annuncio

Comprimi

Regolamento

I PRINCIPI

Il forum di Sanihelp.it è un punto di incontro e confronto, un forum libero, privo di ogni censura preventiva. Questo forum è una comunità di aiuto e supporto reciproco in cui ognuno contribuisce cercando di essere d'aiuto e portando il proprio punto di vista riguardo i diversi temi trattati.

Nel forum ciascuno è libero di esprimere la sua opinione, mantenendo però un atteggiamento di educato rispetto nei confronti delle idee diverse. Il forum è uno spazio civile e gradevole: gli utenti non devono essere intolleranti e aggressivi, ma propositivi e disponibili, moderando il proprio linguaggio e consentendo così di ridurre al minimo l'attività di moderazione.

Lo staff di Sanihelp.it si riserva il diritto di eliminare l'iscrizione al forum, di cancellare discussioni e messaggi senza alcun preavviso.


GLI UTENTI
Gli utenti sono suddivisi in quattro categorie.

- Amministratore:
gestisce il forum in tutte le sue parti, appartiene allo staff di sanihelp.it
- Moderatore:
è un utente che ha il compito di agevolare la vita all'interno del forum, è un punto di riferimento e un valido aiuto per tutti gli utenti.
- Sani All:
gli utenti del forum.
- Utenti Bannati:
un utente bannato può accedere al forum ma non parteciparvi. Si è bannati se non si rispetta il regolamento, il ban può essere imposto per un periodo di tempo limitato o per sempre. Nei casi più gravi può essere bannato anche l'indirizzo IP.

Utenti e reputazione
Ogni 365 giorni di permanenza sul forum si guadagnano 10 punti.
Ogni 10.000 messaggi e 1.000 punti reputazione si guadagna un punto di potenza nell'assegnazione della reputazione ad altri utenti.
Un utente per poter assegnare reputazione deve avere almeno 15 punti e aver scritto 30 messaggi.
In 24 ore si possono assegnare solo 20 punti.
Prima di poter assegnare la reputazione allo stesso utente è necessario assegnarla a 15 utenti differenti.
Reputazione e i commenti non sono anonimi

NICKNAME e FIRMA
Dato l'alto numero di utenti iscritti al forum, tutti i nomi più comuni sono già presenti.
Consigliamo di scegliere un nome particolare che contenga dei numeri e che non contenga trattini, simboli o caratteri speciali.
Per tutelare la privacy personale suggeriamo inoltre di non utilizzare nome e cognome completi all'interno del nickname.

Il nickname e la firma non devono contenere testi offensivi o provocatori, non è inoltre possibile utilizzare come nickname un nome attribuibile a una professione medica se non si è un professionista collaboratore della redazione di Sanihelp.it (es: psicologo, dottore, urologo).
Se si desidera cambiare il nickname è possibile farlo inviando un messaggio privato all'amministrazione (Evoh).

La frase è modificabile autonomamente dal pannello di controllo personale.
Nel caso in cui venga inserito un contenuto non idoneo i moderatori provvederanno ad avvisare l'utente con un messaggio personale.
Se dopo la richiesta di modifica la frase resta invariata, i moderatori sono autorizzati a cancellarla.
Se si dovessero inserire nuovamente contenuti offensivi nella frase, verrà assegnato un ban di almeno 3 giorni.


LEGGI DELLO STATO E INTERNET

Per non incorrere in spiacevoli conseguenze, ricordiamo agli utenti che su questo forum vigono tutte le leggi dello Stato italiano.
Ogni utente è responsabile dei contenuti che pubblica e tutti, utenti, moderatori e amministratori, possono rivolgersi alla Polizia per far rispettare la legge o per tutelarsi.
Tafferugli verbali, consigli e provocazioni non sono considerati reati, i reati sono cose ben più gravi che la coscienza di ciascuno riesce facilmente a identificare.
Vi ricordiamo inoltre che, come cita la locuzione latina: Verba volant, scripta manent.


REGOLE GENERALI

1. Non è permesso pubblicare:
- indirizzi email
- numeri telefonici
- il contenuto di email private e messaggi privati (MP) anche se si è in possesso dell'autorizzazione del mittente
- pubblicare messaggi pubblicitari o link

2. I moderatori hanno il compito di animare e moderare le discussioni e di controllare che nessuno violi il regolamento del forum.
I moderatori potranno ammonire, avvertire, bannare gli utenti che non rispetteranno il regolamento ed editare, spostare, chiudere e cancellare una discussione o un post.

