annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sono egoista?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sono egoista?

    Ciao a tutti,
    volevo sapere cosa ne pensate di una ragazza che si sposa ma non "vuole" figli.
    Tra meno di un mese mi sposerò, ma con il mio ragazzo abbiamo già deciso che se la nostra situazione lavorativa non dovesse cambiare, non avremo bambini.
    Io lavoro a circa 100 km. fuori casa. Viaggio tutti i giorni in treno, sto fuori casa dalle 7.30 del mattino alle 20.00 di sera. Il mio ragazzo lavora nella stessa città dove abitiamo, ma sfortunatamente non è assicurato (lavoratore occasionale) perciò non posso contare sul suo lavoro per fare un part-time.
    Purtroppo a causa della crisi occupazionale la possibilità di trovare un lavoro vicino a casa è quasi impossibile e l'orologio biologico dentro di me non mi da ancora molti anni per aumentare la famiglia avendo già 34 anni.
    Premesso questo secondo voi è giusto mettere al mondo un figlio che vedrei solo la notte prima di metterlo a letto?
    Affidarlo continuamente agli altri (nonni - baby sitter)?
    Non è da egoisti avere un figlio solo perchè agli occhi degli altri la tua sia considerata una vera famiglia?
    O al contrario è da egoisti non fare un figlio pensando solo ai nostri interessi?
    Perchè ogni volta che parlo con qualcuno del fatto che non voglio figli a causa della mia situazione lavorativa mi guardano strano, facendomi sentire una persona orribile, una persona che non vale niente?

    continua.....

  • #2
    continua....

    Perchè mi sento male all'idea che non avrò un bambino e perchè mi sento male all'idea che se un bambino dovessi averlo non lo vedrei crescere, non ci sarei alla sua prima parola, ai suoi primi passi, come potrebbe capire e accettare che la sua mamma sta tutto il giorno fuori casa, che è più importante il suo lavoro di lui?
    Perchè so che qualsiasi decisione dovessi prendere sarebbe sempre quella sbagliata?

    Commenta


    • #3
      ti rispondo volentieri perchè sono più o meno nella tua situazione...per cominciare: "Non è da egoisti avere un figlio solo perchè agli occhi degli altri la tua sia considerata una vera famiglia?"
      è fondamentale fregartene completamente del giudizio degli altri, vivrai molto meglio. una volta fatto questo, e quindi in grado di fare una scelta pulita da corruzioni esterne, beh, ognuno deve trovare la propria risposta...personalm ente, non rinuncerei per niente al mondo ad avere dei figli (salvo farli vivere in miseria e dolore)...forse può essere considerato egoismo, e certo mi fa soffrire l'idea di non poter passare troppo tempo con il figlio, ma razionalmente la sofferenza sarebbe troppo più grande rispetto a non avere figli. un abbraccio sincero.

      Commenta


      • #4
        Un pochino il tema è già stato affrontato nella discussione Droghe, oggi.
        E la tua situazione, purtroppo estrema, rispecchia forse quello che diceva OY, quando parlava di "accontentarsi" nel senso di non avere bambini quando lo stile di vita non lo permette. MI ha colpita una tua frase:
        "Non è da egoisti avere un figlio solo perchè agli occhi degli altri la tua sia considerata una vera famiglia?
        O al contrario è da egoisti non fare un figlio pensando solo ai nostri interessi?
        Perchè ogni volta che parlo con qualcuno del fatto che non voglio figli a causa della mia situazione lavorativa mi guardano strano, facendomi sentire una persona orribile, una persona che non vale niente?"
        E sinceramente ti dico, se tu vuoi avere un figlio solo per sembrare famiglia agli occhi degli altri, lascia stare, per l'amor del cielo.
        Io non ho ancora bambini, quindi forse sono la persona meno adatta per darti consigli, ma forse mi chiederei al posto tuo se, al di là della tua situazione lavorativa, lo senti davvero il desiderio di un figlio. Perché io penso che in questo caso volere è potere... e se tu senti che un figlio potrebbe essere la tua realizzazione, le difficoltà pratiche si sistemano in qualche modo.
        Io sono cresciuta con nonna, baby sitter e asilo, perché i miei lavoravano tutto il giorno, ma non mi è mai mancato il calore di mia madre, perché quelle due ore che ci vedevamo la sera, così come i fine settimana, erano solo per me... e lo sentivo!
        Baci.

