annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

l'aiuto non per tutti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • l'aiuto non per tutti

    Non voglio entrare in tema politico, e non voglio questo 3d si trasformi in una lotta.
    Vorrei una discussione si seria ma non offensiva.

    Parto da qui
    "togliamo il resto di clandestinità" "gli italiani sono meticci"

    Chi ricopre una carica importante ha detto queste due frasi... Due frasi che a tratti mi offendono e a tratti mi fanno pensare che gli italiani in difficoltà, che non arrivano a fine mese sono meno importanti dei clandestini che arrivano sui barconi, e a cui economicamente non manca nulla.
    Mi fa pensare a tutte quelle persone straniere che vengono curate gratuitamente mentre noi paghiamo ticket su ticket. A coloro a cui viene data una casa e un sussidio mensile e a chi per curarsi (italiani) la perdono.

    Non si hanno stessi diritti e doveri. E chi ci rimette al giorno d'oggi?

    Se proprio..... Perché non dare stesse leggi ed opportunità senza distinzioni?
    Se al principio non mi trovi insisti,
    se non sono in un posto, cerca in un altro,
    io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

  • #2
    Re: l'aiuto non per tutti

    ma guarda che stai parlando di stranieri che non arrivano sulla business class di un aereo. io credo che lo stallo in negativo in cui viviamo ci sta inaridendo e ci spinge a fare la guerra tra poveri.
    se un pò ci si spingesse a parlare con questi stranieri, a sentire le loro storie, forse ci staccheremmo un pò da questa rabbia che coviamo verso l' ingiusto ticket mentre riusciamo ancora a fare la spesa al supermercato e riceviamo un regolare stipendio.

    poi se parli dei poveri italiani che hanno perso tutto, e ce ne sono tanti, io non credo che sia necessario levare il cibo ai centri d' accoglienza profughi, perchè ripeto, non è la guerra tra poveri che può salvarci. ( e parlo da disoccupata benchè abbia l' imensa fortuna di non essere sola al mondo).

    Commenta


    • #3
      Re: l'aiuto non per tutti

      parlo in generale......


      io credo che l'Italia sia un paese popolato da falsi buonisti
      ** relax, take it easy**

      Commenta


      • #4
        Re: l'aiuto non per tutti

        Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
        ma guarda che stai parlando di stranieri che non arrivano sulla business class di un aereo. io credo che lo stallo in negativo in cui viviamo ci sta inaridendo e ci spinge a fare la guerra tra poveri.
        se un pò ci si spingesse a parlare con questi stranieri, a sentire le loro storie, forse ci staccheremmo un pò da questa rabbia che coviamo verso l' ingiusto ticket mentre riusciamo ancora a fare la spesa al supermercato e riceviamo un regolare stipendio.

        poi se parli dei poveri italiani che hanno perso tutto, e ce ne sono tanti, io non credo che sia necessario levare il cibo ai centri d' accoglienza profughi, perchè ripeto, non è la guerra tra poveri che può salvarci. ( e parlo da disoccupata benchè abbia l' imensa fortuna di non essere sola al mondo).

        Sbagli io non dico questo. Dico che tutti abbiano stessi diritti e doveri senza distinzioni.
        Chi arriva qui ha già la povertà all'arrivo e tanti che stanno qui iniziano a viverla. Non tolgo niente a nessuno. Il sussidio a loro che arrivano? Il sussidio per chi sta perdendo tutto quello per cui ha lavorato.
        Niente guerra tra i poveri, solo equità nelle scelte di distribuzione delle risorse.
        Io ho visto gente ricoverata per avere la pensione di invalidità... ( ammalata e che non ha seguito le indicazioni mediche) e chi ammalato da anni non la può avere. È solo un esempio, magari stupido ma fa capire il gran divario che c'è.
        Poi farmi rappresentare da chi mi chiama meticcia... No grazie!
        Se al principio non mi trovi insisti,
        se non sono in un posto, cerca in un altro,
        io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

        Commenta


        • #5
          Re: l'aiuto non per tutti

          Originariamente inviato da georgeclooney Visualizza il messaggio
          parlo in generale......


          io credo che l'Italia sia un paese popolato da falsi buonisti
          io sono daccordo! anzi detesto chi dice sempre che non ci sono responsabilità, che bisogna aiutare chi non ce la fa e che i bambini sono tutti belli (certi rospi ho visto!), però qui a roma, essendo pieno di stranieri, ho sempre notato un certo razzismo serpeggiante che non è il razzismo dei vecchi tempi ma è un odio verso chi ci pare ci levi qualcosa.
          io con alcune realtà ci sono stata a contatto, non ci levano nulla. ci sono i disonesti e gli onesti, come noi italiani, ci sono quelli che vogliono lavorare e studiare e quelli che prediligono la strada facile..molti poi, scappano da situazioni politiche di oppressione. non si può fare di tutta l' erba un fascio.

