annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nutrire il coccodrillo.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nutrire il coccodrillo.

    Qualcuno ha fatto caso che la nostra amata ed imparziale magistratura, tanto apprezzata e lodata dalle sinistre quando se la prendeva con Berlusconi da non accettare nemmeno la più lontana possibilità di cambiarne le regole adesso ha cominciato a mettere i bastoni fra le ruote anche a Renzi ed a vari esponenti del PD ?
    Imparzialità o timore che effettivamente Matteo possa incidere sulla struttura ?
    Meglio delegittimarlo subito, colpendo i suoi collaboratori.
    A nutrire i coccodrilli si rischia di farsene mangiare.

  • #2
    Re: Nutrire il coccodrillo.

    colle, ma non vedi che qui nel forum i simpatizzanti di sinistra stanno facendo i doppi salti mortali carpiati per dimostrare che assange, imputato per stupro e terrorismo fosse legittimato a candidarsi alle elezioni sostenendo che comunque i suoi capi d'accusa sono meno gravi di una condanna fiscale? ...... io nemmeno ho tentato di dire che la condanna del cav fosse grottesca e non provata, ho semplicemente preso atto della condanna senza nemmeno smontarla......se il popolo di sinistra ragiona così, come credi si muova certa magistratura sinistroide?
    ** relax, take it easy**

    Commenta


    • #3
      Re: Nutrire il coccodrillo.

      Però quello di NCD si è dimesso, quelli del PD no. Questa la chiamo ipocrisia.

      Commenta


      • #4
        Re: Nutrire il coccodrillo.

        Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
        Però quello di NCD si è dimesso, quelli del PD no. Questa la chiamo ipocrisia.
        però qua io ho un'idea diversa e mi spiego......
        premesso che mi riferisco all'Italia e non ad altri paesi.....

        qui un qualsiasi magistrato tifoso può indagarti e con l'opinione pubblica di adesso tutti a gridare "dimissioni"
        ok, mi sta bene.... però se tu magistrato mi fai dimettere e poi mi tieni in scacco per 5 (o più anni) in processi
        e poi venissi assolto, allora quel magistrato va cacciato e retrocesso a custode del palazzo di giustizia..... in america, per esempio, i politici indagati si dimettono al volo perchè sanno con assoluta certezza che quel magistrato ha sicuramente la prova al di là del ragionevole dubbio mentre qui in Italia per indagarti e rovinarti la vita politica è sufficiente un "si dice" spifferato da un pentito ben ricompensato
        ** relax, take it easy**

        Commenta


        • #5
          Re: Nutrire il coccodrillo.

          Originariamente inviato da collenuccio Visualizza il messaggio
          Qualcuno ha fatto caso che la nostra amata ed imparziale magistratura, tanto apprezzata e lodata dalle sinistre quando se la prendeva con Berlusconi da non accettare nemmeno la più lontana possibilità di cambiarne le regole adesso ha cominciato a mettere i bastoni fra le ruote anche a Renzi ed a vari esponenti del PD ?
          Imparzialità o timore che effettivamente Matteo possa incidere sulla struttura ?
          Meglio delegittimarlo subito, colpendo i suoi collaboratori.
          A nutrire i coccodrilli si rischia di farsene mangiare.
          No scusa fammi capire: quando la magistratura "se la prendeva con Berlusconi" gridavi allo scandalo.
          Adesso che "se la prende anche con gli altri" non ti va bene manco quello?
          Amico mio deciditi fai pace con te stesso.

          Commenta


          • #6
            Re: Nutrire il coccodrillo.

            Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
            No scusa fammi capire: quando la magistratura "se la prendeva con Berlusconi" gridavi allo scandalo.
            Adesso che "se la prende anche con gli altri" non ti va bene manco quello?
            Amico mio deciditi fai pace con te stesso.


            qui non posso che quotare
            He who walks in another's tracks leaves no foot prints.

            Commenta


            • #7
              Re: Nutrire il coccodrillo.

              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
              in america, per esempio, i politici indagati si dimettono al volo perchè sanno con assoluta certezza che quel magistrato ha sicuramente la prova al di là del ragionevole dubbio mentre qui in Italia per indagarti e rovinarti la vita politica è sufficiente un "si dice" spifferato da un pentito ben ricompensato
              In America i politici indagati si dimettono al volo perché sanno che se non lo fanno, ci pensa il popolo e il partito stesso a cacciarli a pedate.
              Ti ricordo che Clinton è quasi stato messo in stato di accusa per aver mentito al popolo, non su chissà quali segreti di stato ma per un paio di pompe...

              Commenta


              • #8
                Re: Nutrire il coccodrillo.

                Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                colle, ma non vedi che qui nel forum i simpatizzanti di sinistra stanno facendo i doppi salti mortali carpiati per dimostrare che assange, imputato per stupro e terrorismo fosse legittimato a candidarsi alle elezioni sostenendo che comunque i suoi capi d'accusa sono meno gravi di una condanna fiscale?
                Indipendentemente dalla candidatura di cui non so nulla, direi che c'è una differenza sostanziale tra un individuo IMPUTATO e uno CONDANNATO IN TERZO GRADO.

