annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Cinecomic... E mo' basta però!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Cinecomic... E mo' basta però!

    Spulciando da buon nerd il piano di produzione della Marvel/Disney mi sono accorto che sono in previsione almeno TRE TITOLI ALL'ANNO da qui al 2019!!

    Ma stiamo scherzando? 9 film in 36 mesi?
    Qui si esagera! Questo genere rischia dopo un rapido e clamoroso successo, di fare la fine degli spaghetti western anni 70 dove a furia di buttarne fuori sono venuti a nausea!

    Ma poi facendo un film ogni 4 mesi con scadenze già fissate (già ci sono le date di uscita per i prossimi 3 anni) che razza di qualità può saltar fuori?
    E infatti da dopo il primo Avengers più che schifezze non sono state partorite! (eccezion fatta per I guardiani della galassia va).

    E ora la DC/Warner, vorrebbe scimmiottare i rivali cercando però di costruire in un quarto d'ora, un universo cinematografico che Marvel ha assemblato in 9 anni... Risultato? Batman v Superman :scared1:

    Datevi una calmata con i super eroi perché state sprecando milioni e la pazienza degli spettatori.

  • #2
    Re: Cinecomic... E mo' basta però!

    Allora, giusto l'altro giorno ho visto Suicide squad su infinity, carino ma alquanto confuso. Per il resto, l'anno scorso ho visto:
    Batman V Superman, schifezza assurda salvata solo da Wonder Woman
    Civil war, altra schifezza
    Dr Strange, questo invece mi è piaciuto ma più che altro per la magia, i vari piani dimensionali, ecc...

    Problema numero uno: la Disney vuole battere il ferro finché è caldo, da buona multinazionale (vedi anche Star Wars...)
    Problema numero due: la Warner non ce la farà mai a fare una cosa simile

    Devo dire invece che sto apprezzando molto le serie tv tipo Daredevil, Jessica Jones, ecc...

    Quindi, forse un rallentamento sarebbe preferibile ma lo vedo improbabile per ora

    Commenta


    • #3
      Re: Cinecomic... E mo' basta però!

      Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
      Problema numero uno: la Disney vuole battere il ferro finché è caldo, da buona multinazionale (vedi anche Star Wars...)
      E infatti si vede l'episodio VII di Star Wars che bella roba è venuta fuori.

      Oltretutto a me sembra che:

      - la Marvel abbia deciso che tutti i suoi film devono essere un'enorme puntata di Colorado Cafè, con Robert Downey Jr. a fare da one man show incontrastato in quasi ogni pellicola... Che ***** ogni 3 secondi una battuta! Le battute vanno benissimo sull'Uomo Ragno o su Deadpool ma fanno apparire gli altri super eroi delle caricature.

      - la DC al contrario sembra aver deciso, dopo il successo della trilogia di Batman di Nolan che TUTTI i suoi eroi devono essere dark, cupi, tristi e tormentati. Ma quando mai? Superman è l'apoteosi della positività e della socievolezza e guardate come l'hanno conciato: un super frignone talmente imbranato a usare i suoi poteri che sembra più Ralph Supermaxieroe!

      Commenta


      • #4
        Re: Cinecomic... E mo' basta però!

        Mah, da amante di fumetti in primis e di cinema poi, ho speso parecchio per realizzare la mia stanza di visione e ascolto, penso di averli visti e possederli quasi tutti, in bd e qualcuno anche in 4k uhd, oltre ad averli visti al cinema.

        Se ho adorato la trilogia di Nolan ( "lo sa perchè cadiamo, signorino Bruce? Per imparare a rimetterci in piedi." tanto per citarne una ) e anche suicide squad non mi è dispiaciuto ( rompe un poco gli schemi dei classici clichè, grandissimi a mio avviso alcuni personaggi come harley quinn, il joker, diablo, e deadshot interpretati da margot robbie, jared letho, jay hernandez e will smith,).

        Concordo però sull'iperinflazione di film del genere, alcuni ormai ripetitivi e alla lunga noiosi.

        Sono fortemente critico per i film disney di star wars ( lucas vendendo i diritti ha fatto la sua pensione, ma ha lasciato in balia della commercialata per famiglie l'universo star wars ) che non mi sono piaciuti, il meno peggio, guarda un poco è per me lo spin off.... ma di poco.

        Mala tempora currunt anche cinematograficamente parlando, ohimè.
        Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

        Commenta


        • #5
          Re: Cinecomic... E mo' basta però!