        Commenta


        • #5
          lau77, sono bellissime parole..mi hai fatti ricordare tante cose ch emi hanno riscaldato il cuore. thanks (e l'abbraccio sincero anche a te)

          Commenta


          • #6
            Grazie Pablo78 e Lau77 delle Vs. risposte.
            La mia paura è che un futuro mio figlio mi accusi di non avergli voluto bene perchè non sono stata presente nella sua vita.
            Lau visto che tu ci sei passata non hai mai accusato tua madre della sua assenza, non ti sei sentita diversa dalle altre bambine perchè tu la mamma la vedevi solo la sera tardi?
            Secondo te è giusto crescere un bambino sapendo che sono gli altri che me lo stanno educando? che se dovesse diventare un bravo bambino gli altri sanno che non è per merito mio mentre se diventa un bambino ribelle la responsabilità sarebbe la mia vista l'assenza?
            Non so forse mi sto ponendo tante domande inutili?

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da ospitef
              Grazie Pablo78 e Lau77 delle Vs. risposte.
              La mia paura è che un futuro mio figlio mi accusi di non avergli voluto bene perchè non sono stata presente nella sua vita.
              Lau visto che tu ci sei passata non hai mai accusato tua madre della sua assenza, non ti sei sentita diversa dalle altre bambine perchè tu la mamma la vedevi solo la sera tardi?
              Secondo te è giusto crescere un bambino sapendo che sono gli altri che me lo stanno educando? che se dovesse diventare un bravo bambino gli altri sanno che non è per merito mio mentre se diventa un bambino ribelle la responsabilità sarebbe la mia vista l'assenza?
              Non so forse mi sto ponendo tante domande inutili?
              No, ti stai ponendo delle domande da persona responsabile!!
              E comunque io non mi sono mai sentita diversa dalle altre bambine, perché vedrai che la tua situazione è simile a quella di molte altre, perché ci sono migliaia di mamme che vedono i bimbi solo la sera.
              Giusto o non giusto... io non ne farei una questione di questo tipo, perché ci sono ottime ragioni per sostenere tutte e due le tesi! Giusto è, come dice Pablo, quello che ti senti di fare tu, quello che senti tu...
              e poi non è vero che tuo figlio te lo educano gli altri se tu lo vedi solo la sera. Scusa, anche se tu fossi tutto il giorno a casa, vuoi dire che non lo educhi tu. Il ruolo dei genitori è comunque determinante, e le linee guida dell'educazione vengono comunque decise da loro.

              Commenta


              • #8
                te lo ripeto,secondo me ti fossilizzi troppo sul modo in cui appari agli occhi degli altri...in quanto a crescere un figlio, non credo sia la quantità del tempo che ci passi a detrminare il modo in cui lo cresci, ma la qualità di come lo aiuti a fare i suoi primi passi al mondo...a quel punto poi ci sarà l'inevitabile momento in cui ti dovrai scontrare proprio con tuo figlio, succede quasi sempre...ma se presa nel modo giusto la situazione sarà un ulteriore crescita per entrambi...

                Commenta


                • #9
                  secondo me hai una gran voglia di un figlio, ma nello stesso tempo hai paura
                  e questo è normalissimo, credo che non ci sia mamma al mondo che non abbia temuto la maternità e tutto ciò che comporta
                  da mamma ti dico: buttati, ne vale la pena
                  il momento ideale per avere un figlio forse non ci sarà mai
                  e poi, perchè le cose non potrebbero andar meglio, col tempo?
                  chi dice che sei condannata a rientrare tardi tutte le sere per tutta la vita?
                  o che tuo marito non troverà un lavoro fisso?
                  coraggio, essere mamme è bellissimo e anche tu ne sarai perfettamente all'altezza

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie,
                    sinceramente grazie a tutti.
                    Mi sento molto meglio, una parte delle paure sono andate via.
                    Se Dio vorrà darmi un figlio (visto l'età) cercherò di stargli vicino il più possibile, sperando magari che la situazione del mio ragazzo migliori da permettermi di fare il part-time.
                    Un grazie sincero.
                    Ciao

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X