annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

    Circa 2 mesi fa ho acquistato un caricabatterie per cellulare con filo a scomparsa e porta usb incorporata.
    Avevo estrema necessità di acquistarlo poiché il mio precedente caricatore non caricava più.
    Entro in un negozio marchiato con l'operatore telefonico che utilizzo,
    mi propongono questo e unico caricabatterie che hanno in negozio,
    non mi convince perché il filo troppo sottile e troppo corto
    ma data l'urgenza e la mia non convinzione l'ho acquistato lo stesso.
    Morale della favola: passato nemmeno un mese e mezzo dall'acquisto
    il cavo, in prossimità dello spinotto che si inserisce nel cellulare,
    subisce un danno... si spezza la plastica di protezione all'improvviso e rimangono i fili interni scoperti.
    Ovviamente non sono stata io a causare il danno e così, motivata,
    mi dirigo in negozio e faccio presente l'accaduto e porto con me lo scontrino.
    Con aria sicura e seccata i due ragazzi del negozio
    imputano il danno ad uno strattonamento causato da me e non da difetti di fabbricazione e/o altro.
    Io controbatto ma loro non mi prendono nemmeno in considerazione.
    Mi propone, uno di loro, l'acquisto di un cavo usb.
    Ora....io non posso far valere la garanzia perché loro hanno imputato per direttissima
    il danno dello spinotto causato dalla mia incuria e quindi la garanzia non estendibile,
    io imputo a loro il danno del non essere stata presa minimamente in considerazione come cliente
    che è stata paccata con la vendita di un caricatore difettoso.
    Risultato:
    il negozio ha perso me come cliente, farò reclamo e cambierò operatore telefonico appena possibile,
    trascinando con me chi ha lo stesso operatore.
    Non è bene lasciare che il commercio distrugga qualità e diritti.
    Che ne pensate?
    "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

  • #2
    Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

    che invece potevi comprarti pippo la scopa che non si rompe

    :haha:
    ** relax, take it easy**

    Commenta


    • #3
      Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

      Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
      che invece potevi comprarti pippo la scopa che non si rompe

      :haha:
      :haha: :haha: :haha: :haha:
      "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

      Commenta


      • #4
        Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

        Io penso che il cliente ha sempre ragione, se non ci sono evidenze del contrario, quindi peggio per loro

        Commenta


        • #5
          Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

          Originariamente inviato da Seba82 Visualizza il messaggio
          Io penso che il cliente ha sempre ragione, se non ci sono evidenze del contrario, quindi peggio per loro
          Le aziende si attaccano a tutti cavilli possibili pur di non adempiere agli obblighi di garanzia, spesso facendo passare il consumatore per emerito imbecille, come è successo a Kitty.
          Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

          Commenta


          • #6
            Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

            Originariamente inviato da bip69 Visualizza il messaggio
            Le aziende si attaccano a tutti cavilli possibili pur di non adempiere agli obblighi di garanzia, spesso facendo passare il consumatore per emerito imbecille, come è successo a Kitty.
            Esattamente già il solo fatto di non mettere in dubbio la mia parola che potesse essere vera o falsa.....
            hanno buttato le mani avanti dicendo che sicuramente, pur inviandolo al centro assistenza, non l'avrebbero riparato.
            Così io ho perso 20 euro per un'emerita porcata....ma quanti soldi e clienti perderà l'operatore che utilizzo
            e il negozio in cui sono stata trattata con superficialità?


            Parola di Kitty
            "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

            Commenta


            • #7
              Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

              Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
              Esattamente già il solo fatto di non mettere in dubbio la mia parola che potesse essere vera o falsa.....
              hanno buttato le mani avanti dicendo che sicuramente, pur inviandolo al centro assistenza, non l'avrebbero riparato.
              Così io ho perso 20 euro per un'emerita porcata....ma quanti soldi e clienti perderà l'operatore che utilizzo
              e il negozio in cui sono stata trattata con superficialità?


              Parola di Kitty
              A me è successo qualche anno fa, con l'auto che era ancora in garanzia.
              Mi si è rotto il selettore del cambio, uno scherzetto da quasi 1.000 euro.
              Mi sono rivolta all'officina autorizzata dove ho fatto il primo tagliando che mi ha rimandato in concessionaria per la riparazione.
              Hanno accampato la scusa che non potevo fare il tagliando se non da loro, che in quel modo avevo perso la garanzia e quindi avrei dovuto pagare per intero l'intervento. Tornata all'officina autorizzata, mi hanno garantito che il concessionario, trovandosi davanti una donna, tentava di fregarmi, perchè una nuova normativa, permetteva di effettuare i tagliandi presso officine autorizzate. Mi hanno messo a disposizione il loro avvocato, ben sicuri di ciò che stavano dicendo. Morale: dopo aver chiacchierato per bene con proprietario, ha messo la coda tra le gambe, eseguito la riparazione in garanzia senza fiatare onde evitare pubblicità negativa derivata da avvocati e quant'altro. Peccato che poi io, cliente, da lui non sono mai più tornata ed il mio passaparola è stato tutt'altro che benevolo.
              Quando il gioco si fa duro.... I duri cominciano a giocare