3. Chiunque abbia un comportamento in contrasto con il regolamento del forum potrà veder cancellati i propri interventi ed essere bannato da esso, fino all'esclusione permanente nei casi più gravi. L'esclusione permanente è da intendersi estesa anche a eventuali alias.

4. Gli argomenti dei post inseriti in una discussione devono essere inerenti al tema deciso dall'autore delle discussione. I moderatori possono cancellare o spostare in un altro forum gli interventi che saranno giudicati fuori tema (OT).

5. Un utente che si ritenga ingiustamente sanzionato ha facoltà di chiedere chiarimenti via messaggio privato o email. Nel caso questo non avvenga e vengano creati post e discussioni polemiche, saranno cancellate.

6. Il moderatore NON cancella o corregge discussioni o post su richiesta.

7. Saranno bannati gli utenti promotori di pedofilia e violenza e chiunque faccia apologia di reato. Varrà bannato inoltre chi diffonde dati e informazioni strettamente personali di un'altro utente senza il suo consenso.

8. Sono da escludere gli avatar che rientrino nelle limitazioni del regolamento e con esplicite immagini pornografiche o di anatomia intima.

9. L'autore del post è pienamente responsabile per i contenuti riportati: diffamazioni o violazioni di copyright.

10. Non è possibile per gli utenti effettuare pubblicità all’interno del forum. I post contenenti messaggi pubblicitari verranno cancellati e segnalati come Spam.

11. L'autore di ogni post ha la possibilità di editarlo entro 10 minuti dall'invio. Verificate attentamente i vostri messaggi; passato il termine non sono più modificabili, questo al fine di garantire una coerenza con lo sviluppo degli argomenti.

12. Prima di aprire una discussione in un forum è bene assicurarsi che l'argomento non sia trattato in altre discussioni attualmente attive. Nel caso siano aperte discussioni doppie i moderatori possono decidere di chiuderle e indirizzare gli utenti a quelle già esistenti.

13. Il forum non è una chat, quindi gli utenti non devono intraprendere lunghi botta e risposta con un altro utente, soprattutto se si tratta di questioni personali. Per le conversazioni private devono essere usati i mp o, nel caso di chiacchiere di gruppo, l’apposita sezione “4 chiacchiere”.


COME SCRIVERE SUL FORUM

Il titolo
Il titolo della discussione contiene il tema del messaggio. Deve essere sintetico ma non generico e soprattutto deve essere scritto in italiano corretto, senza abbreviazioni, lettere ripetute o maiuscole dove non necessarie.
Sono da evitare titoli come “Richiesta d’aiuto” o “Problema”.

esempio Titolo:
Cerco ortopedico - piede rotto (giusto)
AAAAAAAAAAAAIIIIIIII IIIUUUUUUUUUUUTTo! (sbagliato)

L'autore del primo post della discussione da l'indirizzo tematico della discussione.
Più il titolo sarà pertinente più la discussione sarà letta da tutti gli utenti del forum.
I moderatori potranno a loro discrezione modificare i titoli ritenuti non idonei.

Il contenuto delle discussioni
Aprire una nuova discussione significa voler condividere con gli altri utenti un problema di salute, chiedere un consiglio o confrontarsi su di un'idea o un'argomento.
Se un utente apre un thread solo per propagandare un'idea, sarà invitato al confronto. Se dopo un primo invito il post non sarà aperto anche alle opinioni degli altri utenti, i moderatori chiuderanno la discussione.

Il contenuto dei post

Gli utenti sono invitati a non scrivere in maiuscolo dove non necessario, poiché il maiuscolo indica che si sta urlando.
All'interno dei messaggi possono essere inserite le Emoticons. Il loro impiego nei topic è affidato al buon senso degli utenti, è consigliabile tuttavia non eccedere nel loro utilizzo.
Il linguaggio all'interno dei post deve essere cortese e rispettoso delle diverse opinioni degli altri utenti.
Nel caso in cui un post contenga linguaggio non adatto alla sezione in cui è contenuto o abbia un contenuto volutamente provocatorio, (atto a far degenerare la discussione o far arrabbiare un utente) i moderatori provvederanno a modificarlo e avvertire l'utente.
Nel caso in cui l'utente persista nel mantenere un linguaggio offensivo o aggressivo dopo il primo avvertimento, riceverà un ban di almeno 3 giorni. Se questo comportamento continuasse anche allo scadere del ban, i moderatori decideranno se bannare nuovamente l'utente in maniera definitiva.
Chi schernisce pubblicamente gli utenti che chiedono aiuto o mette in dubbio la realtà dell'utente e/o della situazione descritta riceverà un'infrazione e in caso avvenga nuovamente un ban fino a 2 giorni.

