non solo a parole come prima) ma con decisioni concrete che i parametri non possono essere rispettati.
                Si è appunto allargato il connsenso vero nei confronti di un'azione espansiva della BCE e più in generale dell'Unione, che è davvero l'unico modo di uscire dalla crisi.

                Il nostro governo infatti, quale che sia, ha troppo poco margine di manovra. Le azioni che intraprende, ammesso che siano nella giusta direzione, avrebbero comunque effetti tra uno o due anni. Ed è evidente che non possiamo aspettare tanto.
                Questa crisi è ad un livello Europeo e può essere affrontata solo a livello Europeo. Il governo nazionale non ha modo di mettere in atto manovre espansive. Non ha i soldi per farlo. Nemmeno la Francia ha annunciato manovre espansive, solo un rientro più lento, ovvero il mantenimento dei livelli di spesa attuali. Non livelli di spesa più elevati.

                Commenta


                • #9
                  Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

                  zar..............
                  se ben ricordi già dal 2010, periodo in cui Fini praticamente mandò in minoranza il governo io fui uno dei pochi a dire che il cav si doveva dimettere, però, ciò premesso
                  col fischio che una nazione come l'Italia per "un pregiudizio" e per una questione di "immagine" doveva piegarsi ai diktat di monti napolitano e kulona, doveva fare esattamente come ha annunciato oggi la Francia perchè io me ne frego se per colpa di un pregiudizio faccio suicidare i miei cittadini: prima penso alla gente, ai più poveri, alle aziende che chiudono ed ai loro titolari che si sono ammazzati e solo poi "forse" mi preoccupo di ciò che pensa il tedesco piuttosto che il norvegese
                  ** relax, take it easy**

                  Commenta


                  • #10
                    Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

                    Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                    zar..............
                    se ben ricordi già dal 2010, periodo in cui Fini praticamente mandò in minoranza il governo io fui uno dei pochi a dire che il cav si doveva dimettere, però, ciò premesso
                    col fischio che una nazione come l'Italia per "un pregiudizio" e per una questione di "immagine" doveva piegarsi ai diktat di monti napolitano e kulona, doveva fare esattamente come ha annunciato oggi la Francia perchè io me ne frego se per colpa di un pregiudizio faccio suicidare i miei cittadini: prima penso alla gente, ai più poveri, alle aziende che chiudono ed ai loro titolari che si sono ammazzati e solo poi "forse" mi preoccupo di ciò che pensa il tedesco piuttosto che il norvegese
                    Questo approccio sarebbe stato fuori dalla realtà e non avrebbe avuto l'effetto che avrà oggi la posizione della Francia.
                    In quel momento avrebbe messo l'Italia in default finanziario. I sucicidi sarebbero stati molti, ma molti di più.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

                      Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                      Questo approccio sarebbe stato fuori dalla realtà e non avrebbe avuto l'effetto che avrà oggi la posizione della Francia.
                      In quel momento avrebbe messo l'Italia in default finanziario. I sucicidi sarebbero stati molti, ma molti di più.
                      so che a te non piace ma il governo berlusconi di centro-destra sino al 2010 era tutta la vita meglio che i monti letta renzi
                      e la sciagura del default è una bufala che purtroppo molti si sono bevuti
                      la prova provata è la grecia
                      conti truccati, massacrata da tutti ma sta ancora lì e, visto che ci sono stato in vacanza, da quel che ho visto, sta meglio di noi oggi

                      dove stanno i sinistri pronti a scendere in piazza se solo brunetta accennava a 18 (inteso come amaro e non come articolo)
                      dove stanno i sinistri?
                      oggi ne avremmo più che mai bisogno
                      ** relax, take it easy**

                      Commenta


                      • #12
                        Re: la Francia se ne frega dell'UE ... parte 3

                        ...
                        Ancora più importante del mantenimento del deficit della Francia al 4% è, secondo me, la notizia che Moscovici ha minacciato di aprire una procedura di infrazione nei confronti delle Germania per eccesso di surplus commerciale. Perché anche questo destabilizza l'Unione, non solo l'eccesso di deficit.

                        Ovviamente è una minaccia che non avrà seguito, ma sarà probabilmente sufficiente per risparmiare alla Francia e anche a noi una procedura di infrazione opposta.