              Commenta


              • #8
                Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                Originariamente inviato da bip69 Visualizza il messaggio
                A me è successo qualche anno fa, con l'auto che era ancora in garanzia.
                Mi si è rotto il selettore del cambio, uno scherzetto da quasi 1.000 euro.
                Mi sono rivolta all'officina autorizzata dove ho fatto il primo tagliando che mi ha rimandato in concessionaria per la riparazione.
                Hanno accampato la scusa che non potevo fare il tagliando se non da loro, che in quel modo avevo perso la garanzia e quindi avrei dovuto pagare per intero l'intervento. Tornata all'officina autorizzata, mi hanno garantito che il concessionario, trovandosi davanti una donna, tentava di fregarmi, perchè una nuova normativa, permetteva di effettuare i tagliandi presso officine autorizzate. Mi hanno messo a disposizione il loro avvocato, ben sicuri di ciò che stavano dicendo. Morale: dopo aver chiacchierato per bene con proprietario, ha messo la coda tra le gambe, eseguito la riparazione in garanzia senza fiatare onde evitare pubblicità negativa derivata da avvocati e quant'altro. Peccato che poi io, cliente, da lui non sono mai più tornata ed il mio passaparola è stato tutt'altro che benevolo.
                Ci siamo capite perfettamente.
                Il primo passo è stato chiamare il servizio di assistenza clienti e chiedere informazioni sulla tempistica della portabilità.
                Secondo passo farò la segnalazione del negozio sul sito dell'operatore.
                Contestualmente ho fatto passaparola negativo.
                Ecco qui cosa vuol dire azzerare la qualità e la presa in carico dei clienti.....
                Significa perdere, in questo caso un loro cliente storico...e qualche cliente a me legato
                "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

                Commenta


                • #9
                  Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                  Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                  ma data l'urgenza e la mia non convinzione l'ho acquistato lo stesso.
                  Ahi ahi, la fretta fa i kittini ciechi :nono:

                  Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                  passato nemmeno un mese e mezzo dall'acquisto [...] si spezza la plastica di protezione all'improvviso e rimangono i fili interni scoperti.
                  Scommetto che non era fabbricato in Germania :twisted:

                  Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                  Con aria sicura e seccata i due ragazzi del negozio
                  imputano il danno ad uno strattonamento causato da me e non da difetti di fabbricazione e/o altro.
                  Io controbatto ma loro non mi prendono nemmeno in considerazione.
                  Mi propone, uno di loro, l'acquisto di un cavo usb.
                  Che villani! Prova a tornare nel negozio vestita da Catwoman

                  Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                  Risultato:
                  il negozio ha perso me come cliente, farò reclamo e cambierò operatore telefonico appena possibile,
                  trascinando con me chi ha lo stesso operatore.
                  Non è bene lasciare che il commercio distrugga qualità e diritti.
                  Che ne pensate?
                  Penso che, anche se fai bene a fare ciò che intendi fare, la valutazione del risultato sia troppo ottimistica.
                  Gli operatori telefonici, nonché i negozi sotto le loro rispettive bandiere, se ne sbattono altamente se perdono uno o più clienti perché sanno benissimo che in compenso altri ne arriveranno per abbandonato i loro concorrenti.
                  Idem per le assicurazioni, per le banche e per tutti quei settori in cui la vendita del prodotto o del servizio è in mano a soggetti troppo grandi per cogliere la soddisfazione del cliente come valore o, più prosaicamente, per trovare remunerativo seguire le legittime rimostranze del cliente.
                  Penso infine che in Italia i diritti del consumatore abbiano lo stesso spessore di tutti gli altri diritti: carta igienica. :Flush: In una nazione a misura di delinquenza la vera tutela dei diritti è una costosa utopia che si può permettere solo chi ha i quattrini per nutrire gli avvocati.
                  Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                    Originariamente inviato da maius Visualizza il messaggio
                    Gli operatori telefonici, nonché i negozi sotto le loro rispettive bandiere, se ne sbattono altamente se perdono uno o più clienti .
                    di questo non sono molto convinto,
                    anzi tutti gli inviti ricevuti .."torna con...xxxxxx" mi fanno pensare che un po' ci tengano,
                    del resto il valore di un cliente in telefonia, tolto l'investimento iniziale per le infrastrutture (che comunque rimane)
                    è tutto un valore netto.


                    Tornando al caso di Kitty
                    a me viene un sospetto... cioè... potrebbe essere che nonostante il marchio del gestore,
                    i ragazzi del negozio commercino in modo non autorizzato delle cineserie.