Citazioni e aforismi
Se si riportano stralci di libri o articoli, citazioni o aforismi all'interno delle discussioni è sempre bene riportare l'autore.
Non è possibile aprire discussioni contenenti esclusivamente citazioni e aforismi, salvo previa autorizzazione via messaggio privato della moderazione.

Sondaggi

Gli utenti dovrebbero evitare di realizzare discussioni di sondaggio: per realizzare un sondaggio chiedere al moderatore della sezione di aprire un thread apposito. Quando si crea un sondaggio è bene motivare chiaramente i quesiti, in modo che non possano essere scambiate per pure provocazioni o scherzi.

Funzione Quote
Quotare un messaggio significa citarlo riportandone una parte. Quotare implica ripetere cose che probabilmente gli altri utenti hanno già letto, va fatto solo quando strettamente necessario. Non è necessario quotare interamente il post precedente al proprio se si intende commentarne solo una frase: è bene mantenere la frase in questione e cancellare il resto.

Come aprire una nuova sezione (forum o sub forum)
Per aprire una nuova sezione o un nuovo forum si deve proporre l'argomento all'amministratore e impegnarsi per farlo crescere.
Per proporre una sezione o un forum è necessario che ci siano almeno due utenti interessati e disposti ad animare e moderare la sezione.
Vedi: Come diventare moderatore?


I MODERATORI e L'AUTO-MODERAZIONE

La base su cui si fonda questo forum è l'auto-moderazione, ogni utente è quindi tenuto a rispettare e fare rispettare il regolamento del forum.
I moderatori sono solo un aiuto in più in caso di bisogno.

Come ci comporta con le violazione ai principi di questo forum e del regolamento?
1. si abbandona la discussione evitando di intervenire.
2. si segnala l'abuso con l'apposito strumento (triangolo con punto esclamativo)
3. la segnalazione appare nella sezione dedicata (visibile pubblicamente)
4. i moderatori leggono la segnalazione, rispondono spiegando come intendono agire e si comportano di conseguenza
5. una volta che il moderatore ha risposto non è possibile ribattere se non tramite messaggio privato.

Nel caso vi sia un utente particolarmente molesto, è possibile non visualizzare i suoi post inserendolo tra i propri utenti indesiderati.

In caso si voglia chiarire una particolare situazione con un utente o un moderatore si comunica con l’interessato tramite messaggio privato, NON attraverso discussioni pubbliche.

In caso di infrazioni al regolamento da parte dei moderatori, è possibile sollevare il problema con il moderatore stesso via messaggio privato. In caso non si giunga a una conclusione civile e si ritenga necessario segnalare il problema, è possibile contattare l'amministratore. (Evoh)
NON è possibile discutere pubblicamente delle dinamiche di moderazione del forum. Le discussioni pubbliche verranno eliminate.

ATTENZIONE:
1 - Lo strumento segnalazioni serve a porre in evidenza gravi infrazioni al regolamento
2 - Un messaggio OT non è considerabile una grave infrazione
3 - Non è concesso utilizzare le segnalazioni per provocare altri utenti, innescare polemiche o flames e infastidire intenzionalmente la moderazione.
4 - Le risposte non sono sindacabili pubblicamente. Se non si è d'accordo è possibile comunicare via mp con il moderatore che ha risposto alla segnalazione. Segnalazioni di segnalazioni o di ammonimenti non riceveranno risposta e saranno cancellate.

Non è possibile segnalare i MP. In caso di gravi attacchi personali effettuati tramite messaggio privato gli utenti possono scrivere direttamente all'amministratore del forum.

Chiunque utilizzi impropriamente lo strumento di segnalazione (come da punto 3) riceverà un primo avvertimento e, nel caso in cui dovesse continuare, potrà ricevere un ban della durata massima di 3 giorni.

