annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

la punizione giusta per Pizzocolo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • la punizione giusta per Pizzocolo

    Allora, mille punti, maglietta e cappellino per chi trova la punizione più fantasiosa e appropriata per il nuovo entrato tra i serial killer depravati italiani
    Io di recente ho rivisto Hannibal, e devo dire quello che aveva previsto Mason Verger per il dottor Lekter è una soluzione.....
    Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

  • #2
    Re: la punizione giusta per Pizzocolo

    ??????????:scared1:. ..chi è?Se è un film...hai postato nella sezione sbagliata!
    Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

    Commenta


    • #3
      Re: la punizione giusta per Pizzocolo

      Originariamente inviato da frederika Visualizza il messaggio
      ??????????:scared1:. ..chi è?Se è un film...hai postato nella sezione sbagliata!
      No No! non è un film, guarda su internet un arresto a lodi di 5 giorni fa: un galantuomo di nome Andrea Pizzocolo... ti schiferai anche tu!
      Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

      Commenta


      • #4
        Re: la punizione giusta per Pizzocolo

        Comunque il senso del 3D risiede in una ulteriore riflessione sulla pena di morte, che io trovo corretta ed adeguata in casi estremi come quello oggetto dell'argomento. Trattasi di un serial killer, deviato necrofilo e senza alcun rispetto per il genere umano soprattutto le donne. Queste servono a lui, infatti solo per soddisfare i suoi perversi e sadici bisogni sessuali deviati, sino alla morte della poveretta che userà ancora dopo morta per ore (10 ore nel caso ultimo) per i suoi macabri giochi sessuali. Il tutto ripreso da più telecamere col suo intento malvagio di girare e alimentare il mercato snuff
        Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

        Commenta


        • #5
          Re: la punizione giusta per Pizzocolo

          Non dico che lo ammiro il tipo...certamente è affetto da una malattia mentale e deviazione sessuale.Ma da grande stimatrice di film/telefilm/libri del genere...non è una novità.Purtroppo queste persone camminano tra di noi.
          Cmq non mi preoccupo di cosa fa un tipo simile dopo aver ammazzato una donna con il corpo...è da vivo la preoccupazione per cosa ha dovuta subire...in piena coscienza.
          Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

          Commenta


          • #6
            Re: la punizione giusta per Pizzocolo

            Due domande:
            1) a che cosa è dovuto l'aggettivo "serial" da te usato per qualificare il killer di lodi?????
            2) da dove deriva e che significato ha questa tua ossessione per "la giusta pena" (ossessione che io deduco dai 3d da te aperti, ovviamente!): te lo sei mai chiesto?

            Commenta


            • #7
              Re: la punizione giusta per Pizzocolo

              Originariamente inviato da muciui73 Visualizza il messaggio
              Due domande:
              1) a che cosa è dovuto l'aggettivo "serial" da te usato per qualificare il killer di lodi?????
              2) da dove deriva e che significato ha questa tua ossessione per "la giusta pena" (ossessione che io deduco dai 3d da te aperti, ovviamente!): te lo sei mai chiesto?
              Visto che alla fine parlava di "pena di morte"...magari intende quello come giusta pena?Veramente non so nulla di tutta la facenda,e se mi debbo basare su ciò che scrivono i quotidiani,divento sospettosa.
              Perché oggi sei il mostro sbattuto in prima pagina,e domani...senza scuse,ci siamo sbagliati...
              Le persone che amano troppo il denaro,devono essere cacciate fuori dalla politica.Jose Mujica, presidente dell'Uruguay.

              Commenta


              • #8
                Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                Ovviamente, in attesa che le indagini arrivino a conclusione, non possiamo dire se Pizzocolo sia o non sia un maniaco assassino.
                Sembra certo che abbia ucciso, volontariamente (le fascette usate per lo strangolamento non possono essere allentate, devi tagliarle) la ragazza di Lodi; nel suo archivio telematico, sembra che esistano molte altre documentazioni di uccisioni filmate forse per essere vendute in rete a depravati come lui. Se le cose stessero così un ergastolo "senza fine pena" sarebbe una punizione troppo irrisoria e, comunque, si deve attendere la conclusione delle indagini (per conto mio, se fosse colpevole, lo squarterei legandolo a quattro SUV).

