annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Italiani geneticamente domati per essere schiavi

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Italiani geneticamente domati per essere schiavi

    Vorrei porre l'attenzione su questo link:

    http://www.amren.com/features/2013/0...tically-tamed/

    In pratica un antropologo canadese di nome Peter Frost presenta una semplice ed illuminante spiegazione sul perché molti popoli italiani siano geneticamente portati a comportarsi come schiavi del sistema ed alcuni ne vanno pure fieri!

    Se qualcuno avesse problemi con l'inglese cercherò appena possibile di farne un sunto.

    Quello di cui io vorrei parlare però è un'altra cosa, ammesso che gli italiani non si vergognano ma vanno pure fieri della loro codardia, della loro inadeguatezza, del loro non saper dire no al sistema anche quando sbaglia, chi crede che veramente si possa fare qualcosa per cambiare arrivati a questo punto?

    Secondo me ormai è impossibile.

    Gli italiani meritano i soprusi per come sono diventati.
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

  • #2
    Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

    Premesso che Peter Frost non parla mai dei "popoli italiani" ma dei cittadini romani prima e dei popoli bianchi poi, l'articolo è di impianto razzista e darwinista; in pratica esalta la violenza e la ribellione come "sistema" di sopravvivenza dei violenti che, in quanto tali, sarebbero più fertili.
    Come corollario fa propria la tesi secondo cui un governo o una società che reprimono i violenti ed impediscono loro di procreare, contribuiscono a creare una società di pecore mansuete e facili da dirigere.
    Boh,boh, booooh.

    Commenta


    • #3
      Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

      In effetti è ciò che sta succedendo,proprio perchè con le leggi di natura si può barare fino ad un certo punto,facendo governare i più deboli,si finisce per creare una società debole,come è successo all'impero romano,governato da gente che pensava ad ammonticchiare soldi,ma era debole e codarda così sta succedendo all'occidente che per leggi di natura verrà soppiantato dai popoli più aggressivi ed intraprendenti,un pò come fanno alcune etnie con le nostre città,o come sbarcano senza resistenza (ma addirittura accompagnati) sulle nostre coste pronti a prendere con le buone ma più spesso con le cattive lo spazio che nessuno difende,con l'invenzione del denaro e del potere agli pseudo-intelligenti(che sarebbe meglio definire codardi) la strada è ben definita,e a meno di un qualche miracolo, irreversibile,quello che lascia del tutto sconcertati è la totale mancanza di reazione di questo popolo,che pur di non combattere se le inventa tutte.ed in questo credo che l'antropologo ci abbia preso in pieno,una società che esalta il ricco ma debole ed in italia se ne avuta una prova tangibile nell'ultimo 50ennio mezz'uomini esaltati dalla cronaca come se fossero artefici di chissà quali atti eroici,questi ora sono i nostri eroi moderni ed è per questo che i popoli occidentali sono destinati a scomparire a dispetto della tecnologia che ancora sembra dare una parvenza di superiorità,lo stesso modo di combattere per come è cambiato nel tempo ha fatto si che un impedito fosse quasi alla pari di un grande guerriero,ma è solo un bluff che prima o poi farà venire a galla tutte le sue lacune.per rispondere alla domanda in italia abbiamo avuto tutte le prove per dire che è una causa persa,mancano proprio le risorse umane per far rialzare la testa a questo popolo.

      Commenta


      • #4
        Direi alcuni cittadini non tutti. I politici ed i mafiosi sono nati non per essere schiavi ma comandare
        Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

        Commenta


        • #5
          Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

          Originariamente inviato da iron76 Visualizza il messaggio
          In effetti è ciò che sta succedendo,proprio perchè con le leggi di natura si può barare fino ad un certo punto,facendo governare i più deboli,si finisce per creare una società debole,come è successo all'impero romano,governato da gente che pensava ad ammonticchiare soldi,ma era debole e codarda così sta succedendo all'occidente che per leggi di natura verrà soppiantato dai popoli più aggressivi ed intraprendenti,un pò come fanno alcune etnie con le nostre città,o come sbarcano senza resistenza (ma addirittura accompagnati) sulle nostre coste pronti a prendere con le buone ma più spesso con le cattive lo spazio che nessuno difende,con l'invenzione del denaro e del potere agli pseudo-intelligenti(che sarebbe meglio definire codardi) la strada è ben definita,e a meno di un qualche miracolo, irreversibile,quello che lascia del tutto sconcertati è la totale mancanza di reazione di questo popolo,che pur di non combattere se le inventa tutte.ed in questo credo che l'antropologo ci abbia preso in pieno,una società che esalta il ricco ma debole ed in italia se ne avuta una prova tangibile nell'ultimo 50ennio mezz'uomini esaltati dalla cronaca come se fossero artefici di chissà quali atti eroici,questi ora sono i nostri eroi moderni ed è per questo che i popoli occidentali sono destinati a scomparire a dispetto della tecnologia che ancora sembra dare una parvenza di superiorità,lo stesso modo di combattere per come è cambiato nel tempo ha fatto si che un impedito fosse quasi alla pari di un grande guerriero,ma è solo un bluff che prima o poi farà venire a galla tutte le sue lacune.per rispondere alla domanda in italia abbiamo avuto tutte le prove per dire che è una causa persa,mancano proprio le risorse umane per far rialzare la testa a questo popolo.
          Aspetta che le etnie di cui parli abbiano un po' di benessere e ne riparliamo...