Come diventare moderatore?
Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

Il compito dei moderatori è:
- animare le discussioni
- facilitare lo scambio di opinioni tutelando la pluralità dei punti di vista
- accogliere i nuovi arrivati
- far rispettare il regolamento

I moderatori:
- rispettano il regolamento (che vale per i moderatori esattamente come per gli utenti)
- sono liberi di esprimersi nei forum seguendo le stesse linee guida degli utenti (post cordiali, non aggressivi, no flames, no attacchi personali, non mettono in dubbio identità o realtà di un utente, ecc)
- NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum (solo gli utenti possono segnalare)
- possono moderare solo le sezioni loro assegnate



PRINCIPI E LINEE GUIDA DEL MODERATORE

Il caposaldo del regolamento è l'auto-moderazione.
L'intervento dei moderatori deve essere quindi, in ordine di priorità:

- Animare: aprire discussioni, accogliere i nuovi, facilitare lo scambio di opinioni (consentendo a tutti di esprimersi) e aiutare gli utenti a districarsi fra le regole del forum e gli strumenti (fratello maggiore)
- Mantenere la rotta: il moderatore deve far si che le discussioni siano sempre on topic, è lecito chiuderle se si esce fuori tema.
- Moderare: (... e far moderare) i toni
- Mantenere la forma: è importante come si scrive, come si fa un titolo, come si imposta una domanda.

I moderatori di sezione lavorano in squadra e tutte le decisioni devono essere condivise, tutte le discussioni tecniche o inerenti la moderazioni devono avvenire via MP o nella sezione del forum privata e dedicata esclusivamente ai moderatori. Il moderatore non deve mai discuterne pubblicamente.

Il moderatore deve animare e pacificare, quindi non deve essere MAI causare volontariamente problemi e dissidi con gli altri moderatori.
Nel caso in cui un moderatore attacchi pubblicamente un altro moderatore per il suo operato, sarà sospeso per una settimana.
Nel caso in cui un moderatore violi il regolamento e/o agisca contro l'interesse del forum e della moderazione, gli altri moderatori possono segnalarlo nel forum moderatori.
Alla terza segnalazione l'amministrazione risponderà entro 5 giorni alla segnalazione e potrà agire con un richiamo formale, con un ban o con la rimozione dall'incarico.

I moderatori dato l'importante ruolo che ricoprono per la comunità del forum devono essere:
- tolleranti
- disponibili
- leali
- imparziali
- punto di riferimento per gli utenti
- da esempio

Per essere un moderatore è necessario innanzitutto condividere a pieno il regolamento del forum e aderire ai principi e linee guida del moderatore.
Per diventare moderatore si deve inoltrare una richiesta all'amministratore tramite messaggio privato, tale richiesta deve essere circostanziata a una sezione o a un forum in particolare e motivata.
La richiesta di diventare moderatore sarà valutata dall'amministrazione in base alla necessità del forum.
La moderazione è un lavoro di squadra. Il moderatore o i moderatori della sezione che si desidera moderare devono accettare la proposta.

I moderatori devono rispettare il regolamento e sono liberi di esprimersi nei forum, ma NON possono segnalare messaggi in NESSUN forum e devono moderare solo le sezioni loro assegnate.
Solo gli utenti possono segnalare, se un moderatore riscontra violazioni nella sezione di sua competenza non segnala ma agisce.
In caso un moderatore noti situazioni particolari in una sezione di un altro moderatore, deve limitarsi a segnalarla tramite messaggio privato.

Se un moderatore dovesse mancare dal forum per più di un mese senza aver comunicato la sua assenza in precedenza, verrà rimosso dal suo incarico.

Regolamento segnalazioni e ban
La sezione dove saranno postate le segnalazioni sarà leggibile a tutti.
Solo i moderatori potranno scrivere in risposta alla segnalazioni
Alla segnalazione di un utente risponde il moderatore della sezione interessato scrivendo come intende agire e motivando proprie decisioni. (può anche decidere di non fare nulla, ma va scritto!)
Nel caso si decidesse di bannare l'utente, verrà scritto direttamente in risposta alla segnalazione e sarà visibile a tutti.
Non saranno poi concesse repliche in risposta al moderatore. Se ci saranno domande/dubbi/problemi andranno gestiti tramite i mp.

Nel caso che la decisione di bannare l’utente derivi non da una segnalazione ma da un ragionamento fatto con altri moderatori, il moderatore deve notificare il ban con un post nel forum moderatori.
Quando si banna un utente è OBBLIGATORIO segnalare la motivazione.



