annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cosa sta succedendo al nostro mondo???

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cosa sta succedendo al nostro mondo???

    Stavo pensando ai fatti di cronaca degli ultimi tempi.......
    madri che uccidono i loro figli
    ma che cosa sta succedendo???
    come fa una madre soltanto a pensare di uccidere il suo bambino!!!..la creatura che ha portato in grembo per 9 mesi!!!! con che coraggio??? magari con situazioni psicologiche particolari alle spalle... ma resta comunque un gesto orribile!!
    Una delle ultime che si son sentite, poi, è anche sposata!! e il marito dov'era???come ha fatto a non accorgersi che qualcosa non andava in sua moglie???
    ..e poi queste donne le mettono in carcere e a volte neanche quello!! ma a che serve il carcere? secondo me sterilizzarle sarebbe la cosa giusta! hanno rifiutato il dono più grande della vita... perchè hanno la possibilità di rifare la stessa cosa? perchè hanno la possibilità di togliersi una parte dei sensi di colpa rimpiazzando il bambino ucciso??
    prego...ditemi la vostra..

  • #2
    Io non mi sento di giudicare chi fa un gesto cosi orrendo. E chiaro che ci sia qualche cosa che non va nella persona che compie un gesto del genere.Sono persone malate e vanno curate. Non seve a nulla ad infierire su persone malate.

    Commenta


    • #3
      beh...non so se in tutti i casi siano state persone malate! non è che spesso si ricorre alla malattia per scagionare l'interessato? che c'è qualcosa che non va mi sembra ovvio, se no non mi spiegherei l'accaduto!! ma da qui a giudicarle malate...mi sembra tanto una copertura!! un pò come l'incapacità di intendere e di volere(poi magari mi sbaglio)! ...la mente umana è così difficile da capire!!

      Commenta


      • #4
        Giudicare è molto difficile in questi casi, inoltre io non so se questi casi sono aumentati negli ultimi anni o ci sono sempre stati; mi verrebbe da dire che la vita moderna con lo stress che comporta, ha dato ossigeno a questi casi..una cosa è certa, che la depressione , uno dei mali più diffusi di questo secolo può darsi che abbia aumentato la quantità di infanticidi. E' molto triste pensare a dei bambini che hanno fiducia cieca verso i loro genitori e poi finiscono così; ricordiamoci sempre però che le notizie nefaste fanno sempre più effetto di quelle belle, di tutti quei miliardi di mamme, e papà, che darebbero senz'altro la loro vita per i loro bambini...
        Mark Therehaveyoubroken

        Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
        apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

        Commenta


        • #5
          Marco, questi casi sono sempre esistiti, soltanto che adesso ci sono molti piu metodi di informazione. Allora figliadellaluna, secondo te sono scuse quelle delle persone malate?tu pensi allora che tutta la schiera di medici che valutano una persona che compie dei gesti simili sono degli idioti?allora la depressione post partum e tutta una finzione.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da bronty
            Marco, questi casi sono sempre esistiti, soltanto che adesso ci sono molti piu metodi di informazione. Allora figliadellaluna, secondo te sono scuse quelle delle persone malate?tu pensi allora che tutta la schiera di medici che valutano una persona che compie dei gesti simili sono degli idioti?allora la depressione post partum e tutta una finzione.
            si è vero che sono sempre esistiti casi così, la depressione post partum c'è sempre stata, ma sono convinto che la vita stressante che siamo costretti a vivere abbia amplificato questo problema...una volta è vero che si viveva di meno, ma malattie come la depressione erano meno diffuse, una persona il più delle volte, non aveva neanche il tempo di pensare, doveva sopravvivere.
            Mark Therehaveyoubroken

            Concentrati, chiudi gli occhi e sii solo te stesso,
            apri la tua anima e dona un sorriso disinteressato....il tuo cuore ne giovera'

            Commenta


            • #7
              una volta la vita era più difficile, in tutti i sensi.
              ora tutti si dicono stressati ma da cosa?
              se la gente lavorasse un po' di più invece di farsi ***** mentali assurde si vivrebbe meglio!

              Commenta


              • #8
                Quello che non mi torna,nel caso della mamma che ha affogato il bambino nella vaschetta...allora e pazza quando la ammazzato,ma poi e stata lucida per inscenare una rapina,legarsi alla sedia,mentire per giorni...allora decidiamo o e lucida oppure e malata di mente...

                Commenta


                • #9
                  è facile darsi per malati dopo, mai nessuno che se ne accorga prima guardacaso.

                  Commenta


                  • #10
                    io penso che se la nostra generazione dovesse tornare indietro di 50 anni pochi resisterebbero, ormai siamo abituati chi più chi meno alla bella vita ( me compreso naturalmente)
                    le fatiche dei nostri avi chi le reggerebbe?

                    Commenta


                    • #11
                      e comunque sono del parere che i malati di mente, se pericolosi, debbano stare rinchiusi...e magari buttare via la chiave.
                      Non frequentare la scuola, l'universita' in attesa din una semiliberta' (leggi Erika di Novi Ligure).
                      Se uno e' pazzo e pericoloso...perche' deve poter minacciare ulteriormente la vita altrui?

                      Commenta


                      • #12
                        io resto allibita da tutti gli orrori del mondo e penso che il carcere come punizione sia giusta, quando si tratta di persone malate però è giusto anche che vengano curate. Nonostante tutti i mali del mondo resto dell'idea che forse sarebbe anche giusto (ad esempio) sterilizzare le madri che uccidono i loro figli o la sedia elettrica per chi uccide intenzionalmente però non tocca a noi farlo non possiamo farci giustizieri. Tutti possono sbagliare e secondo me è più importante dare a chi sbaglia la possibilità di rendersi conto delle sue azioni, il modo per espiare il male compiuto perché condannando a morte chi fa del male certamente non miglioriamo il mondo, bisogna dare la possibilità pur non dimenticando di perdonare, è difficile ma penso sia la via migliore.

                        Commenta


                        • #13
                          Guarda caso, come dice parisi, nessuno se ne accorge prima che la persona e malata, soltanto dopo che succedono i fatti. Io penso cle la depressione siano una di quelle malattie molto difficile da intuire. Forse se il medico di base seguisse un pochino di piu i suoi paziente, qualcosina capirebbe.Parisi, hai mai sentito parlare di raptus?oppure di un collasso nervoso?a me e capitato e sinceramente in quei momenti non ricordo molto di quello che ho fatto, ma lo so perche me l'hanno raccontato i miei figli.Tornando alla ragazza di cui parlate, probabilmente si e accorta dopo della gravita' del suo gesto ed ha cercato di nasconderlo in qualche modo.

                          Commenta


                          • #14
                            sarà perchè non mi è mai capitato, nè conosco qualcuno a cui sia successo.

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da khelidan
                              Quello che non mi torna,nel caso della mamma che ha affogato il bambino nella vaschetta...allora e pazza quando la ammazzato,ma poi e stata lucida per inscenare una rapina,legarsi alla sedia,mentire per giorni...allora decidiamo o e lucida oppure e malata di mente...
                              è la stessa cosa che penso io. ci può stare il raptus omicida (leggi malato), ma la messa in scena...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X