                Commenta


                • #9
                  Re: Nutrire il coccodrillo.

                  Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                  Indipendentemente dalla candidatura di cui non so nulla, direi che c'è una differenza sostanziale tra un individuo IMPUTATO e uno CONDANNATO IN TERZO GRADO.
                  giusto per capire meglio il tuo pensiero....... tu auspicheresti che uno con un capo d'imputazione per stupro si candidasse in parlamento oppure onestamente e senza pregiudizi sul nome dell'uno e dell'altro piuttosto diresti che non vuoi nè l'uno nè l'altro?
                  ** relax, take it easy**

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Nutrire il coccodrillo.

                    Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                    No scusa fammi capire: quando la magistratura "se la prendeva con Berlusconi" gridavi allo scandalo.
                    Adesso che "se la prende anche con gli altri" non ti va bene manco quello?
                    Amico mio deciditi fai pace con te stesso.
                    il 3D si intitola "nutrire il coccodrillo" e con questo tuo post dimostri di non aver capito un caxxo (ma tu li leggi i post o rispondi ad minchiam?), perchè ovviamente fa molto più glamour attaccare collenuccio
                    ** relax, take it easy**

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Nutrire il coccodrillo.

                      Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                      però qua io ho un'idea diversa e mi spiego......
                      premesso che mi riferisco all'Italia e non ad altri paesi.....

                      qui un qualsiasi magistrato tifoso può indagarti e con l'opinione pubblica di adesso tutti a gridare "dimissioni"
                      ok, mi sta bene.... però se tu magistrato mi fai dimettere e poi mi tieni in scacco per 5 (o più anni) in processi
                      e poi venissi assolto, allora quel magistrato va cacciato e retrocesso a custode del palazzo di giustizia..... in america, per esempio, i politici indagati si dimettono al volo perchè sanno con assoluta certezza che quel magistrato ha sicuramente la prova al di là del ragionevole dubbio mentre qui in Italia per indagarti e rovinarti la vita politica è sufficiente un "si dice" spifferato da un pentito ben ricompensato
                      Guarda che Beppe Grillo è partito con "parlamento pulito", così lo sconfessi. Poi la giustizia ha dei problemi, ma non quelli che dii tu.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Nutrire il coccodrillo.

                        Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                        Guarda che Beppe Grillo è partito con "parlamento pulito", così lo sconfessi. Poi la giustizia ha dei problemi, ma non quelli che dii tu.
                        credo di potermi vantare di avere una testa mia che quindi non avvalla a scatola chiusa tutto ciò che dice un partito/movimento, fermo restando che nel M5S mi riconosco per gran parte di quello che dice
                        ** relax, take it easy**

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Nutrire il coccodrillo.

                          Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                          ........... Poi la giustizia ha dei problemi, ma non quelli che dii tu.
                          preliminarmente mi scuso con te nella speranza non ti offenda per quanto sto per dirti e, nel caso avvisami che mi fermo nei prossimi post

                          da come scrivi, seba, dai l'impressione di vivere in una campana di vetro senza che tu fossi mai uscito a palpare la vita reale al di fuori:
                          hai mai partecipato ad un processo, ad una causa da vicino e vissuto sulla tua pelle la giustizia italiana?
                          ** relax, take it easy**

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Nutrire il coccodrillo.

                            @ The Wasp ed @ Stefano 28.
                            A me semplicemente non va che la magistratura, "ordine" e non "potere" dello Stato, stupidamente "blindata" dai Padri Costituenti, si immischi nella politica, sia che se la prenda con la sinistra sia che se la prenda con la destra, col centro e che cavolo d'altro.
                            I magistrati perseguiscano i delinquenti veri anche se la cosa non dà loro fama e lustro e lascino perdere gli eletti dal popolo.
                            Al cittadino fa più danno il ladro che scassina la porta blindata e porta via tutto quello che trova, magari insozzando la casa, che non il politico che ruba un milione (1.000.000/60.000.000 = 16,66 euro pro capite.)
                            Curioso che una ventina d'anni fa Livia Pomodoro, pezzo grosso del tribunale di Milano, subì un furto con scasso i cui autori furono beccati l'indomani stesso mentre gli zingari che rubarono in casa mia sfondando una finestra non furono neppure cercati; casi della vita.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Nutrire il coccodrillo.

                              Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
                              preliminarmente mi scuso con te nella speranza non ti offenda per quanto sto per dirti e, nel caso avvisami che mi fermo nei prossimi post

                              da come scrivi, seba, dai l'impressione di vivere in una campana di vetro senza che tu fossi mai uscito a palpare la vita reale al di fuori:
                              hai mai partecipato ad un processo, ad una causa da vicino e vissuto sulla tua pelle la giustizia italiana?
                              No, ma il problema della giustizia italiana è la sua lentezza, il resto sono ghirigori aggiunti dal berlusconismo, anzi si può dire dal partitismo ormai.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X