          Certamente finchè il botteghino darà loro ragione, continueranno a sfornare titoli di fatto ripetitivi e di bassa qualità media che fanno il pieno per il brand.

          Un poco come alcuni videogiochi, di cui ogni anno e pure nello stesso periodo deve uscire la nuova versione, tipo i vari pes/fifa o i cod, con conseguente spostamento dell'online sui nuovi, e il proliferare di dlc a pagamento, finchè la gente compra non smetteranno, la qualità media anche dei giochi è calata a picco negli ultimi anni.

          O la società è in una pesante involuzione? Io temo più questo, perchè se la gente corre a vedere film di bassa qualità o compra giochi orrendi per il brand, la colpa alla fine di chi è?
          Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

          Commenta


          • #6
            Re: Cinecomic... E mo' basta però!

            Pensa che per me il migior Fifa è ancora Fifa 98 RTWC...

            Commenta


            • #7
              Re: Cinecomic... E mo' basta però!

              Ho visto Thor figlio di Kmer un po' una pagliacciata ma non lo butterei via... Spero di vedere anche Justice League

              Commenta


              • #8
                Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                Originariamente inviato da stefano28 Visualizza il messaggio
                Spulciando da buon nerd il piano di produzione della Marvel/Disney mi sono accorto che sono in previsione almeno TRE TITOLI ALL'ANNO da qui al 2019!!

                Ma stiamo scherzando? 9 film in 36 mesi?
                Qui si esagera! Questo genere rischia dopo un rapido e clamoroso successo, di fare la fine degli spaghetti western anni 70 dove a furia di buttarne fuori sono venuti a nausea!

                Ma poi facendo un film ogni 4 mesi con scadenze già fissate (già ci sono le date di uscita per i prossimi 3 anni) che razza di qualità può saltar fuori?
                E infatti da dopo il primo Avengers più che schifezze non sono state partorite! (eccezion fatta per I guardiani della galassia va).

                E ora la DC/Warner, vorrebbe scimmiottare i rivali cercando però di costruire in un quarto d'ora, un universo cinematografico che Marvel ha assemblato in 9 anni... Risultato? Batman v Superman :scared1:

                Datevi una calmata con i super eroi perché state sprecando milioni e la pazienza degli spettatori.
                Concordo.
                Il mercato è saturo. Si riempiono le sale per un paio di week end semplicemente per il fatto che occupano praticamente tutte le sale. Chi vuole andare al cinema non ha scelta. Ma il merchandising sta andando sempre peggio.
                Sulla qualità... non vale nemmeno la pena di parlarne. Sono film fotocopia praticamente in tutto.

                Commenta


                • #9
                  Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                  Originariamente inviato da lonelyheart Visualizza il messaggio
                  Certamente finchè il botteghino darà loro ragione, continueranno a sfornare titoli di fatto ripetitivi e di bassa qualità media che fanno il pieno per il brand.

                  Un poco come alcuni videogiochi, di cui ogni anno e pure nello stesso periodo deve uscire la nuova versione, tipo i vari pes/fifa o i cod, con conseguente spostamento dell'online sui nuovi, e il proliferare di dlc a pagamento, finchè la gente compra non smetteranno, la qualità media anche dei giochi è calata a picco negli ultimi anni.

                  O la società è in una pesante involuzione? Io temo più questo, perchè se la gente corre a vedere film di bassa qualità o compra giochi orrendi per il brand, la colpa alla fine di chi è?
                  Sì, la società occidentale sta vivendo in generale una evidente involuzione culturale. Quella orientale non sta certo messa meglio, perché ne è di fatto una brutta copia, anche se in forte crescita pur sempre una brutta copia rimarrà.
                  Io ovviamente ho la mia opinione politica a riguardo, ovvero ho la mia opinione su quali siano le cause e i segnali di ciò. La scarsa creatività è solo uno di questi segnali. Ma al di là della mia personale interpretazione, il fatto è evidente. E' in atto una deriva culturale decisamente marcata.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                    Ode a Gal Gadot