CANCELLAZIONE
Se si desidera cancellare la propria utenza dal forum, è sufficiente inviare un messaggio privato all'amministratore del forum (attualmente Evoh) E una a mail a [email protected] utilizzando la mail d'iscrizione al forum e indicando il proprio nick e la volontà di essere cancellati.
Visualizza altro
Visualizza di meno

Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

    Andando controcorrente come sempre,dico che sto soffrendo di una cosa secondo me comune a molti italiani,mi sto rendendo conto che senza berlusconi al governo sto ritornando ad essere gradualmente un filino più ottimista nei confronti dell'italia,stiamo ritrovando un pò di credibilità internazionale e faticosamente cerchiamo di toglierci dalla nostra condizione di zimbelli nel mondo che a mio parere era più azzeccata,tutto bello si può pensare ma secondo me il rischio è alto con berlusconi c'era una scusa efficacissima per giustificare i problemi reali del paese che in realtà rimangono sempre gli stessi ovvero gli elementi che contraddistinguono questo popolo,manca quel capro espiatorio che serviva per dare le colpe della nostra inettitudine,che in realtà è stato tartassato oltre ciò che era lecito per cose che non hanno a che vedere con il fatto che è un politico incapace(ma estremamente utile per far ridere inteso come pagliaccio)io sono del parere che il declino nel lungo periodo continuerà,ma mentre con berlusca la rottura avrebbe prima o poi portato ad un inevitabile reazione(l'unica cosa che avrebbe effettivamente potuto cambiare le cose)con i contentini di ora che non fanno nulla per andare a colpire i reali problemi si scivola in un comodo tirare a campare ovviamente sempre lagnandosi senza fare niente, altra nostra caratteristica,infat ti l'unico movimento che prometteva di rivoluzionare le cose è già morto dopo una breve scintilla.in sostanza tutto cambia niente cambia anche se non c'è più chi faceva ridere ed arrabbiare e anche su cui scaricare le colpe.

  • #2
    Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

    È tutta una questione di mentalità, vedi la necessità di sopravvivere spinge chiunque ad agire, se tu fossi solo in una foresta per mangiare ti daresti da fare. Nella nostra società deviante è il lavoro che ti permette di sopravvivere, ma esattamente come sarebbe nella foresta, una volta assicurata la sopravvivenza, il soggetto educato a volere di più identificherà immediatamente le sue necessità e i suoi desideri e impegnerà parte più o meno consistente del suo tempo libero per soddisfarli, chi invece è educato ad accontentarsi dirà si va bene, rinuncerà a qualsiasi possibilità di migliorare la sua situazione economica (che nel caso della giungla si può identificare nel accumulare un po' di cibo in più e costruirsi un riparo migliore per la notte).
    Se tutti fossero eremiti cambierebbe poco, ma introducendo l'interazione con gli altri è immediatamente evidente che sul lungo periodo si formano sostanziali differenze tra le condizioni di vita degli individui.
    Ora supponiamo che questa massa di gente decida di eleggere un "capo", un popolo di persone che desidera opportunità per crescere e migliorarsi probabilmente sceglierebbe un capo che appunto tenda ad identificare i bisogni della gente e crei le condizioni migliori perché possano risolverli col minimo sforzo possibile, un popolo di gente arrivata invece non chiede altro, non gli interessa migliorare e allora da chi sarà attratto?
    Segue
    Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