                Commenta


                • #9
                  Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                  Originariamente inviato da muciui73 Visualizza il messaggio
                  Due domande:
                  1) a che cosa è dovuto l'aggettivo "serial" da te usato per qualificare il killer di lodi?????
                  2) da dove deriva e che significato ha questa tua ossessione per "la giusta pena" (ossessione che io deduco dai 3d da te aperti, ovviamente!): te lo sei mai chiesto?
                  1- a quanto pare dopo la perquisizione personale, dell'auto e dell'abitazione sono stati trovati (oltre al video in cui abusava della ragazza da viva, la ammazzava strangolandola con le fascette con lucida e calma freddezza, ed abusava per ben 10 ore del cadavere) altri filmati con ragazze sconosciute che subivano lo stesso trattamento. Dato però che nessuno ne ha denunciato scomparsa e cadaveri non ne sono stati trovati è facile per lui dire che sono stati tutti giochi erotici e solo l'ultimo gli è sfuggito di mano. Difficile credergli invece! Quando una volta per curiosità chiedemmo ad un killer (di mafia) che arrestammo cosa si prova e se non si ha rimorso ad uccidere qualcuno, questi diceva che la prima volta si vomita, la seconda pure, dalla terza diventa come bere un caffè. Ebbene tornando al nostro simpatico killer, visto che non ha avuto tentennamenti anzi sembrava esperto nello strangolare è certo che non fosse la sua prima volta. Soprattutto considerando che, un conto è sparare una persona, un conto è pugnalare, un altro è strangolare... ci vuole fegato, tecnica e.... cattiveria!
                  .... segue....
                  Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                    ..... seguito....
                    2- Non è ossessione, è punto di vista che affermo convintamente in un forum dove molti hanno idea di eliminare addirittura l'ergastolo, che già di per sè non esiste, e rieducare certa gente. Opinione quest'ultima che è legittima, ma da me assolutamente non condivisibile, pur rispettando chi la sostiene. Mi son chiesto invece perchè uno che denuncia chi gli chiede il pizzo mettendo a rischio la sua vita) deve vedere in giro dopo 2 anni gli estorsori arrestati con smacco anche per gli inquirenti che magari ci hanno messo mesi per raccogliere registrazioni, filmati, telefonate e fotografie; Perchè un genitore che vede assassinata una figlia deve vedere l'assassino libero in virtù di un sistema che dà un peso esagerato ai periti e gli psichiatri forensi o ad un estremo ricorso alla presunzione di innocenza fino all'inverosimile, perchè chi può permettersi avvocati dalle parcelle milionarie la fa franca anche se trovato col coltello nel cuore della vittima (lo stava infilando o togliendo per soccorrere ) e chi invece ha l'avvocato d'ufficio è sempre dentro?
                    Questo mi chiedo io.... oltre ad affermare convinto che in casi come quello su citato, o quelli di omicidi di bambini, omicidi satanici o mafiosi la pena di morte è congrua!
                    Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                      Scusate se i post qui su sono un pò sgrammaticati ma sono con l'iphone e non è comodissimo scrivere discorsi lunghi, anche per il poco tempo!
                      Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                        Originariamente inviato da frederika Visualizza il messaggio
                        Non dico che lo ammiro il tipo...certamente è affetto da una malattia mentale e deviazione sessuale.Ma da grande stimatrice di film/telefilm/libri del genere...non è una novità.Purtroppo queste persone camminano tra di noi.
                        E con questo che vuoi dire scusa?
                        Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                          Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                          Allora, mille punti, maglietta e cappellino per chi trova la punizione più fantasiosa e appropriata per il nuovo entrato tra i serial killer depravati italiani
                          Io di recente ho rivisto Hannibal, e devo dire quello che aveva previsto Mason Verger per il dottor Lekter è una soluzione.....
                          La giusta "pena" per me rimane l'unica che uno Stato civile possa applicare, ovvero il carcere.

                          Uso il termine pena tra virgolette perché non lo intendo come una pena, una punizione o una rivalsa. Ma come una misura cautelativa per il resto della società.
                          Se una persona è pericolosa per gli altri va isolata per il bene di tutti.
                          Sarebbe anche bello recupararla, ma mi rendo perfettamente conto che questo è spesso impossibile.