          Commenta


          • #6
            Re: l'aiuto non per tutti

            Originariamente inviato da sonic Visualizza il messaggio
            Sbagli io non dico questo. Dico che tutti abbiano stessi diritti e doveri senza distinzioni.
            Chi arriva qui ha già la povertà all'arrivo e tanti che stanno qui iniziano a viverla. Non tolgo niente a nessuno. Il sussidio a loro che arrivano? Il sussidio per chi sta perdendo tutto quello per cui ha lavorato.
            Niente guerra tra i poveri, solo equità nelle scelte di distribuzione delle risorse.
            Io ho visto gente ricoverata per avere la pensione di invalidità... ( ammalata e che non ha seguito le indicazioni mediche) e chi ammalato da anni non la può avere. È solo un esempio, magari stupido ma fa capire il gran divario che c'è.
            Poi farmi rappresentare da chi mi chiama meticcia... No grazie!
            il fatto però che esistano cattivi esempi non deve portare alla già citata guerra tra poveri. ti parlo di italiani. mia cugina ha la sclerosi multipla. siccome è giovane e si stavano scoprendo un sacco di falsi invalidi, le fu tolta la 104. ha dovuto rifare tutte le analisi (invasive) e attendere due anni per riceverla dinuovo. ti sembra giusto che per 100 falsi invalidi ci rimettano anche i veri? e non ti parlo di stranieri!
            l' ingiustizia esiste a prescindere, ed è questo che a volte non vediamo!

            poi nel caso dei sussidi sai quante aziende fingono bilanci disastrati e invece i dirigenti si mettono in tasca i soldi usufruendo della cassa integrazione? fai un giro nei vari centri dell' impiego e vedi che c'è sotto! io eliminerei prima queste false dichiarazioni che lo straniero!
            e poi scusami ancora, che male c'è ad essere meticci?? sei totalmente sicura di avere origini completamente italiane? e se anche fosse che differenza ci sarebbe? allora la nostra moderatrice frederika si dovrebbe sentire come? offesa? pure lei è mezzo sangue! italo tedesca se non sbaglio!

            Commenta


            • #7
              Re: l'aiuto non per tutti

              Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
              io sono daccordo! anzi detesto chi dice sempre che non ci sono responsabilità, che bisogna aiutare chi non ce la fa e che i bambini sono tutti belli (certi rospi ho visto!), però qui a roma, essendo pieno di stranieri, ho sempre notato un certo razzismo serpeggiante che non è il razzismo dei vecchi tempi ma è un odio verso chi ci pare ci levi qualcosa.
              io con alcune realtà ci sono stata a contatto, non ci levano nulla. ci sono i disonesti e gli onesti, come noi italiani, ci sono quelli che vogliono lavorare e studiare e quelli che prediligono la strada facile..molti poi, scappano da situazioni politiche di oppressione. non si può fare di tutta l' erba un fascio.
              Perfetto, io lavoro in ospedale e curo tutti indistintamente, da chi ne ha a chi non ne ha, da chi non ha una casa e vive in macchina a chi ha la villa con piscina.
              Però non vorrei di parlasse di razzismo ma del perché non siamo tutti trattati allo stesso modo.
              Se al principio non mi trovi insisti,
              se non sono in un posto, cerca in un altro,
              io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

              Commenta


              • #8
                Re: l'aiuto non per tutti

                Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
                il fatto però che esistano cattivi esempi non deve portare alla già citata guerra tra poveri. ti parlo di italiani. mia cugina ha la sclerosi multipla. siccome è giovane e si stavano scoprendo un sacco di falsi invalidi, le fu tolta la 104. ha dovuto rifare tutte le analisi (invasive) e attendere due anni per riceverla dinuovo. ti sembra giusto che per 100 falsi invalidi ci rimettano anche i veri? e non ti parlo di stranieri!
                l' ingiustizia esiste a prescindere, ed è questo che a volte non vediamo!