    Commenta


    • #3
      Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

      Da chi prometterà contentini raccontando la favola che tali contentini saranno "prodotti" dai pochi personaggi che vogliono qualcosa di più. Poco importa se tale capo sia un ladro e un parassita, la favola che qualcuno farà per te qualcosa, ti regalerà 80€ in cambio di niente, ti illuderà che nonostante tutto avrai la possibilità di essere felice senza fare niente, ti sarà chiesto solo di conformarti e di accontentarti della apparente comodità promessa...
      Ma le falsità non pagano mai... E resta così la costante sensazione di insoddisfazione, di inevitabilità, di noia... Una persona morta, un effetto a catena che logora prima i meno tenaci, quelli che se fossero liberi farebbero qualcosa ma si arrendono alle ingiustizie della società, i primi morti, poi iniziano a cedere gli individui che provano a contrastare tutto questo, ma non riescono, i secondi morti, un po' più meritevoli, ma non abbastanza. Infine c'è chi proprio non si arrende, ma schiacciato dalla società si trova costretto ad emigrare, lodevole, ma certamente non di aiuto per la sua società, magari per quella di destinazione...
      Così un intera società diventa composta da persone morte, persone che non hanno più ambizione desiderio, una docile mandria comandabile!
      Come hai detto tu, la nostra cultura è questa. Inutile pretendere altro, uno o se ne va, o impara a prendere quel poco che può offrire questa società corrotta (corrompendosi anche lui) l'alternativa è subire!
      Con questo deviante sistema la buona volontà non potrà mai pagare, perché agli italiani non frega NIENTE che paghi, agli italiani interessa solo sopravvivere e non avere motivi per avere paura.
      Nemmeno si accorgono che le loro scelte creano un sistema che li rende meno liberi della giungla, la bugia della sicurezza, del confort facile è tutto quello che serve a menti ormai morte...
      I peggiori sono quelli che non l'ammettono nemmeno, vergognosi!
      Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

      Commenta


      • #4
        Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

        Originariamente inviato da iron76 Visualizza il messaggio
        Andando controcorrente come sempre,dico che sto soffrendo di una cosa secondo me comune a molti italiani,mi sto rendendo conto che senza berlusconi al governo sto ritornando ad essere gradualmente un filino più ottimista nei confronti dell'italia,stiamo ritrovando un pò di credibilità internazionale e faticosamente cerchiamo di toglierci dalla nostra condizione di zimbelli nel mondo ..............
        spero onestamente tu stia scherzando: basta un gol di balotelli per farti dimenticare l'EXPO ed il MOSE?
        ** relax, take it easy**

        Commenta


        • #5
          Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

          Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
          spero onestamente tu stia scherzando: basta un gol di balotelli per farti dimenticare l'EXPO ed il MOSE?
          Credo che il concetto espresso da iron fosse "articolato"...
          Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

          Commenta


          • #6
            Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

            Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
            Credo che il concetto espresso da iron fosse "articolato"...
            quando la premessa è decisamente sbagliata, anche quello che ne segue lo diventa

            spiego:

            a padova splende il sole, io pubblico questo post:
            premesso che oggi piove uscirò senza ombrello

            la frase sbagliata citata in premessa (cioè non è vero che piove) rende errato o comunque fuorviante ed invalidante anche tutto il paragrafo successivo
            ** relax, take it easy**

            Commenta


            • #7
              Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
              quando la premessa è decisamente sbagliata, anche quello che ne segue lo diventa

              spiego:

              a padova splende il sole, io pubblico questo post:
              premesso che oggi piove uscirò senza ombrello

              la frase sbagliata citata in premessa (cioè non è vero che piove) rende errato o comunque fuorviante ed invalidante anche tutto il paragrafo successivo
              Infatti secondo me intendeva dire che malgrado i mezzi di informazione pilotati stiano dando la sensazione che ci sia un cambiamento, in verità non solo non è cambiato nulla, ma questa volta non ci sono scuse! Gli italiani hanno SCELTO questo schifo!
              Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

              Commenta


              • #8
                Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                Originariamente inviato da luca468 Visualizza il messaggio
                Infatti secondo me intendeva dire che malgrado i mezzi di informazione pilotati stiano dando la sensazione che ci sia un cambiamento, in verità non solo non è cambiato nulla, ma questa volta non ci sono scuse! Gli italiani hanno SCELTO questo schifo!
                Come al solito stai avanti nel capire certe cose,sarà che la grinta non ti manca,se solo la dirigessi nel trovare donne saresti un perfetto latin lover,il paragone col calcio,che è una delle cose in cui riusciamo 4 titoli mondiali secondi solo al brasile che è inarrivabile non ha nulla a che vedere con cose come la società o la politica in cui siamo handicappati,in effetti credo che hai centrato il problema complice il tuo indiscutibile realismo.berlusconi inviso oltre le reali colpe era solo una valida scusa per l'inettitudine di questo popolo,che ha goduto nel colpevolizzarlo per cose che nulla hanno ha che vedere con le sue responsabilità nella situazione del paese,chi sarà il prossimo renzi?forse,senza contare che ad ogni elezione (molto pavidamente come di consueto scelgono gli elettori)quindi stavolta sarà una lotta tra l'europa della merkel e renzi per l'incapacità e la codardia del popolo italiano(salvo eccezioni) per giustificare la meritata situazione in cui versa questo ridicolo paese.

