annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Inseguire le farfalle

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Inseguire le farfalle

    L'ultima iniziativa idiota dei partiti è stata quella delle quote rosa nelle liste, fortunatamente bocciate.
    Fino dal referendum del 2/6/1946 le elettrici sono state sempre più degli elettori e in tutte le liste ci sono state sempre candidate donne.
    Se tutte le donne avessero espresso un voto di preferenza per le candidate (a qualsiasi partito appartenessero) avremmo sempre avuto parlamenti quasi del tutto femminili (ricordo a tutti che il voto di preferenza non ha mai superato il 10 % dei voti validi, e che quindi le lagne sulla mancanza di preferenza sono campate in aria).
    Se sono le donne stesse a non votare per le donne quando ne hanno la possibilità, che cavolo di ragionamento c'è alla base delle quote rosa ?

  • #2
    Re: Inseguire le farfalle

    Originariamente inviato da collenuccio Visualizza il messaggio
    L'ultima iniziativa idiota dei partiti è stata quella delle quote rosa nelle liste, fortunatamente bocciate.
    Fino dal referendum del 2/6/1946 le elettrici sono state sempre più degli elettori e in tutte le liste ci sono state sempre candidate donne.
    Se tutte le donne avessero espresso un voto di preferenza per le candidate (a qualsiasi partito appartenessero) avremmo sempre avuto parlamenti quasi del tutto femminili (ricordo a tutti che il voto di preferenza non ha mai superato il 10 % dei voti validi, e che quindi le lagne sulla mancanza di preferenza sono campate in aria).
    Se sono le donne stesse a non votare per le donne quando ne hanno la possibilità, che cavolo di ragionamento c'è alla base delle quote rosa ?
    Questo secondo me dà solo un'idea di quanto sia profondo il problema della disparità di sesso in Italia.

    Trovo che sia stato decisamente vergognoso essere arrivati così tardi (1946) al voto alle donne. Molti ancora oggi invece lo pongono come una concessione. Con un contorno culturale del genere, come si poteva pensare che le donne si dessero in massa alla politica. E' evidente che il processo di emancipazione richieda ancora molti anni.

    Dire che la colpa della scarsa presenza delle donne nelle istituzioni sia delle donne stesse, perché non votano altre donne, significa non aver proprio capito il problema. E' un discorso superficiale, che non considera per nulla la situazione, le inferiori opportunità di accesso alle liste elettorali e più in generale ai livelli dirigenti, alla comunicazione... e più profondamente al processo di formazione delle idee. Molte donne non arrivano in posizioni chiave della nostra società non perché sono meno brave degli uomini, ma perché per le donne è più difficile.

    Commenta


    • #3
      Re: Inseguire le farfalle

      Le quote rosa, in una società davvero equa, non servirebbero affatto. La classe dirigente dovrebbe essere scelta a prescindere dal sesso. Il problema è che non è così. Non lo è per nulla. Per questo servono le quote rosa. dare un impulso di rinnovamento alla nostra società, per compensare la difficoltà maggiore che hanno le donne nell'accedere a posizioni chiave, che è frutto di un pregiudizio purtroppo diffuso tra le donne stesse.

      Penso che ieri si sia persa, ancora una volta, una grande opportunità. Per questo provo un profondo rammarico.

      Commenta


      • #4
        Re: Inseguire le farfalle

        per me le quote rosa sono un provvedimento sessista sia nei confronti dell'uomo che nei confronti della donna
        ** relax, take it easy**

        Commenta


        • #5
          Re: Inseguire le farfalle

          Tutti discorsi condivisibili in linea teorica ma sta di fatto che quando le donne hanno potuto (e riviste femminili come Grazia, Donna Moderna ecc. lo scrivevano a chiare lettere) non hanno saputo o voluto eleggere altre donne.
          Oggi, comunque, le donne hanno la prevalenza sugli uomini in molti campi (istruzione, sanità) e stanno rapidamente conquistandola anche nella magistratura. E' già elevata la presenza femminile nell'imprenditoria e anche qui la tendenza è all'aumento.
          La loro struttura fisica, ad ogni modo chiude loro i campi in cui è ancora necessaria la forza fisica e dubito che un giorno vedremo donne sulle impalcature, al comando delle mietitrebbie o in fonderia.
          Alla base c'è sempre la mia convinzione che meno regole e paletti si pongono e quanto più la gente viene lasciata libera di trovare da sè la soluzione ai suoi problemi, tanto più la società si sviluppa.

          Commenta


          • #6
            Re: Inseguire le farfalle

            per non parlare del fatto che in molti quartieri ci sono più trans che mignotte...
            La persona che gode di una buona salute mentale riesce sempre a trovare delle risposte positive

            Commenta


            • #7
              Re: Inseguire le farfalle

              Le quote rosa sono un'altra mischiata tirata in ballo per racimolare voti da femministe e femministi!

              Odio il concetto alla base delle quote rosa o azzurre perchè mina le fondamenta della democrazia, secondo cui nessuno deve essere avvantaggiato o svantaggiato: sunto del primo comma dell'art 3 della nota Costituzione italiana.
              Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

              Commenta


              • #8
                Re: Inseguire le farfalle

                Aggiungo però che il titolo "inseguire le farfalle" è molto sexy e veritiero: siamo sempre li ad inseguire la farfalla!
                Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                Commenta

                Sto operando...
                X