                poi nel caso dei sussidi sai quante aziende fingono bilanci disastrati e invece i dirigenti si mettono in tasca i soldi usufruendo della cassa integrazione? fai un giro nei vari centri dell' impiego e vedi che c'è sotto! io eliminerei prima queste false dichiarazioni che lo straniero!
                e poi scusami ancora, che male c'è ad essere meticci?? sei totalmente sicura di avere origini completamente italiane? e se anche fosse che differenza ci sarebbe? allora la nostra moderatrice frederika si dovrebbe sentire come? offesa? pure lei è mezzo sangue! italo tedesca se non sbaglio!
                No non è giusto quello che è successo e si è scandaloso dover rifare tutte le analisi per avere la 104.
                In secondo luogo io non parlo ai miei malati distinguendo in bianco, nero giallo e vorrei non fosse fatto per me. E no non sto offendendo nessuno ma mi sembra tu lo stia facendo nei miei confronti facendomi passare per quella che non sono.
                Io non mi permetto di dire le cose che hai scritto tu!

                Cosa che non volevo succedesse da premessa del 3D.

                Se dire che tutti dovrebbero avere stessi diritti e doveri e che non mi devono classificare in meticcia come io non classifico in base al colore, perché devo passare per offensiva?
                Ohmmmmmmm yoga e faccio scivolare....

                Lasciando da parte le origini possiamo fare un discorso generale?
                Se al principio non mi trovi insisti,
                se non sono in un posto, cerca in un altro,
                io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

                Commenta


                • #9
                  Re: l'aiuto non per tutti

                  Originariamente inviato da sonic Visualizza il messaggio
                  Perfetto, io lavoro in ospedale e curo tutti indistintamente, da chi ne ha a chi non ne ha, da chi non ha una casa e vive in macchina a chi ha la villa con piscina.
                  Però non vorrei di parlasse di razzismo ma del perché non siamo tutti trattati allo stesso modo.
                  perchè non c'è il comunismo in italia se ci fosse saremmo tutti uguali!
                  il fatto è che esistono le ingiustizie, è un fatto. e tu hai ragione! è puntare il dito che stona..mi stona sia se lo si punta contro gli stranieri sia se lo puntiamo verso il ricco imprenditore che ha tutti i diritti di essere ricco. il dito va puntanto contro i disonesti piuttosto, quelli che fa comodo non vedere perchè pare sia nelle nostre viscere far finta di niente.
                  quello che cerco di spiegare è che non mi danneggia l' arrivo dei barconi a cui si deve (grazie a dio) fornire almeno un pasto caldo, mi danneggia il falso invalido, il cassaintegrato di un' azienda truffaldina, ecc.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: l'aiuto non per tutti

                    Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
                    io sono daccordo! anzi detesto chi dice sempre che non ci sono responsabilità, che bisogna aiutare chi non ce la fa e che i bambini sono tutti belli (certi rospi ho visto!), però qui a roma, essendo pieno di stranieri, ho sempre notato un certo razzismo serpeggiante che non è il razzismo dei vecchi tempi ma è un odio verso chi ci pare ci levi qualcosa.
                    io con alcune realtà ci sono stata a contatto, non ci levano nulla. ci sono i disonesti e gli onesti, come noi italiani, ci sono quelli che vogliono lavorare e studiare e quelli che prediligono la strada facile..molti poi, scappano da situazioni politiche di oppressione. non si può fare di tutta l' erba un fascio.
                    Io penso che affrontare certe situazioni (scappare su un barcone, venire qui senza famiglia e senza NIENTE) sia veramente terrificante. Non oso neanche immaginare cosa provino.
                    Detto questo penso che però il sistema non funzioni. Lavoro in centro a BS (notoriamente la città con più extra comunitari) e credo basti fare 4 passi per beccare non so quanti personaggi non in regola. E questo non credo sia corretto nei miei confronti, visto che pago le tasse e sono onesta.

                    Come gli zingari dietro casa mia, che regolarmente si piazzano x giorni usando il cartello "DIVIETO DI SOSTA AI GIROVAGHI" come palo per stendere i vestiti. E io se metto l'auto in divieto di sosta mi becco la multa.
                    (poi vabbè, non parliamo dell'entrata personale in tangenziale che ha il campo nomadi qui vicino, o i 3000 zingari attesi in questi giorni x il funerale dell'ultimo figlio della Regina Rosa...........)