                Commenta


                • #9
                  Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                  Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                  quando la premessa è decisamente sbagliata, anche quello che ne segue lo diventa

                  spiego:

                  a padova splende il sole, io pubblico questo post:
                  premesso che oggi piove uscirò senza ombrello

                  la frase sbagliata citata in premessa (cioè non è vero che piove) rende errato o comunque fuorviante ed invalidante anche tutto il paragrafo successivo
                  Mi fa piacere che credi di non essere uno zimbello come tutti gli italiani peccato che nel resto del mondo siamo considerati giustamente cosi,ma tutti i berlusconiani non vedono oltre le alpi e sono italocentrinci,del resto sognare su questo come su tante altre cose fa bene alla salute e l'umore.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                    Originariamente inviato da iron76 Visualizza il messaggio
                    Mi fa piacere che credi di non essere uno zimbello come tutti gli italiani peccato che nel resto del mondo siamo considerati giustamente cosi,ma tutti i berlusconiani non vedono oltre le alpi e sono italocentrinci,del resto sognare su questo come su tante altre cose fa bene alla salute e l'umore.
                    veramente nella premessa sei tu che dici che stiamo ritrovando credibilità internazionale
                    io invece dico il contrario ricordandoti l'EXPO ed il MOSE ed infatti, purtroppo per l'estero
                    oggi l'Italia è anche peggio
                    ** relax, take it easy**

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                      State esprimendo gli stessi concetti in modo diverso e non vi capite...
                      Comunque non si può che dare ragione ad entrambi...
                      Vorrei far notare come si sentano pochissimo parlare e ribattere gli elettori PD, chiaro segno che si tratta di persone che si svegliano poco prima delle elezioni informandosi con i mass media più manipolati cadendo appunto nelle trappole dei manipolatori per poi tornare ad ignorare i soprusi che subiscono ogni giorno rifugiandosi nei contentini che la società usa per tenerli ignoranti, come appunto il calcio!
                      Ovviamente il governo di un popolo democratico rispecchia il popolo che rappresenta!
                      Evidentemente il popolo italiano non ha subito ancora sufficienti soprusi per imparare a fare i suoi interessi. Per questo spero che ne subisca il più possibile!
                      Non è mai la vita a fare schifo, sono le persone con cui si interagisce nella vita che facilmente possono essere schifose.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                        Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                        veramente nella premessa sei tu che dici che stiamo ritrovando credibilità internazionale
                        io invece dico il contrario ricordandoti l'EXPO ed il MOSE ed infatti, purtroppo per l'estero
                        oggi l'Italia è anche peggio
                        Allora, che l'italia è il paese degli scandali è fuor di dubbio,solo che con questi passiamo per ciò che siamo dei truffatori arruffoni,con berlusca eravamo proprio degli zimbelli,inoltre per quanto non condivida, l'attuale leadership italiana non si sta tirando dietro i risolini di scherno e pietà,che si tirava berlusca,che in effetti anche solo a guardarlo capisco che potesse suscitare tali emozioni.poi dicevo un minimo perchè quelli che siamo rimaniamo,ma più giù oggettivamente era impossibile scendere,non che sia quest'inno all'italia che dipingi tu la mia premessa.poi sugli elettori del PD con le loro idee stendiamo un velo pietoso,come e forse di più su quelli di berlusconi che se possibile mi fanno decisamente più schifo verso di loro sono RAZZISTA fino al midollo e per me andrebbero eradicati.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                          Hilay Clinton nelle sue memorie elogia Berlusconi. Il cavaliere è stato arbitro della vertenza fra la Russia e la Georgia (o quale fosse delle repubbliche caucasiche) ed riuscito a stipulare con Putin vantaggiosi contratti per le forniture di gas e la costruzione di gasdotti. Analoghi contratti molto vantaggiosi era riuscito a strappare a Gheddafi assieme al controllo delle migrazioni. Lunghissimo l'elenco delle commesse civili e militari che sotto i governi Berlusconi le nostre industrie sono riuscite a strappare alla concorrenza straniera.
                          Ma tutto questo ai vostri occhi, accecati dall'odio e dalla bile ma soprattutto dall'invidia per il suo carisma, non vale una ghianda.
                          A guidare il coro della denigrazione sono state la Francia e la Germania, rabbiosa la prima per essere stata sorpassata industrialmente dall'Italia, rabbiosa la seconda per il timore di far la stessa fine e alimentate entrambe dalla stampa antiberlusconiana (praticamente tutta meno Il Giornale e Libero) che per denigrare l'avversario di De Benedetti usava tutte le armi senza peritarsi di offendere oltre a lui anche il paese in cui loro stessi vivevano.
                          Sputare nel piatto in cui si mangia non è molto educato ma è prassi costante di quasi tutti quelli che scrivono su queste schermate, alimentandosi di odio e di veleno che prima o poi li faranno schiattare.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                            Originariamente inviato da collenuccio Visualizza il messaggio
                            Hilay Clinton nelle sue memorie elogia Berlusconi. Il cavaliere è stato arbitro della vertenza fra la Russia e la Georgia (o quale fosse delle repubbliche caucasiche) ed riuscito a stipulare con Putin vantaggiosi contratti per le forniture di gas e la costruzione di gasdotti. Analoghi contratti molto vantaggiosi era riuscito a strappare a Gheddafi assieme al controllo delle migrazioni. Lunghissimo l'elenco delle commesse civili e militari che sotto i governi Berlusconi le nostre industrie sono riuscite a strappare alla concorrenza straniera.
                            Ma tutto questo ai vostri occhi, accecati dall'odio e dalla bile ma soprattutto dall'invidia per il suo carisma, non vale una ghianda.
                            A guidare il coro della denigrazione sono state la Francia e la Germania.
                            Ma quale carisma aoh,io sono di quelli che sc.o.pa regular,no bancomat(e poi quanto a erezione mi funziona piuttosto bene),carisma ce lo avrà per chi va al night o a prostitute,carisma per me lo può avere un grande atleta non una ridicola carcassa d'uomo,comunque tanto per parlare di gas,per un paese privo di risorse naturali come l'italia puntare sui combustibili fossili come politica energetica è proprio intelligente non c'è che dire(gheddafi è sicuramente un degno contraltare),comunqu e per chiarire per l'ennesima volta io non lo odio mi fa senso solo a guardarlo,al massimo provo pena perchè se non paga non se lo fila nessuno men che meno la minetti e company o la moglie pronte a rivoltarglisi alla prima occasione(come i suoi lacchè),mi dispiace si che non sia tedesco e francese ma in simili paesi poteva stare solo al circo(in italia ovviamente è il numero uno degli imprenditori),l'unic a cosa che gli invidio veramente sono i suoi soldi.(comunque te sei peggio del regista di guerre stellari).per non parlare delle strane visioni sull'invidia.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Collenuccio aveva ragione:mi manca silvio