                          Capisco che emotivamente, sia per chi ha subito direttamente un crimine efferato, ma anche per chi ne viene a conoscenza, ci sia una reazione di rabbia, orrore e vendetta. Ma è appunto una reazione emotiva che lo Stato non deve avere. Lo Stato si deve collocare al di sopra e quindi non può a propria volta rendersi responsabile di un crimine, anche nei confronti di un criminale.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                            Originariamente inviato da zar2086 Visualizza il messaggio
                            La giusta "pena" per me rimane l'unica che uno Stato civile possa applicare, ovvero il carcere.

                            Uso il termine pena tra virgolette perché non lo intendo come una pena, una punizione o una rivalsa. Ma come una misura cautelativa per il resto della società.
                            Se una persona è pericolosa per gli altri va isolata per il bene di tutti.
                            Sarebbe anche bello recupararla, ma mi rendo perfettamente conto che questo è spesso impossibile.

                            Capisco che emotivamente, sia per chi ha subito direttamente un crimine efferato, ma anche per chi ne viene a conoscenza, ci sia una reazione di rabbia, orrore e vendetta. Ma è appunto una reazione emotiva che lo Stato non deve avere. Lo Stato si deve collocare al di sopra e quindi non può a propria volta rendersi responsabile di un crimine, anche nei confronti di un criminale.
                            Puoi tranquillamente usare il termine pena senza che nessuno ti dia l'etichetta di eversivo, persecutore, forcaiolo, visto che è il termine che utilizza il Codice Penale e di Procedura Penale per identificare la penitenza per il reato commesso.

                            Capisco bene quel che dici al riguardo di uno Stato che non deve commettere quel che condanna, ma per certi atti la pena capitale può essere usata come monito, e in molti casi non si deve nemmeno eseguire realmente, basta la minaccia della sua presenza.

                            Sul recupero di alcune persone non credo assolutamente in questa teoria, ne per i piccoli criminali di periferia ne tantomeno per gli assassini.

                            Bello il tuo spunto di riflessione. Potrei, in effetti, ripensare circa la pena capitale solo se barattata con la detenzione in un carcere speciale, su un'isola isolatissima stile alcatraz, in cui rinchiudere quel genere di personaggi che non dovranno più uscire. Bisogna tenerli isolati, ai lavori obbligati, e che producano qualcosa per la società.... chessò energia elettrica correndo nelle rotelle come i criceti
                            Quando un uomo varca la porta di una casa, si può trovare di fronte a un milione di nemici.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: la punizione giusta per Pizzocolo

                              Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                              Puoi tranquillamente usare il termine pena senza che nessuno ti dia l'etichetta di eversivo, persecutore, forcaiolo, visto che è il termine che utilizza il Codice Penale e di Procedura Penale per identificare la penitenza per il reato commesso.
                              Non temo di sembrare qualcosa che non sono, preciso solo cosa intendo per chiarezza di discussione.

                              Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                              Capisco bene quel che dici al riguardo di uno Stato che non deve commettere quel che condanna, ma per certi atti la pena capitale può essere usata come monito, e in molti casi non si deve nemmeno eseguire realmente, basta la minaccia della sua presenza.
                              Le statistiche smentiscono questa teoria. Non ci sono meno omicidi nei paesi in cui viene applicata la pena di morte, anzi.
                              In ogni caso rimarrei contrario a livello morale, anche se non venisse di fatto mai applicata. Penso che togliere la vita a qualcuno non debba essere mai ammesso.

                              Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                              Sul recupero di alcune persone non credo assolutamente in questa teoria, ne per i piccoli criminali di periferia ne tantomeno per gli assassini.
                              Io penso invece che in alcuni casi sia possibile. Quindi anche fosse per uno solo, a mio parere, vale la pena tentare.

                              Originariamente inviato da Nudols Visualizza il messaggio
                              Bello il tuo spunto di riflessione. Potrei, in effetti, ripensare circa la pena capitale solo se barattata con la detenzione in un carcere speciale, su un'isola isolatissima stile alcatraz, in cui rinchiudere quel genere di personaggi che non dovranno più uscire. Bisogna tenerli isolati, ai lavori obbligati, e che producano qualcosa per la società.... chessò energia elettrica correndo nelle rotelle come i criceti
                              Espressa in termini non mi trova d'accordo. Il carcere non deve essere una tortura per i criminali, ma una tutela per la Società.
                              Sono assolutamente d'accordo sul far lavorare i detenuti, ma non certo a trattarli come criceti.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X