          Commenta


          • #6
            Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

            Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
            Aspetta che le etnie di cui parli abbiano un po' di benessere e ne riparliamo...
            ma soprattutto aspetta che gli italici soffrano un po' la fame (quella vera), poi vediamo.
            La vita è quello che capita.
            Lascia che capiti!

            Commenta


            • #7
              Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

              Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
              ma soprattutto aspetta che gli italici soffrano un po' la fame (quella vera), poi vediamo.
              In molte zone quella già c'è ! Ed è pure tanta...
              Così le file delle organizzazioni criminali si riempiono di giovani e meno giovani, le batterie di delinquenti si moltiplicano, le scorribande di immigrati orientati alla delinquenza aumentano!
              Voglio dire con questo che in molte zone l'alternativa è questa, la rivolta o la rivoluzione non ci sarà mai perchè le strade alternative fuorilegge per campare ci sono....
              Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

              Commenta


              • #8
                Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                In molte zone quella già c'è ! Ed è pure tanta...
                Così le file delle organizzazioni criminali si riempiono di giovani e meno giovani, le batterie di delinquenti si moltiplicano, le scorribande di immigrati orientati alla delinquenza aumentano!
                Voglio dire con questo che in molte zone l'alternativa è questa, la rivolta o la rivoluzione non ci sarà mai perchè le strade alternative fuorilegge per campare ci sono....
                mah!

                quanti delinquenti potrà mantenere un lavoratore onesto?
                o in altri termini: che percentuale di delinquenza si trova nelle zone più malfamate?
                La vita è quello che capita.
                Lascia che capiti!

                Commenta


                • #9
                  Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                  Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                  mah!

                  quanti delinquenti potrà mantenere un lavoratore onesto?
                  o in altri termini: che percentuale di delinquenza si trova nelle zone più malfamate?
                  A napoli e dintorni quasi tutti i ragazzi da 11 in su fanno il palo, il trasportatore, lo spacciatore, il sabotatore. Gente più grande fa il prestanome, il killer, l'ambasciatore, l'estortore etc..
                  Nel mio paese di origine in puglia i ragazzi sono tutti disoccupati, ma si guadagnano la "mesata" nei giri della droga, delle estorsioni, dei furti.... non vanno a zappare i campi o servire i tavolini di un ristorante, si guadagna meno e lavora di più!
                  Al norditalia la figura professionale più diffusa non è l'imprenditore attualmente ma il finto imprenditore: un prestanome. Ormai con la crisi tutte le attività sono in perdita e così c'è la fila di persone che pur di campare prestano il loro nome ad imprese lavatrici della ndrangheta, dei casalesi, di cosa nostra! E' questa alternativa, il lato oscuro della forza, a dare sempre una possibilità in più a chi altrimenti farebbe la rivoluzione. Di persona io ne conosco centinaia... per servizio, nelle carte, ce ne sono migliaia, gente insospettabile, padroni spesso di ristoranti, pizzerie locali, bar, centri commerciali!

                  Se io cosca ho da riciclare oggi 20.000 euro di soldi pervenutimi per spaccio di droga o estorsione, a fine serata vado nel mio ristorante e faccio ricevute e batto scontrini per 20.000 euro... ecco che i miei soldi diventano legali... ecco che una attività anche senza reali clienti diviene florida e piena di utili... ripuliti e legali
                  Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                    [QUOTE=Nudols;1609349 . Di persona io ne conosco centinaia... [/QUOTE]
                    non hai risposto alla domanda....
                    che percentuale sono sul totale dei lavoratori?

                    Da quello che dici sembra che tutti siano solo delinquenti che non producono nulla.
                    ma allora chi produce il denaro che viene estorto? il denaro per la droga? il denaro da rubare?

                    cioè..dai sassi non spreme sangue...
                    e considerando che già senza delinquenza a carico, in media ogni lavoratore sostiene almeno un pensionato e un ragazzo o un disoccupato..
                    fino a quanti delinquenti ci possono stare ogni 100 lavoratori?
                    La vita è quello che capita.
                    Lascia che capiti!

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                      Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                      non hai risposto alla domanda....
                      che percentuale sono sul totale dei lavoratori?