                    Io non credo di essere razzista, vorrei solo che le regole fossero uguali per tutti. Almeno quelle base di convivenza civile.
                    "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

                    Commenta


                    • #11
                      Re: l'aiuto non per tutti

                      Originariamente inviato da sonic Visualizza il messaggio
                      No non è giusto quello che è successo e di è scandaloso dover rifare tutte le analisi per avere la 104.
                      In secondo luogo io non parlo ai miei malati distinguendo in bianco, nero giallo e vorrei non fosse fatto per me. E no non sto offendendo nessuno ma mi sembra tu lo stia facendo nei miei confronti facendomi passare per quella che non sono.
                      Io non mi permetto di dire le cose che hai scritto tu!

                      Cosa che non volevi succedesse da premessa del 3D.
                      scusami sonic se ti ho offesa, se un pò mi leggi capirai che non è affatto nella mia indole perchiò me ne scuso non essendome accorta. non voglio farti passare per quella che non sei, tanto più che penso sinceramente tu sia una persona buona.
                      è che hai viaggiato un pò sul filo del rasoio..come hai premesso io non ne ho fatto un discorso politico, mi sono attenuta. però purtroppo succede anche alle persone di buone di essere innervosite da qualcosa e di prendersela con il soggetto sbagliato, in questo casi gli stranieri in maniera indistinta.

                      Commenta


                      • #12
                        Re: l'aiuto non per tutti

                        Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio

                        e poi scusami ancora, che male c'è ad essere meticci?? sei totalmente sicura di avere origini completamente italiane? e se anche fosse che differenza ci sarebbe? allora la nostra moderatrice frederika si dovrebbe sentire come? offesa? pure lei è mezzo sangue! italo tedesca se non sbaglio!
                        I miei super mega trisavoli erano francesi, scappati alla Rivoluzione. Chiamatemi Bimbà d'ora in poi
                        E Frede è completamente Olandese, sposata in Italia
                        "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

                        Commenta


                        • #13
                          Re: l'aiuto non per tutti

                          Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
                          perchè non c'è il comunismo in italia se ci fosse saremmo tutti uguali!
                          il fatto è che esistono le ingiustizie, è un fatto. e tu hai ragione! è puntare il dito che stona..mi stona sia se lo si punta contro gli stranieri sia se lo puntiamo verso il ricco imprenditore che ha tutti i diritti di essere ricco. il dito va puntanto contro i disonesti piuttosto, quelli che fa comodo non vedere perchè pare sia nelle nostre viscere far finta di niente.
                          quello che cerco di spiegare è che non mi danneggia l' arrivo dei barconi a cui si deve (grazie a dio) fornire almeno un pasto caldo, mi danneggia il falso invalido, il cassaintegrato di un' azienda truffaldina, ecc.
                          Nemmeno a me danneggia! Non mi danneggia se danno vitto alloggio e sussidio, vorrei venisse fatto anche per chi col barcone non arriva e sta cmq nella stessa loro situazione.
                          Ma non avviene, questi chiedo. Perché?
                          Se al principio non mi trovi insisti,
                          se non sono in un posto, cerca in un altro,
                          io mi fermo da qualche parte ad aspettarti.

                          Commenta


                          • #14
                            Re: l'aiuto non per tutti

                            Originariamente inviato da lucispente Visualizza il messaggio
                            , mi danneggia il falso invalido,.
                            Mamma mia fosse per questi li farei diventare invalidi davvero a suon di pedate ! E pretenderei il rimborso TOTALE della pensione percepita fino a quel momento, più una salatissima multa.
                            E una foto in prima pagina sui più grossi giornali nazionali, con tanto di nome e cognome. Devono solo VERGOGNARSI.
                            "Dite all'azzurro principe che vada a farsi fot.tere . La bella addormentata vuole continuare a dormire"

                            Commenta


                            • #15
                              Re: l'aiuto non per tutti

                              Originariamente inviato da bimbadark Visualizza il messaggio
                              I miei super mega trisavoli erano francesi, scappati alla Rivoluzione. Chiamatemi Bimbà d'ora in poi
                              E Frede è completamente Olandese, sposata in Italia
                              è olandese?? ma che ci è venuta a fare qui??? dovrò chiederglielo! (scusate l' ot)

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X