                        Ora, la domanda che mi potresti fare, che mi hai già fatto innumerevoli volte e a cui ho già risposto innumerevoli volte, è questa:
                        Visto che i francesi stanno sforando di oltre il 4%, gli spagnoli di ben oltre il 5%, gli inglesi... perché non non possiamo sforare il 3%?
                        Perché i loro debiti sono tutti più piccoli. Il nostro debito, che abbiamo per lo più ereditato dagli anni 70 e 80, è invece gigantesco.
                        Solo la Germania ha un debito maggiore (in valore assoluto) del nostro, ma ha un Prodotto Interno doppio.

                        Già così, con un deficit di solo il 3% sul PIL, il nostro debito aumenta del 2,5% ogni anno, ovvero di altri 50 miliardi. Come possiamo pensare di spendere ancora di più di così? E' giusto, come si sta facendo cercare di non spendere troppo di meno, altrrimenti si toglie troppa risorsa ai servizi. Ma non possiamo pensare di spendere di più.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: la Francia se ne frega dell'UE ... parte 3

                          Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                          ...
                          Ancora più importante del mantenimento del deficit della Francia al 4% è, secondo me, la notizia che Moscovici ha minacciato di aprire una procedura di infrazione nei confronti delle Germania per eccesso di surplus commerciale. Perché anche questo destabilizza l'Unione, non solo l'eccesso di deficit.

                          Ovviamente è una minaccia che non avrà seguito, ma sarà probabilmente sufficiente per risparmiare alla Francia e anche a noi una procedura di infrazione opposta.

                          Ora, la domanda che mi potresti fare, che mi hai già fatto innumerevoli volte e a cui ho già risposto innumerevoli volte, è questa:
                          Visto che i francesi stanno sforando di oltre il 4%, gli spagnoli di ben oltre il 5%, gli inglesi... perché non non possiamo sforare il 3%?
                          Perché i loro debiti sono tutti più piccoli. Il nostro debito, che abbiamo per lo più ereditato dagli anni 70 e 80, è invece gigantesco.
                          Solo la Germania ha un debito maggiore (in valore assoluto) del nostro, ma ha un Prodotto Interno doppio.

                          Già così, con un deficit di solo il 3% sul PIL, il nostro debito aumenta del 2,5% ogni anno, ovvero di altri 50 miliardi. Come possiamo pensare di spendere ancora di più di così? E' giusto, come si sta facendo cercare di non spendere troppo di meno, altrrimenti si toglie troppa risorsa ai servizi. Ma non possiamo pensare di spendere di più.
                          il 3% tassativo in periodi di crisi è un cappio al collo della gente
                          questo un tecnico euroburocrate a 20mila al mese come può capirlo?
                          ** relax, take it easy**

                          Commenta


                          • #14
                            Re: la Francia se ne frega dell'UE ... parte 4

                            ...

                            Le risorse della crescita devono arrivare dall'esterno, ovvero non devono incidere sul debito, perché la cresicta oltre al 3% del debitoi ci porterebbe ad una spirale debitoria. Non riusciremmo a pagare gli interessi (già quasi 80 miliardi all'anno).

                            A mio parere serve una manovra robusta di riacquisto del debito (almeno 2.000 miliardi) da parte della BCE e un investimento di pari entità da parte della Commissione in progetti mirati al rilancio economico.

                            Purtroppo questi provvedimenti sono solo in fase di studio (il primo) e sulla carta in modo blando (300 miliardi) il secondo.
                            Ma non hanno ancora la piena approvazione della Germania.

                            Spero che la situazione si sblocchi presto.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: la Francia se ne frega dell'UE .................... ................

                              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                              so che a te non piace ma il governo berlusconi di centro-destra sino al 2010 era tutta la vita meglio che i monti letta renzi
                              e la sciagura del default è una bufala che purtroppo molti si sono bevuti
                              la prova provata è la grecia
                              conti truccati, massacrata da tutti ma sta ancora lì e, visto che ci sono stato in vacanza, da quel che ho visto, sta meglio di noi oggi

                              dove stanno i sinistri pronti a scendere in piazza se solo brunetta accennava a 18 (inteso come amaro e non come articolo)
                              dove stanno i sinistri?
                              oggi ne avremmo più che mai bisogno
                              Putroppo il rischio di default era reale.
                              Sei libero di non crederci, ma da quello che dici non mi sembra tu ne sappia abbastanza per palare con cognizione di causa.
                              Il caso Grecia è molto diverso da quello dell'Italia.
                              Di fatto la Grecia ha avuto un default controllato, con l'aiuto dell'Unione ha ristrutturato una parte del debito.
                              Questo non sarebbe stato possibile per l'Italia, perché il debito era troppo prosso, persino per la Germania o tutta l'Unione.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X