                              Tanto per cambiare io parlo di politica e tu solo di letti sfatti.
                              L'uomo politico, così come l'ingegnere, il medico o lo spazzino va giudicato per ciò che riesce a fare nel suo campo di attività non per ciò che ne esula.
                              Hitler, personalmente, era una bravissima persona, vegetariano, non fumatore, amico degli animali, uomo di una sola donna, pittore (sia pure di scarso talento) ma non viene certo ricordato come un benefattore dell'umanità.
                              Quanto alla politica energetica, avendo il popolo italiano respinto l'opzione nucleare (sindrome Chernobyl e Fukushima) e venendo bocciate tutte le proposte di nuovi invasi per nuove centrali idroelettriche (sindrome Vajont) l'unica soluzione economicamente valida rimane l'uso dei combustibili fossili.
                              Girandole e specchietti stanno in piedi solo perché i contribuenti vengono tassati per mantenerli in funzione a colpi di incentivi.
                              Quando, recentemente, è stato proposto di ridurre gli incentivi sull'eolico e sul fotoelettrico i produttori di specchietti e girandole sono saltati su come morsi da uno scorpione e sono riusciti a convincere (mai parlare di mazzette) lo stato a continuare a spennare il contribuente.
                              Ovviamente, come dimostrato da dozzine di inchieste giudiziare e fiscali, nel mercato dell'Energia Rinnovabile i principali produttori sono collusi con la criminalità ma questo sembra irrilevante agli ecologisti d'accatto che popolano l'Italia.
                              A margine, il carisma di cui parlo io non c'entra per nulla con quello di cui tu ti vanti nella prima riga.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X
                              gtag('config', 'UA-35946721-1');