                      Da quello che dici sembra che tutti siano solo delinquenti che non producono nulla.
                      ma allora chi produce il denaro che viene estorto? il denaro per la droga? il denaro da rubare?

                      cioè..dai sassi non spreme sangue...
                      e considerando che già senza delinquenza a carico, in media ogni lavoratore sostiene almeno un pensionato e un ragazzo o un disoccupato..
                      fino a quanti delinquenti ci possono stare ogni 100 lavoratori?
                      Non ti so dire che percentuale... sono tanti pero!
                      In ogni caso il denaro non è una fontana... acqua che esce e va a perdere... è un ciclo... gira sempre!
                      Tu mi estorci 100 euro e quelle mi servono 60 per me 20 per pagare i miei picciotti 20 per ricomprare altra droga altre armi. Questi soldi poi vengono spesi e rimessi in circolo. Il problema è che i soldi in circolo sono tantissimi ma circolano sempre di più nelle mani di delinquenti per i loro giri e meno nelle tasche degli onesti, che infatti si stanno impoverendo. Quei soldi spesi nel giro normale, onesto, avrebbero portato a sanità gratuita e funzionante, strade perfette, treni all'avanguardia, edifici pubblici e monumenti ben tenuti ed efficienti, uffici funzionanti etc.
                      Invece finiscono in un giro diverso che arricchisce pochi, e il loro indotto, ed impoverisce altri.
                      In merito rivediti il vecchio film il camorrista. C'è un punto in cui il professore di vesuviano (cutolo) incontra un politico e gli spiega che se non fosse per la sua organizzazione tutti quei picciotti sarebbero fuori a fare razzie e famiglie a morire di fame etc..etc..
                      Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                        Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                        In ogni caso il denaro non è una fontana.... è un ciclo... gira sempre!
                        ..
                        secondo me hai un po' perso qualche riferimento concreto....

                        se supponessimo di avere un isola in cui tutti gli abitanti sono dediti alle attività criminali, dopo poco tempo sarebbero tutti morti,
                        se nessuno coltiva, nessuno fa il pane. nessuno costruisce attrezzi, nessuno alleva, nessuno conduce mezzi di trasporto...nessuno ..ecc ecc
                        ed è sufficiente che uno degli anelli del ciclo produttivo si rompa e se non viene riparato tutto crolla.
                        Non è un semplice circolo di denaro, perché alla fine il valore del denaro è dato dalle cose che si possono acquistare con esso.

                        In una catena produttiva, il delinquente, che sia ladro estorsore o altro è di fatto un parassita che assorbe prodotto senza fornire nulla di utile,
                        come tale non può raggiungere percentuali significative altrimenti la catena non regge.

                        cosa significa ciò in definitiva?
                        Significa che finchè c'è trippa per delinquenti, allora la gente non è alla fame,
                        quando la gente è davvero alla fame non si parla più di delinquenza.... diventa semplicemente una guerra civile tutti contro tutti.
                        La vita è quello che capita.
                        Lascia che capiti!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da dingoman Visualizza il messaggio
                          secondo me hai un po' perso qualche riferimento concreto....

                          se supponessimo di avere un isola in cui tutti gli abitanti sono dediti alle attività criminali, dopo poco tempo sarebbero tutti morti,
                          se nessuno coltiva, nessuno fa il pane. nessuno costruisce attrezzi, nessuno alleva, nessuno conduce mezzi di trasporto...nessuno ..ecc ecc
                          ed è sufficiente che uno degli anelli del ciclo produttivo si rompa e se non viene riparato tutto crolla.
                          Non è un semplice circolo di denaro, perché alla fine il valore del denaro è dato dalle cose che si possono acquistare con esso.

                          In una catena produttiva, il delinquente, che sia ladro estorsore o altro è di fatto un parassita che assorbe prodotto senza fornire nulla di utile,
                          come tale non può raggiungere percentuali significative altrimenti la catena non regge.

                          cosa significa ciò in definitiva?
                          Significa che finchè c'è trippa per delinquenti, allora la gente non è alla fame,
                          quando la gente è davvero alla fame non si parla più di delinquenza.... diventa semplicemente una guerra civile tutti contro tutti.
                          Hai ragione, bravo .
                          Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                            Concordo anch'io.
                            La delinquenza va combattuta seriamente ma, per i motivi esposti, non può incidere più di tanto sull'economia.
                            Nessun allevatore di pecore da lana ammazza le sue bestie; le tosa.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Italiani geneticamente domati per essere schiavi

                              Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                              Aspetta che le etnie di cui parli abbiano un po' di benessere e ne riparliamo...
                              Conosco tantissimi albanesi che sono rigonfi di soldi provenienti da attività criminose e tanti italiani che non possono permettersi neanche il carburante per l'auto o cose simili,eppure i primi guai a guardarli di traverso,rischi anche se non fai niente,i secondi tentano di prostituirsi(alcuni anche a me) e si umiliano chiedendo un lavoro(ma guai a fare qualcosa per cambiare la loro situazione),e sono molto sommessi nel loro agire,quindi parliamone tranquillamente ora senza aspettare per riparlarne.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X