                    Non voletemene, ma mi sa che uscirò un po' dal seminato. Non ho visto quasi nessuno dei film di cui parlate, tranne il primo dei nuovi "Star Wars" che ho trovato insultante per chi, come me, ha avuto la trilogia originaria come sorgente inesauribile di spunti creativi durante la propria infanzia. Ho visto invece, ieri sera, una serie di filmati su Youtube che riproponevano spezzoni di interviste e altre partecipazioni a vari talk show (americani) di Gal Gadot (la nuova Wonder Woman). Tralasciando l'ovvia bellezza sfavillante di cui è dotata la ragazza, quello che mi ha colpito è stato il fatto che ha potuto dimostrare di essere una ragazza normale con un cervello. Certamente una ragazza con possibilità e ambizioni decisamente fuori dalla norma, ma anche capace di esprimere sentimenti umani comuni a tutti noi comuni mortali. Non è esattamente la stessa sensazione che ricavo quando (ormai sempre più raramente) accendo la tv e vedo le bellezze nostrane - magari anche altrettanto sfavillanti - già dive senza esserlo, già nate per vivere in una realtà che non ha nulla a che vedere con quella di noi comuni mortali. Possibilmente senza cervello, o almeno col cervello spento. Perché la nostra televisione sembra sempre più un mondo a sé, totalmente scollegato e avulso dalla realtà del paese in cui viviamo (esattamente come la nostra politica)?
                    Ci avevate mai pensato?! E a che cosa????

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                      La tv è in crisi da anni e ovviamente propone solo quello che viene guardato di più...

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                        Parlando di Gal Gadot e delle dive nostrane, beh... non so che dire, forse le nostrane sono troppo pompate, nonostante spesso abbiano una vita discutibile, dalla Belen fino alla valletta dei programmi sportivi in tv locali. Comunque la Gadot è un'ex modella israeliana ma cittadina del mondo, sicuramente anche per questo ha una mentalità diversa (come avviene anche con altre del genere, vedi Charlize Theron...).

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                          Quanto ai cinecomic, ho visto Thor ragnarok e Justice league. Da non aggiornato sui fumetti, anche se alcuni li ho recuperati, mi sono piaciuti... basta non avere grandi pretese. Invece quelli usciti l'anno scorso, a parte Logan, mi hanno lasciato un po' così...

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                            Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
                            La tv è in crisi da anni e ovviamente propone solo quello che viene guardato di più...
                            "Alberto Manzi (Roma, 3 novembre 1924 – Pitigliano, 4 dicembre 1997) è stato un docente, pedagogista, personaggio televisivo e scrittore italiano, noto principalmente per aver condotto la fortunata trasmissione televisiva Non è mai troppo tardi, messa in onda fra il 1960 e il 1968, il cui successo fu tale che, successivamente, venne riprodotta all'estero in ben 72 Paesi, e riuscì a far prendere a quasi un milione e mezzo di italiani la licenza elementare."

                            Cito da Wikipedia. La televisione di servizio. Oggi abbiamo il grande fratello vip con vip che non sono mai stati veramente famosi (e qui mi ricollego al provincialismo che anche tu hai evidenziato negli atteggiamenti delle nostre vallette & Co.). Grazie Berlusconi.
                            Ci avevate mai pensato?! E a che cosa????

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Cinecomic... E mo' basta però!

                              Originariamente inviato da Vulvia31 Visualizza il messaggio
                              Ode a Gal Gadot

                              Non voletemene, ma mi sa che uscirò un po' dal seminato. Non ho visto quasi nessuno dei film di cui parlate, tranne il primo dei nuovi "Star Wars" che ho trovato insultante per chi, come me, ha avuto la trilogia originaria come sorgente inesauribile di spunti creativi durante la propria infanzia. Ho visto invece, ieri sera, una serie di filmati su Youtube che riproponevano spezzoni di interviste e altre partecipazioni a vari talk show (americani) di Gal Gadot (la nuova Wonder Woman). ...
                              ...
                              Perché la nostra televisione sembra sempre più un mondo a sé, totalmente scollegato e avulso dalla realtà del paese in cui viviamo (esattamente come la nostra politica)?
                              Bella è bella. Non avendo visto l'intervista posso dire solo questo.

                              Quello che dici su di lei in contrapposizione a molte bellezze "nostrane" però non mi stupisce, perché è appunto qualcosa che riguarda un po' tutta la società Italiana. La nostra società è sempre stata velatamente "mafiosa": conta di più chi conosci che quanto vali. Inevitabilmente le persone, che stanno dove stanno per le loro amicizie, sono di fatto insicure e si nascondono dietro l'arroganza, anche quando poi alla fine valgono.

                              Per fortuna c'è tra le bellezze "nostrane" qualche eccezione. Mi viene in mente ad esempio Paola Cortellesi e Virginia Raffaele. Entrambe belle, brave e dotate di cervello. Certo, sono comunque sottovalutate.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X