                    Per questo non sarebbe stato riparato, e la sostituzione avrebbero dovuto sobbarcarsela loro,
                    e se avessero sostituito con un'altra cineseria avevano capito che di li a poco si sarebbero ritrovati ancora kitty
                    in negozio incavolata, mentre per la sostituzione con un pezzo buono ci avrebbero rimesso loro.

                    quindi
                    credo che una segnalazione abbia fatto proprio bene a farla.
                    La vita è quello che capita.
                    Lascia che capiti!

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                      Grazie a iumas e dingo. In effetti il mio sospetto è che la plastica del cavo abbia un difetto di stampaggio.
                      Ma ovviamente....non gliene frega un emerita mazza.
                      Attendo di essere contattata dal servizio clienti perché come dicevo ho aperto il reclamo.
                      E non finisce qui. Farò fare la portabilità contemporanea a 4 numeri storici verso un altro gestore compreso il mio.
                      Con chiunque degli amici e conoscenti abbia parlato di questo problema mi è stata detta la stessa cosa,
                      tutti si sono trovati male con questo operatore, ci sono stati ricorsi alla corecom per truffe e danni.
                      Ci mancava solo questo problema da gestire adesso....
                      sono un pò giù
                      "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                        Aggiornamenti: sono stata contattata dal servizio clienti per il reclamo.
                        Ho fatto in tempo a spiegare la questione e la comunicazione si è interrotta 2 volte.
                        La seconda volta quando ho spiegato che avrei fatto fare la portabilià di 4 numeri sicuramente.
                        Mi ha subito proposto di essere contattata da un reparto commerciale per vedere se ci sono tariffe migliori etc.
                        Non hanno compreso che il mio problema è essere risarcita dai danni che mi hanno causato.
                        Tra l'altro mi ha detto che se il caricatore fosse andato in assistenza
                        loro sarebbero intervenuti per accordarsi con il centro assistenza.
                        Il negozio non ritirando l'accessorio mi ha dunque causato un ulteriore danno.
                        E l'operatore mi ha detto che pur essendo negozi "fotocopia" (ossia che sono store con il nome dell'operatore telefonico)
                        non si comportano tutti allo stesso modo e che, pur essendo poco piacevole, potevo andare da un'altra parte e provare a vedere...
                        io non provo a vedere proprio un bel niente! La portabilità la faccio sicuramente
                        e se sono fortunata avrò un pò di risarcimento ma in quest'ultimo non ci spero proprio.
                        "Hirogaru yami no naka kawashiatte kakumei no chigiri" (cit. by Death Note)

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                          sui gestori telefonici vi posso dire la mia esperienza

                          io sono uno di quelli che rimbalza da tom a wond passando per voldefone per finire alla 2 non senza bancomobile, il tutto al solo scopo di spuntare la tariffa più conveniente alle mie esigenze

                          tutti i customer service di questi signori, invece, sono tutti uguali: cioè totalmente leeeeenti ed incompetenti....
                          per cui vafly, il consiglio che ti dò è questo: fai la portabilità ma solo per la convenienza della tariffa, non farlo per il servizio clienti perchè tanto dove vai a finire sarà lo stesso
                          ** relax, take it easy**

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                            Nulla di nuovo sotto il sole, mi son capitate varia cose simili negli anni. Resta però il fatto che nel primo anno di garanzia sia il negozio a dovere DIMOSTRARE che la rottura è dovuta a negligenza/imperizia/cattivo uso da parte del compratore, e non a difetti di fabbricazione, cosa che si inverte nel secondo anno di garanzia. Discorso diverso per le cd parti soggette ad usura o accessori, ma comunque mai inferiore a tre mesi a quanto so io.
                            Per situazioni così io ho litigato, ma quando la gente viene presa a muso duro in genere scendono a più miti consigli.

                            Delle donne, ragazze, persone anziane o ignare questi tipetti si approfittano, e in genere li detesto perchè sono quelli forti coi deboli ( o ignari che dir si voglia) e deboli coi forti.

                            Ovviamente chi ha tentato sti giochini con me anche se poi ha ceduto, mi ha perso come cliente, e gli ho fatto pessima pubblicità pure io.

                            Attualmente, per evitare beghe prendo roba dove non ho problemi con l'assistenza, forse una delle poche davvero eccellenti ( ma la paghi eccome ) ossia lo scrapple store.
                            Possiamo soltanto decidere cosa fare con il tempo che ci viene concesso

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Garanzie non garantite: il mondo del commercio.

                              Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                              Con chiunque degli amici e conoscenti abbia parlato di questo problema mi è stata detta la stessa cosa,
                              tutti si sono trovati male con questo operatore
                              Ma qual è questo operatore? In privato, magari aranoid:

                              Originariamente inviato da KittyZampeDiVelluto Visualizza il messaggio
                              sono un pò giù
                              Ma no, dài :flowers1:
                              Sarebbe stato meglio se non fossi mai nato.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X